Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

In questa sezione ci proponiamo di darvi suggerimenti e consigli utili a scegliere il vostro itinerario di viaggio in Vietnam.

Questo articolo si rivolge a chi viaggia in autonomia (fai da te) e ha la necessità di scegliere un itinerario di viaggio che tenga conto di precisi limiti (tempo, denaro, periodo stagionale).

 

In particolare intendiamo darvi suggerimenti e consigli per scegliere:

  • quali destinazioni includere nel vostro itinerario di viaggio in Vietnam

  • quanto tempo dedicare alle varie località a seconda del tempo a vostra disposizione

 

L'articolo contiene considerazioni che risulteranno po' “concettose” per chi ama viaggiare nella più completa libertà, improvvisando gli itinerari sul momento e tenendo lontano mappe, calendari e calcolatrici.

Molte persone non hanno una simile fortuna e devono invece fare previsioni, conti e scelte precise.

Non va comunque ignorato il fatto che i limiti non sono affatto una condizione negativa, essendo spesso ciò che spinge a impiegare il tempo al meglio.

Viaggiare in Vietnam è molto economico e quindi il limite più stringente per la maggior parte dei viaggiatori sarà il tempo a disposizione.

 

Criteri e consigli per la scelta dell'itinerario in Vietnam

Passiamo quindi a indicare criteri guida nella scelta degli itinerari:

Cosa vedere durante un viaggo in Vietnam: Hoi An, una casa tradizionale vietnamita
Una casa tradizionale a Hoi An

 

  1. Tipo di esperienza di viaggio

  2. Mete imperdibili

  3. Prossimità geografica

  4. Durata minima dei soggiorni

  5. Periodo stagionale

  6. Costi

  7. Scelta tra viaggio fai da te e viaggio organizzato

 

1) Tipo di esperienza di viaggio

Che tipo di esperienza si vuole ricavare dal viaggio in Vietnam? Il nostro consiglio è porsi questa domanda prima di passare alla scelta delle mete da visitare durante il viaggio.

Diverse esigenze porteranno a scelte differenti non solo riguardo alle località da vedere ma anche in merito a ogni altro aspetto organizzativo del viaggio quali le modalità di spostamento, i tempi, le attività e le escursioni da compiere.

Il Vietnam vanta un'offerta turistica eccezionale per varietà e qualità ed è inoltre uno scenario ideale tanto per chi cerca una vacanza rilassante quanto per chi vuole viaggiare uscendo fuori dai sentieri battuti alla ricerca dell'avventura, delle bellezze incontaminate, dei contesti sociali legati a modi di vivere tradizionali.

Un'antica cultura, una Natura rigogliosa che si esprime in una ricca moltitudine di paesaggi, litorali incantevoli, montagne e valli remote, gastronomia di tutto rispetto, un immenso patrimonio di usanze e costumi caratteristici e dalla forte identità; sono questi solo alcuni dei temi guida di un viaggio in Vietnam.

E non va dimenticato un aspetto importante, nel quale il paese non teme rivali: un rapporto qualità/prezzo eccellente, che a volte ha dell'incredibile.

 

Chi è interessato alla cultura del Vietnam tradizionale non può mancare di dedicare molto tempo alla visita di Hanoi, Hoi An e Hue e può scegliere di includere nel viaggio anche destinazioni come il Delta del Mekong, Sa Pa e la Baia di Halong; chi è interessato al mare ha solo l'imbarazzo della scelta tra località pressoché intatte sconosciute al turismo di massa e località dove è possibile trovare una vibrante vita notturna; chi cerca un Vietnam remoto e incontaminato si avventurerà nel nord del Tonchino e nelle regioni centrali e interne.

 

Dove andare durante un viaggo in Vietnam: Danang
Da Nang, Vietnam centrale

Indice

2) Mete imperdibili

Siamo dell'opinione che un viaggio in Vietnam, soprattutto se sarà il primo e unico, dovrebbe toccare almeno quattro località con differenti caratteristiche.

Il nostro consiglio è scegliere almeno:

Localizzazione delle principali destinazioni turistiche del Vietnam

Questa scelta permette di vedere aspetti diversi del paese e arricchisce quindi l'esperienza del viaggio.

 

3) Prossimità geografica (distanze, facilità degli spostamenti)

Il Vietnam è un paese relativamente piccolo (la distanza stradale tra Città di Ho Chi Minh e Hanoi ammonta a meno di 1.800 km) e sono disponibili efficienti e frequenti collegamenti in treno e aereo, anche notturni.

La prossimità geografica non rappresenta quindi un vincolo stringente, come potrebbe accadere per un viaggio in Cina, ad esempio.

E' quindi possibile pianificare itinerari ambiziosi con relativa facilità, contenendo i costi e mantenendo limitati i tempi di spostamento.

Il discorso cambia radicalmente se si decide di non muoversi in aereo o in treno e se si visitano le regioni più remote del paese. Consigliamo ancora più attenzione se si decide di viaggiare in moto.

 

Approfondimenti

Durate e costi delle principali tratte di un itinerario di viaggio in Vietnam

 Indice

4) Durata minima della permanenza nelle varie località

Per aiutarvi a organizzare il vostro itinerario di viaggio in Vietnam, di seguito indichiamo quanti giorni si dovrebbero trascorrere nelle principali località turistiche del paese. Il tempo suggerito va inteso come quello minimo necessario a vedere i luoghi e le attrazioni più importanti delle varie mete.

Se si ha poco tempo a disposizione, secondo noi è meglio cancellare la visita a una località piuttosto che vederla male e di fretta; in molti casi si tratterebbe di un'inutile fatica priva di reali benefici.

Alla luce di questa considerazioni, ecco i nostri consigli sulle durate minime della permanenza nella principali località del Vietnam:

 

Visitare il Vietnam: Hanoi, Van Mieu
Van Mieu - Quoc Tu Giam, Hanoi
  • Hanoi

    Quanti giorni a Hanoi: minimo 2 giorni, consigliati 3 giorni, raccomandati 5 giorni per poter compiere escursioni a breve raggio (Ninh Binh, Pagoda dei Profumi, villaggi vicini e altre località)

  • Hoi An

    Quanti giorni a Hoi An: minimo 2 giorni, consigliati 3 giorni, raccomandati 4 giorni per poter compiere escursioni a breve raggio (Isole Cham, Montagne di Marmo, Santuario di My Son)

  • Città di Ho Chi Minh

    Quanti giorni a Città di Ho Chi Minh: minimo 2 giorni, consigliati almeno 4 giorni per poter compiere escursioni a breve raggio (Delta del Mekong)

  • Hue

    Quanti giorni a Hue: minimo 1 giorno, consigliati 2 giorni se si vuole vedere la campagna o il litorale

  • Da Nang

    Quanti giorni a Da Nang: minimo 1 giorno, consigliati 2 giorni, raccomandati 4 giorni per poter compiere una o due escursioni a breve raggio (Isole Cham, Santuario di My Son, Montagne di Marmo, Hoi An, Passo di Hai Van, Ba Na)

  • Nha Trang

    Quanti giorni a Nha Trang: minimo 1 giorno, consigliati 3 giorni per poter compiere escursioni lungo il litorale

  • Mui Ne

    Quanti giorni a Mui Ne: minimo 2 giorni, consigliati 3 giorni per poter compiere escursioni nei dintorni

  • Isola di Phu Quoc

    Quanti giorni nell'isola di Phu Quoc: minimo 3 giorni, consigliati 4 giorni per poter compiere una o due escursioni nelle aree più remote e nell'arcipelago delle Isole An Thoi

  • Sa Pa

    Quanti giorni a Sa Pa: minimo 2 giorni, consigliati 3 giorni per la visita ai villaggi più piccoli

Indice

Da vedere in Vietnam: la Cittadella Imperiale di Thang Long
Porta Settentrionale della Cittadella Imperiale di Thang Long, Hanoi

 

5) Periodo stagionale

Stabilire quando viaggiare in Vietnam non è cosa facile. Il Vietnam ha un clima monsonico estremamente variabile da località a località e se si intende percorrere il paese in tutta la sua lunghezza da nord a sud non si troveranno mai condizioni ideali in ogni località.

Volendo dare un'indicazione di massima, si può dire che i migliori periodi per viaggiare in Vietnam sono l'autunno e l'inizio della primavera. In generale in questi periodi le temperature sono miti e le precipitazioni non troppo frequenti né intense.

Per organizzare gli itinerari di viaggio occorre avere nozione dell'andamento generale del clima nelle diverse regioni del paese nei vari periodi dell'anno.

Ad esempio, se si viaggia ad agosto, scegliere di visitare l'Isola di Phu Quoc implica mettere in conto l'incontro con frequenti acquazzoni; chi vuole trascorrere un periodo al mare potrà tentare miglior fortuna andando nel nord del paese.

 

Periodi migliori per visitare le località balneari del Vietnam (evitare le piogge):

  • Hoi An, Da Nang: da gennaio ad agosto

  • Quy Nhon, Nha Trang: da gennaio a settembre

  • Isola di Phu Quoc, Mui Ne: da novembre ad aprile

 

Approfondimenti sul clima in Vietnam nei seguenti articoli:

Quando viaggiare in Vietnam  |  Il clima in Vietnam mese per mese

 

Dove andare e cosa vedere durante un viaggio in Vietnam: l'isola di Phu Quoc
Isola di Phu Quoc

Indice

6) Costi

Se si viaggia con vincoli di spesa stringenti, le voci di costo che più pesano sul bilancio totale sono quelle relative alle escursioni e agli spostamenti interni. Si tratta comunque di spese contenute, specialmente per quanto riguarda gli spostamenti interni.

A chi vuole limitare la spesa al minimo consigliamo di prenotare gli spostamenti interni (soprattutto quelli in aereo) in anticipo.

Escursioni e itinerari organizzati possono farsi costosi, specialmente se si opta per soluzioni in gruppi privati e di alta qualità. Il rapporto qualità/prezzo è comunque in genere eccellente.

Di seguito riportiamo stime di massima del costo medio complessivo di un viaggio in Vietnam per chi non ha pressanti esigenze di contenimento della spesa né vuole concedersi lussi:

  • Viaggio di 1 settimana: 1.200-1.500 euro a persona

  • Viaggio di 2 settimane: 1.700-2.100 euro a persona

  • Viaggio di 3 settimane: 2.300-2.600 euro a persona

Valutazioni accurate per le singole voci di spesa con stime dei costi giornalieri e complessivi in base a tre livelli di spesa (fascia economica, media e alta) sono riportate negli articoli seguenti:

Quanto costa un viaggio in Vietnam  |  Costo dei più comuni itinerari di viaggio in Vietnam

 

Luoghi da visitare durante un viaggo in Vietnam: Hanoi, il Lago di Hoan Kiem
Hanoi, Lago di Hoan Kiem: la Torre della Tartaruga

Indice

7) Scelta tra viaggio fai da te e viaggio organizzato

La scelta dell'itinerario è condizionata anche dalla modalità di viaggio scelta. In generale un viaggio fai da te consente risparmi di denaro e maggiore libertà di movimento e improvvisazione ma implica anche tempi di preparazione e imprevisti.

Va detto che il Vietnam è un paese sicuro. E' possibile quindi anche viaggiare in maniera indipendente, anche da soli.

Se si preferisce spendere di più pur di risparmiare tempo e minimizzare la possibilità di inconvenienti e disagi, allora è il caso di considerare l'ipotesi di affidarsi a un'agenzia di viaggi.

Se si ha poco tempo a disposizione, è meglio compiere la visita ad alcune aree del paese (come la magnifica Baia di Ha Long o il vasto Delta del Mekong) nell'ambito di escursioni organizzate. Il viaggio in autonomia implicherebbe tempi molto più lunghi e uno sforzo organizzativo notevole.

Esistono operatori specializzati che propongono itinerari di qualità anche insoliti, a tema o comunque fuori dei circuiti del turismo di massa.

Indice

Richiesta di un preventivo

Desiderate ricevere un preventivo personalizzato per un viaggio, un itinerario breve o un'escursione in Indocina (Vietnam, Cambogia, Laos, Tailandia, Birmania)?

Cliccate qui, compilate il modulo di richiesta e vi metteremo in contatto con una agenzia di viaggi locale onesta, cortese, competente e professionale.

 

 

Cosa vedere a Saigon: la Pagoda di Ong Bon

 

Indice

Informazioni pratiche per un viaggio in Vietnam

 

 

Booking.com