Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Visitare, letteralmente: vedere la lucePechinoIn due giorni è possibile visitare alcuni dei principali siti di rilevanza storica, artistica e religiosa di Pechino. Una visita così breve rappresenta una scelta sensata per chi si trova nella città per un lungo scalo o per un viaggio di affari. In generale, noi consigliamo di rimanere a Pechino non meno di quattro giorni.

In questi due giorni vi consigliamo di visitare alcuni dei templi e degli edifici storici di maggiore importanza e valore artistico. Assolutamente imperdibili la Città Proibita, il Tempio del Cielo. Di grande bellezza anche il Palazzo d'Estate e molto interessanti anche templi storici come il Tempio dei Lama e il Tempio di Confucio.

Da vedere anche uno o due quartieri residenziali tradizionali, gli hutong. Infine, imperdibili i parchi, soprattutto l'area della Collina di JingShan e il Parco di BeiHai.

In questa pagina forniamo informazioni e consigli per organizzare la visita alla città in due giorni. Vengono dettagliati itinerari adatti a chi ama viaggiare in autonomia.

 

Luoghi da visitare a Pechino: il Tempio di Confucio
Tempio di Confucio, Pechino

 

Visita di 2 giorni a Pechino

 

Itinerario 1: 1°giorno, Tempio del Cielo, Città Proibita e Collina di JingShan; 2° giorno, Palazzo d'Estate, quartieri hutong (oppure Tempio dei Lama e Tempio di Confucio)

Questo itinerario rappresenta un'ottima introduzione a Pechino. Il percorso di visita si concentra sui principali siti e luoghi di interesse storico, culturale e artistico della capitale cinese. Sono comunque possibili facili deviazioni che permettono di scoprire i lati meno turistici della città.

L'itinerario prevede visite con inizio verso le 8:00 e conclusione verso le 18:00. La visita ai quartieri della città può quindi avvenire nel tardo pomeriggio e in serata. Il programma è decisamente intenso, non adatto a tutti; due giorni sono infatti un periodo di tempo estremamente limitato per visitare una città come Pechino. La sola area attorno a Piazza TianAnMen richiederebbe almeno tre giorni per essere visitata in maniera adeguata.

L'itinerario non comprende visite a musei. Pechino vanta eccellenti musei ma per una visita così breve è bene dedicare tempo ai luoghi di interesse da noi citati. La Città Proibita e il Palazzo d'Estate peraltro espongono ricche collezioni di oggetti d'arte di valore inestimabile.

 

1° giorno

Il primo giorno è dedicato al Tempio del Cielo, luogo di culto di straordinario valore storico, artistico, culturale e filosofico. Raccomandiamo una visita approfondita, possibilmente con la preziosa compagnia di una guida locale.

E' estremamente importante iniziare la visita all'orario di apertura. Ciò permette di evitare folle di turisti il cui chiasso stona in maniera insopportabile con la solennità e profonda armonia che promanano dal luogo.

Conclusa la visita al Tempio del Cielo (verso le 11:30), ci si reca a Piazza TianAnMen. Il percorso può essere convenientemente compiuto in metropolitana.

La visita alla Purpurea Città Proibita è indubbiamente uno dei momenti più alti di un viaggio in Cina. Opera ambiziosa di straordinaria bellezza, essa è un gigantesco museo che conserva opere d'arte di ogni genere. Testimonianza eletta della suprema bellezza dell'architettura cinese, la Città Proibita meriterebbe una visita accurata di più di un giorno. In mezza giornata potete visitare solo una piccola parte dei numerosissimi edifici del complesso. Tuttavia, con una buona preparazione e organizzazione, potrete sfruttare al massimo il poco tempo a disposizione e scoprire gli edifici principali (quelli situati lungo l'asse nord-sud) nonché un buon numero di edifici secondari.

Uscendo dalla Porta Settentrionale ci si trova di fronte alla Collina di JingShan. Questo dolce rilievo montuoso ospita graziosi padiglioni da cui si può godere di un'eccezionale veduta sulla Città Proibita e sul centro di Pechino.

 

2° giorno

Il secondo giorno inizia con la visita al Palazzo d'Estate. Le finissime opere architettoniche, molte delle quali di grande originalità e valore artistico, compongono assieme agli elementi naturali un paesaggio ideale di straordinaria potenza evocativa. Il percorso di visita è un susseguirsi di scene poetiche, una continua celebrazione del rapporto di armonia tra uomo e Natura.

La visita al Palazzo d'Estate richiede almeno 4 ore. Se amate indugiare nei luoghi per comprenderli e fissarli nella memoria, vi consigliamo di dedicare alla visita non meno di 6 ore.

Nel pomeriggio è possibile visitare brevemente il Tempio dei Lama e il Tempio di Confucio. In alternativa potete visitare un quartiere hutong.

 

Itinerario 2: Città Proibita e dintorni, quartieri hutong, Tempio del Cielo, Palazzo d'Estate

Rispetto al precedente, questo itinerario muove con un passo più lento. Il primo giorno è dedicato interamente alla Città Proibita e ai dintorni di questa. Vicino alla Città Proibita si trovano parchi di grande bellezza come il Parco di BeiHai. Da vedere anche l'area di ShiChaHai, dove è particolarmente interessante prendere alloggio.

Il secondo giorno è dedicato al Tempio del Cielo e al Palazzo d'Estate. In alternativa potete dedicare la mattina al Tempio del Cielo e il pomeriggio ai quartieri hutong.

 

Come muoversi: consigli per ridurre i tempi di spostamento

La metropolitana offre la soluzione più rapida, economica ed efficiente per tutti gli spostamenti richiesti dagli itinerari da noi descritti. Consigliamo di acquistare una carta magnetica prepagata per non dovere comprare i biglietti per ogni tratta. Ciò permette di risparmiare tempo, evitare code e disagi.

 

Dove alloggiare: consigli per la scelta dell'ubicazione dell'albergo

Con tempi di visita così serrati si rende necessario prendere alloggio nel centro della città. Questa scelta rappresenta inoltre un'ottima occasione per scoprire alcuni degli scorci più interessanti della Pechino di oggi e di ieri.

Il nostro consiglio è quello di alloggiare vicino alla Città Proibita oppure nei pressi delle fermate della metropolitana di WangFuJing e DongDan.

Chi ricerca un contesto particolarmente affascinante può soggiornare nell'area di ShiChaHai, a nord della Città Proibita.

Nella zona si trovano sistemazioni di ogni categoria (dagli ostelli agli alberghi in dimore in stile tradizionale) dall'ottimo rapporto qualità-prezzo.

La centralità dell'ubicazione e l'ottima connessione alla rete dei trasporti della città permettono collegamenti rapidi con gli aeroporti e le stazioni dei treni.

 

Dove alloggiare a Pechino

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alloggi consigliati per il soggiorno a Pechino. Nella selezione degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • un ottimo rapporto qualità/prezzo

  • una ubicazione conveniente per la visita alla località e l'accessibilità

Alberghi consigliati

Dove alloggiare a Pechino
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Chinese Box Courtyard (北京团园四合院客栈)
Migliore albergo per l'accessibilità Hotel New Otani Chang Fu Gong (长富宫饭店)
Migliore albergo in centro Legendale Hotel Beijing (北京励骏酒店)
Migliore albergo per la bellezza del contesto Shichahai Sandalwood Boutique Hotel Beijing (什刹海紫檀文化四合院酒店)
Migliore ostello Peking Station Hostel (北平北京站青年旅舍)
Migliore albergo in un quartiere tradizionale pechinese (hutong) Courtyard 7 ( 北京秦唐府客栈7号院)
Migliore casa tradizionale a corte pechinese (siheyuan)
Beijing Double Happiness Courtyard Hotel (北京阅微庄四合院宾馆)

Alloggiare a Pechino

 

Cosa mangiare a Pechino: cibo da strada presso WangFuJing
Cibo da strada presso WangFuJing

 

Approfondimenti

Itinerari a piedi a Pechino: tracce e dettagli

 

Articoli correlati:

Itinerari di visita a Pechino 

 

Booking.com