Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

朝鮮, Choson, CoreaIn questa sezione raccogliamo informazioni e consigli utili a organizzare il vostro itinerario di viaggio in Corea.

 

In particolare intendiamo aiutarvi a determinare:

  • dove andare, quali destinazioni scegliere e cosa vedere e cosa visitare in Corea

  • come organizzare il viaggio in Corea

 

Indice

 

Viaggiare in Corea

Perdurante la divisione della Corea in due entità statali diverse, peraltro in rapporti difficili, è attualmente impossibile viaggiare liberamente tra la Corea del nord e la Corea del sud. Il passaggio tra Corea del sud e Corea del nord avviene in genere attraverso la Cina (Pechino).

 

Corea del nord

Il viaggio in Corea del nord può avvenire solo nell'ambito di un itinerario di visita guidato organizzato da un'agenzia collegata a un operatore locale autorizzato.

L'offerta di itinerari si sta ampliando e tocca un numero crescente di località di interesse culturale e paesaggistico tra cui il celebre Monte Myohyang (Myohyangsan).

 

Corea del sud

Molto agevole il viaggio in Corea del sud, dove è possibile muoversi liberamente e in piena autonomia.

 

Di seguito concentriamo la nostra attenzione su itinerari di viaggio in Corea del sud di diversa durata.

 

Da visitare a Seoul (Seul): il Palazzo reale Changgyeonggung
Palazzo reale Changgyeonggung, Seoul

 Indice

Primo viaggio in Corea del sud

 

Destinazioni

Di seguito diamo una descrizione concisa delle principali mete di interesse culturale, artistico e ricreativo della Corea del sud.

 

Mete principali

Seoul (Seul): maggiore centro urbano della Corea del sud, esibisce il carattere avveniristico del paese e conserva numerose testimonianze preziose della cultura e delle arti tradizionali. Metropoli dalla vita frenetica, è circondata a breve distanza da numerose località di interesse paesaggistico in cui rilassarsi e scoprire la cultura tradizionale della Corea.

Busan (Pusan): città portuale, situata sulla costa orientale della Corea. E' un'apprezzata località turistica in virtù delle testimonianze dell'architettura religiosa e le lunghe spiagge. Offre impressioni molto diverse da Seoul, un'accoglienza più calda.

Gyeongju: antica capitale del Regno di Silla, è una amena località ricca di preziose testimonianze della cultura tradizionale della Corea tra cui prevalgono templi buddhisti di grande bellezza e importanza artistica e storica.

Jeju: piccola isola all'estremità sudorientale della penisola coreana. Ospita belle spiagge, montagne di grande bellezza e custodisce testimonianze di una cultura tradizionale marcatamente diversa da quella del paese.

 

Dove andare e che luoghi visitare in Corea: Gyeongju
Gyeongju, anticamente Seorabeol, capitale storica del Regno di Silla

 

Mete ulteriori

Tra le numerose destinazioni di interesse storico, culturale e artistico annoveriamo Andong e Jeonju. Di grande interesse per gli amanti della montagna il Parco nazionale di Seoraksan e il Parco nazionale di Jirisan. Chi ama il mare, oltre alla citata Jeju, può visitare Yeosu e la remota isola di Ulleungdo. Molto pittoresca infine la campagna nella località di Boseong. Splendidi nell'incanto di un paesaggio remoto i templi di Guinsa.

 

Luogo di partenza

Gli itinerari da noi consigliati hanno inizio a Seul (Seoul) o a Busan, essendo gli aeroporti di queste città le porte di ingresso più importanti della Corea del sud. Sono in aumento i voli internazionali che permettono di giungere direttamente nell'Isola di Jeju.

Molto interessante l'ingresso nel paese via mare, a partire dalla Cina o dal Giappone.

 

Spostamenti

Le piccole dimensioni del paese e l'efficienza dei trasporti permettono di raggiungere rapidamente le principali località turistiche. Il discorso cambia quando si vogliono esplorare le regioni più impervie.

La rete ferroviaria collega i maggiori centri del paese in maniera efficiente e relativamente economica. L'utilizzo dell'autobus è consigliato solo quando si devono raggiungere località secondarie.

 

Durata degli itinerari di viaggio

Gli itinerari di visita sono suddivisi in base alla durata. Si considerano itinerari di 5, 7, 10, 14 giorni.

Occorre tenere in conto che in ragione dei tempi di trasferimento da e per gli aeroporti o i porti il numero di giorni effettivi di visita generalmente si riduce di una unità (esempio: un viaggio di 5 giorni e 4 notti permette 4 giorni pieni di visita).

Nel caso si tratti della prima esperienza di viaggio in Corea del sud consigliamo di dedicarvi almeno 10 giorni.

 

Itinerari

 

Itinerari di viaggio in Corea del sud di 5 giorni

Un viaggio di soli cinque giorni non può che ambire alla visita di due o tre località in una regione circoscritta.

Nel caso si tratti del primo viaggio in Corea del sud consigliamo di includere due delle seguenti destinazioni: Seoul, Busan e Gyeongju.

Tre sono gli itinerari che consigliamo:

  • Visita a Seoul con un'escursione in una località limitrofa (un villaggio tradizionale o il Parco nazionale del Seoraksan)

  • Visita a Busan e Gyeongju

  • Visita a Seoul e Busan

Data la scarsità di tempo a disposizione non consigliamo itinerari più ambiziosi di quelli qui presentati.

 

Itinerari di viaggio in Corea del sud di 7 giorni

Un viaggio di una settimana in Corea del sud non permette che una visita fugace a un numero molto limitato di località; il nostro consiglio è quello di pianificare la visita a tre o al massimo quattro località.

Nel caso si tratti del primo viaggio in Corea del sud consigliamo di ritenere quali destinazioni imperdibili Seoul, Busan e l'antica capitale e città d'arte di Gyeongju.

La scelta appena presentata rappresenta un ottimo compromesso tra varietà della tipologia di mete di viaggio, rilevanza artistica e culturale e fattibilità pratica dell'itinerario di viaggio.

 

Itinerari di viaggio in Corea del sud di 10 giorni

Con dieci giorni a disposizioni il ventaglio delle possibilità si amplia ed è possibile uscire dai dintorni di Seoul e Busan e dalla classica direttrice Seoul-Gyeongju-Busan. Il nostro consiglio è quello di pianificare la visita a quattro o cinque località.

Se si è al primo viaggio in Corea del sud noi consigliamo di toccare le destinazioni imperdibili (Seoul, Busan, Gyeongju) e una o due località minori.

Chi ama la Natura può optare per la visita al Parco nazionale del Seoraksan. E' possibile includere una fugace visita all'isola di Jeju.

 

Itinerari di viaggio in Corea del sud di 14 giorni

Con due settimane a disposizione è possibile compiere un viaggio che scopra la varietà del paesaggio naturale e culturale della Corea: città storiche, città di provincia, villaggi tradizionali, parchi nazionali, montagne, località balneari, isole.

Il tempo è comunque abbastanza limitato e occorre tenere conto del fatto che i tempi di viaggio aumentano notevolmente quando si esce dalle direttrici turistiche principali.

Se si è al primo viaggio in Corea del sud noi consigliamo di toccare le destinazioni imperdibili (Seoul, Busan, Gyeongju), l'isola di Jeju, il Parco nazionale del Seoraksan e una o due ulteriori località minori (un villaggio tradizionale e una città di provincia).

Un buon itinerario dedica almeno 5 giorni a Seoul e dintorni (con visite a parchi e montagne), 2 giorni a Gyeongju, 2 giorni a Busan, 2 giorni in una località minore (ad esempio nella provincia di Gwangju) e 3 giorni a Jeju.

Da valutare anche esperienze come il soggiorno presso templi buddhisti per partecipare a sessioni di meditazione o attività culturali.

Inizio paragrafo 

 Indice

Dove alloggiare in Corea

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alloggi consigliati nelle principali destinazioni della Corea. Nella selezione degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • un ottimo rapporto qualità/prezzo

  • una ubicazione conveniente per la visita alla località e l'accessibilità

 

a Seoul

Per la scelta della zona dove soggiornare a Seoul consigliamo di considerare i seguenti distretti: Jongno, Jung, Soedaemun, Mapo e Gangnam.

 

a Jongno

Alloggiare a Jongno - Seoul centro-nord

Distretto di Jongno

Jongno, assieme al vicino distretto di Jung, può essere considerato il centro di Seoul; si trova a nord del fiume Han. Jongno custodisce gran parte delle più belle e importanti testimonianze architettoniche della città antica.

A Jongno prevalgono quartieri in stile tradizionale. L'ottima accessibilità, la facilità nel raggiungere le altre aree di Seoul e la possibilità di dormire in case tradizionali coreane (hanok) fanno di questa la zona secondo noi la scelta ideale per soggiornare a Seoul. La prenotazione degli alloggi va effettuata in anticipo se si vuole beneficiare delle occasioni migliori.

 

Alloggi nel distretto di Jongno

Alberghi consigliati presso Jongno

Al risparmio: Hanok 24 Guesthouse Gyeongbokgung

Nella comodità: Hanok Guesthouse Nuha

Nel lusso: Cheong Yeon Jae Hanok Hotel

 

 

Booking.com

 Indice

Approfondimenti

Come raggiungere la Corea