Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Volare tra Italia e Cina

 Viaggiare in aereo, in cinese

Chi dall'Europa intende raggiungere la Cina generalmente fa il suo ingresso nel paese attraverso gli aeroporti di Pechino e Shanghai. Molto comune è anche l'ingresso attraverso Hong Kong, regione autonoma presso la quale è possibile anche richiedere il visto per la Cina. Hong Kong costituisce peraltro un punto di passaggio ideale per raggiungere qualsiasi destinazione in Estremo Oriente e nel Sudest Asiatico.

Sempre più comune è l'ingresso in Cina attraverso altre città, soprattutto Guangzhou, Chengdu, Chongqing, Xi'An, Wuhan e Shenzhen.

Le principali compagnie aeree cinesi che operano rotte internazionali e intercontinentali sono Air China, China Southern e China Eastern. La principale compagnia aerea di Hong Kong è Cathay Pacific. Altre compagnie aeree che offrono un numero crescente di rotte internazionali sono Hainan Airlines e Shenzhen Airlines.

Le compagnie cinesi e un buon numero di compagnie aeree europee offrono collegamenti tra Europa e Cina a tariffe solitamente comprese tra i 500 e i 900 euro per un volo di andata e ritorno in classe turistica.

Gli aeroporti di Roma e Milano offrono voli diretti dall'Italia.

 

Prenotazione del volo

La prenotazione del volo per andare in Cina segue i criteri abituali: è consigliabile prenotare con anticipo (non eccessivo, 3-4 mesi sono sufficienti). Generalmente un anticipo di 2-6 mesi garantisce l'opportunità di beneficiare delle migliori tariffe. Le tariffe per un volo di andata e ritorno dall'Italia per Pechino, Shanghai e Hong Kong partono in genere da 500 euro.

 

I nostri consigli per risparmiare:

 

  • controllare periodicamente le offerte e promozioni delle compagnie aeree;

  • in assenza di offerte speciali, prenotare il volo con un anticipo compreso tra 3 e 6 mesi; anticipi maggiori raramente garantiscono migliori occasioni di risparmio;

  • evitare di viaggiare nei periodi di maggiore afflusso turistico (Natale, Capodanno, Capodanno cinese, estate)

  • valutare la possibilità di acquistare voli multitratta, con aeroporti di ingresso e uscita in Cina differenti (tipico ad esempio l'ingresso in Cina attraverso Pechino e l'uscita dal paese attraverso Hong Kong o Shanghai) o anche contemplando località di partenza e arrivo in Italia differenti (ad esempio partenza da Roma e arrivo a Milano o Venezia o viceversa). A prezzo di una lunga ricerca è possibile spuntare ottimi prezzi con risparmi sensibili (anche 200-300 euro);

  • se si ha molto tempo a disposizione, combinare la visita a più paesi e trarre vantaggio dal basso costo dei voli nell'area del sudest asiatico. La Cina è ben collegata a poli aeroportuali come Bangkok, Kuala Lumpur, Singapore, Tokyo;

    Numerose compagnie offrono voli tra Pechino, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen, Hong Kong e altre località asiatiche (Malesia, Tailandia, Singapore, Indonesia, Corea, Giappone) a tariffe contenute.

    Spring Airlines (ChunQiu HangKong) gestisce numerosi collegamenti tra Cina e importanti località nell'Estremo Oriente e nel Sudest Asiatico (Tokyo, Osaka, Nagoya, Siem Reap, Bangkok, Chiang Mai, Phuket, Jeju, Kota Kinabalu) a prezzi molto convenienti;

    HK Express collega Hong Kong a un buon numero di città in Giappone, Corea, Vietnam, Myanmar e Tailandia;

    Hong Kong Airlines collega Hong Kong a località in Giappone, Corea, Vietnam, Indonesia, Tailandia, Russia;

    Airasia offre voli tra le principali città cinesi e primari aeroporti dell'area del Sudest Asiatico (Bangkok, Kuala Lumpur e Singapore) a tariffe molto basse pur di prenotare con largo anticipo;

    Peach collega Hong Kong al Giappone (Osaka);

  • considerare la possibilità di acquistare pacchetti completi.

 

Il comodo aeroporto di Shenzhen, a breve distanza da Hong Kong
Aeroporto di Shenzhen

 

Voli interni in Cina

Il mercato dei vettori a basso costo sta conoscendo un considerevole sviluppo. Le stesse compagnie aeree pubbliche e le loro controllate, a cominciare dalle Tre Grandi (Air China, China Eastern e China Southern), garantiscono voli a prezzi molto contenuti (50-100 euro per la maggioranza delle tratte interne).

La principale compagnia a basso costo cinese è Spring Airlines (nome cinese: ChunQiu HangKong, letteralmente “Compagnia delle primavere e degli autunni”).

Il paese è molto vasto e il prezzo dei voli dipende quindi marcatamente anche dalle distanze percorse.

I voli più costosi sono quelli diretti alle località dell'estremo occidente cinese (Xinjiang, Qinghai, Tibet).

 

Per consigli sulla scelta degli itinerari di viaggio rimandiamo al seguente articolo:

Itinerari di viaggio in Cina consigliati

 

Per informazioni su quanto costa un viaggio in Cina e consigli per risparmiare si rimanda al seguente articolo:

Quanto costa un viaggio in Cina

 

Approfondimenti:

Viaggiare tra Hong Kong e la Cina continentale

Viaggiare in treno in Cina

Consigli per un viaggio in Cina

 

Booking.com