Il Tempio del Cielo (caratteri tradizionali: 天壇; caratteri semplificati: 天坛, TianTan) è un grande complesso di edifici religiosi di primaria importanza storica, artistica e culturale risalente all'epoca della dinastia Ming.

Sede dei culti arcaici cinesi legati alla venerazione delle divinità celesti, il Tempio del Cielo è indubbiamente il centro spirituale della città imperiale di Pechino e un sito di immenso valore artistico e culturale che esprime con incredibile potenza espressiva i principi cardine della visione del mondo cinese tradizionale.

Nel Tempio del Cielo si svolgevano cerimonie centrali nella vita religiosa e politica della nazione. Dette cerimonie, regolate da un protocollo rigorosissimo, erano personalmente compiute dall'imperatore che in esse assolveva la sua funzione di pontefice, artefice del sacro legame tra mondo terreno e mondo celeste.

All'interno di una vasta area boschiva popolata da alberi secolari sorgono i numerosi templi e gli edifici ausiliari che compongono il grande complesso religioso. Lungo un asse che va dal sud al nord si trovano i templi più importanti: l'Altare circolare, la Celeste volta imperiale e il Palazzo della preghiera per il buon raccolto.

Il culto del cielo era celebrato durante il solstizio di inverno presso l'Altare circolare (l'altare situato più a sud). Le tavolette recanti i nomi degli dei da esporre durante i riti erano sono custodite nella Celeste volta imperiale. Presso l'Altare della preghiera per il buon raccolto venivano offerti sacrifici per propiziare l'agricoltura della nazione. Il palazzo, di pianta circolare e con elegante copertura a tre ordini, è divenuto per la sua bellezza squisita l'elemento iconico del sito. Il vivido colore blu delle tegole è naturalmente associato al cielo. Molto aggraziati, pur nella fondamentale essenzialità dell'architettura tradizionale, gli edifici annessi e il meraviglioso portale di ingresso.

 

Pechino: il Tempio del Cielo
Tempio del Cielo, ingresso all'Altare circolare

 

Pechino: Tempio del Cielo; Altare Circolare
L'Altare circolare
Pechino: Tempio del Cielo; Celeste Volta Imperiale
La Celeste volta imperiale
Pechino: Tempio del Cielo, Altare della Preghiera per il Buon Raccolto
L'Altare della preghiera per il buon raccolto

 

Un grande muro di cinta divide il sito dal resto della città. Il muro ha andamento rettilineo nella parte meridionale del complesso (il quadrato è associato alla terra) e andamento circolare nella parte settentrionale (il cerchio è associato al cielo). Il rapporto gerarchico tra terra e cielo è evidenziato anche dalla differenza di quota tra le parti cinte da muri circolari e quelle cinte da muri quadrati (le prime, associate al cielo, più alte). Un lungo ponte (Ponte Danbi), la Via sacra, guida il movimento ascensionale del celebrante conducendo dalla Celeste volta imperiale al Palazzo della preghiera per il buon raccolto.

Ogni aspetto della composizione architettonica, dalla concezione complessiva fino ai dettagli più minuti, esprime i principi fondamentali della concezione cosmologica cinese, il rapporto tra uomo e divinità e il rapporto tra mondo profano e mondo celeste. Rimandiamo a testi specialistici i lettori che intendono approfondire la comprensione di quest'opera straordinaria.

 

Pechino: TianTan
Tempio del Cielo, portale di ingresso al Tempio della preghiera per il buon raccolto

 

Documentarsi prima di visitare il sito

Il Tempio del Cielo è un sito di rara bellezza e chiunque vedendolo se ne renderà conto. Tuttavia, per apprezzane pienamente la grandezza è necessario documentarsi prima di visitarlo. Oltre che edificante, è estremamente emozionante cogliere la profonda sacralità di quest'opera.

 

Da dove accedere

La maggior parte dei visitatori trova conveniente entrare nell'area del complesso del Tempio del Cielo attraverso l'ingresso est, quello servito dalla linea metropolitana.

Se entrate da questo ingresso, vi consigliamo di non recarvi direttamente al vicino Tempio della preghiera per il buon raccolto bensì di attraversare il parco in direzione sud fino all'entrata che dà sull'Altare della collina circolare e la Celeste volta imperiale. Questa scelta rispetta l'ordine logico da seguire nella visita al sito religioso.

 

Evitare le folle

Questo luogo eleva chi lo visita in una dimensione che non appartiene al mondo ordinario ed è un vero dolore visitarlo in mezzo agli schiamazzi di masse di turisti molto spesso del tutto insensibili alla natura del sito.

Vi consigliamo quindi di evitare a ogni costo i periodi di maggiore affollamento. In genere visitare il Tempio del Cielo nei giorni feriali di mattina presto (all'orario di apertura) permette di evitare i gruppi organizzati e le folle bercianti. Lo sforzo di svegliarsi presto sarà senz'altro ripagato.

 

Come raggiungere il tempio: in metropolitana

L'ingresso orientale del Tempio del Cielo si trova a circa 50 metri dall'uscita A della fermata TianTanDongMen della linea metropolitana 5.

 

Luoghi da visitare, cosa vedere a Pechino