Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Templi e santuari a Kyoto

Kyoto in autunno

Kyoto è nota per gli innumerevoli templi e santuari. Molti di essi rappresentano l'apice dell'architettura sacra nipponica. La città ha moltissimo da offrire ma è impensabile viaggiare a Kyoto senza visitare un buon numero di templi e santuari.

I templi e i santuari di Kyoto spiccano per valore artistico e importanza storica e culturale. Si tratta spesso di opere geniali inserite in armonia perfetta con l'ambiente naturale circostante.

Alcuni templi come il Kinkaku-Ji, il Ginkaku-Ji, il Ryoan-Ji, il Kiyomizu-dera e il Fushimi Inari Taisha, sono divenute icone dell'antica capitale giapponese, sia per la bellezza senza eguali sia per l'assoluta originalità.

In certo senso i templi menzionati sono mete imperdibili di un viaggio a Kyoto ma sarebbe un errore trascurare le opere minori. La visita alla città non può prescindere da percorsi che svelino il legame intimo tra il tempio e la città ordinaria. Vi consigliamo quindi di dedicare almeno una giornata alla scoperta di aree come Higashiyama, dove potete incontrare un gran numero di luoghi di culto che traducono l'influenza profonda che la devozione buddhista e scintoista ha avuto sulla società giapponese tradizionale.

La scelta dei templi da visitare durante il vostro viaggio a Kyoto non può infine prescindere dalla considerazione del periodo stagionale. Nella cornice della fioritura dei ciliegi o delle tonalità accese della vegetazione decidua nell'autunno potrete scoprire come ogni singolo albero sia stato piantato con perfetta cognizione del suo ruolo in un'immagine di perfezione ideale di cui il tempio è testimone secolare.

 

Kinkaku-Ji

Il Kinkaku-Ji (金閣寺, letteralmente: Tempio del padiglione d'oro) è un tempio buddhista Zen tra i più visitati e apprezzati di Kyoto. E' situato ai margini settentrionali del centro cittadino ai piedi dei rilievi montuosi settentrionali (Kitayama).

Il Kinkaku-Ji sorse come dimora dello shogun Ashikaga Yomishitsu che ordinò che alla sua morte venisse convertito in tempio buddhista Zen. L'edificio è caratteristico per lo splendore della doratura delle pareti dei due piani superiori e la bellezza sopraffina del complesso di giardini che lo circondano integrando il paradigma dell'armonia del rapporto tra architettura e paesaggio naturale.

 

Dove andare e cosa vedere a Kyoto: Kinkaku-Ji
Kinkaku-Ji, Kyoto

 

Kinkaku-Ji in giapponese

Kinkaku-Ji

Indirizzo: Kyoto, Kita-ku, Kinkakuji-cho 1

Orario di apertura: 9:00-17:00, tutti i giorni

Ingresso: 400 yen

Come arrivarci

In autobus

Il Kinkaku-Ji è raggiungibile dalla stazione ferroviaria JR Kyoto utilizzando gli autobus 101 e 205 in circa 45 minuti al prezzo di 230 yen.

In alternativa si può prendere la linea metropolitana Karasuma fino alla stazione Kitaoji (15 minuti, 250 yen) e da questa proseguire con gli autobus 101, 102, 205 (10 minuti, 230 yen).

 

Ingresso del Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Ingresso del Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Cosa visitare a Kyoto: il Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Cosa visitare a Kyoto: il Kinkaku-JiGiardino del Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Giardino del Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Da visitare a Kyoto: Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)Da vedere a Kyoto: Kinkaku-Ji (il Padiglione d'oro)

 

Altre attrazioni nei dintorni

Chi ama camminare potrà proseguire lungo il Kinukakeno-Michi per 15 minuti fino al tempio Ryoan-Ji e ulteriormente fino al tempio Ninna-Ji. Alternativamente è possibile utilizzare l'autobus n°59.

 

Ginkaku-Ji

Ginkaku-Ji in giapponese

Templi a Kyoto: Ginkaku-Ji
Ingresso del Ginkaku-Ji

 

Il Ginkaku-Ji (銀閣寺, letteralmente “Tempio del padiglione d'argento”) è un tempio Zen situato ai margini dei rilievi montuosi orientali (Higashiyama) in una zona ricca di importanti templi e luoghi di interesse. Costruito nel 1482 a somiglianza del Kinkaku-Ji, il tempio nacque come villa dello Shogun dell'epoca. Il tempio è circondato da un magnifico giardino di sabbia e un giardino di muschio. La zona di Higashiyama e il Ginkaku-Ji sono state una fondamentale fonte di ispirazione culturale per le maggiori discipline tradizionali giapponesi quali la cerimonia del tè e l'ikebana. Il Ginkaku-Ji è il tradizionale punto di partenza di una piacevole camminata di 2 km lungo il Sentiero del Filosofo, un suggestivo percorso lungo un canale fiancheggiato e ornato da filari di ciliegi. Non si vivrà mai abbastanza per vedere lungo questo sentiero lo stesso spettacolo della natura due volte.

Ginkaku-Ji

Indirizzo: Kyoto, Sakyo-ku, Ginkakuji-cho 2

Orario di apertura: 9:00-16:30, tutti i giorni

Ingresso: 500 yen

Come arrivarci

In autobus

Il Ginkaku-Ji è raggiungibile dalla stazione ferroviaria JR Kyoto utilizzando gli autobus 5, 17 e 100 in circa 40 minuti al prezzo di 230 yen.

 

Dove andare a Kyoto: il Sentiero del Filosofo
Il Sentiero del Filosofo

 

Altre attrazioni raggiungibili a piedi

Chi ama camminare potrà raggiungere il Ginkaku-Ji seguendo il Sentiero del Filosofo a partire dal Nanzen-Ji in 30-45.

 

Kiyomizu-dera

Kiyomizu-deraIl Kiyomizu-dera (清水寺, letteralmente “Tempio dell'acqua pura”) è un antico tempio buddhista tra i più noti di Kyoto. Fu fondato nel 778 d.C. prima che Kyoto divenisse la capitale del Giappone. Sorge su un pendio nella parte orientale della città (Higashiyama).

La sala principale del tempio (Hondo), di pregevolissima fattura è classificata “Tesoro nazionale”. La terrazza, sostenuta da una poderosa palificata in legno, proietta il visitatore nel suggestivo paesaggio circostante. Distintiva del tempio è la grande e varia bellezza dello scenario naturale in cui è immerso, magnifico soprattutto durante la fioritura dei ciliegi e l'esplosione dei vividi colori degli aceri in autunno. Notevole è il patrimonio artistico custodito dal tempio.

 

Templi a Kyoto: Kiyomizu-dera
Kiyomizu-dera

 

Kiyomizu-dera

Indirizzo: Kyoto, Higashiyama-ku, Kiyomizu 1-chome 294

Orario di apertura: 6:00-18:00, tutti i giorni

Ingresso: 300 yen

Come arrivarci

In autobus

Il Kiyomizu-dera è raggiungibile dalla stazione ferroviaria JR Kyoto utilizzando gli autobus 100 e 206. Il viaggio in autobus richiede 20 minuti al prezzo di 230 yen. Dalla fermata dell'autobus occorre proseguire a piedi per circa 10 minuti.

Altre attrazioni nei dintorni

La zona di Higashiyama custodisce numerosi templi immersi in un quieto e aggraziato ambiente naturale.

 

Fushimi Inari Taisha

Da visitare a Kyoto: il Santuario di Fushimi Inari
Grande Santuario di Fushimi Inari

 

Il Grande santuario di Fushimi Inari (伏見 稲荷 大社, Fushimi Inari Taisha) è un importante e popolarissimo santuario shintoista situato a Kyoto nella circoscrizione meridionale di Fushimi-ku a sud-est della stazione ferroviaria.

Il santuario è noto per le migliaia di torii (portali di accesso) dall'acceso color rosso vermiglio che in suggestive fughe attraversano la foresta scandendo i sentieri che guidano l'ascesa al sacro Monte Inari. Il passaggio al di sotto dei torii combinato al cammino di ascesa è simbolico di un percorso di purificazione interiore.

Appena fuori della stazione ferroviaria di Inari si dirama il viale che, attraverso due enormi torii, conduce al complesso degli eleganti edifici principali del santuario. Superati questi, si accede a una rete di tortuosi sentieri sovrastati da serie di torii che proiettano corridoi di ascesa attraverso la foresta. Il percorso è particolarmente affascinante durante le prime e le tarde ore del giorno. A mezzacosta è possibile riposare godendo del panorama prima di affrontare l'ultimo tratto di ascesa. Raggiunta la cima del monte ci si trova improvvisamente in mezzo a una enigmatica e serrata filza di tumuli (tsuka, ) e piccoli santuari dedicati ai culti privati.

Da vedere assolutamente, è un sito affascinante e misterioso, maestoso nella sua armoniosa simbiosi con la natura circostante

Fushimi Inari Taisha

Fushimi Inari Taisha

Indirizzo: Kyoto, Fushimi-ku, Fukakusa Yabunouchi-cho 68

Orario di apertura: ogni ora, tutti i giorni

Ingresso gratuito

 

Cosa visitare a Kyoto: il Santuario di Fushimi InariScoprire Kyoto: il Santuario di Fushimi InariKyoto: Santuario di Fushimi InariKyoto: il Santuario di Fushimi InariDove andare a Kyoto: Santuario di Fushimi InariCosa vedere a Kyoto: il Santuario di Fushimi InariSantuario di Fushimi InariSantuario di Fushimi InariSantuario di Fushimi InariCosa vedere a Kyoto: il Santuario di Fushimi Inari

Luoghi sacri a Kyoto: Santuario di Fushimi InariSantuario di Fushimi InariShintoismo, Kyoto: Santuario di Fushimi InariLuoghi di culto a Kyoto: il Santuario di Fushimi InariCosa vedere a Kyoto: Santuario di Fushimi InariFushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariKyoto: Fushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariFushimi Inari Taisha

Santuario di Fushimi InariFushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariFushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariFushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariKyoto: Fushimi Inari TaishaSantuario di Fushimi InariFushimi Inari Taisha

 

Come arrivarci

In treno

Il Santuario Fushimi Inari è raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Kyoto utilizzando i treni locali della linea JR per Nara e scendendo alla stazione Inari (tempo di percorrenza: 5 minuti; costo: 140 yen; si tenga presente che i treni rapidi non fermano alla stazione Inari). Giusto di fronte alla stazione si erge il grande torii attraverso cui si accede al santuario.

Chi proviene dal distretto di Higashiyama può prendere alla stazione Kiyomizu-Gojo i treni della compagnia Keihan e scendere alla stazione Fushimi Inari (tempo di percorrenza: 7 minuti; costo: 210 yen).

A piedi

Chi ama camminare non avrà alcun problema a raggiungere a piedi il Fushimi Inari dal quartiere Higashiyama che ospita molti altri importanti templi tra cui, nelle più immediate vicinanze, il tempio Tōfuku-Ji particolarmente interessante per i numerosi giardini e gli aceri giapponesi che offrono uno spettacolo unico in autunno.

 

Ryoan-Ji

Ryoan-JiIl Ryoan-Ji (龍安寺, Ryōan-Ji) è un tempio buddhista Zen tra i più noti e apprezzati di Kyoto. E' situato a nord-ovest, ai piedi dei rilievi montuosi settentrionali (Kitayama), non lontano dal Kinkaku-Ji (una camminata di 20 minuti divide i due templi).

Originariamente villa estiva della famiglia Fujiwara, il Ryoan-Ji venne convertito in tempio buddhista Zen durante l'epoca Muromachi.

Il tempio è noto per l'enigmatico giardino secco, una distesa di gruppi di pietre adagiate su un letto di ghiaia bianca circondato da un muro in terra. La disposizione delle pietre, quindici in totale, è tale che da qualunque prospettiva le si osservi la visione di una di esse rimane sempre preclusa.

Non esiste un'interpretazione univoca per quest'opera che si presenta come un autentico enigma.

Il tempio appartiene alla tradizione del Buddhismo Zen della scuola Rinzai, una tradizione che enfatizza quale via privilegiata per il raggiungimento dell'illuminazione la soluzione dei koan (enigmi che inducono il discepolo a superare i limiti della coscienza ordinaria)

 

Da vedere assolutamente a Kyoto: il tempio Ryoan-Ji
Il celeberrimo giardino secco del tempio Ryoan-Ji

 

Sedersi ai lati del giardino e indugiare nella contemplazione è un'esperienza unica, intensa, densa di significato anche per coloro che non sono abituati a meditare. La straordinaria potenza evocativa di quest'opera non può sfuggire a nessuno.

Il sito comprende numerosi edifici e un grande parco che si sviluppa attorno a un vasto stagno. Nei pressi di quest'ultimo si trova un ristorante che propone pietanze a base di tofu.

Il Ryoan-Ji durante l'autunno è una delle più apprezzate destinazioni per gli appassionati del koyo, la contemplazione dello sfolgorante spettacolo cromatico della vegetazione decidua.

 

Destinazioni imperdibili a Kyoto: Ryoan-Ji
Colori autunnali nel parco del Ryoan-Ji

Da visitare a Kyoto: Ryoan-JiRyoan-JiKuri, Ryoan-JiKuri, Ryoan-JiGiardino secco, Ryoan-JiGiardino secco, Ryoan-JiGiardino secco, Ryoan-JiGiardino secco, Ryoan-JiRyoan-JiRyoan-Ji

Ryoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-JiRyoan-Ji

 

Ryoan-Ji

Indirizzo: Kyoto, Ukyo-ku, Ryoanji-goryo-no-sita-cho 13

Orario di apertura: 8:30-16:30 da dicembre a febbraio, 8:00-17:00 da marzo a novembre; tutti i giorni

Ingresso: 500 yen

Come arrivarci

In autobus

Il Ryoan-Ji è raggiungibile facilmente con gli autobus 10 e 59 a partire dalla fermata Kinkaku-ji-mae, situata nelle vicinanze del tempio Kinkaku-Ji.

E' possibile raggiungere il Ryoan-Ji direttamente dalla stazione di Kyoto in circa 45 minuti.

Altre attrazioni nei dintorni

Una breve camminata (10-15 minuti) conduce fino al tempio Ninna-Ji, un grande monastero tra i più importanti di Kyoto.

 

Ikebana, l'arte della composizione floreale
Ikebana, tempio Ninna-Ji

 

Indice

Luoghi di interesse paesaggistico

 

Cosa vedere a Kyoto: Arashiyama
Arashiyama

 

Arashiyama

ArashiyamaArashiyama (嵐山) è una zona nella periferia occidentale di Kyoto nota per lo splendore del paesaggio ornato di numerosi templi e santuari di grande bellezza. Lo spettacolo della fioritura dei ciliegi e dei colori dell'autunno attrae sempre numerosi visitatori. Lunghe e piacevoli camminate permettono di visitare l'area in un giorno pieno. E' possibile ridurre il tempo di visita a mezza giornata selezionando le attrazioni di maggior interesse.

Il ponte Togetsukyo è un punto di riferimento essenziale nell'immagine del paesaggio di Arashiyama. Nelle sue vicinanze, a nord, sorge il tempio Tenryu-Ji, di grande rilevanza artistica e religiosa. A breve distanza dal Tenryu-Ji si trova il magnifico boschetto di bambù divenuto un'icona di Arashiyama per le splendide tonalità di verde degli svettanti fusti di bambù.

La zona settentrionale di Arashiyama custodisce nella quiete di un paesaggio di campagna numerosi piccoli templi dalla graziosa e caratteristica architettura, spesso pittoresca, raggiungibili con piacevoli e rasserenanti camminate. Alcuni di essi si trovano su dolci declivi.

 

Kyoto: Arashiyama
Boschetto di bambù, Arashiyama

Arashiyama

Indirizzo: Kyoto, Arashiyama-ku

Orario di apertura dei templi: variabile

Ingresso ai vari templi: 0-500 yen

 

Dove andare a Kyoto: ArashiyamaDove andare a Kyoto: ArashiyamaDove andare, cosa vedere a Kyoto: ArashiyamaChe vedere a Kyoto: ArashiyamaDove andare a Kyoto: ArashiyamaArashiyamaPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaKyoto: ArashiyamaDove andare, cosa visitare a Kyoto: Arashiyama

ArashiyamaTempli a Kyoto: Arashiyama, Tenryu-JiPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaArashiyamaPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaDove andare a Kyoto: ArashiyamaPaesaggi culturali a Kyoto: ArashiyamaDintorni di Kyoto: ArashiyamaScoprire Kyoto: Arashiyama

Kyoto: ArashiyamaArashiyamaArashiyamaKyoto: ArashiyamaDove andare, cosa vedere a Kyoto: ArashiyamaKyoto: ArashiyamaArashiyamaKyoto: ArashiyamaDove andare, cosa vedere a Kyoto: ArashiyamaVisita a Kyoto: Arashiyama

Kyoto: la magnifica area di ArashiyamaKyoto: la magnifica area di ArashiyamaKyoto: la magnifica area di ArashiyamaDove andare, cosa vedere a Kyoto: la magnifica area di ArashiyamaLa magnifica area di ArashiyamaLa magnifica area di Arashiyama

 

Come arrivarci

In treno

Arashiyama è raggiungibile dalla stazione ferroviaria JR di Kyoto con i treni della linea Sagano scendendo alla stazione Saga-Arashiyama. I collegamenti sono disponibili tra le 5:30 e le 23:45. Il viaggio dura circa 15 minuti e costa 240 yen.

Chi vuole compiere un itinerario di visita che comprenda i templi della zona settentrionale (Kinkaku-Ji, Ryoan-Ji, Ninna-Ji) e Arashiyama può considerare i servizi della compagnia Keifuku: dalla stazione Kitano-Hakubaicho, non lontana dal Ryoan-Ji e dal Kinkaku-Ji si raggiunge la stazione Keifuku Arashiyama in 20-30 minuti, con un cambio di treno. Prezzo: 200 yen.

 

Quando viaggiare in Giappone: autunno, lo spettacolo del Koyo
Il giardino del tempio Eikan-Do nel tardo autunno

 

Dove andare e quali luoghi visitare a Kyoto

 

Booking.com