Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active
 

Visitare, letteralmente: vedere la luceHoi AnIn due giorni si possono vedere molti dei luoghi imperdibili di Hoi An e una o due località nei dintorni. Il tempo è molto limitato e quello cui si può ambire è una breve visita di carattere turistico. Se ne rimarrà comunque assai soddisfatti poiché Hoi An è una cittadina dall'atmosfera magica e di grande fascino.

Se ne avete la possibilità, vi consigliamo di trattenervi a Hoi An almeno tre giorni. Hoi An è luogo ideale per rilassarsi. Le spiagge e la campagna circostanti invitano lunghe esplorazioni.

Il nostro consiglio è quello di dedicare il primo giorno al grazioso centro storico coi suoi numerosi luoghi di rilevanza storica, artistica e culturale.

Il secondo giorno può essere dedicato a una breve visita alle spiagge della costa orientale e a un percorso in bicicletta attraverso la campagna circostante.

Possibile anche un'escursione al sito archeologico del Santuario di My Son o una gita alle Isole Cham.

Tutte queste località meritano una visita approfondita e ciò dà ampia misura del fatto che due giorni sono un periodo insufficiente a visitare Hoi An.

 

Luoghi da visitare, cosa vedere a Hoi An: visita di 2 giorni
Luoghi da visitare, cosa vedere a Hoi An: visita di 2 giorni
Hoi An

 

Visita di 2 giorni a Hoi An

 

Itinerario: 1°giorno, centro storico di Hoi An, spiaggia di An Bang; 2°giorno, escursione nei dintorni (Santuario di My Son, Isole Cham o aree rurali e spiagge)

 

1° giorno

Il primo giorno è dedicato al centro storico di Hoi An. Nel contesto di un tessuto urbano tradizionale ben conservato e non totalmente compromesso dalle conversioni a uso turistico si trovano numerosi templi e dimore storiche che testimoniano il ruolo storico della cittadina e la bellezza dell'estetica tradizionale del Vietnam.

Il centro storico di Hoi An è piccolo ma i luoghi da visitare sono molti e tra essi numerose sono le botteghe e le gallerie d'arte che inducono a continue deviazioni. Per tale ragione vi consigliamo di iniziare la visita a Hoi An di buon mattino, il che ha l'indiscutibile vantaggio di permettere di evitare le folle di turisti chiassosi. Hoi An ha peraltro un fascino unico nelle prime ore del giorno quando la sua vita è scandita dalle tipiche attività di una cittadina di provincia vietnamita.

Un itinerario di visita classico percorre la Via Tran Phu verso ovest dal Mercato di Hoi An fino al Ponte Giapponese. Si prosegue poi lungo il fiume Thu Bon verso est. Questo percorso (di meno di 4 km) può richiedere 4-6 ore, a seconda del numero di visite che si compiono. Lungo di esso si trovano numerosi luoghi di interesse storico quali case tradizionali (Phung Hung, Duc An, Tan Ky, solo per menzionarne alcune), templi ed edifici storici come le sale delle adunanze delle comunità cinesi.

Nel pomeriggio è possibile recarsi alla spiaggia di An Bang per rilassarsi e godersi il tramonto. Il lido, ben attrezzato, dista pochi chilometri dal centro di Hoi An e può essere convenientemente raggiunto in bicicletta.

 

Da visitare a Hoi An: Sala delle adunanze della comunità del FuJian Sala delle adunanze della comunità di ChaoZhou
Sala delle adunanze della comunità di ChaoZhou (Hoi Quan Trieu Chau)

 

Da visitare a Hoi An: la Sala delle adunanze della comunità di HaiNan
Sala delle adunanze della comunità di HaiNan (Hoi Quan Hai Nam)

 

2° giorno

Il secondo giorno può essere dedicato alla scoperta dei dintorni di Hoi An. Un'escursione alle Isole Cham richiede un'intera giornata e in verità le isole meritano almeno un pernottamento.

Chi ama rilassarsi può optare per un percorso in bicicletta attraverso la campagna circostante Hoi An, una gita in barca e infine un po' di svago nelle spiagge a nord di Hoi An.

Chi ama l'arte e l'archeologia non può mancare di visitare il Santuario di My Son, eccezionale opera del popolo Cham immersa in una conca remota celata da una folta giungla. Il santuario dista meno di 3 ore da Hoi An.

 

Cosa vedere a Hoi An: le luminarie nel periodo del Tet
Luminarie a Hoi An nei giorni antecedenti il Tet (Capodanno vietnamita)

 

Dove alloggiare a Hoi An

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alloggi consigliati per il soggiorno a Hoi An. Nella selezione degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • un ottimo rapporto qualità/prezzo

  • una ubicazione conveniente per l'accessibilità e la visita alla città e ai dintorni

 

Dove alloggiare a Hoi An
Migliore albergo per il rapporto qualità-prezzo Ha An Hotel
Migliore albergo per l'accessibilità Hoi An Historic Hotel
Migliore albergo per la bellezza del contesto
Lasenta Boutique Hotel Hoian
Migliore albergo in centro Essence Hoi An Hotel & Spa
Migliore albergo economico in centro Harmony Hoian Homestay
Migliore ostello Huong My Beach Homestay
Migliore albergo in stile tradizionale locale Vinh Hung Heritage Hotel
Migliore locanda tra il centro e la campagna
Ngan Phu Villa
Migliore locanda presso il mare
An Bang Purple Homestay

Alloggiare a Hoi An

 

 

Articoli correlati:

Itinerari di visita a Hoi An

 

Booking.com