Anche a Kyoto è data la possibilità interessantissima di dormire presso templi e monasteri buddhisti. Gli alloggi sono generalmente meno spartani che altrove ma si tratta comunque di un'esperienza da affrontare con apertura mentale e una solida disposizione di spirito. 

Del resto ciò che va apprezzato in quest'esperienza sono la sobrietà, la quiete, l'occasione di calarsi in una dimensione esistenziale raccolta ed essenziale. 

In questa pagina diamo informazioni essenziali sull'esperienza e su alcuni dei più templi più popolari tra chi ricerca questo genere di esperienza.

 

 

Pernottare presso templi e monasteri è potenzialmente una delle esperienze più coinvolgenti e interessanti di un viaggio in Giappone. L'antica capitale giapponese offre un contesto unico.

Esistono tuttavia alcune difficoltà che rendono lo shukubo non adatto a tutti. E' bene esserne consapevoli prima di prendere parte a questa esperienza.

Se non si conosce il giapponese sarà spesso alquanto difficile comunicare coi monaci. Qualcuno conosce lingue europee ma è una circostanza che non ci si deve attendere. Esiste un coprifuoco notturno, stretto.

Gli ospiti possono in genere partecipare alle sessioni mattutine di meditazione Zen ma si tratta chiaramente di esperienze che richiedono un atteggiamento rispettoso, sincero e modesto.

Vengono serviti pasti, di regola di cucina vegetariana. A nostro giudizio si tratta di pietanze ottime, anche nel gusto.

Dato l'ostacolo della barriera linguistica, il modo più comodo per prenotare è rivolgersi agli uffici turistici. Il costo di pernottamento presso un tempio parte in genere da 3000 yen a persona a notte.

 

Dormire in un tempio a Kyoto: Ninna-Ji
Ninna-Ji

 

Soggiornare presso il Ninna-Ji

Il Ninna-Ji è uno dei templi più belli di Kyoto. Offre la possibilità di pernottarvi e partecipare alle orazioni mattutine. Gli ospiti dormono in camere semplici con tatami e futon. Bagni condivisi. Colazione e cena di ottima qualità ma non vegetariane. E' facilmente raggiungibile in autobus dalla stazione Kyoto JR. Nelle vicinanze altri importanti templi come il Kinkaku-Ji e il Ryoan-Ji. Un'esperienza unica che consente anche di vedere il tempio alla luce dell'alba, libero dalle folle di turisti. Coprifuoco alle 23. Aria condizionata. Sito in giapponese e in inglese. Prezzo: a partire da 5400 yen senza pasti. Indirizzo: Kyoto, Omuro Ouchi 33.

 

Soggiornare presso lo Shunko-In

Lo Shunko-In si trova all'interno del grande Myoshin-Ji;offre una delle soluzioni più comode per lo shukubo. Dista pochi passi dalla stazione JR Hanazono cui si giunge tramite la linea Sagano in 15 minuti circa dalla stazione di Kyoto. Camere semplici per 2-3 ospiti con tatami, futon e bagni privati. Nelle vicinanze altri importanti templi come il Ninna-Ji. Sito anche in inglese. Meditazione Zen in giapponese e inglese. Nessun coprifuoco. Prezzo: a partire da 4500 yen, senza pasti. Indirizzo: Kyoto, Ukyo-Ku, Hanazono, Myoshinji-cho 42.

 

Soggiornare presso il Chishaku-In

Nel quartiere Higashiyama a 5 minuti circa dalla stazione Shichijo si trova il Chishaku-In. Questo tempio è immerso in spettacolari giardini curati in maniera meticolosissima. Molte le opere d'arte tra cui spiccano le splendide pitture dai temi naturalistici. Camere semplici con tatami e futon. Aria condizionata. Prezzo: a partire da 6500 yen con la colazione, 8000 yen aggiungendo la cena. Indirizzo: Kyoto, Higashiyama-ku, Higashi-oji Nanajo-sagaru, Higashi-kawaramachi 964.

 

Informazioni e consigli utili alla scelta del quartiere dove pernottare a Kyoto sono contenuti nel seguente articolo:

Dove alloggiare a Kyoto (pro e contro delle ubicazioni migliori)

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive