Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 
Kan
Kou
Ni
Hon

In questo articolo presentiamo un itinerario di due settimane adatto al primo viaggio in Giappone. L'articolo comprende numerose informazioni pratiche utili a scegliere dove andare, che luoghi e siti visitare, cosa vedere, quanti giorni dedicare a ogni meta del viaggio, come muoversi e dove soggiornare.

L'articolo include anche consigli per risparmiare tempo e denaro.

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita a Kyoto

Indice

  • Dove andare (località adatte a un viaggio in Giappone della durata di due settimane; primo viaggio: Tokyo, Kanazawa, Kyoto, Nara, Osaka, Hiroshima; consigli per escursioni a breve raggio)

  • Viaggio di due settimane: itinerario consigliato (direzione, durata, ripartizione del tempo a disposizione tra le località prescelte, breve descrizione del viaggio)

  • Quando viaggiare (periodi consigliati nelle diverse stagioni)

  • Dove pernottare (per le località toccate dall'itinerario: in quali quartieri e zone pernottare, alberghi consigliati)

  • Luoghi e siti da visitare, cosa vedere (mete imperdibili a Kyoto, Nara, Tokyo, Kanazawa, Osaka e Hiroshima in un viaggio di due settimane)

  • Come muoversi (mezzi di trasporto, durata degli spostamenti, viaggiare in treno coi biglietti plurigiornalieri, viaggiare in autobus)

  • Mangiare (cenni sull'esperienza gastronomica nelle principali località toccate dal viaggio; costi)

  • Costi del viaggio (previsioni di costo secondo due fasce di spesa)

 

Primo viaggio in Giappone di due settimane: dove andare e quali località visitare

Nel caso si sia al primo viaggio in Giappone, il nostro consiglio è quello di organizzare un itinerario che tocchi Tokyo, Kanazawa, Kyoto, Nara, Osaka e Hiroshima.

Kyoto, Tokyo e Nara sono capitali storiche del Giappone. Per la bellezza e rilevanza artistica e culturale dei siti storici e religiosi che custodiscono le tre città vanno considerate mete imperdibili di un viaggio in Giappone.

Le altre destinazioni offrono l'opportunità di scoprire una grande varietà di aspetti del paese. A Kanazawa è possibile immergersi nell'atmosfera placida e nostalgica di quartieri in stile tradizionale e ammirare il giardino Kenroku-En; a Osaka si vive la notte, si mangia bene e a prezzi modici, si scopre un Giappone più "alla buona"; a Hiroshima si aprono scorci sulla tragica storia recente.

Per quanto riguarda le escursioni in giornata le possibilità sono molte e varie; il nostro consiglio per un primo viaggio è quello di includere Nikko o Kamakura vicino a Tokyo, Shirakawa-go vicino a Kanazawa, il Monte Koya o Himeji vicino a Osaka.

 Indice

Volare in Giappone: aeroporto di Tokyo Narita
Aeroporto internazionale di Tokyo Narita

 

Viaggio in Giappone di 2 settimane: mappa dell'itinerario

Itinerario di viaggio consigliato

L'itinerario proposto di seguito è pensato per chi ama viaggiare senza fretta, per comprendere e osservare.

 

Luogo di partenza

Il viaggio ha inizio e conclusione a Tokyo. Chi riesce a trovare un itinerario di volo multi-tratta conveniente può iniziare il viaggio a Tokyo e concluderlo a Osaka.

 

Durata del viaggio

Di seguito assumiamo che si abbiano a disposizione due settimane piene (quattordici giorni). A seconda degli orari dei voli di ingresso e uscita e i tempi di trasferimento da e per gli aeroporti, la durata complessiva del viaggio può essere superiore (15-16 giorni).

 

Ripartizione dei giorni a disposizione

Consigliamo di ripartire i quattordici giorni a disposizione secondo il seguente programma:

 

Programma del viaggio

Località

Permanenza

Tokyo
3 giorni e ½
Kanazawa
1 giorno e ½
Kyoto
4 giorni
Nara 1 giorno
Osaka
1 giorno
Hiroshima e Miyajima
1 giorno e ½

 

Approssimativamente 3 mezze giornate sono assorbite dai trasferimenti tra le varie località (Tokyo - Kanazawa - Kyoto, Kyoto - Hiroshima e Hiroshima – Tokyo).

Le tratte più brevi, con durata inferiore a 3 ore, non incidono in maniera significativa sul programma delle visite poiché gli spostamenti possono essere compiuti di sera.

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita al Tempio Kinkaku-Ji, Kyoto
Kinkaku-Ji, Kyoto

 

Dove soggiornare 

La scelta più pratica per questo viaggio è quella di pernottare a Tokyo, Kanazawa, Kyoto e Hiroshima (o Miyajima). Le altre località possono essere visitate con escursioni in giornata dalle città appena citate.

Trascorrere una notte a Nara è una scelta di indubbio interesse. Dormire a Osaka è l'ideale per chi vuole vivere la notte; questa scelta è spesso inevitabile quando gli alloggi a Kyoto sono troppo costosi (il che si verifica quando non si prenota con sufficiente anticipo).

Molto affascinante anche il pernottamento a Miyajima.

 

Traccia dell'itinerario

Giorni

Tappe - Permanenza nelle singole località

 1 - 3  3 giorni a Tokyo (di cui un giorno dedicato a un'escursione)
 4  ½ giornata per il trasferimento a Kanazawa e visita nel pomeriggio
 5  1 giorno a Kanazawa
 6 - 10  4 giorni a Kyoto e 1 giorno a Nara
 11  1 giorno a Osaka
 12  ½ giornata per il trasferimento a Hiroshima e visita nel pomeriggio
 13  1 giorno a Miyajima
 14  ½ giornata per il trasferimento da Hiroshima a Tokyo e la rimanente mezza giornata nella città

 Indice

Viaggio in Giappone di due settimane: visita al tempio Kodai-Ji, Kyoto
Tempio Kodai-Ji, Kyoto

 

Breve descrizione del viaggio

 

Itinerario di viaggio

1°giorno

Tokyo

Tokyo

 

 

 

L'ingresso in Giappone avviene attraverso Tokyo. Considerati i probabili disagi causati dal cambiamento di fuso orario, per il primo giorno consigliamo di limitarsi a una semplice passeggiata in città. A chi è in forma consigliamo di visitare il Giardino orientale del Palazzo Imperiale. In serata si può vedere un quartiere a scelta tra Shinjuku e Shibuya.

2°giorno

Tokyo

Tokyo

 

 

 

Nel secondo giorno si può visitare Ueno (il parco di Ueno, il vicino Museo nazionale di Tokyo) e il tempio Senso-Ji ad Asakusa. Chi non si trattiene a lungo nel museo può recarsi al Santuario di Meiji. Nel tardo pomeriggio si può vedere il vivace quartiere di Shinjuku.

3°giorno

Tokyo

Tokyo

 

 

 

La mattina del terzo giorno inizia molto presto con la visita al mercato di Tsukiji. Il resto della giornata è dedicata a un'escursione a Nikko o Kamakura. In entrambe le località si possono visitare numerosi templi di grande bellezza.

Una bella cena in un ristorante tipico conclude la giornata. I più giovani possono avventurarsi nei quartieri delle mode giovanili (Harajuku, Akihabara, Shibuya).

4°giorno

Kanazawa

Kanazawa

 

 

 

La mattina del quarto giorno è dedicata al trasferimento a Kanazawa. Nel pomeriggio è possibile una passeggiata nel centro della città; da vedere il mercato locale di Omicho e i quartieri tradizionali di Kazuemachi e Higashichaya.

Una bella cena, possibilmente in una locanda tradizionale, conclude la giornata.

5°giorno

Kanazawa

Kanazawa

 

 

 

Il quinto giorno di viaggio è dedicato interamente alla scoperta di Kanazawa. Un itinerario di visita tipico tocca il Castello di Kanazawa, il magnifico giardino Kenroku-En e una dimora tradizionale.

6°giorno

Kyoto

Kyoto

 

 

 

Di buon mattino si prende un treno per Kyoto. All'una è possibile iniziare la visita a Kyoto. Per il primo giorno consigliamo una visita poco impegnativa, nella città profana: una bella passeggiata nel centro permette di vedere il caratteristico quartiere di Gion e il mercato di Nishiki. Una deliziosa cena a Pontocho conclude la serata.

7°giorno

Kyoto

Kyoto

 

 

 

Il secondo giorno a Kyoto prevede una giornata piena e intensa. Si comincia con alcuni dei più bei templi della parte settentrionale della città. Imperdibili il Kinkaku-Ji, il Ryoan-Ji. Possibile anche aggiungere la visita al Ninna-Ji o al Santuario di Kitano Tenmangu.

Nel tardo pomeriggio è possibile visitare il meraviglioso Santuario di Fushimi Inari, luogo di culto dall'atmosfera mistica e affascinante immerso nella Natura.

8°giorno

Kyoto

Kyoto

 

 

 

Il terzo giorno a Kyoto è dedicato a una parte della vasta area di Higashiyama. Il nostro consiglio è quello di visitare il Kiyomizu-dera, i viali Sannenzaka e Ninenzaka, il Kodai-Ji e il Santuario di Yasaka.

9°giorno

Nara (Escursione da Kyoto)

Nara

 

 

 

Un'intera giornata è dedicata a Nara. Sarebbe bene pernottarvi ma l'esiguità del tempo a disposizione e la scomodità di cambiare alloggio possono sconsigliarlo.

Nell'ambito di un'escursione in giornata da Kyoto, conviene limitarsi all'area del Parco di Nara. Un itinerario di visita classico include il tempio Kofuku-Ji, il giardino Isui-en, il tempio Todai-Ji e il Santuario di Kasuga. Da vedere anche l'area attorno al Todai-Ji nonché il Museo nazionale di Nara.

10°giorno

Kyoto

Kyoto

 

 

 

Durante l'ultimo giorno a Kyoto si visitano il Castello di Nijo e l'area di Arashiyama. In quest'ultima è possibile ammirare un incantevole paesaggio culturale dove l'opera dell'uomo si inserisce in armonia in un ambiente naturale di rara bellezza.

Nel pomeriggio si ritorna a Higashiyama per visitare il Ginkaku-Ji e il Sentiero del Filosofo. Se viaggia in primavera, la visione della fioritura dei ciliegi regala qui emozioni indescrivibili.

11°giorno

Osaka

Osaka

 

 

 

Un giorno intero è dedicato a Osaka. La visita alla città può avvenire come escursione in giornata da Kyoto oppure, se volete assaporare la notte di Osaka, potete pernottarvi.

A Osaka è possibile visitare il grande castello, il Grande Santuario di Sumiyoshi oppure semplicemente i quartieri commerciali e il distretto della vita notturna dove indugiare nel passatempo preferito degli abitanti del luogo, la gozzoviglia.

12°giorno

Hiroshima

Hiroshima

 

 

 

Di buon mattino (non più tardi delle 7) si prende un treno per Hiroshima. Chi ama la cultura tradizionale può includere una breve tappa (2-3 ore) a Himeji, dove è possibile ammirare una delle più grandiose opere di architettura militare del Giappone, il Castello di Himeji.

Idealmente, alle due è possibile iniziare la visita alla città. La meta della giornata è naturalmente il Parco del Memoriale della pace.

13°giorno

Miyajima

Miyajima

 

 

 

Nelle prime ore del mattino ci si reca nella suggestiva isola di Miyajima. E' possibile trascorrere qui l'intera giornata e pernottarvi oppure ritornare nel pomeriggio a Hiroshima.

14°giorno

Tokyo

Tokyo

 

 

 

L'ultimo giorno vede il ritorno a Tokyo. Il pomeriggio può essere dedicato ad acquisti di prodotti tipici o a un'ultima visita.

 

Varianti

Consigli per possibili varianti

L'itinerario consigliato tocca molte delle destinazioni imperdibili del Giappone. E' un itinerario pensato per chi ama viaggiare con relativa calma, osservando, cercando di comprendere ciò che si vede.

Le persone più dinamiche possono fare scelte diverse:

  • Giorno 3: entrambe Nikko e Kamakura meritano una visita; tra le due località quest'ultima è quella più vicina a Tokyo;

  • Giorno 11: in luogo di Osaka è possibile visitare il Monte Koya, anche pernottando in un tempio buddhista;

  • Giorni 11 e 12: è possibile visitare prima Miyajima e poi Hiroshima. La scelta dipende dal programma di visita alle due località.

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita a Kanazawa
La magnifica città di Kanazawa

 Indice

Quando viaggiare (condizioni climatiche, periodi dell'anno consigliati)

L'itinerario di due settimane da noi consigliato può essere compiuto in ogni periodo dell'anno. Il clima dell'area interessata presenta quattro stagioni distinte.

I periodi da noi consigliati sono la primavera (agli inizi di aprile) e l'autunno (nel mese di novembre). Molto interessante anche il viaggio in inverno, che peraltro comporta costi di alloggio sensibilmente inferiori.

L'estate è il periodo meno indicato poiché in genere si incontra un clima caldo e umido.

 

Dormire in Giappone: locande tradizionali giapponesi
Dove dormire in Giappone: una locanda tradizionale giapponese (ryokan)
Locanda tradizionale giapponese (ryokan)

Indice 

Dove pernottare (località e ubicazioni convenienti per gli spostamenti, qualità dell'esperienza)

Soprattutto se si intende viaggiare in treno, con la libertà concessa da un biglietto plurigiornaliero, è possibile scegliere di non soggiornare in tutte le località toccate dal viaggio.

La scelta consigliata da noi è quella di soggiornare almeno a Tokyo, Kanazawa, Kyoto e Hiroshima (o Miyajima). Chi non trova disagevole cambiare spesso albergo può anche pernottare a Nara.

Approfondimenti: Dove alloggiare in Giappone

 

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alloggi consigliati nelle principali destinazioni del Giappone. Nella scelta degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • un ottimo rapporto qualità/prezzo

  • una ubicazione conveniente per la visita alla località e l'accessibilità

a Kyoto

Dove alloggiare a Kyoto
 Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Gion Guesthouse Yururi
 Migliore albergo per l'accessibilità Sakura Terrace The Gallery
 Migliore albergo in centro Toshiharu Ryokan
 Migliore albergo per la bellezza del contesto Kyoto Ryokan Gion Sano
 Migliore ostello Shiori-an
 Migliore pensione economica (minshuku) Kyo Machiya Guest House Makuya
 Migliore locanda tradizionale giapponese (ryokan) Kyoto Miyabi Inn
Migliore casa tradizionale (machiya)
Aoi Kyoto Stay

Alloggiare a Kyoto

a Tokyo

Dove alloggiare a Tokyo
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Ochanomizu Hotel Shoryukan
Migliore albergo per l'accessibilità Tokyu Stay Shinjuku
Migliore albergo in centro Hotel Niwa Tokyo
Migliore albergo per la vita notturna Dormy Inn Premium Shibuya-jingumae
Migliore albergo per la bellezza del contesto hanare
Migliore ostello
Oak Hostel Fuji
Migliore albergo a capsule Capsule Hotel Anshin Oyado Shinbashi
Migliore locanda tradizionale giapponese (ryokan)
HOSHINOYA Tokyo

Alloggiare a Tokyo

a Osaka

Dove alloggiare a Osaka
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Dotonbori Hotel
Migliore albergo per l'accessibilità Hotel Hankyu International
Migliore albergo in centro Hotel 88 Shinsaibashi
Migliore ostello HOSTEL WASABI Osaka Bed and Library
Migliore pensione economica (minshuku) Guest House Haru
Migliore locanda tradizionale giapponese (ryokan) Kaneyoshi Ryokan

Alloggiare a Osaka

a Nara

Dove alloggiare a Nara
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Guest House Oku
Migliore albergo per l'accessibilità Super Hotel Lohas JR Nara Eki
Migliore albergo in centro Guest House Iki
Migliore albergo per la bellezza del contesto Heijo
Migliore ostello The Deer Park Inn
Migliore pensione economica (minshuku) Guesthouse Kohaku
Migliore locanda tradizionale giapponese (ryokan) Tsukihitei

Alloggiare a Nara

a Kanazawa

Dove alloggiare a Kanazawa
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Sumiyoshiya
Migliore albergo per l'accessibilità Hotel Nikko Kanazawa
Migliore albergo in centro Hashiba-an
Migliore albergo per la bellezza del contesto Kazueya
Migliore ostello Guest House Pongyi
Migliore pensione economica (minshuku) Minshuku Ginmatsu
Migliore locanda tradizionale giapponese (ryokan) Ryokusone

Alloggiare a Kanazawa

a Hiroshima

Dove alloggiare a Hiroshima
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo APA Hotel Hiroshima-Ekimae Ohashi
Migliore albergo per l'accessibilità (presso la stazione ferroviaria)
Hotel Granvia Hiroshima
Migliore albergo in centro Mitsui Garden Hotel Hiroshima
Migliore albergo per la bellezza del contesto 88 House Hiroshima
Migliore ostello Roku Hostel Hiroshima
Migliore pensione economica (minshuku) Chizuru Ryokan

Alloggiare a Hiroshima

 

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita a Nikko
Mete imperdibili in Giappone: Nikko
Nikko

 Indice

Cosa vedere, quali luoghi e siti visitare nelle località prescelte (a seconda della durata della permanenza)

 

Kyoto

Kyoto: antica capitale del Giappone, offre alcune delle massime espressioni della cultura del Giappone tradizionale. Vi si trovano moltissimi templi, santuari, musei, quartieri tradizionali, spesso immersi in incantevoli paesaggi.

 

Visita a Kyoto di 3 giorni  |  Visita a Kyoto di 4 giorni

 

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita al tempio Todai-Ji, Nara
Tempio Todai-Ji, Nara

Indice 

Come muoversi (in treno, in autobus, utilizzo dei biglietti plurigiornalieri)

 

In treno

Chi ha due settimane a disposizione per viaggiare in Giappone deve naturalmente privilegiare soluzioni che prevedano spostamenti rapidi e comodi. Per l'itinerario qui descritto la soluzione più comoda ed efficiente è quella di viaggiare in treno.

 

Tenendo conto dei tempi di trasferimento tra gli alberghi e le stazioni, è possibile valutare la durata degli spostamenti come segue:

  • 5-6 ore la durata del viaggio da Tokyo a Kanazawa;

  • 3-4 ore la durata del viaggio da Kanazawa a Kyoto;

  • 4-5 ore la durata del viaggio da Kyoto a Hiroshima;

  • 6-7 ore la durata del viaggio da Hiroshima a Tokyo;

Per questo itinerario l'acquisto del biglietto Japan Rail Pass valido per due settimane risulta conveniente e permette la massima libertà di movimento.

Chi è disposto ad affrontare qualche scomodità pur di risparmiare può adottare una soluzione mista utilizzando un abbonamento dei treni settimanale e viaggiando in autobus nella parte iniziale o in quella finale del viaggio.

 

Viaggiare in treno in Giappone: treni ad alta velocità
Shinkansen (treni ad alta velocità)

 

In autobus

Il viaggio in autobus tra Tokyo e Kanazawa e tra Hiroshima e Tokyo è un'opzione sensata solo se compiuto di notte. In tal caso il risparmio di denaro non comporta la perdita di due giorni di visita. E' una soluzione decisamente faticosa, adatta a persone giovani e molto dinamiche.

 

Nara, Isuien: sullo sfondo il Nandaimon
Giardino Isuien, Nara

 

Confronto delle soluzioni di viaggio

 

In treno

 

Viaggiare in treno

Principali spostamenti dell'itinerario di viaggio

Tratta

Tempo di percorrenza

Costo

Tokyo - Kanazawa

3 ore

13.500 yen

Kanazawa - Kyoto

2 ore e 15 minuti

7.000 yen

Kyoto - Osaka

15 - 60 minuti

500 - 3.100 yen

Osaka - Hiroshima

2 ore

10.000 yen

Hiroshima - Tokyo

5 ore

18.500 yen

 

 

Viaggio in Giappone di due settimane: visita a Uji
Uji, cittadina storica a breve distanza da Kyoto, Nara e Osaka

Indice

Booking.com

 

Mangiare

Quella culinaria è certamente una delle esperienze più interessanti di un viaggio in Giappone. Nello spazio di due settimane si ha modo di scoprire l'incredibile varietà e qualità dell'offerta gastronomica nipponica.

Il viaggio qui descritto tocca alcune delle capitali della gastronomia giapponese come Kyoto, Osaka, Tokyo e Kanazawa.

 

Cosa mangiare in Giappone: una selezione di piatti locali
Alcune pietanze della cucina giapponese

 

Con una generalizzazione inevitabilmente grossolana si può dire che:

  • Kyoto è il luogo ideale per provare la cucina tradizionale kaiseki;

  • Tokyo è il luogo ideale per chi cerca una cucina creativa;

  • Osaka è la meta imperdibile per chi ama mangiare tanto, bene, a prezzi modici e in un contesto informale e giovale;

  • Kanazawa è il luogo perfetto dove assaporare una cucina fortemente legata alla tradizione.

Un aspetto che colpisce è l'elevatissimo rapporto qualità – prezzo. In Giappone si può mangiare con soddisfazione anche con meno di 1.500 yen. Con 5.000 – 10.000 yen si possono già iniziare a fare esperienze gastronomiche difficili da dimenticare.

L'unica nota dolente è rappresentata dalla relativa difficoltà a trovare ristoranti che offrono menù vegetariani.

Indice

Costo del viaggio (previsioni, secondo due livelli di spesa)

 

Voli

Un volo di andata e ritorno tra Italia e Giappone in classe economica ha un costo in genere variabile tra 500 e 800 euro. Il prezzo è naturalmente variabile in ragione di numerosi fattori tra cui il periodo stagionale, gli aeroporti di partenza e arrivo, la presenza di scali.

 

Spostamenti extraurbani

L'itinerario di due settimane da noi consigliato prevede tratte che possono essere compiute in treno o autobus. Il costo complessivo dei trasporti tra le località toccate dall'itinerario indicativamente varia tra 25.000 e 50.000 yen.

 

In treno

L'itinerario da noi proposto può essere compiuto al meglio viaggiando in treno. La soluzione che garantisce il miglior compromesso tra libertà, durata dei trasferimenti e contenimento dei costi è quella che prevede l'acquisto del biglietto plurigiornaliero della compagnia JR (Japan Reru Pasu, Japan Rail Pass) della durata di 2 settimane.

Tale biglietto copre non solo tutte le tratte tra le varie città incluse nell'itinerario ma anche alcuni degli spostamenti urbani.

Il costo del biglietto della durata di due settimane ammonta a circa 47.000 yen.

 

In autobus

Tutti i trasferimenti principali previsti dall'itinerario possono essere compiuti in autobus. Il costo delle corse in treno tra località vicine (tra Kyoto e Nara, tra Kyoto e Osaka) è molto basso e quindi l'uso del treno per questi spostamenti è in ogni caso conveniente.

Viaggiando in autobus è possibile ridurre il costo degli spostamenti a circa 25,000 yen.

 

Spostamenti urbani

Con ipotesi conservativa si può valutare in 1.000 yen il costo giornaliero degli spostamenti urbani. Alcune città (Kyoto, Kanazawa, Hiroshima) mettono a disposizione biglietti giornalieri per spostamenti in autobus a prezzi illimitati (in genere a 500 yen).

In maniera sommaria, il costo complessivo degli spostamenti urbani può essere valutato in 14,000 yen complessivi.

 

Alloggiare

Il costo degli alloggi è sensibilmente variabile con la località e la stagione. Indicativamente, è ragionevole aspettarsi costi più alti a Tokyo, Kyoto e Miyajima, soprattutto durante le stagioni della primavera, dell'autunno e durante le festività.

In genere il costo di un pernottamento varia come indicato di seguito:

  • in ostello: tra 2,000 e 3,000 yen a persona;

  • in un albergo economico: tra 5,000 e 9,000 yen a camera;

  • in una locanda tradizionale giapponese: tra 8,000 e 15,000 yen a camera;

 

Mangiare

Il costo dei pasti varia a seconda della qualità e ricercatezza del cibo. E' comunque possibile mangiare bene anche spendendo poco.

In genere il costo complessivo giornaliero per colazione, pranzo e cena può essere limitato a 4,000-6,000 yen. Anche rimanendo all'interno di questa fascia di spesa è possibile mangiare con buona soddisfazione.

 

Visite a siti di interesse culturale e ricreativo

I biglietti di ingresso a templi, musei e luoghi di interesse culturale è in generale molto contenuto (tra i 500 e 1.000 yen). Ipotizzando che ogni giorno si visitino 4 siti è possibile stimare in 2.000-3.000 la spesa giornaliera per questa voce.

Ricorrere a una guida privata può avere costi piuttosto elevati (anche 20.000-30.000 yen a gruppo).

 

Varie

Tra le spese varie ed eventuali rientrano regali, ricordini, acquisti di ogni sorta, biglietti di ingresso a stazioni termali e altro. Qui è ovviamente impossibile fare previsioni.

 

Costo totale

Sommando le voci di costo elencate è possibile valutare il costo complessivo del viaggio di due settimane qui descritto in:

  • 1.800 euro per la fascia economica

  • 2.500 - 3.000 euro per la fascia media

al valore del cambio euro/yen del novembre 2017.

 Indice

Booking.com