Fioriture delle ortensie in Giappone: un'ortensia in fiore nel Giardino Kenroku-En (Kanazawa)
Giardino delle Sei Armonie (Kanazawa); un'ortensia in fiore

 

Le ortensie sono piante molto apprezzate in Giappone, tanto da essere impiegate per l’ornamentazione dei parchi e dei giardini più rinomati.

La fioritura delle ortensie avviene agli inizi dell’estate e in Giappone è un evento che richiama folle di visitatori e turisti.

Le ortensie possono essere ammirate anche a Tokyo e Kyoto, mete fisse del primo viaggio in Giappone.

 

Fioritura delle ortensie in Giappone

Le ortensie (紫陽花, あじさい, ajisai) occupano un posto di rilievo nella cultura giapponese sin da tempi antichi. Compaiono in importanti componimenti poetici e abbelliscono giardini e parchi nelle maggiori città.

Occorrendo tra giugno e luglio con relativa regolarità, la fioritura delle ortensie è indissolubilmente legata nell’immaginario collettivo nipponico alla stagione delle piogge, fenomeno cruciale nella cultura rurale nazionale, aspetto centrale anche della civiltà giapponese.

Complessivamente in Giappone si contano oltre 100 varietà di ortensie, tra piante native e di origine europea.

 

Fioriture delle ortensie a Tokyo negli ultimi 20 anni; dati ricavati dalle serie statistiche pubblicate dall'Agenzia Meteorologica Giapponese
Fioriture delle ortensie a Tokyo negli ultimi anni; andamento medio dell'inizio della fioritura

 

Fioriture delle ortensie a Kanazawa negli ultimi 20 anni; dati ricavati dalle serie statistiche pubblicate dall'Agenzia Meteorologica Giapponese
Fioriture delle ortensie a Kanazawa negli ultimi anni; andamento medio dell'inizio della fioritura

 

Fioriture delle ortensie a Kyoto negli ultimi 20 anni; dati ricavati dalle serie statistiche pubblicate dall'Agenzia Meteorologica Giapponese
Fioriture delle ortensie a Kyoto negli ultimi anni; andamento medio dell'inizio della fioritura

 

Ortensie a Tokyo e dintorni

Bei posti a Tokyo dove si possono vedere le fioriture delle ortensie sono i seguenti:

  • Parco di Asukayama: vasta area verde prediletta dalle famiglie con bambini, facilmente raggiungibile a piedi dalla Stazione di Oji (Linea Keihin-Tohoku). Qui le fioriture si fanno spettacolari solitamente nella seconda metà di giugno;

  • Parco di Sumida: presso il fiume omonimo, vicino ad Asakusa;

  • Santuario di Hakusan: luogo di culto scintoista con un giardino ricco di ortensie. Lo si raggiunge in metropolitana (Linea Mita, Stazione di Hakusan). Il Bunkyo Ajisai Matsuri, che si tiene attorno a metà giugno, celebra l’ortensia attirando numerosi visitatori;

  • Museo Kyodo-no-Mori: incentrato sulla storia della città di Fuchu, ospita nel suo giardino migliaia di piante di ortensia. Vi si giunge con una breve camminata dalla Stazione di Bubaigawara (Linea Nambu, Linea Keio);

  • Ferrovia Tozan-Hakone: tra la Stazione di Hakone-Yumoto e la Stazione di Gora e nei pressi delle due stazioni. Qui si porta la passione per l’ortensia fino al punto di organizzare treni speciali per l’osservazione delle piante in fiore. Allestita anche l’illuminazione notturna;

  • Meigetsu-In: un bel tempio a Kamakura. La presenza di numerose ortensie gli è valso l’appellativo di Ajisai-dera. Sempre a Kamakura non si manchi una visita allo Hasedera, peraltro in sé una delle mete fisse di un’escursione nella città storica;

  • Nichihon-Ji: tempio buddhista a Tako, non lontano dall’Aeroporto di Narita. Nelle vicinanze un canale circondato da ortensie è percorso da un battello turistico nella stagione della fioritura.

 

Ortensie a Kyoto e dintorni

A Kyoto da visitare questi luoghi:

  • Umenomiya-Taisha: santuario noto per la fioritura dei pruni, ospita anche numerose ortensie. Situato a breve distanza dal Matsuoo-Taisha, può essere una buona tappa di un percorso tra la Stazione di Kyoto e Arashiyama;

  • Yoshimine-dera: bel tempio ubicato su una collina a sud-ovest del centro di Kyoto. Raggiungibile in mezz’ora di autobus dalla Stazione di Mukomachi (Linea Tokaido) o dalla Stazione di Higashi-Mukomachi (Linea Hankyu-Kyoto). Questo tempio è una meta di prim’ordine anche per l’osservazione dei colori autunnali;

  • Sanzen-In: noto tempio a Ohara (Kyoto nordest). Da vedere anche un bel giardino di muschi. La cittadina rurale ospita altri bei templi ed è una meta da considerare per soggiorni a Kyoto non troppo brevi;

  • Mimuroto-Ji: un bel tempio a Uji; raggiungibile dalla Stazione di Mimurodo (Linea Keihan-Uji).

 

Ortensie a Kyoto e dintorni

Kanazawa da visitare il magnifico giardino Kenroku-En.

 

Articoli correlati:

 

 

Visita guidata di Asakusa
Escursione a Kyoto