Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

Dove andare, quali luoghi visitare, cosa fare a Kanazawa

Kanazawa è una città storica che conserva numerose testimonianze del passato. Oltre che a templi e santuari offre rari scorci dell'architettura urbana tradizionale. Vi sono interi quartieri dove si respira ancora l'atmosfera in cui vivevano samurai, notabili, artisti e gente comune durante il Periodo Edo.

Tra i tesori più preziosi si annovera il Kenroku-En, uno dei tre Grandi giardini del Giappone, da vedere assolutamente.

Kanazawa è nota per il sopraffino artigianato, la ricca cultura gastronomica, le arti devotamente coltivate e tramandate di generazione in generazione.

 

  • Giardini e luoghi di interesse paesaggistico

  • Architettura tradizionale

  • Templi e santuari

  • Musei

  • Altre attrazioni

 

Giardini e luoghi di interesse paesaggistico

 

Visita a Kanazawa: il Giardino Kenroku-En
Giardino Kenroku-En, Kanazawa

Kenroku-En

Kenroku-EnIl Giardino Kenroku-En (兼六園) è uno dei Tre Grandi giardini del Giappone. Sorge a breve distanza dal Castello di Kanazawa, di cui originariamente faceva parte. E' indubbiamente uno dei migliori giardini giapponesi mai creati, capace in ogni stagione dell'anno di donare una immensa varietà di visioni, sensazioni, impressioni.

Il nome significa letteralmente “giardino dei sei attributi”. Si riferisce alle qualità che devono essere espresse da un perfetto giardino giapponese. Conformemente alla filosofia cinese, le sei qualità sono la combinazione dinamica di coppie di archetipi opposti: ampiezza e isolamento, antichità e artifizio, fluidità (corsi d'acqua) e fissità (panorami). Il dinamismo del giardino, il suo essere cangiante, è evidentemente una rappresentazione della realtà del cosmo.

Ampiezza e isolamento: il giardino è immenso e dona ampie, ininterrotte vedute della natura circostante. Tuttavia il visitatore può trovare nicchie, radure, recessi ovunque. La percezione della spazialità del paesaggio è estremamente cangiante.

Antichità e artifizio: la realizzazione di un giardino si fonda su una visione artificiale del paesaggio naturale eppure il corso del tempo riporta armoniosamente quest'immagine concettuale nell'alveo della realtà della natura, nei suoi ritmi e nel suo divenire.

Fluidità e fissità: il dinamismo dell'acqua (ruscelli, stagni, fontane, cascate) sulla terra dialoga con l'immobilità e imperturbabilità dei panorami che si proiettano in cielo.

La composizione paesaggistica comprende una grande varietà di specie arboree, arbustive e floreali, stagni, corsi d'acqua, ponticelli, case da tè. Infiniti sono i percorsi lungo i quali scoprire e percepire il giardino.

 

Kanazawa, Kenrokuen, veduta notturna
Veduta notturna del Kenroku-En in inverno

 

Principali luoghi di interesse del giardino

 

Kasumiga-ike

Vicino al centro del giardino si trova lo stagno più grande, il Kasumiga-ike. Tra gli splendidi scorci che regala, la veduta che abbraccia lo stagno, il ponte Niji-bashi e la lanterna in pietra Kotoji-toro è senz'altro una delle più note e suggestive del Kenroku-En. Abbellisce la visione di numerosi altri luoghi di interesse tra cui la casa da tè Uchihashi-tei, la collina Sazae-yama, l'isola Horai-jima e i pini Karasaki.

 

Karasaki-matsu

Si tratta di una schiera di pini neri giapponesi dalla ampia chioma protetti in inverno da fasci di funi a raggiera (yukizuri) che impediscono danni da accumulo di neve.

 

Hanami-bashi

Il grazioso ponte Hanami-bashi è uno dei punti di osservazione privilegiati per contemplare il fugace incanto della fioritura dei ciliegi. Nei dintorni fioriscono anche splendidi giaggioli e azalee.

 

Bairin

Il Bairin è un boschetto che ospita 200 pruni di 20 differenti varietà. Nel tardo inverno dà luogo a splendide fioriture dalle tonalità bianche e rosa.

 

Hisago-ike

Lo stagno Hisago-ike è al centro dell'area che si dice esser stata il nucleo di nascita del Kenroku-En. E' uno dei luoghi più belli e suggestivi del giardino. Splendida la vicina Yogai-tei, antica casa da tè dove viene eseguita la cerimonia del tè.

 

Villa Seisonkaku

La villa Seisonkaku è un gioiello dell'architettura residenziale dal raffinato e virtuosistico apparato decorativo. Fu costruita nel tardo secolo XIX dalla famiglia Maeda. Ospita una mostra di oggetti d'arte.

Le delicate tonalità della fioritura dei ciliegi in primavera, i vividi colori dei giaggioli e delle azalee in estate, lo spettacolo cromatico dell'autunno, il candore delle algide coperture nevose e le prime fioriture dei pruni in inverno; ogni stagione e ogni periodo dell'anno recano un'atmosfera unica, irripetibile, capace di destare impressioni vivissime e rigenerare le memorie delle visite precedenti. La pace e l'armonia del giardino rinfrancano lo spirito. Il tempo vi scorre lentamente, a volte pare arrestarsi. Piacevolissimo è godere di una tazza di tè presso le numerose pittoresche case da tè all'interno del giardino.

 

Giardino Kenroku-En

Indirizzo: Kanazawa, Kenrokuen 1

Orario di apertura: 7:00-18:00 (da marzo al 15 ottobre), 8:00-17:00 (dal 16 ottobre a febbraio), tutti i giorni

Ingresso: 310 yen

 

Villa Seisonkaku

Indirizzo: Kanazawa, Kenrokuen-machi 1-2

Orario di apertura: 9:00-17:00; chiusa il mercoledì e nel periodo di Capodanno

Ingresso: 700 yen

 

Visita a Kanazawa: Giardino Kenroku-En
Giardino Kenroku-En

 

Come arrivarci

In autobus

Il Kenroku-En è servito dagli autobus della linea circolare, dalla linea Hokutetsu e da un servizio di navetta dalla stazione ferroviaria di Kanazawa. Da quest'ultima lo si raggiunge in 15-20 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Altre attrazioni nei dintorni

A breve distanza sorge il Castello di Kanazawa. Vi si arriva in circa 5 minuti a piedi. Più distante il quartiere di Higashi Chaya, raggiungibile in 15-20 minuti di cammino. In 10-15 minuti a piedi si raggiunge anche l'interessante museo dedicato al filosofo buddhista zen D.T. Suzuki.

 

Architettura tradizionale

Kanazawa preserva numerose testimonianze dell'architettura tradizionale giapponese. Si concentrano a Higashi Chaya, Kazue-machi Chaya e Nishi Chaya, i quartieri delle case da tè (chaya) dove si esibivano le geisha o, con appellativo onorifico, geiko-san. Queste artiste poliedriche sono versate in numerose discipline tradizionali tra cui la musica, la danza, il canto, la poesia, la disposizione dei fiori, la cerimonia del tè, la calligrafia.

Ogni sabato l'associazione turistica di Kanazawa organizza in tutti e tre i quartieri esibizioni che consentono di scoprire la raffinata arte di intrattenimento delle geisha. Splendido passeggiare in questi quartieri la sera quando solo l'armoniosa musica delle geisha può interrompere il magnifico silenzio.

 

Castello di Kanazawa, Ishikawa-mon
Castello di Kanazawa, Ishikawa-mon

 

Castello di Kanazawa

Il Castello di Kanazawa (金沢城, Kanazawa-jō) venne fondato nel 1546. Fu rilevato nel 1583 dalla famiglia Maeda che lo ingrandì per farne la propria dimora e la sede del proprio potere politico. Nei secoli numerosi incendi lo hanno in gran parte distrutto. Rimangono le imponenti mura in pietra e alcuni edifici presso il cancello Ishikawa-mon, situato a breve distanza dal giardino Kenroku-En. Recentemente sono state eseguite opere di restauro e sono allo studio piani per ricostruire altri edifici del fortilizio. L'area ospita un grande parco, molto caro agli abitanti della città.

Indirizzo: Kanazawa, Kanazawa-Jo

Orario di apertura: 7:00-18:00 (da marzo al 15 ottobre), 8:00-17:00 (dal 16 ottobre a febbraio), tutti i giorni

Ingresso: gratuita l'entrata nell'area del castello; 310 yen per l'entrata negli edifici Hishiyagura, Gojikken Nagaya, Hashizumemon Tsuzuki Yagura

 

Come arrivarci

In autobus

L'entrata principale del castello, il cancello Ishikawa-mon, si trova a breve distanza dal Kenroku-En. Si può quindi raggiungerlo in autobus con le linee che servono il Kenroku-En (linea circolare, linee Hokotetsu e navetta dalla stazione). Dalla stazione ferroviaria lo si raggiunge in 15-20 minuti al prezzo di 200 yen.

A piedi

Ulteriori ingressi, il cancello Otemon e Kuromon, sono a meno di 10 minuti di cammino dal mercato di Omi-cho, raggiungibile a piedi in 15-20 minuti dalla stazione ferroviaria.

 

Altre attrazioni nei dintorni

A breve distanza sorge il giardino Kenroku-En. Vi si arriva in meno di 5 minuti a piedi. Più distante il quartiere di Higashi Chaya, raggiungibile in 15-20 minuti di cammino.

 

Visitare Kanazawa: il quartiere tradizionale di Higashi Chaya
Quartiere tradizionale di Higashi Chaya

 

Quartiere di Higashi Chaya

Higashi Chaya (東茶屋街) è un caratteristico quartiere tradizionale situato nella parte orientale della città, presso il fiume Asanogawa. Vi sorgono edifici in legno a due piani originariamente adibiti a case da tè (ochaya). Ancora oggi in alcune case da tè viene perpetuata la raffinata arte di intrattenimento delle geisha

Alcuni edifici sono stati riconvertiti ad abitazioni, ristoranti o negozi ma l'atmosfera del passato è ancora viva e suggestiva.

Durante il giorno, le case da tè Shima e Kaikaro sono aperte al pubblico per la visita (prezzo: 400-750 yen).

 

Viaggio in Giappone: visita a Kazuemachi, Kanazawa
Kazuemachi Chaya, presso il fiume Asanogawa

 

Kazue-machi Chaya

Kazue-machi Chaya (主計町茶屋街) è il più piccolo quartiere chaya della città. E' situato lungo il fiume Asanogawa, non lontano da Higashi Chaya. Il molle mormorio del vicino fiume rende il luogo ancora più pittoresco.

 

Viaggio in Giappone: visita a Nishi Chaya, Kanazawa
Nishi Chaya

 

Nishi Chaya

Nishi Chaya (西茶屋街) è un quartiere chaya situato nella parte occidentale della città, presso il fiume Saigawa, non lontano da Tera-machi e Kata-machi. Vi si trovano dei ryotei allietati dagli spettacoli delle geiko-san (locali inaccessibili se non dietro presentazione da parte di un abituale cliente). E' forse il quartiere chaya che concede meno al turista.

 

Come arrivarci

In autobus

I quartieri chaya sono serviti dagli autobus della linea circolare e dalle linee Hokutetsu. Dalla stazione ferroviaria di Kanazawa li si raggiunge in 15-20 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Naga-machi

I samurai di Kanazawa vivevano a Naga-machi (長町), un piccolo quartiere a breve distanza dal castello. E' molto emozionante inoltrarsi nel dedalo degli stretti viottoli che un tempo conoscevano i passi risoluti e fatali dei nobili guerrieri custodi del Bushido. Muri tradizionali in pietra e terra sormontati da coperture in legno dominano la vista dell'osservatore. Il silenzio dei luoghi rende ancora più intenso l'invincibile senso soggezione, nostalgia e profondo rispetto. Le rare dimore antiche giunte a noi sono oggi abitazioni private, non accessibili ai visitatori.

 

Principali luoghi di interesse

Namura-ke

La casa Nomura è l'unica casa di Naga-machi aperta al pubblico. La stile essenziale dell'architettura tradizionale è in armonia con il dinamismo delle forme del giardino circostante, All'interno sono esposti effetti personali della famiglia dei samurai Nomura. Indirizzo: Kanazawa, Naga-machi 1-3-32. Orario di apertura: 8:30-16:30, tutti i giorni eccetto il 26 e 27 dicembre. Ingresso: 500 yen.

 

Museo Ashigaru Shiryokan

Gli ashigaru erano soldati di fanteria, divenuti sempre più importanti nelle tattiche belliche a seguito dell'introduzione degli archibugi. Il museo ospita due ricostruzioni di case di ashigaru illustrandone aspetti della semplice vita quotidiana. Indirizzo: Kanazawa, Naga-machi 1-9-3. Orario di apertura: 9:30-17:00, tutti i giorni. Ingresso gratuito.

 

Come arrivarci

In autobus

Naga-machi è raggiungibile in circa 5 minuti a piedi dalla fermata dell'autobus di Korinbo (servita dagli autobus delle linee Hokutetsu e della linea circolare). Dalla stazione ferroviaria di Kanazawa vi si giunge in 10-15 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Altre attrazioni nei dintorni

 

Yuzen Kan

A breve distanza dal cuore del distretto dei samurai di Naga-machi si trova lo Yuzen Kan, una bottega dove è possibile osservare i procedimenti di tintura dei kimono. Indirizzo: Kanazawa, Naga-machi 2-6-16. Orario di apertura: 9:30-12:00, 13:00-17:00, tutti i giorni fuorché durante il periodo di Capodanno. Ingresso: 350 yen.

 

Templi e santuari

 

Area dei templi del monte Utatsuyama

Il monte Utatsuyama sorge a nordest del fiume Asanogawa, a breve distanza da Higashi Chaya. Decine di templi e santuari scintoisti sorgono lungo le vie che conducono alla sommità del monte dove si trova un rigoglioso parco da cui si gode di panorami sulla città e il mare del Giappone.

Come arrivarci

In autobus

L'area è a breve distanza (500 m circa) da Higashi Chaya, raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Kanazawa in 15-20 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Tempio Myoryu-Ji (Ninjadera) e area dei templi di Tera-machi

Il tempio Myoryu-Ji (妙立寺, Myōryūji) si trova nell'area di Tera-machi, a sud del fiume Saigawa. Fu costruito dalla famiglia Maeda come luogo di culto. E' più noto col nome di Ninjadera, tempio dei Ninja, appellativo che gli deriva dal fatto di esser stato dotato di numerosi accorgimenti difensivi come stanze e passaggi segreti, labirinti e trappole. All'epoca, infatti, la famiglia Maeda temeva un attacco da parte dello shogun e considerava il Myoryu-Ji come un avamposto difensivo nel quartiere di Tera-machi. E' possibile visitare il tempio e conoscere i dettagli del suo apparato difensivo prenotando una guida in giapponese. Nell'area di Tera-machi si concentrano oltre 70 luoghi di culto.

Myoryu-Ji

Indirizzo: Kanazawa, No-machi 1-2-12

Orario di apertura: 9:00-16:00, tutti i giorni eccetto Capodanno e durante le celebrazioni buddhiste

Ingresso: 800 yen, prenotazione necessaria; contatto: +81-76-241-0888

 

Come arrivarci

In autobus

Il Myoryu-Ji si trova a breve distanza dal centro di Tera-machi e da Nishi Chaya. Vi si giunge con gli autobus della linea circolare sinistra scendendo alla fermata Hirokoji da cui occorre proseguire a piedi per circa 5 minuti. Dalla stazione ferroviaria di Kanazawa il viaggio impiega 10-15 minuti e costa 200 yen.

 

Tempio Daijo-Ji

Immerso nella quiete della foresta della collina Noda-yama, sorge il Daijo-Ji (大乘寺, Daijōji), un tempio buddhista zen di lunga tradizione. L'ambiente naturale circostante eleva il visitatore in una atmosfera di pace e serena introspezione. Il tempio accoglie chiunque voglia avvicinarsi allo zen partecipando a una seduta di meditazione. Le sedute hanno luogo nelle ore antelucane e la domenica pomeriggio. I monaci fanno il massimo per mettere i principianti a proprio agio. L'esperienza è molto interessante, lascia il segno. Dopo la meditazione è possibile bere del tè coi monaci.

Indirizzo: Kanazawa, Nagasaka-machi 10 Ru

Sedute di meditazione zazen: 4:30-6:30 tutti i giorni; di domenica tra le 13:30-16:00

Ingresso: gratuito, una donazione è ben accetta; contatto: +81-76-241-2680

 

Come arrivarci

In autobus

La fermata degli autobus più vicina al tempio si chiama Heiwa-machi. Il viaggio richiede generalmente diversi cambi di autobus e una camminata finale di 10-15 minuti.

In taxi

Dalla stazione di Kanazawa il viaggio in taxi dura circa 20 minuti. Costo della corsa: attorno ai 2000 yen.

 

Musei

 

Museo D.T. Suzuki

Kanazawa è la città natale di Daisetsu Teitaro Suzuki, uno dei più importanti filosofi zen, tra coloro che maggiormente hanno contribuito a divulgare il Buddhismo Zen oltre i confini del Giappone. La città gli ha dedicato un interessante museo. Lungo un percorso che attraversa tre ali espositive e tre suggestivi ed enigmatici giardini il visitatore è stimolato a conoscere la vita e il pensiero del filosofo calandosi in una serena atmosfera contemplativa.

Indirizzo: Kanazawa, Honda-machi 3-4-20

Orario di apertura: 9:30-17:00 tutti i giorni eccetto il lunedì e nel periodo di Capodanno

Ingresso: 300 yen

 

Come arrivarci

A piedi

Il museo si trova a 10-15 minuti dal Kenroku-En.

In autobus

Vicino al museo si trova la fermata Honda-machi, servita da numerose linee tra cui quelle circolari. Dalla stazione ferroviaria di Kanazawa la si raggiunge in 20 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Museo di arte orafa “Yasue”

Kanazawa è nota per la sopraffina arte orafa, in particolare per le sapienti tecniche di rivestimento in oro. Vicino al quartiere Higashi Chaya si trova il Museo di arte orafa “Yasue”. Espone numerose opere di vario genere e una mostra sui procedimenti e le tecniche di produzione.

Indirizzo: Kanazawa, Higashiyama 1-3-10

Orario di apertura: 9:30-17:00 tutti i giorni eccetto nel periodo di Capodanno

Ingresso: 300 yen

 

Come arrivarci

A piedi

Il museo si trova a 5 minuti circa dal quartiere Higashi Chaya.

In autobus

Dalla stazione ferroviaria di Kanazawa si raggiunge Higashi Chaya in 15-20 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Altre attrazioni

 

Mercato di Omi-cho

Il mercato di Omi-cho è un grande mercato alimentare situato tra la stazione di Kanazawa e il parco del castello. Risale al Periodo Edo. Vi si recano ogni giorno folle di ristoratori e cittadini alla ricerca delle migliori materie prime della gastronomia locale, soprattutto pesce e frutti di mare del mare del Giappone e le famose verdure locali. Nelle vicinanze non mancano i ristoranti e negozi di vario genere.

Indirizzo: Kanazawa, Aokusa-machi (e dintorni)

Orario di apertura: 8:00-18:00 tutti i giorni eccetto nel periodo di Capodanno e a metà agosto

 

Come arrivarci

A piedi

Il mercato di Omi-cho dista 15-20 minuti a piedi dalla stazione di Kanazawa. Dal castello di Kanazawa il cammino richiede 10-15 minuti.

In autobus

Il mercato di Omi-cho è servito da numerose linee di autobus tra cui quelle circolari. Dalla stazione il tragitto fino alla fermata Musashigatsuji richiede circa 5 minuti al prezzo di 200 yen.

 

Approfondimenti

Itinerari a piedi a Kanazawa: tracce e dettagli

Itinerario di visita a Kanazawa di 1 giorno: dettagli e programma

Itinerario di visita a Kanazawa di 2 giorni: dettagli e programma

Itinerario di visita a Kanazawa di 3 giorni: dettagli e programma

 

Booking.com