Viaggio di due settimane in Cina: città di Suzhou, visita al Giardino del Maestro delle Reti (网师园)
Suzhou (Provincia di Jiangsu), Giardino del Maestro delle Reti, uno dei capolavori dell'arte del giardino paesaggistico; in Cina e in tutta la sinosfera quest'arte sublime è una via privilegiata di esplorazione della realtà metafisica

 

Due settimane in Cina; dove andare assolutamente: Hangzhou
Hangzhou (Provincia di Zhejiang), Lago Occidentale; il Padiglione delle Peonie

 

 
 

Scegliere un itinerario di viaggio in Cina di due settimane è davvero difficile. Il tempo a disposizione rende possibili svariate deviazioni dal classico giro tra Pechino, Xi'An e Shanghai. Le mete che si possono aggiungere sono numerose e corrispondono a viaggi marcatamente diversi.

Le distanze, rilevanti anche se ci si muove in treno ad alta velocità o in aereo, rendono necessaria un'adeguata pianificazione.

Noi qui considereremo anzitutto le esigenze del viaggiatore che visita la Cina per la prima volta e non conosce la lingua cinese.

Questo articolo riflette la nostra esperienza di viaggio in Cina, maturata nel corso di più di tre anni. Abbiamo visitato abbastanza regioni da poter stabilire quali località vanno considerate prioritarie per un viaggio di due sole settimane.

 

In generale, due settimane sono a nostro modo di vedere la durata minima consigliabile per un primo viaggio in Cina. In due settimane è possibile formarsi un'idea significativa dell'immensa varietà e ricchezza del paesaggio naturale e culturale della Cina attraverso la visita ad alcune delle città di maggior rilevanza storica e artistica. Possibile includere la visita ad almeno una o due Montagne Sacre.

 

Viaggio in Cina: visita ai Giardini Classici di Suzhou
Cina, pietre ornamentali in un giardino storico

 

Indice:

 

Dove andare e cosa vedere in Cina durante un viaggio di due settimane: Huashan
Monte Hua (HuaShan), il Padiglione degli Scacchi; tappa immancabile di una visita alla Montagna Occidentale, una delle più affascinanti Montagne Sacre della Cina

 

Due settimane in Cina: tipi di viaggio

Secondo noi per un viaggio di due settimane vale la pena considerare tre tipi di itinerario (l'ordine corrisponde a un crescente grado di difficoltà):

  • Itinerario culturale di due settimane, che osiamo definire classico, con visita a Pechino, Sian (Xi'An), Hangzhou, Suzhou e Shanghai, una delle Montagne Sacre e una o due città storiche di piccole dimensioni;

  • Itinerario tra Pechino e Hong Kong, con una visita di 3-4 giorni in una delle aree di interesse paesaggistico più facilmente visitabili (tipicamente Guilin o ZhangJiaJie);

  • Itinerario fuori delle direttrici più comuni, con una visita di 6-7 giorni in una regione relativamente lontana da Pechino, Xi'An e Shanghai (ad esempio nel Sichuan o nello Yunnan).

 

Quest'articolo si concentra sui primi due itinerari, adatti anche a chi non conosce il cinese e vuole comunque organizzare tutto il viaggio da solo in piena autonomia.

 

Cina: PechinoCina: PechinoCina: Grande MuragliaCina: PechinoCina: Xi'An

Cina: Xi'AnCina: HangzhouCina: ChengduCina: DujiangyanCina: Emeishan

 Cina: QingchengshanCina: GuilinCina: Hong KongCina: ChangshaCina: Suzhou

 

Consigli per la lettura

Qui ci si limita a dare indicazioni utili alla scelta di un itinerario di viaggio in Cina di due settimane. Lo scopo di questa pagina non è presentare le singole località (cui sono dedicate pagine specifiche), bensì aiutare a stabilire come ripartire il tempo a disposizione (molto esiguo per un viaggio in Cina).

Se non sapete ancora come affrontare l'organizzazione di un viaggio in Cina vi consigliamo di tenere aperto in un'altra finestra il seguente articolo:

 

Primo viaggio in Cina: quante e quali mete scegliere

 
 

Nel caso sia il vostro primo viaggio in Cina vi consigliamo di organizzare l'itinerario attorno a tre o quattro destinazioni principali. La scelta più naturale riguarda le città di Pechino, Xi'An e Shanghai. Per la scelta di una quarta destinazione consigliamo le città di Chengdu, Guilin, Hong Kong oppure una delle splendide Montagne Sacre.

E' possibile includere due o tre escursioni in località non troppo distanti dalle città già citate: la Grande Muraglia Cinese vicino a Pechino, le città di Suzhou e Hangzhou e i monti Jiuhuashan e Huangshan vicino a Shanghai, l'Esercito di Terracotta e il Monte Huashan vicino a Sian (Xi'An).

Chi ama viaggiare in tutta calma riservandosi il piacere di improvvisare può anche decidere di non pianificare nulla a parte i collegamenti da e per gli aeroporti di ingresso e uscita, lasciandosi la libertà di variare l'itinerario sul momento.

E' possibile inoltre organizzare l'itinerario di viaggio prevedendo l'entrata attraverso Hong Kong e l'uscita attraverso Pechino o viceversa. In tal caso è preferibile riservare alla visita di Hong Kong almeno due giorni.

 

Cosa vedere in Cina: i tramonti sul Lago Occidentale, Hangzhou
Hangzhou, Lago Occidentale; Padiglione JiXian (集賢亭)

 

Organizzazione del viaggio: informazioni essenziali

Seguono informazioni basilari utili a una scelta consapevole dell'itinerario di viaggio. 

 

Visto di ingresso: esenzione per viaggi fino al 30 novembre 2024

Per un viaggio in Cina di due settimane è in generale necessario ottenere un visto di ingresso turistico.

Dal 1 dicembre 2023 fino al 30 novembre 2024 i cittadini italiani muniti di passaporto ordinario possono viaggiare in Cina per 15 giorni senza necessità di visto di ingresso.

 

Come raggiungere la Cina

Prenotare voli per la Cina non pone particolari difficoltà. E' possibile farlo utilizzando i siti delle compagnie aeree o tramite i maggiori portali internazionali secondo le modalità usuali. Le aviolinee cinesi offrono spesso le migliori soluzioni di viaggio (quanto a costi e durata dei voli).

Attivi molti voli diretti tra Italia e Cina. Qui richiamiamo solo i principali:

  • da Roma: Pechino, Shanghai, Guangzhou, Chengdu, Chongqing, Shenzhen;

  • da Milano: Pechino, Shanghai, Shenzhen, Wenzhou.

Con le compagnie aeree cinesi è spesso facile organizzare itinerari di volo multitratta a prezzi molto vantaggiosi (ad esempio: all'andata, Roma o Milano - Pechino; al ritorno Shanghai - Roma o Milano a prezzi inferiori a 600-700 euro; in bassa stagione anche meno di 500 euro).

 

Come organizzare gli spostamenti

Sulle medie e lunghe distanze in Cina occorre spostarsi in aereo o in treno. Di giorno conviene viaggiare coi treni ad alta velocità. Chi vuole risparmiare (sul costo dei trasferimenti e sui pernottamenti) può viaggiare coi treni notturni (molto comodi ed efficienti).

Il primo itinerario qui descritto per sommi capi richiede spostamenti facili, di durata mai superiore alle 7-8 ore.

Il secondo itinerario comporta spostamenti più lunghi e un po' più difficili da organizzare (nulla di insormontabile comunque).

 

Prenotare e acquistare i biglietti

Salvo che per viaggi nel periodo del Capodanno cinese, durante la prima settimana di ottobre e negli altri periodi di festa, non è in genere necessario prenotare treni e aerei in anticipo.

Prenotare in anticipo può comunque comportare risparmi significativi sul costo dei voli e garantire la massima libertà di scelta sui posti in treno, soprattutto nei treni notturni (le cuccette su questi convogli sono molto richieste e vanno esaurite presto).

Nella pratica anche in estate è possibile acquistare i biglietti dei treni in loco, magari avendo l'accortezza di provvedere alle prenotazioni non appena si arriva in Cina. Chi non vuole rischiare può assicurarsi i biglietti prenotando in anticipo per via telematica.

 

In questa pagina sono descritti numerosi itinerari, tutti fattibili. Se tuttavia avete poco tempo, volete organizzare il viaggio da soli, non siete disposti ad affrontare eccessive difficoltà e non conoscete il cinese, vi consigliamo di scegliere il primo itinerario, descritto in maniera dettagliata alla pagina seguente:

 

Itinerari di viaggio in Cina classici

Seguono descrizioni sintetiche di tracce di itinerari ideali per il primo viaggio in Cina. 

 

Itinerario 1: Pechino, Xi'An, Suzhou e Hangzhou, Monte HuangShan e Shanghai

Con due settimane a disposizione è possibile dedicare 4 giorni a Pechino, 3 giorni a Sian (Xi'An) e una intera settimana all'area attorno a Shanghai (includendo Hangzhou e Suzhou).

Si tratta di un itinerario relativamente lento, adatto a chi ama viaggiare trattenendosi nei luoghi a sufficienza da potersi concedere qualche improvvisazione e cambio di programma.

Questo itinerario è particolarmente adatto a chi visita il paese per la prima volta e vuole provvedere da solo a ogni aspetto dell'organizzazione del viaggio.

 

Itinerario di due settimane in Cina: tra Pechino, Xi'An e Shanghai
Itinerario di due settimane tra Pechino, Sian e Sciangai

 

Cina: visita al Palazzo d'Estate, Pechino
Pechino, Palazzo d'Estate

 

Da Pechino

Programma di viaggio

Pechino (北京, BeiJing)

1° giorno

  • Arrivo in mattinata a Pechino;

  • Sistemazione in albergo in città (in centro o per lo meno all'interno dell'area individuata dalla circolare interna della metropolitana, Linea 2);

  • Prima visita al centro cittadino (attorno a Piazza Tian'AnMen e l'area storica di QianMen); eventuale visita al Museo Nazionale della Cina, impressionante introduzione all'arte e alla cultura della nazione cinese;

  • Visita alla Purpurea Città Proibita;

  • Serata nei dintorni del Viale WangFuJing o a ShiChaHai.

Pechino

2° giorno

  • Visita ad alcune delle mete imperdibili di Pechino: Tempio del Cielo, Tempio dei Lama, Palazzo d'Estate.

Pechino

3° giorno

  • Escursione alla Grande Muraglia Cinese (consigliato scegliere tra la sezione di MuTianYu o la sezione di JinShanLing). Più vicina Badaling (ma anche più affollata e troppo alterata dalle ricostruzioni a uso turistico);

  • Ritorno nel tardo pomeriggio a Pechino. Passeggiata a Qianmen (giro tra ristoranti, negozi e botteghe artigianali).

3° notte

  • Trasferimento in treno a PingYao.

PingYao (平遥)

 4° giorno

  • Visita alla cittadina di PingYao: centro storico della città vecchia, fulgida testimonianza della bellezza dell'architettura della Cina classica.

4° notte

  • Trasferimento in treno a PingYao.

Sian (西安, Xi'An)

5° giorno

  • Visita ai principali siti storici di Xi'An: Grande Pagoda dell'Oca SelvaticaPiccola Pagoda dell'Oca Selvatica, Torre dell'Orologio, Torre del Tamburo, cinta muraria. 

Sian

6° giorno

  • Escursione sul Monte Hua (华山, Huashan), una delle Cinque Montagne Sacre della Cina. In un giorno si può ascendere a due o tre delle cinque cime. Possibile trascorrere la notte in un monastero per assistere all'alba l'indomani;

  • Avendo a disposizione un tempo di visita di 14 giorni è possibile dedicare 3 giornIn alternativa: volendo rimanere a Xi'An si possono visitare le vestigia del Palazzo DaMing (impressionante complesso architettonico che dà idea della grandezza della Cina di epoca Tang) e il Museo dello Shaanxi.

Sian

7° giorno

  • Visita al Sito archeologico dell'Esercito di Terracotta, uno dei tesori dell'epoca della fondazione del Celeste Impero.

7° notte

  • Trasferimento in treno a Suzhou oppure via aerea passando da Shanghai.

Suzhou (苏州)

8° giorno

  • Visita a Suzhou: due o tre siti tra i Giardini Classici, un museo (ad esempio il Museo di Suzhou o il Museo della Seta), Via PingJiang.

Suzhou 

9° giorno

  • Durante il mattino visita a 1 o 2 attrazioni a Suzhou: Collina della Tigre, Giardino dell'Indugiare o Area Scenica della Porta Pan;

  • Nel pomeriggio trasferimento a Hangzhou.

Hangzhou (杭州)

10° giorno

  • Visita a Hangzhou: Lago Occidentale (sponde settentrionale e orientale). Passeggiata serale in centro (non lontano dalla sponda orientale).

Hangzhou

11° giorno

  • Visita a Hangzhou: Tempio di LingYin, piantagioni di tè nelle Colline di LongJing e il vasto Museo Nazionale del Tè;

    oppure

  • Visita a una cittadina storica nelle vicinanze (Wuzhen o TongLi);

  • Trasferimento in serata al Monte Huangshan.

Huangshan (黄山)

12° giorno

  • Escursione al Monte Huangshan, maestoso paesaggio naturale, scenario di innumerevoli opere d'arte, luogo dello spirito della civiltà cinese;

  • In serata trasferimento a Shanghai.

Sciangai (上海, ShangHai)

13° giorno

  • Visita a Shanghai: Città Vecchia, Museo di Shanghai, Lungofiume della Riva Esterna (WaiTan).

Sciangai 

14° giorno

  • Eventuali ulteriori visite a Shanghai: XinTianDi, ulteriore visita al Museo di Shanghai, templi fuori del centro, PuDong (dove è la selva di iconici grattacieli, simbolo della città contemporanea);

  • Volo del ritorno.

 

Stima dei costi - 1 persona  (escluso il costo dei voli internazionali)

Al risparmio

Nella comodità

5.285 - 8.800 yuan 10.150 - 22.840 yuan

 

Stima dei costi - 2 persone  (escluso il costo dei voli internazionali)

Al risparmio

Nella comodità

10.570 - 16.240 yuan 18.950 - 41.630 yuan

 

Spostamenti

Data l'esiguità del tempo a disposizione è necessario compiere gli spostamenti interni in treno ad alta velocità o in aereo.

E' possibile valutare l'eventuale convenienza di un volo multitratta con ingresso in Cina a Pechino e uscita da Shanghai.

 

Varianti

L'itinerario proposto non impone tempi serrati. Viene data priorità alla visita di città di grande importanza per la cultura tradizionale cinese quali sono Pechino, Xi'An, Hangzhou e Suzhou.

Nei dintorni di Shanghai possono essere visitate numerose località di grande interesse paesaggistico e culturale come i Monti JiuHuaShan e HuangShan.

Varianti interessanti possono essere:

  • 1) una tappa di un giorno e una notte per la visita al Monte Tai (泰山, TaiShan, Montagna Orientale) o a QuFu (曲阜, città natale di Confucio) durante il viaggio di ritorno tra Shanghai e Pechino;

  • 2) una visita breve a Nanchino (南京, NanJing), antica capitale.

 

Approfondimenti

Questo itinerario è descritto con dovizia di particolari nell'articolo dedicato:

 

Alberghi

Nella ricerca degli alloggi in Cina consigliamo di consultare anche il sito www.trip.com, che spesso propone le migliori offerte, soprattutto per quanto riguarda gli alberghi di fascia media e medio-alta. 

 

⇒  Ricerca degli alberghi  ⇐

 

Cina in due settimane: Pechino, la Città Proibita
Pechino, Purpurea Città Proibita

 

Itinerario 2: Pechino, Xi'An, Suzhou e Hangzhou, Shanghai, Guilin e Hong Kong

Avendo a disposizione un tempo di visita di 14 giorni è possibile dedicare 3 giorni a Pechino, 3 giorni a Xi'An, 4 giorni all'area attorno a Shanghai, 2 giorni a Guilin e 2 giorni a Hong Kong. Si tratta di un itinerario molto comune dal ritmo piuttosto intenso.

Gli spostamenti interni sono di preferenza compiuti con treni ad alta velocità.

 

Da Pechino

Programma di viaggio

Pechino

1° giorno

  • Arrivo in mattinata a Pechino;

  • Sistemazione in albergo in centro;

  • Prima visita al centro cittadino;

  • Visita a 1 o 2 attrazioni di Pechino.

Pechino

2° giorno

  • Visita alle mete imperdibili di Pechino (2 o 3 attrazioni).

Pechino

3° giorno

  • Escursione alla Grande Muraglia Cinese;

  • Ritorno nel tardo pomeriggio a Pechino.

3° notte

  • Trasferimento in treno a Xi'An.

Xi'An

4° giorno

  • Visita alle principali attrazioni di Xi'An.

Xi'An

5° giorno

  • Escursione sul Monte Huashan;

    oppure

  • Visita al sito dell'Esercito di terracotta.

Xi'An

6° giorno

  • Escursione sul Monte Huashan;

    oppure

  • Visita al sito dell'Esercito di terracotta;

    oppure

  • Visita a ulteriori attrazioni di Xi'An.

6° notte

  • Trasferimento in treno a Suzhou oppure via aerea passando da Shanghai.

Suzhou

7° giorno

  • Visita a Suzhou (centro, area compresa nella cinta muraria storica).

Suzhou, Hangzhou

8° giorno

  • Durante il mattino visita a 1 o 2 attrazioni a Suzhou;

  • Nel pomeriggio trasferimento a Hangzhou.

Hangzhou

9° giorno

  • Visita a Hangzhou (area scenica del Lago Occidentale).

Shanghai

10° giorno

  • Trasferimento a Shanghai;

  • Visita a Shanghai (Xintiandi, Giardino YuYuan, Waitan, Pudong).

Guilin (桂林)

11° giorno

  • Volo per Guilin;

  • Visita a Guilin (templi, grotte e siti scenici).

Guilin

12° giorno

  • Visita a Guilin e crociera sul Fiume Li.

Hong Kong (香港)

13° giorno

  • Volo per Hong Kong, sistemazione in albergo;

  • Visita alla città (Isola di Hong Kong, Tsim Sha Tsui, Mong Kok, Giardino di Nam Lian).

Hong Kong 

14° giorno

  • Eventuali ulteriori visite a Hong Kong (Isola di Lantau o Isola di Lamma);

  • Volo del ritorno.

   

Hong Kong: il centro di Hong Kong
Hong Kong, il porto e Caolun visti dal Picco (Cima Taiping, Isola di Hong Kong)

 

Spostamenti

Data l'esiguità del tempo a disposizione è necessario compiere gli spostamenti interni in treno ad alta velocità. La tratta più lunga, quella tra Shanghai e Guilin, richiede un viaggio di 9 ore ed è quindi sensato valutare l'ipotesi del viaggio in aereo.

Per andare a Hong Kong da Guilin conviene viaggiare in treno fino a Shenzhen. Da Shenzhen è possibile raggiungere Hong Kong in breve tempo in metropolitana, autobus, treno oppure  in nave.

E' possibile valutare l'eventuale convenienza di un volo multitratta con ingresso in Cina a Pechino e uscita da Hong Kong.

 

Varianti

L'itinerario proposto è piuttosto ambizioso e impone tempi molto serrati. Se si vuole trascorrere una vacanza rilassante conviene eliminare la visita a Guilin, peraltro più onerosa in termini di costi di trasporto.

Viene data priorità alla visita di città di grande importanza per la cultura tradizionale cinese quali sono Pechino, Hangzhou e Suzhou. Chi vuole vedere il volto più moderno della Cina può dedicare più tempo a Shanghai e Hong Kong.

 

Viaggio in Cina: visita a Hangzhou
Hangzhou, provincia dello ZheJiang; siti storici e scenici attorno al Lago Occidentale, fonte inesauribile di ispirazione poetica e artistica nel Celeste Impero e in tutto il mondo orientale (Giappone, Corea, Vietnam)

 

Viaggio in Cina: visita a Suzhou
Suzhou, provincia dello JiangSu, Giardini Classici e siti scenici dell'antica capitale del Regno Wu

 

Itinerario 3: due settimane tra Pechino e Sian (Xi'An) senza fretta

Chi ama muoversi con lentezza, cosa che spesso si accompagna a un forte interesse per la storia e l’arte antica, può scegliere di dedicare due settimane piene a un itinerario tra Pechino e Sian (Xi’An), due delle maggiori città storiche della Cina.

Un buon programma, adatto al primo viaggio in Cina è il seguente:

  • 5 giorni a Pechino e dintorni: visita approfondita alla Città Proibità (1 giorno pieno, eventualmente divisa in due mezze giornate), visite ai maggiori templi e santuari, visite a due o tre musei; escursione alla Grande Muraglia Cinese;

  • 1 giorno a PingYao: visita alla cittadina storica; uno o due pernottamenti in loco;

  • 3 giorni a Sian (Xi’An) e dintorni: visita ai templi storici (Pagoda della Grande Oca Selvatica, Pagoda della Piccola Oca Selvatica), siti archeologici, musei cittadini (Museo dello Shaanxi); escursione al Sito archeologico dell’Esercito di Terracotta;

  • 2 giorni al Monte Hua: escursione di due giorni da Sian con un pernottamento in cima alla montagna.

Al netto del tempo assorbito dagli spostamenti (2 giorni se si viaggia di giorno), rimane un altro giorno che può essere trascorso in vari modi:

  • Nei dintorni di Pechino: visita alle Tombe Ming o escursione a Chengde;

  • Oltre Sian: da Sian si può compiere un’escursione in giornata per una breve visita a Luoyang. Qui si possono visitare le famose Grotte di Longmen, sito buddhistico antichissimo e di notevole importanza storica.

 

Viaggio tra Pechino e Xi'An: itinerario di 14 giorni con tappe a Pingyao e al Monte Hua; programma senza fretta
Traccia di un itinerario in Cina di 8-11 giorni tra Pechino e Sian; chi ama viaggiare con lentezza può dedicare 14 giorni a questo programma allungando i soggiorni nelle due grandi città storiche. Possibile aggiungere molte escursioni in giornata

 

Un programma del genere è compatibile anche con l'ingresso nel paese dall'Aeroporto di Chengdu-Tianfu (TFU). Un giorno può quindi essere dedicato a una breve visita del capoluogo del Sichuan (anche solo per vedere i principali templi e il centro di ricerca per la conservazione del panda).

 

Viaggio in Cina: visita alla Grande Muraglia Cinese
Provincia di HeBei; uno dei tratti più suggestivi della Grande Muraglia Cinese

 

Biglietti dei treni

Treni in Cina

Sul sito www.trip.com è possibile consultare gli orari dei treni e procedere alla prenotazione dei biglietti per viaggi in tutta la Cina continentale.

 

 

 

Durata del viaggio tra 2 e 3 settimane

Con qualche giorno in più si possono aggiungere mete lungo le direttrici degli itinerari già visti. 

 

Itinerario di 15 giorni “Le Quattro grandi capitali della Cina”: Pechino, Xi'An, Huashan, Luoyang, Kaifeng, Nanchino, Suzhou, Hangzhou e Shanghai

Gli appassionati dell'arte e della cultura antica possono intraprendere un itinerario che tocchi le Quattro grandi capitali della Cina (Pechino, Luoyang, Nanchino, Xi'An) nonché le città d'arte di Hangzhou e Suzhou.

In dettaglio il viaggio dedica:

  • 3 giorni a Pechino;

  • 3 giorni a Xi'An e al Monte Hua;

  • 2 giorni a Luoyang e Kaifeng;

  • 2 giorni a Nanchino;

  • 3 giorni a Suzhou e Hangzhou;

  • 2 giorni a Shanghai.

Tra le numerose varianti possibili molto interessante quella che include la visita al Monte Songshan dove sorge il celebre Monastero Shaolin, culla delle discipline marziali cinesi.

 

Dove andare e cosa vedere durante un viaggio in Cina di due settimane: Xi'an, l'Esercito di terracotta
Sito archeologico dell'Esercito di terracotta, dintorni di Xi'An (provincia dello Shaanxi)

 

Itinerario di 16 giorni: Pechino, PingYao, Xi'An, Suzhou, Hangzhou, Monte Huangshan, Monte Jiuhuashan e Shanghai

Con 16 giorni a disposizione è possibile seguire la traccia dell'itinerario 1 aggiungendo la visita al Monte Jiuhuashan. In dettaglio il viaggio dedica:

  • 3 giorni a Pechino;

  • 1 giorno a PingYao;

  • 3 giorni a Xi'An e al Monte Hua;

  • 6 giorni a Suzhou, Hangzhou e Shanghai;

  • 3 giorni tra i monti Huangshan e Jiuhuashan.

A nostro modo di vedere è preferibile compiere questo viaggio in 18 giorni.

 

Cina: itinerario di viaggio di 16 giorni tra Pechino, Xi'An e Shanghai
Itinerario di sedici giorni con visita alle grandi montagne presso Hangzhou

 

Itinerario di 16 giorni: Pechino, Xi'An, Huashan, Luoyang, Kaifeng, Suzhou, Shanghai, Hangzhou e Hong Kong

In 16 giorni è possibile viaggiare tra Pechino e Hong Kong visitando Xi'A, il Monte Hua, due antiche capitali nello Henan (Luoyang e Kaifeng) nonché le città nell'area di Shanghai.

Il viaggio può seguire il seguente itinerario:

  • 4 giorni a Pechino;

  • 3 giorni a Xi'An e al Monte Hua (Huashan);

  • 2 giorni a Luoyang e Kaifeng;

  • 5 giorni a Suzhou, Hangzhou e Shanghai o Nanchino;

  • 2 giorni a Hong Kong.

 

Itinerario di viaggio in Cina di 16-18 giorni: Pechino, Xi'An, Huashan, Luoyang, Kaifeng, Suzhou, Shanghai, Hangzhou, Hong Kong
Itinerario di 16-18 giorni tra Pechino, Sian, le capitali storiche, la Regione del Fiume Azzurro e il Canton

 

Itinerario di 18 giorni: da Hong Kong, provincia dello Hunan, Huangshan, Hangzhou, Shanghai, Suzhou, Pechino

Un itinerario ambizioso di durata compresa tra 2 e 3 settimane può seguire la seguente traccia:

  • 2 giorni a Hong Kong;

  • 6 giorni nello Hunan (Changsha, Wulingyuan, Fenghuang);

  • 2 giorni sul Monte Huangshan;

  • 5 giorni a Suzhou, Hangzhou e Shanghai;

  • 3 giorni a Pechino.

A nostro modo di vedere, considerata la relativa lunghezza di alcuni spostamenti, è consigliabile dedicare al suddetto itinerario almeno 18 giorni.

 

Cina: itinerario di 18 giorni da Hong Kong a Pechino
Itinerario di diciotto giorni tra Pechino e Hong Kong con passaggio nello HuNan

 

Itinerario di 18 giorni: da Pechino a Urumqi lungo la Via della Seta

In 18 giorni è possibile compiere un breve viaggio lungo la Via della Seta. L'itinerario può seguire la seguente traccia:

  • 4 giorni a Pechino;

  • 1 giorno a PingYao;

  • 3 giorni a Xi'An e sul Monte Huashan;

  • 10 giorni lungo la Via della Seta attraverso Lanzhou, Zhangye, Jiayuguan, Dunhuang fino a Urumqi.

 

Cina: itinerario da Pechino a Urumqi lungo la Via della Seta
Itinerario base di due settimane lungo la Via della Seta

 

Dove andare in Cina: Monte QingCheng
Monte QingCheng, una delle Quattro Montagne Sacre del Taoismo, a breve distanza da Chengdu (Sichuan)

  

Dove alloggiare: migliori ubicazioni nelle principali città

Per soggiorni così brevi è consigliabile prendere alloggio in zone centrali, ben collegate alle stazioni e agli aeroporti e tali da garantire facilità e comodità negli itinerari turistici.

 

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alloggi consigliati nelle principali destinazioni della Cina. Nella scelta degli alberghi abbiamo considerato quali priorità:

  • 1) un ottimo rapporto qualità - prezzo;

  • 2) una ubicazione conveniente per la visita alla località.

 

Dove alloggiare a Pechino
albergo di fascia medio-alta Hotel New Otani Chang Fu Gong | 长富宫饭店
ostello e affittacamere economico Peking Station Hostel | 北平北京站青年旅舍
casa tradizionale a corte pechinese (SiHeYuan) Beijing Double Happiness Courtyard Hotel |北京阅微庄四合院宾馆

Alloggiare a Pechino

 

Dove alloggiare a Xi'An
albergo di fascia media Eastern House Boutique Hotel | 西安东舍酒店
ostello Xi'an See Tang Hostel | 西安西唐青年旅舍

Alloggiare a Xi'An

 

Dove alloggiare a Hangzhou
per il rapporto qualità-prezzo The Nook Hotel Hangzhou | 杭州心隅酒店
per la posizione The East Hotel Hangzhou | 杭州逸酒店
albergo economico vicino al Lago Occidentale Best Wishes Inn | 良祝·西湖民宿
albergo di fascia alta West Lake State Guest House | 西湖国宾馆

Alloggiare a Hangzhou

 

Dove alloggiare a Suzhou
curato albergo di fascia media Garden Hotel Suzhou | 苏州南园宾馆
ostello Suzhou Blue Gate Youth Hostel | 苏州蓝色大门青年旅舍
albergo economico Pace Hotel | 沛喜酒店
casa tradizionale cinese a TongLi Tongli 1917 Best South Boutique Inn | 同里1917最江南精品客栈

Alloggiare a Suzhou

 

Dove alloggiare a Shanghai
per posizione e rapporto qualità-prezzo Campanile Shanghai Bund | 康铂上海外滩酒店
albergo di fascia alta The Puli Hotel And Spa | 上海璞丽酒店

Alloggiare a Shanghai

 

Dove alloggiare a Hong Kong
 a Caolun, albergo di fascia media Hotel Stage | 登臺
 a Wanchai, albergo economico Wanchai 88 | 灣仔88酒店
ostello The Mahjong | 麻雀客棧

Alloggiare a Hong Kong

 

Viaggio a Hong Kong, Lamma
Hong Kong, Isola di Lamma

 

Secondo viaggio in Cina e successivi

Nel caso abbiate già visitato le mete imperdibili della Cina, segnatamente Pechino, Xi'An e le destinazioni nell'area di Shanghai, per il secondo viaggio in Cina con 2 settimane a disposizione è possibile optare per un itinerario che si concentri in specifiche regioni del paese.

Tra gli itinerari possibili consigliamo i seguenti:

  • Itinerario nei dintorni di Shanghai e nello Hunan (città storiche di Hangzhou e Suzhou, cittadine tradizionali, alcune montagne sacre, Nanchino, Changsha e le bellezze paesaggistiche della provincia dello Hunan);

  • Itinerario escursionistico nel Sichuan (Chengdu, Emeishan e Qingchengshan, Parco nazionale del Jiuzhaigou e un'escursione nell'area del Monte delle Quattro Sorelle (Siguniang);

  • Itinerario nel Tibet (da Chengdu alle pendici del Qomolangma);

  • Itinerario nella Manciuria e nei dintorni di Pechino (oltre alla capitale cinese, destinazioni in Manciuria quali Chengde o Harbin, Monte Taishan, Qufu, Monte Hengshan o Monte Wutaishan, la Grande Muraglia Cinese);

  • Itinerario nello Yunnan (Xishuangbanna, Kunming, Dali, Lijiang, Lago Lugu, passaggio nel Sichuan con escursione sul Monte Emeishan, Leshan e conclusione a Chengdu);

  • Itinerario nel Guangxi-Zhuang o nello Yunnan e vacanza al mare nell'isola di Hainan.

 

Per informazioni pratiche e consigli sull'organizzazione di un viaggio in Cina vi invitiamo a leggere la seguente pagina:

  • Viaggiare in Cina (guida all'organizzazione in piena autonomia; requisiti di ingresso, come raggiungere il paese, come muoversi, dove andare, luoghi da visitare, come superare le difficoltà più comuni)

 

 

Escursione privata al Monte Emei
Escursione privata al Monte Huashan
Trip.com