Itinerari di visita a Venezia: Castello, Isola di San Giorgio Maggiore
Venezia, Riva degli Schiavoni

 

Venezia è una città straordinariamente ricca di luoghi di valenza storica, culturale e religiosa.

Esplorare il dedalo di calli e rivi coi loro infiniti scorci pittoreschi invita a itinerari improvvisati sul momento ma se si vogliono vedere i grandi capolavori dell’arte occorre fissare dei punti fermi.

In questa pagina presentiamo in maniera sintetica programmi per itinerari a piedi adatti al primo viaggio a Venezia. Nella seconda parte diamo indicazioni per itinerari fuori dei sentieri battuti, adatti a soggiorni lunghi o a viaggi successivi al primo.

 

Indice:

  • Primo viaggio a Venezia (itinerari consigliati di diversa durata)

    • 1) Sestiere di San Marco (Piazza San Marco, Basilica di San Marco, Palazzo Ducale)

    • 2) Sestieri di Santa Croce e San Polo (Scuola Grande di San Rocco, Chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari, Campo di San Polo, Ca’ Pesaro)

    • 3) Sestiere di Dorsoduro (Chiesa di San Sebastiano, Chiesa dei Carmini, Campo Santa Margherita, Ca’ Rezzonico, Chiesa di San Barnaba, Gallerie dell’Accademia, Chiesa della Madonna della Salute, Fondamenta delle Zattere)

    • 4) Sestieri di San Marco e Castello (Piazza San Marco, Ponte dei Sospiri, Chiesa di San Zaccaria, Scuola di San Giorgio degli Schiavoni, Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, Chiesa di Santa Maria dei Miracoli)

    • 5) Sestiere di Cannaregio (Lista di Spagna, Canale di Cannaregio, Chiesa di Sant’Alvise, Fondamenta della Misericordia, Chiesa della Madonna dell’Orto, Strada Nuova, Ca’ d’Oro)

    • 6) Isole circostanti (Murano, Burano, Torcello)

  • Lungo le vie per Venezia (possibili tappe lungo i percorsi di avvicinamento a Venezia; da nordest, nord, nordovest, ovest e sud)

 

 

Primo viaggio a Venezia: itinerari a piedi consigliati

Segue una piccola lista di programmi per percorsi a piedi attraverso i luoghi più importanti di Venezia. I percorsi sono di diversa durata e implicano camminate agevoli. Infinite ovviamente le possibilità di deviazioni, addizioni e varianti.

 

 

Itinerario 1: San Marco

Il Sestiere di San Marco è naturalmente il punto di riferimento immancabile di un qualunque viaggio a Venezia. La densità del sestiere è tale che si potrebbero trascorrere diversi giorni di viaggio senza uscire dal piccolo sestiere.

 

Programma consigliato:

  • Piazza San Marco

  • Basilica di San Marco

  • Palazzo Ducale

 

Questo è il programma basilare di una visita a San Marco. Una visita non superficiale ai tre gioielli del centro della città richiede non meno di 3-4 ore.

Rimanendo nell’area si potrebbero aggiungere visite a diversi musei. Da non perdere poi una piacevole camminata lungo il litorale, anche oltre il Ponte dei Sospiri, lungo la Riva degli Schiavoni (nel vicino Sestiere di Castello). Interessante anche salire in cima al Campanile di San Marco, da cui si hanno vedute sull’intera città e la laguna circostante.

Tenendo conto delle necessarie pause per il pranzo, consumazioni presso caffetterie e altri locali e tempi morti, si capisce come un simile programma possa prendere un’intera giornata.   

Il programma si concentra su un’area molto ristretta escludendo cinque dei sei sestieri di Venezia. Considerato ciò che viene escluso, questo itinerario è particolarmente adatto a chi pianifica a Venezia un soggiorno di almeno 2-3 giorni.

 

Variante: breve visita all’Isola di San Giorgio

 

 

Itinerario 2: tra la Stazione di Venezia Santa Lucia e la Scuola di San Rocco

Un buon itinerario tra la stazione e San Polo può impegnare un’intera giornata offrendo un’esperienza di viaggio assai varia.

 

Programma consigliato:

  • Stazione FS

  • Scuola Grande di San Rocco

  • Chiesa di Santa Maria Gloriosa dei Frari

  • Campo di San Polo

  • Ca’ Pesaro

Il programma tocca siti di grande importanza storica e culturale. Il percorso si snoda attraverso aree assai pittoresche.

Abbiamo escluso l’area attorno a Rialto, solitamente inclusa nei percorsi tra Cannaregio e San Marco. Includerla in questo programma non comporta deviazione eccessiva ma occorre tener conto dell’esiguità del tempo a disposizione, specie se si vogliono visitare i musei con calma.

Il programma esclude molte aree, tra cui San Marco, Cannaregio, Castello e gran parte di Dorsoduro. Considerato ciò che viene escluso, questo itinerario è particolarmente adatto a chi pianifica a Venezia un soggiorno di almeno 3 giorni.

 

Variante: visita ai dintorni del Ponte di Rialto (Chiesa di San Giacometo, mercati)

 

 

Itinerario 3: Dorsoduro (partenza dalla stazione)

Un buon itinerario incentrato sul Sestiere di Dorsoduro può impegnare un’intera giornata. Il sestiere è molto grande e offre un’enorme varietà di architetture di pregio e del tessuto della città popolare.

Bellissima la conclusione con una passeggiata lungo il Canale della Giudecca.

 

Programma consigliato:

  • Stazione FS

  • Chiesa di San Sebastiano

  • Chiesa dei Carmini

  • Campo Santa Margherita

  • Ca’ Rezzonico

  • Chiesa di San Barnaba

  • Gallerie dell’Accademia

  • Chiesa della Madonna della Salute

  • Fondamenta delle Zattere

Il programma si concentra su un solo sestiere ed è quindi adatto a chi pianifica a Venezia un soggiorno di almeno 3 giorni.

 

Variante: visita alla parte meridionale di San Polo (Scuola Grande di San Rocco e dintorni)

 

 

Itinerario 4: San Marco e Castello

Un buon itinerario incentrato nella parte centro-orientale di Venezia, a San Marco e Castello può impegnare una giornata intera.

 

Programma consigliato:

  • Piazza San Marco

  • Ponte dei Sospiri

  • Chiesa di San Zaccaria

  • Scuola di San Giorgio degli Schiavoni

  • Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo

  • Chiesa di Santa Maria dei Miracoli

L’intenso programma qui delineato è incentrato sull’architettura monumentale e religiosa. Fornisce una buona base su cui innestare piacevoli deviazioni nei rioni della città popolare.

E’ esclusa la visita all’Arsenale e alla parte orientale di Castello, che può richiedere una mezza giornata ulteriore.

L’itinerario attraversa ampi tratti della parte centro-orientale di Venezia. La visita agli altri sestieri può impegnare uno o due giorni ulteriori. Pertanto, questo programma è adatto a un soggiorno di almeno 2 giorni.

 

Variante: visita all’Arsenale

 

 

Itinerario 5: Cannaregio

Un buon itinerario incentrato nella parte settentrionale di Venezia, a Cannaregio può impegnare una giornata intera.

 

Programma consigliato:

  • Lista di Spagna

  • Canale di Cannaregio

  • Chiesa di Sant’Alvise

  • Fondamenta della Misericordia

  • Chiesa della Madonna dell’Orto

  • Strada Nuova

  • Ca’ d’Oro

L’intenso programma qui delineato è incentrato sui rioni della città popolare. Si presta a numerose varianti ed è ideale per chi ama muoversi improvvisando per esplorare l’architettura minore.

L’itinerario attraversa ampi tratti della parte settentrionale di Venezia. La visita agli altri sestieri può impegnare uno o due giorni ulteriori. Pertanto, questo programma è adatto a un soggiorno di almeno 2-3 giorni.

 

Variante: conclusione con visita a Murano e pernottamento in loco

 

 

Itinerario 6: Murano, Burano, Torcello

Un intero giorno può essere dedicato alle isole a nord della città lagunare. Il programma è intenso e prevede spostamenti coi vaporetti. Ideale per chi sceglie di alloggiare in una delle isole (tipicamente Murano oppure Burano) o per chi proviene da Punta Sabbioni.

Per questo itinerario risulta di grande utilità la Linea 12 (vaporetto).

 

Venezia; Vaporetti: Linea 12; tempi di percorrenza notevoli
Prospetto dei tempi di percorrenza per relazioni di interesse turistico lungo la Linea 12 dei vaporetti di Venezia. La linea è di grande interesse per chi proviene dal Lido del Cavallino e vuole compiere un itinerario che comprenda le isole di Burano, Torcello e Murano

 

 

Itinerari verso Venezia

La luce della Serenissima si è nei secoli irradiata sulla terraferma creando magnifici paesi e paesaggi. Anche qui è l’acqua l’elemento cardinale, tanto nel paesaggio quanto nello sviluppo dei tessuti urbanistici.

Lungo le principali direttrici di accesso a Venezia sono molte località meritevoli di una visita. Quando possibile, il viaggio a Venezia dovrebbe secondo noi includere delle tappe nell’entroterra della città lagunare. La scelta delle possibili tappe dipende naturalmente dalla modalità di viaggio.

 

 

Provenienza da nordest (Jesolo, Portogruaro, Friuli Venezia Giulia)

Particolarmente nel caso che si provenga dal Nordest, la scelta di tappe intermedie dipende dalla modalità di viaggio.

 

In treno

Venezia è raggiungibile in treno grazie alla Linea Adria-Trieste. Lungo la linea è agevole includere una tappa per la visita al paese di Portogruaro.

 

In auto

Chi si muove in auto può approcciare Venezia in due modi:

  • Via Mestre, scelta ideale per chi vuole lasciare la macchina sulla terraferma (il che comporta anche costi inferiori) per poi proseguire fino alla città lagunare in treno, autobus o tram;

  • Via Punta Sabbioni o Treporti, passando quindi dal Litorale del Cavallino dove è il Lido di Jesolo. In tal caso si deve poi raggiungere Venezia coi vaporetti. Parcheggi a pagamento sono presso Punta Sabbioni e Treporti.

 

In autobus

Numerose linee servono relazioni tra Portogruaro, San Donà di Piave, Jesolo e Venezia. L’autobus offre decisamente la soluzione più flessibile e più conveniente a chi vuole aggiungere molte tappe lungo il trasferimento verso Venezia.

 

 

Provenienza da nord (Parco Regionale del Fiume Sile, Treviso)

Chi proviene da nord difficilmente vorrà rinunciare a un breve itinerario attraverso il Parco Regionale del Fiume Sile, un’oasi di pace e tranquillità, ricca di bellezza naturalistica e qualche gemma architettonica.

Da non perdere in particolare i paesi di Casier e Casale sul Sile. Questi e soprattutto la città di Treviso sono del resto luoghi ideali da cui visitare Venezia con escursioni giornaliere. Le distanze in gioco sono abbastanza limitate, compatibili con gite in giornata. Da Treviso si raggiunge Venezia in autobus o treno in meno di un’ora.

 

 

Provenienza da nordovest (Castelfranco Veneto, Bassano del Grappa)

Altre località ricche di architetture pregiate sono Castelfranco Veneto e Bassano del Grappa. I due paesi sono collegati a Venezia da una linea ferroviaria che garantisce trasferimenti frequenti, economici e abbastanza veloci (il viaggio tra Bassano del Grappa e Venezia dura meno di 75 minuti).

 

 

Provenienza da ovest (Riviera del Brenta, Padova, Vicenza)

Provenire da ovest (Verona, Vicenza, Padova) rende irresistibile la tentazione di abbandonare l’autostrada per esplorare la Riviera del Brenta. Qui sono molte delle più belle Ville Venete. Da non perdere in particolare Villa Pisani, a Stra, e i paesi di Dolo e Mira

 

 

Provenienza da sud (Gronda lagunare, Chioggia)

L’area a sud di Mestre è servita dalla Ferrovia Adria-Trieste nonché dalla Statale Romea. Se ci si muove in auto si può aggiungere una tappa per la visita a Villa La Malcontenta. Da Fusina si prosegue verso Venezia in vaporetto oppure via Mestre in treno, autobus e tram. 

 

 

Dove alloggiare nei dintorni di Venezia

Quasi tutte le aree appena menzionate sono anche luoghi ideali dove prendere alloggio per visitare Venezia con escursioni in giornata.

Gli alberghi in queste aree sono generalmente di buona qualità, economici e offrono un’esperienza di viaggio a tutto tondo. 

 

Maggiori dettagli nella pagina dedicata:

Dove alloggiare per visitare Venezia (oltre 15 località nei dintorni della città lagunare

 

Articoli correlati:

Come raggiungere Venezia (soluzioni di viaggio in treno, aereo, nave, auto, corriera)

Dove alloggiare a Venezia (nella città insulare e sulla terraferma; consigli per la scelta dell'ubicazione; alberghi di diversa categoria)

Come muoversi a Venezia (nella città lagunare e sulla terraferma; a piedi, in vaporetto, in gondola, in taxi

 

Visita guidata alla Basilica di San Marco