Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

Volare tra Italia e Giappone

 

Aeroporti di ingresso in Giappone

La maggioranza dei collegamenti aerei tra il Giappone e l'estero è gestita dagli aeroporti di Tokyo Narita (NRT) e Osaka (aeroporto del Kansai, KIX). Meno comune è l'ingresso nel paese tramite gli aeroporti di Nagoya, Fukuoka, Sapporo e Tokyo Haneda.

Le principali compagnie aeree giapponesi sono ANA e JALAlitalia e numerose compagnie aeree europee offrono buoni collegamenti a tariffe ragionevoli (solitamente tra 400 e 700 euro). Alitalia offre anche voli diretti dall'Italia senza scali.

ANA e JAL controllano numerose compagnie aeree a basso costo.

 

Volare in Giappone: aeroporto di Tokyo Narita
Aeroporto internazionale di Tokyo Narita

 

Prenotazione dei voli per il Giappone

La prenotazione del volo per raggiungere il Giappone segue i criteri abituali: è consigliabile prenotare con anticipo (non eccessivo). Generalmente un anticipo di 2-6 mesi garantisce l'opportunità di beneficiare delle migliori tariffe. Numerose compagnie offrono e pubblicizzano periodicamente tariffe scontate. Il costo per un volo andata e ritorno dall'Italia parte in genere dai 500 euro.

 

I nostri consigli per ridurre i costi:

 

  • controllare periodicamente se le compagnie aeree offrono promozioni e tariffe scontate;

  • in assenza di offerte speciali, prenotare con un anticipo compreso tra 3 e 6 mesi; anticipi superiori in genere non garantiscono migliori occasioni di risparmio;

  • evitare di viaggiare nei periodi di maggiore afflusso turistico (Natale, Capodanno, fine aprile-inizio maggio, luglio e agosto);

  • considerare la possibilità di acquistare voli multitratta, con località di ingresso e uscita in Giappone differenti (ad esempio ingresso a Tokyo e uscita da Osaka, il che significa anche non dover tornare al punto iniziale) o anche località di partenza e arrivo in Italia differenti (ad esempio partenza da Roma e arrivo a Milano). A prezzo di una lunga ricerca sui migliori siti di prenotazione, è possibile spuntare ottimi prezzi con risparmi sensibili (anche 300-400 euro).

  • se si ha molto tempo a disposizione, combinare la visita a più paesi e trarre vantaggio dai voli a basso costo tra il Giappone e altri paesi asiatici:

    Airasia offre voli tra Tokyo od Osaka e Kuala Lumpur (Malesia) a tariffe molto basse pur di prenotare con largo anticipo;

    Peach collega il Giappone (Tokyo, Osaka, Okinawa) a Corea (Seul, Pusan) e Cina (incluse Hong Kong e Taiwan);

    Jeju Air collega Giappone (Tokyo, Osaka, Fukuoka, Sapporo) e Corea (Seoul, Busan);

    HK Express collega Hong Kong a un buon numero di città in Giappone (Tokyo, Osaka, Nagoya, Fukuoka, Hiroshima, Kagoshima). Interessanti voli anche per le Isole Ryukyu (Ishigaki);

    Hong Kong Airlines collega Hong Kong a numerose località in Giappone (Tokyo, Osaka, Okayama, Okinawa, Kagoshima, Sapporo);

    Spring Airlines (ChunQiu HangKong, “Compagnia delle primavere e degli autunni”) gestisce numerosi collegamenti tra Cina (soprattutto a partire da Shanghai) e Giappone (Tokyo Haneda, Tokyo Ibaraki, Osaka, Nagoya, Takamatsu, Sapporo) a prezzi molto convenienti;

  • considerare la possibilità di acquistare pacchetti completi.

 

 

Voli interni in Giappone

Le compagnie aeree giapponesi servono un grande numero di aeroporti nazionali. Recentemente il mercato deli vettori a basso costo ha avuto un considerevole sviluppo.

 

Compagnie aeree a basso costo in Giappone

Peach: con polo a Osaka, serve gli aeroporti di Tokyo, Okinawa (Naha), Sapporo, Kagoshima, Fukuoka, Ishigaki, Matsuyama, Nagasaki, Sendai. Destinazioni internazionali: Hong Kong, Busan, Seul, Taipei, Kaohsiung.

Vanilla Air: aerolinea a basso costo controllata da ANA. Vola da Tokyo, a Okinawa (Naha), Sapporo, Amami Oshima. Destinazioni internazionali: Hong Kong, Seul, Taipei.

Skymark: serve gli aeroporti di Tokyo, Nagoya, Kobe, Fukuoka, Sapporo, Nagasaki, Kagoshima, Naha (Okinawa), Ishigaki e Miyako.

Solaseed Air: serve gli aeroporti di Tokyo, Kagoshima, Kobe, Kumamoto, Miyazaki, Nagasaki, Nagoya, Naha (Okinawa), Oita, Ishigaki. Offre tariffe scontate ai viaggiatori stranieri.

AirDo: la prima aerolinea a basso costo giapponese, ora controllata da ANA. Vola da Tokyo a Hokkaido (Sapporo, Hakodate). Sito in giapponese.

JTA: aerolinea a basso costo giapponese, ora controllata da JAL. Vola da Okinawa, aeroporto di Naha. Offre voli a basso costo tra le principali città giapponesi (Tokyo, Osaka, Fukuoka) e le Isole Ryukyu (Okinawa, Ishigaki, Miyako, Yonaguni). Sito in giapponese

RAC: compagnia a basso costo giapponese controllata da JAL. Offre voli tra e per le Isole Ryukyu e ha il suo aeroporto principale a Naha. Sito in lingua giapponese.

 

Approfondimenti:

Costi di un viaggio in Giappone

 

Booking.com