Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

In questa sezione intendiamo darvi suggerimenti e consigli utili a scegliere e organizzare il vostro itinerario di viaggio in Cina.

Questo articolo si rivolge a chi vuole viaggiare in maniera indipendente (fai da te) avendo poco tempo e necessità di contenere la spesa.

 

In particolare intendiamo darvi consigli per scegliere:

  • quali destinazioni includere nel vostro itinerario di viaggio in Cina

  • quanto tempo dedicare alle varie località

 

La Cina è immensa e ricca di località che meritano di essere visitate. Durante un viaggio di durata ordinaria (2-3 settimane) non si può che vedere una piccola parte dei tesori della Cina.

Questo articolo vi suggerirà come impostare la scelta dell'itinerario di viaggio in Cina.

 

Viaggio in Cina: visita a Suzhou
Giardini Classici, Suzhou (provincia dello Jiangsu)

 

Itinerari di viaggio consigliati

Per tracce di itinerari di viaggio consigliati di diversa durata si rimanda qui:

Itinerari di viaggio in Cina consigliati

 

Dove andare e cosa visitare in Cina: la Grande Muraglia Cinese
Grande Muraglia Cinese (provincia dello Hebei)

 

Criteri e vincoli per la scelta dell'itinerario di viaggio in Cina

Passiamo quindi a indicare criteri guida nella scelta degli itinerari:

 

  1. Tipo di esperienza di viaggio

  2. Mete imperdibili

  3. Prossimità geografica

  4. Durata minima dei soggiorni

  5. Periodo stagionale

  6. Costi

  7. Scelta tra viaggio fai da te e viaggio organizzato

 

1) Tipo di esperienza di viaggio

Che tipo di esperienza si vuole ricavare dal viaggio in Cina? Il nostro consiglio è porsi questa domanda prima di passare alla scelta delle mete da visitare durante il viaggio.

La varietà delle esigenze e degli stili di viaggio influirà non solo sulla scelta delle mete da includere nell'itinerario bensì anche sulle modalità di spostamento, i tempi di visita, le attività e le escursioni da compiere.

La Cina vanta un'offerta turistica eccezionale per varietà e importanza ed è inoltre uno scenario ideale tanto per chi cerca una vacanza avventurosa uscendo fuori dai sentieri battuti quanto per chi ama la tranquillità e le scoperte culturali.

Le testimonianze di una delle civiltà più antiche e influenti, una Natura sovrana che si esprime in una ricca moltitudine di paesaggi, una gastronomia ricchissima per varietà, salubrità e inventiva, un immenso patrimonio di tradizioni e costumi caratteristici; questi sono solo alcuni dei temi guida di un viaggio in Cina.

 

Chi è interessato alla cultura della Cina classica non può mancare di dedicare molto tempo alla visita di Pechino, Xi'An, Hangzhou e Suzhou e può scegliere di includere nel viaggio anche destinazioni come PingYao, LiJiang, Dali; gli appassionati della cultura antica e dei paesaggi montani non possono non visitare almeno una delle Montagne Sacre della Cina; chi cerca la Cina moderna può visitare Shanghai, Shenzhen o Guangzhou; chi vuole uscire fuori dei sentieri battuti senza spingersi in terreni troppo ostici può visitare il Sichuan o lo Yunnan; e non dimentichiamo gli amanti del mare, a cui consigliamo di visitare l'isola Hainan.

Indice

2) Mete imperdibili

Siamo dell'opinione che un viaggio in Cina, soprattutto se sarà il primo e unico, dovrebbe toccare almeno quattro località con differenti caratteristiche.

Se è il vostro primo viaggio in Cina, vi consigliamo di pianificare un itinerario che tocchi almeno quattro località con differenti caratteristiche:

  • una città storica (preferibilmente Pechino, Xi'An, Hangzhou e Suzhou);

  • una cittadina tradizionale (ad esempio Lijiang, Pingyao o Wuzhen);

  • una delle Montagne Sacre (le Cinque Grandi montagne, il Monte Huangshan o altre);

  • una delle aree di grande interesse paesaggistico (ad esempio Guilin, Jiuzhaigou, Wulingyuan, Wuyishan).

Dove andare e cosa vedere in Cina in 15-16 giorni: itinerario classico tra Pechino, Xi'An e dintorni di Shanghai
Un itinerario in Cina classico, adatto a viaggi di 15-16 giorni

Indice

3) Prossimità geografica (distanze, facilità degli spostamenti)

La Cina è un paese molto grande e sebbene i collegamenti aerei e ferroviari siano molto capillari ed efficienti, spostarsi può richiedere molto tempo, soprattutto se ci si allontana dalle località principali.

Le distanze non devono scoraggiare né essere considerate un problema: in realtà percorrere lunghe distanze attraverso terre sconosciute è l'essenza del viaggio e la Cina è uno dei posti ideali per compiere quest'esperienza.

La prossimità geografica rappresenta comunque un fattore da tenere in conto quando si progetta un itinerario di viaggio in Cina. Le previsioni devono essere il più possibile accurate, soprattutto se si vuole viaggiare nella parte occidentale del paese.

Indice

4) Durata minima della permanenza nelle varie località

Per aiutarvi a organizzare il vostro itinerario di viaggio in Cina, di seguito indichiamo quanti giorni si dovrebbero trascorrere nelle principali località turistiche del paese. Il tempo consigliato va inteso come quello minimo necessario a vedere i luoghi e le attrazioni più importanti delle varie località.

Se si ha poco tempo a disposizione, anche considerando il peso delle distanze, secondo noi è meglio cancellare la visita a una località piuttosto che vederla male e di fretta.

Ecco dunque i nostri consigli sulle durate minime della permanenza nella principali località della Cina:

  • Pechino

    Minimo 3 giorni, consigliati 4, raccomandati 5 per poter compiere escursioni a breve raggio (Grande Muraglia Cinese, Colline Profumate, Tombe Ming e Qing, villaggi, Tianjin)

  • Xi'An

    Minimo 2 giorni, consigliati 4 per poter compiere escursioni a breve raggio (Monte Hua e Sito archeologico dell'Esercito di terracotta)

  • Suzhou

    Minimo 2 giorni, consigliati 3, raccomandati 5 giorni per poter compiere escursioni a breve raggio (Wuzhen, città d'acqua)

  • Hangzhou

    Minimo 2 giorni, consigliati 3, raccomandati 5 giorni per poter compiere escursioni a breve raggio (Wuzhen, città d'acqua)

  • Shanghai

    Minimo 2 giorni, consigliati 3, raccomandati 4 per poter compiere una o due escursioni a breve raggio (Hangzhou e Suzhou; consigliamo comunque di visitare queste città in maniera accurata e non nell'ambito di un'escursione a partire da Shanghai)

  • Hong Kong

    Minimo 1 giorno, consigliati 3 per poter compiere escursioni nelle isole minori e nei Territori settentrionali

  • Monte Hua (HuaShan)

    Minimo 1 giorno; consigliati 3 per poter compiere l'ascesa e la discesa a piedi ed esplorare tutte e cinque le vette

  • Monte EMei (EMeiShan)

    Minimo 2 giorni; consigliati 3 per poter compiere l'ascesa e la discesa a piedi ed esplorare l'area; raccomandati 4 giorni per includere la visita a LeShan

  • Monte QingCheng (QingChengShan)

    Minimo 1 giorno (escursione da Chengdu); consigliati 2 per poter compiere la visita ad entrambi i lati della montagna; raccomandati 3 giorni per includere la visita a DuJiangYan

  • Chengdu

    Minimo 2 giorni, consigliati 3 se si intende visitare il Monte QingCheng nell'ambito di un'escursione in giornata

  • Monte Tai (TaiShan)

    Minimo 1 giorno (escursione da Tai'An); consigliati 2 per poter compiere l'ascesa e la discesa lungo due sentieri diversi e per vedere alba e tramonto; raccomandati 3 giorni per includere la visita a QuFu

  • PingYao

    Minimo 1 giorno, consigliati 2

  • Guangzhou

    Minimo 1 giorno, consigliati 2

Indice

5) Periodo stagionale

La Cina ha un clima estremamente variabile da località a località e per organizzare gli itinerari di viaggio occorre avere nozione dell'andamento generale del clima nelle diverse regioni del paese nei vari periodi dell'anno.

Volendo dare un'indicazione di massima, si può dire che i migliori periodi per viaggiare in Cina sono l'autunno e la primavera. In generale in questi periodi le temperature sono miti.

Occorre avere cura di evitare le festività nazionali per evitare le folle.

 

Periodi migliori per visitare le località balneari (evitare le piogge):

  • Isola di Hainan: da novembre a luglio

 

Approfondimenti sul clima in Cina nel seguente articolo:

Quando viaggiare in Cina

Indice

Dove andare e cosa vedere in Cina: Hangzhou
Lago Occidentale, Hangzhou (provincia dello Zhejiang)

6) Costi

Se si viaggia con vincoli di spesa stringenti, le voci di costo che più pesano sul bilancio totale sono quelle relative alle escursioni e alle visite ai parchi nazionali. Piuttosto costosi anche gli spostamenti in treno ad alta velocità e le tratte aeree (se non prenotate in anticipo).

Di seguito riportiamo stime di massima del costo medio complessivo di un viaggio in Cina per chi non ha pressanti esigenze di contenimento della spesa né vuole concedersi lussi:

  • Viaggio di 1 settimana: 1.200-1.500 euro a persona

  • Viaggio di 2 settimane: 1.700-2.100 euro a persona

  • Viaggio di 3 settimane: 2.300-2.600 euro a persona

Valutazioni molto più accurate per le singole voci di spesa con stime dei costi giornalieri e complessivi in base a tre livelli di spesa (fascia economica, media e alta) sono riportate nell'articolo seguente:

Quanto costa un viaggio in Cina

Indice

7) Scelta tra viaggio fai da te e viaggio organizzato

La scelta dell'itinerario è condizionata anche dalla modalità di viaggio scelta. In generale un viaggio fai da te può permettere risparmi di denaro ma implica anche tempi di preparazione e imprevisti. In alcuni contesti, affidarsi a un'agenzia permette di contenere i costi.

La Cina è un paese sicuro. E' possibile quindi anche viaggiare in maniera indipendente, anche da soli.

Se si preferisce spendere di più pur di risparmiare tempo e minimizzare la possibilità di inconvenienti e disagi, allora è il caso di considerare l'ipotesi di affidarsi a un'agenzia di viaggi. Ciò è consigliato specialmente quando si vuole viaggiare fuori dei sentieri battuti e non si ha conoscenza del cinese.

Indice

Booking.com