Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

QingChengShan in caratteri cinesiIl Monte Qingcheng (青城山; pinyin: Qing1Cheng2Shan1; QingChengShan) è una delle Quattro montagne sacre al Taoismo. Sorge nel centro della Cina nella provincia del Sichuan (四川) a breve distanza dal capoluogo, Chengdu.

Il QingChengShan è una delle destinazioni più suggestive della Cina e rappresenta uno dei motivi principali per recarsi nella splendida provincia del Sichuan.

Montagna centrale nella storia religiosa cinese, il QingChengShan offre paesaggi naturali molto gradevoli con cui l'opera dell'uomo ha saputo stabilire rapporti di profonda armonia. L'architettura dei numerosi templi, monasteri e padiglioni, aggraziata e finissima, si realizza in un rapporto di perfetto equilibrio con l'ambiente naturale, una relazione assolutamente inscindibile, paradigmatica nel suo essere armoniosa.

Sono due le aree di maggior interesse del Monte Qingcheng: il fronte della montagna (QianShan, 前山), dove si concentra la maggior parte dei templi e monasteri e il retro (HouShan, 后山), dove prevale l'incanto di una natura selvaggia e remota.

Il parco del QingChengShan è tutelato con grande cura e l'ascesa della montagna procede senza particolari pericoli. E' accessibile anche a persone con difficoltà motorie.

La visita completa della montagna (fronte e retro) richiede almeno due giorni, anche se tre sono più indicati. Noi consigliamo anche di pernottare presso uno dei numerosi monasteri situati nella parte frontale della montagna (QianShan, 前山).

Il Monte QingCheng è una delle destinazioni immancabili per chiunque voglia scoprire la Cina classica.

 

Cina, Monte QingCheng, portale di ingresso all'area paesaggistica
Monte QingCheng, portale di ingresso

 

Dove andare e cosa vedere sul Monte QingCheng

La visita al QingChengShan procede in due aree distinte: il fronte della montagna (QingChengQianShan, 青城前山), dove è possibile visitare la maggior parte dei templi e monasteri che sorgono sulla montagna e il retro (QingChengHouShan, 青城后山), dove è possibile trovare percorsi di ascesa più impegnativi e di maggior interesse per gli appassionati escursionisti.

 

Cina, QingChengShan, padiglioni
Monte QingCheng, un sentiero di ascesa

 

Fronte della montagna

Cina, QingChengShan, il Padiglione naturale
Il Padiglione naturale

 

La visita alla parte frontale della montagna è irrinunciabile per chi è appassionato di arte e architettura. Anche chi non rientra in questa categoria non mancherà di apprezzare la bellezza e delicatezza delle opere dell'uomo custodite dal QingChengShan, siano esse i grandi templi e monasteri come il Palazzo ShangQing e la Grotta di TianShi o siano semplici padiglioni costruiti con pochi elementi in legno nudo come il Padiglione naturale.

L'itinerario che consigliamo ha inizio superando il portale di ingresso e prendendo il sentiero di ascesa a sinistra. In pochi minuti si incontra il suggestivo Padiglione naturale, la cui composizione architettonica fa uso di elementi in legno lavorato e semplici spezzoni di rami che lo fanno apparire come una creazione naturale, da cui il nome. Procedendo si incontrano altri siti di grande bellezza e rilevanza storica e artistica tra cui spicca la Grotta di TianShi, dove si venera colui che ha portato il Taoismo sul Monte QingCheng. Con una deviazione dal percorso di ascesa è possibile scoprire un'altra gemma, il piccolo Tempio ZuShi. Proseguendo con la salita si arriva alla Grotta di ChaoYang e al Palazzo ShangQing. Un ultimo tratto in ascesa conduce a quota 1260 metri dove si trova il Tempio LaoJun da cui si ammira il panorama sulla montagna e il paesaggio circostante. La discesa tocca altri siti di grande interesse artistico come il Padiglione CiYun.

 

Cina, QingChengShan, Palazzo Shangqing
Corte del Palazzo ShangQing

Monte Qingcheng, Palazzo JianfuMonte Qingcheng, sentieri presso l'ingressoMonte Qingcheng, WudongtianMonte Qingcheng, TianshiMonte Qingcheng, sentieri presso l'ingressoMonte Qingcheng, Palazzo ShangqingMonte Qingcheng, Tempio Laojun

 

 

Retro della montagna

Cina, Monte QingCheng, HouShan
Monte QingCheng, HouShan

 

La visita al retro della montagna (QingChengHouShan, 青城后山) procede a partire da una pittoresca cittadina, Tai'An (泰安古镇), dove viene preservata e perpetuata l'architettura tradizionale cinese. Usciti dall'abitato ci si addentra in una natura selvaggia dominata da una foresta densa e rigogliosa. I sentieri ascendono nella selva lungo gole dove la sinfonia delle tonalità di verde e il fragore delle acque calano il visitatore in una dimensione surreale, di profonda potenza evocativa. Piccoli padiglioni offrono occasione per riposare il corpo e assaporare la presenza del momento. I sentieri si aggrappano poi ai fianchi della montagna schiudendo vedute sempre più ampie sul paesaggio circostante. Il viaggio è coronato dalla scoperta del Tempio BaiYun a cui si accede passando per uno stretto anfratto le cui pareti sono costellate di suggestive raffigurazioni buddhiste.

E' possibile ascendere la montagna lungo diversi percorsi ma secondo noi non deve mancare il passaggio attraverso la Valle di FeiQuan e la Valle di WuLong.

 

Cosa vedere in Cina: Monte QingCheng
Monte QingCheng, HouShan

 

Come arrivare al Monte QingCheng

Dove si trova il Monte Qingcheng

Per arrivare al Monte QingCheng è nella maggior parte dei casi necessario recarsi nella vicina città di Chengdu, centro di primaria importanza servito da collegamenti con tutte le maggiori località cinesi.

 

In treno

Il Monte QingCheng è servito da una linea ad alta velocità che collega la stazione QingChengShan e Chengdu in 45-50 minuti. Il costo è di soli 15 yuan.

L'unico svantaggio nell'utilizzo del treno, per il resto più veloce, efficiente ed economico dei servizi di autobus, è rappresentato dal fatto che la frequenza dei treni è piuttosto bassa.

Il treno che la mattina porta da Chengdu al QingChengShan parte poco prima delle 7:00. Raccomandiamo di assicurarsi un biglietto su questo treno con un certo anticipo poiché è altrimenti difficile trovare un posto libero. Il treno successivo parte nel primo pomeriggio.

I treni del ritorno partono poco dopo le 17:30, le 21:30 e le 22:00. Alcuni treni arrivano alla stazione di Chengdu mentre altri si fermano alla stazione di XiPu, convenientemente collegata al centro di Chengdu da una linea metropolitana.

Approfondimenti: Viaggiare in treno in Cina

 

Cina, QingChengshan, stazione dei treni ad alta velocità
Stazione dei treni ad alta velocità (QingChengShanZhan)

 

Dalla stazione ferroviaria al fronte del QingChengShan (QianShan)

In autobus

L'autobus pubblico n°101 collega la stazione ferroviaria e il parcheggio situato presso l'ingresso all'area del fronte della montagna (QianShan). Tempo di percorrenza: 20 minuti circa; costo: 2 yuan.

L'autobus 101 corre tra il QingChengShan e l'area paesaggistica di DuJiangYan e quindi la stazione ferroviaria è una fermata intermedia e non un terminale della linea. Si raccomanda quindi di assicurarsi di prendere l'autobus nella direzione giusta.

Una volta arrivati al parcheggio è possibile raggiungere l'ingresso dell'area frontale del QingChengShan a piedi (in 20-25 minuti) oppure a bordo di autobus elettrici (al costo di 10 yuan).

Dalla stazione ferroviaria al retro del QingChengShan (HouShan)

In autobus

Chi vuole recarsi nell'area del retro della montagna (HouShan) deve prendere uno degli autobus privati che partono dal piazzale della stazione QingChengShan. Il viaggio dura circa 30-35 minuti e costa 15 yuan. Gli autobus partono quando vengono occupati tutti i posti (o quasi) e quindi non esiste un orario di partenza prestabilito.

 

In autobus

Se non si riesce a trovare posto in treno è possibile raggiungere il Monte QingCheng da Chengdu in autobus. Le corriere partono dalle stazioni di ChaDianZi (servita dalla metropolitana) e XinNanMen. La durata del viaggio è di circa 1 ora e 30 minuti e il costo è di 25-30 yuan.

 

Cina, QingChengShan, HouShan
Monte QingCheng, HouShan

 

Orientarsi sul Monte QingCheng

La stazione ferroviaria (QingChengShanZhan) è il punto di riferimento per tutti gli spostamenti: qui arrivano e da qui partono i treni che collegano la località a Chengdu e da qui è possibile raggiungere in autobus i due accessi alla montagna (QianShan e HouShan) nonché la vicina località di DuJiangYan.

 

Cina, Monte QingCheng, sentieri di ascesa presso l'ingresso all'area paesaggistica (QianShan)
Monte QingCheng, QianShan

 

Itinerari di visita sul Monte QingCheng

La visita al Monte QingCheng può essere compiuta in 1,2 o 3 giorni.

Itinerario di 1 giorno

A chi ha poco tempo a disposizione, un solo giorno, consigliamo di scegliere la parte frontale della montagna (QianShan).

Se si è in forma e si inizia la visita di buon mattino, si può ascendere la montagna e completare la discesa a piedi in un solo giorno; chi non vuole fare fatica o vuole risparmiare tempo, può fare uso della funivia.

Una visita della durata di un solo giorno implica comunque un tempi piuttosto serrati ed è sconsigliata a chi vuole scoprire tutti i templi custoditi dalla montagna. A chi interessano i tesori dell'arte e dell'architettura del Monte QingCheng consigliamo di mettere a disposizione almeno due giorni passando una notte in uno dei monasteri della montagna.

 

Cina, Monte QingCheng, Dao
Dao (Tao), la Via

 

Itinerario di 2 giorni

Chi ha a disposizione due giorni ha più possibilità per esplorare la montagna secondo i propri interessi.

QianShan e HouShan: la scelta più ovvia è quella di dedicare un giorno alla parte anteriore della montagna e un giorno alla parte posteriore. Chi sceglie questa opzione può pernottare in uno dei monasteri che si trovano sulla montagna (QianShan), osservare l'alba in cima e poi scendere velocemente a valle con la funivia. E' necessario poi prendere l'autobus per la stazione ferroviaria dove si trovano altri autobus diretti alla parte posteriore della montagna (HouShan).

QianShan e DuJiangYan: chi non vuole far troppa fatica può scegliere di passare un giorno e mezzo sul Monte QingCheng e una mezza giornata nella vicina area paesaggistica di DuJiangYan dove si possono ammirare giardini tradizionali e vedute suggestive su un antichissimo sistema di irrigazione delle acque.

 

Cina, DuJiangYan, area paesaggistica
DuJiangYan

 

Itinerario di 3 giorni

Chi ha a disposizione tre giorni ha le più ampie possibilità per esplorare la montagna e la vicina località di DuJiangYan. Vi consigliamo di pernottare in un monastero sul Monte QingCheng e nella cittadina antica situata all'inizio del percorso di ascesa del retro della montagna.

 

Cina, DuJiangYan
DuJiangYan

 

Dove andare in montagna in Cina

 

Booking.com