Verona è facilmente raggiungibile da località in Italia e in Europa. La città è situata in posizione strategica nel centro dell’Italia settentrionale ed è crocevia di importanti vie di comunicazione di rilevanza nazionale e internazionale.

Frequente punto di passaggio per viaggi tra Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige, Verona è tappa ideale di itinerari a medio e lungo raggio. 

Per andare a Verona ci si trova spesso a passare dai due maggiori assi viari dell'Italia settentrionale (l'Autostrada Serenissima e l'Autostrada del Brennero).

 

Indice:

  • Come raggiungere Verona (generalità)

    • In treno (stazioni a Verona; servizi ferroviari principali; tempi di percorrenza indicativi)

    • In autobus (dalle maggiori città nei dintorni)

    • In auto (tramite le autostrade e la viabilità ordinaria)

    • In aereo (attraverso l'Aeroporto Valerio Catullo e altri scali nelle vicinanze)

    • In bicicletta (direttrici cicloturistiche principali)

 

 

Come andare a Verona

Verona è situata ai margini settentrionali della Pianura Padana, a brevissima distanza dall’imbocco della Valle dell’Adige. La posizione l’ha storicamente resa un importante crocevia degli scambi tra l’Italia e l’Europa centrale.

Verona è servita dai principali corridoi ferroviari e autostradali dell’Italia settentrionale. Nelle vicinanze è l’Aeroporto di Verona-Francavilla, importante scalo che gestisce un gran numero di collegamenti aerei nazionali e internazionali. Facile raggiungere Verona anche dall'Aeroporto di Bergamo-Orio al Serio e dall'Aeroporto di Venezia-Tessera.

 

 

Raggiungere Verona in treno

Le principali linee ferroviarie a servizio di Verona servono direttrici est-ovest e nord-sud:

  • Ferrovia Milano-Venezia (linea storica convenzionale), con passaggio da Brescia, Vicenza, Padova;

  • Ferrovia Milano-Venezia (linea ad alta velocità), con passaggio da Brescia, Vicenza, Padova. E’ attualmente in corso di costruzione;

  • Ferrovia del Brennero, con passaggio da Trento e Bolzano, serve la Valle dell’Adige e conduce in Austria;

  • Ferrovia Modena-Verona, con passaggio da Mantova; di particolare interesse per chi vuole raggiungere Verona dalla Bassa Lombardia e da località nell’Emilia Romagna centrale (Modena, Parma, Reggio Emilia);

  • Ferrovia Bologna-Verona, collega Verona all’asse fondamentale della rete ferroviaria italiana, il corridoio Milano-Roma.

Altre linee ferroviarie a servizio di Verona:

  • Ferrovia Verona-Rovigo, attraverso il Polesine. La linea è collegata alla Ferrovia Mantova-Monselice che serve località nel Basso Veneto (tra cui Montagnana ed Este, di notevole interesse turistico).

 

 

Stazioni ferroviarie di Verona

La principale stazione a servizio di Verona è la Stazione di Verona Porta Nuova. Questa è situata a circa 1,5 km a sud del centro storico della città.

La parte orientale della città è servita dalla Stazione di Verona Porta Vescovo, presso cui fermano per lo più treni regionali.

 

Stazione di Verona Porta Nuova

Nella maggioranza dei casi al visitatore conviene scendere alla Stazione di Verona Porta Nuova, vicina al centro (a 20 minuti di cammino) e ben servita da collegamenti in autobus verso ogni area della città.

Presso il piazzale antistante alla stazione è la fermata (autostazione) degli autobus extraurbani e a lunga percorrenza.

All’interno della stazione è attivo un servizio di deposito dei bagagli, ideale per chi visita la città come una breve tappa di un itinerario a lungo raggio.

 

 

Principali relazioni di interesse turistico

Le seguenti sono le maggiori relazioni di interesse per chi intende raggiungere Verona in treno:

  • Milano – Venezia (con passaggio da Brescia, Verona, Vicenza, Padova)

  • Milano – Monaco di Baviera (con passaggio da Brescia, Verona, Trento, Bolzano, Innsbruck, Salisburgo)

  • Modena – Verona (via Mantova)

  • Bologna – Verona (collegamento diretto)

Su queste relazioni sono attivi servizi di varia categoria, che garantiscono collegamenti molto frequenti.

Chi proviene da località relativamente vicine (indicativamente nel raggio di 200 km) per risparmiare può scegliere di viaggiare su treni regionali e interregionali.

Destinazioni internazionali servite da collegamenti in treno con Verona sono Innsbruck e Vienna (Austria), Digione e Parigi (Francia), Monaco di Baviera (Germania), Zurigo (Svizzera).

 

 

Raggiungere Verona in autobus

Verona è tappa fissa di collegamenti in autobus a media e lunga percorrenza lungo le direttrici Milano-Venezia e Modena-Brennero. Numerosi operatori offrono corse a tariffe economiche. Sono disponibili anche collegamenti con località all’estero (per lo più nell’Europa centrale).

La fermata degli autobus extraurbani e a lunga percorrenza è presso il piazzale antistante alla Stazione di Verona Porta Nuova, principale stazione ferroviaria della città.

 

 

Da località presso il Lago di Garda

Di particolare interesse turistico la disponibilità di servizi automobilistici tra Verona e località situate presso le sponde del Lago di Garda.

 

Linee di autobus tra Verona e il Lago di Garda (principali servizi):

  • Linea 164: Garda – Bardolino – Lazise – Peschiera – Verona; tra località lungo la sponda orientale del lago e Verona;

  • Linee 163 e 185: lungo la stessa relazione della Linea 164 salvo che per il mancato passaggio da Peschiera del Garda; offrono quindi un’alternativa più rapida per chi non proviene da Peschiera del Garda.

E’ inoltre attivo un servizio navetta espressamente rivolto a chi visita Verona per assistere agli spettacoli operistici presso l’Arena di Verona. Le navette partono dall’Arena di Verona 30 minuti dopo la conclusione degli spettacoli verso località presso il Lago di Garda, tra Peschiera e Malcesine. Il servizio va prenotato in anticipo. Maggiori informazioni sul sito dell’Arena di Verona.

 

 

Raggiungere Verona in auto

Verona è un importante crocevia della rete viaria dell’Italia settentrionale. La città è servita da numerose strade di prima categoria nonché da due delle autostrade più importanti della rete nazionale. Un esteso sistema di tangenziali raccorda le principali vie di accesso alla città.

 

 

Autostrade

Presso Verona (alla periferia sudoccidentale) si incontrano le seguenti autostrade:

  • Autostrada A4 (Torino-Milano-Venezia-Trieste), l’asse fondamentale della rete viaria dell’Italia settentrionale;

  • Autostrada A22 (Modena-Brennero), primaria direttrice del traffico tra l’Italia, l’Austria e la Germania.

L’Autostrada A22 serve il collegamento tra Verona e l’A1, Autostrada del Sole, tra Milano, Roma e Napoli.

 

Uscite autostradali

La città di Verona è servita da tre uscite autostradali:

  • Verona Nord, lungo l’Autostrada A22;

  • Verona Est e Verona Sud, lungo l’Autostrada A4.

Chi intende raggiungere l’aeroporto può uscire a Sommacampagna (uscita dell’A4).

 

Chi vuole soggiornare fuori città può scegliere di prendere alloggio in uno degli alberghi situati presso le uscite autostradali e raggiungere Verona in autobus.

 

 

Altre strade

A Verona convergono strade di primaria importanza, tra cui le seguenti:

  • Stalale SS11, Padana Superiore, che collega Torino e Venezia;

  • Stalale SS12, tra l’Abetone e il Brennero;

  • Stalale SS62, tra Verona e Sarzana;

  • Statale SS434, Transpolesana, che collega Verona a Rovigo e al Basso Veneto.

 

 

Distanze stradali notevoli

Seguono indicazioni di massima delle distanze stradali tra Verona e le maggiori città italiane nell’Italia del nord e nell’Italia centrale:

Le distanze sono state valutate lungo itinerari che prevedono utilizzo delle autostrade.

 

Da località in Veneto a Verona:

  • Padova: 90 km;

  • Vicenza: 60 km;

  • Venezia: 120 km.

 

Da località in Lombardia a Verona:

  • Brescia: 75 km;

  • Mantova: 50 km;

  • Milano: 165 km.

 

Da località in Trentino Alto Adige a Verona:

  • Trento: 105 km;

  • Bolzano: 160 km.

 

Da località in Emilia Romagna a Verona:

  • Bologna: 145 km;

  • Modena: 110 km;

  • Piacenza: 140 km.

 

Da località nell’Italia centrale a Verona:

  • Firenze: 250 km;

  • Roma: 505 km.

 

Come raggiungere Verona in auto: distanze stradali notevoli
Distanze stradali tra Verona e le principali località del Veneto

 

 

Dove parcheggiare a Verona

L’accesso in auto al centro è soggetto a restrizioni. In certe fasce orarie sono attive zone a traffico limitato (ZTL). Maggiori informazioni sul sito del comune di Verona.

In centro il parcheggio è a pagamento, con tariffe che ammontano a 1 o 2 euro all’ora, a seconda dell’ubicazione.

Sono presenti numerosi parcheggi custoditi a pagamento, situati presso nodi nevralgici della rete viaria urbana. Tra quelli di maggiore interesse turistico segnaliamo i seguenti:

  • Parcheggio Centro:

  • Parcheggio Cittadella:

  • Parcheggio Arena:

  • Parcheggio Bentegodi:

Chi vuole risparmiare può scegliere di lasciare l’auto in aree meno centrali della città. Questa scelta è ovviamente consigliata a chi ama camminare o usare i mezzi pubblici e a chi intende soggiornare in città per più giorni in quartieri non centrali.

 

 

Raggiungere Verona in aereo

Oltre allo scalo cittadino, l’Aeroporto di Verona-Francavilla (Aeroporto Valerio Catullo; VRN) è possibile considerare quali destinazioni di itinerari di volo utili a raggiungere la città anche gli scali del circondario. Di particolare interesse l’Aeroporto di Bergamo-Orio Al Serio, uno dei maggiori scali italiani, servito da collegamenti a breve e medio raggio con moltissime città in Italia ed Europa, e l’Aeroporto di Venezia-Tessera, scalo servito da rotte nazionali e internazionali (anche intercontinentali).

Altri scali di minore importanza attorno alla città sono gli aeroporti di Bologna, Brescia e Parma.

 

 

Dall’Aeroporto Valerio Catullo al centro di Verona in autobus

E’ attivo un servizio di autobus navetta, la Linea 199, tra l’Aeroporto di Verona-Francavilla (Aeroporto Valerio Catullo) e il centro di Verona.

Le corse tra lo scalo, la Stazione di Verona Porta Nuova e il centro della città sono molto frequenti, veloci ed economiche. Il biglietto può essere usato anche su altre linee della rete urbana di Verona.

 

Linea 199 (Aeroporto Valerio Catullo-Verona):

  • Durata delle corse: 15 minuti

  • Cadenza delle corse: 20 minuti

  • Tariffa: 6 euro

  • Orario: 05:35 - 23:10

 

 

Raggiungere Verona in bicicletta

Verona è tappa ideale di interessanti itinerari in bicicletta alla scoperta di regioni di grande interesse storico, culturale e paesaggistico.

L’appassionato viaggiatore ciclista sceglierà certamente di includere una tappa a Verona nei suoi itinerari attraverso la Valpolicella, la Lessinia e la Valle dell’Adige.

In città sono presenti piste ciclabili, corsie riservate (“zone 30”) e piacevoli percorsi lungo il Fiume Adige. Sono presenti stalli per il parcheggio riservati ai velocipedi. In generale è possibile lasciare le biciclette a lato strada, salvo quando non espressamente vietato e comunque in maniera da non recare intralcio alla circolazione di pedoni e altri mezzi.

 

Approfondimenti:

Dove alloggiare a Verona (migliori ubicazioni in centro e in quartieri semi-centrali; località nella provincia; strutture ricettive di diversa categoria)

 

Visita guidata alla Basilica di San Marco