Dove è Sapa in Vietnam

Sapa è una delle località montane più note del Vietnam. Sorge a circa 1.600 m di altitudine nel nord del Tonchino, a poco meno di 350 km da Hanoi e a poco più di 30 km dalla città di Lao Cai, capoluogo provinciale.

C'è un'ampia varietà di ragioni per allontanarsi da Hanoi e raggiungere la regione di Sa Pa, tra cui lo splendore dell'incantevole paesaggio rurale, la curiosità verso tradizioni e modi di vita diversi o anche semplicemente la ricerca della quiete e della pace in una natura mite dove il tempo fluisce con lentezza.

Nella regione di Sapa vivono numerose comunità di diversa origine e cultura. Ai turisti vengono offerte varie occasioni, alcune realmente interessanti, per fare la conoscenza dei costumi e delle tradizioni di questi popoli.

Il cuore del turismo a Sapa è l'attività escursionistica. Il paesaggio di grande fascino è scenario di numerosi itinerari a piedi. Ampia la varietà di caratteristiche, difficoltà e lunghezza dei percorsi. Il viaggiatore esplora al suo passo scenari della convivenza armoniosa tra l'uomo e la natura.

L'opera di un'umanità pervicace e tenace trova il suo monumento più bello nello spettacolo delle risaie che ricoprono finanche le cime più impervie coi loro terrazzamenti. I raggi del sole illuminano questi specchi d'acqua regalando uno spettacolo cromatico fulgido e sempre diverso.

 

 

Quando andare a Sa Pa

Sa Pa può essere visitata con piacere in ogni stagione dell'anno ma esistono periodi chiaramente miglioriIn inverno il clima è freddo, umido e spesso nebbioso. D'estate la temperatura non supera in genere i 30°C e frequenti sono le precipitazioni.

La primavera e l'autunno offrono le migliori condizioni per la visita. In queste stagioni le temperature sono più gradevoli e le piogge non sono molto frequenti.

Occorre comunque sapere che il tempo è soggetto a cambiamenti frequenti e repentini e vedere un cielo terso è un evento da festeggiare.

 

Periodi migliori per vedere le risaie nei dintorni di Sa Pa

Una delle ragioni per cui Sa Pa è così apprezzata dai turisti locali e stranieri è la bellezza del paesaggio rurale, in particolare dei campi di riso. Da lungo tempo i fianchi delle magnifiche valli che circondano Sa Pa sono pazientemente scolpiti dall'uomo per ricavarvi terreni su cui coltivare il riso.

Due sono i periodi migliori per vedere questi paesaggi:

  • a maggio, nel periodo attorno alla semina;

  • tra settembre e ottobre, quando, giunte a piena maturazione, le messi si fanno color dell'oro.

Vivide le tonalità di verde nei mesi estivi ma i colori sono spesso smorzati dai cieli plumbei.

 

Luoghi da visitare, cosa vedere a Sa Pa

Sa Pa in sé non offre molto a parte l'eccellente posizione che la rende punto di partenza ideale per la scoperta della regione, con escursioni di uno o più giorni.

A molti in realtà la cittadina non piacerà affatto perché è un esempio eloquente del potere del turismo di massa di stravolgere i luoghi e ridurli ad ambienti sterili, falsi, quasi caricaturali.

Gran parte degli abitanti ormai non vive che di turismo e non si riesce neppure a immaginare quale poteva essere il volto della città fino a qualche anno fa.

Il centro è un agglomerato turpe e confuso, cresciuto troppo in fretta e senza alcuna pianificazione. Ovunque alberghi e ristoranti, dalle insegne chiassose, spesso neppure in lingua locale. Non si sente neppure di essere in Vietnam.

Non è difficile trovare alberghi decorosi ma è quasi impossibile trovare ristoranti autentici vietnamiti; bassa la qualità e spesso irragionevoli i prezzi.

Alloggiare a Sa Pa è comodo se si vogliono compiere escursioni in giornata nei dintorni ma molti preferiranno certamente soggiornare in un affittacamere a gestione familiare nella Valle di Muong Hoa.

 

Visita a Sa Pa: itinerario attraverso i villaggi a nord della città
Provincia di Lao Cai

 

Villaggio di Cat Cat

Il villaggio “tradizionale” più vicino a Sa Pa è Cat Cat. Le virgolette sono d'obbligo perché il posto è un ormai ridotto al livello di un parco di divertimenti e mercato per turisti poco esigenti.

Per entrarvi si deve pagare un biglietto di ingresso (di 70.000 dong, una cifra insolitamente elevata per i canoni del Vietnam). La cosa fa ben sperare perché potrebbe essere un buon modo per finanziarne la conservazione e creare un introito per gli abitanti affinché non debbano cedere a logiche di mercificazione.

Non bastano che pochi passi per vedere queste speranze deluse. Dall'inizio alla fine del percorso è una sfilza ininterrotta di negozi e bancarelle che propongono quasi tutti le stesse cose. L'artigianato dei H'mong propone creazioni di qualità ma qui si vede quasi solo paccottiglia.

Solo i dintorni appaiono belli. Si vedono risaie qua e là e l'incombente sagoma maestosa del Fansipan.

In fondo alla valle c'è la parte del “villaggio” più fotografata, dove si trovano gli iconici mulini, case in legno e passerelle sul fiume. Anche qui non si è stati capaci di resistere a miopi logiche del profitto; ovunque caffetterie e ristoranti fuori posto. Completano il quadro i turisti vietnamiti che vengono qui per farsi fotografare in abiti H'mong di scadente fattura.

Il percorso richiede una camminata di circa due ore con saliscendi faticosi.

 

Visita a Sa Pa: escursione a Cat Cat
Cat Cat

 

Visita a Sa Pa: escursione a Cat Cat
Cat Cat

 

Valle di Muong Hoa (villaggi a sud di Sa Pa)

La Valle di Muong Hoa è una delle aree più belle nei dintorni di Sa Pa. E' qui che si trovano alcuni dei villaggi più visitati nella regione.

Purtroppo anche qui il richiamo del denaro è stato troppo forte per troppi e i villaggi più prossimi a Sa Pa sono ormai stravolti dalla commercializzazione.

In molti è evidente come gli abitanti abbiano cessato le loro attività per improvvisarsi albergatori e ristoratori. Questo vale soprattutto nei villaggi di Lao Chai e Ta Van, quelli più vicini a Sa Pa.

A Lao Chai e Ta Van si possono vedere le iconiche risaie a terrazze. Le vedute sono piacevoli ma non reggono il confronto con le valli nel distretto di Bat Xat, a nord di Sa Pa.

Proseguendo a sudest, nel profondo della valle, si incontrano molti altri villaggi. Come è facile immaginare, più ci si allontana da Sa Pa, più autentici appaiono i luoghi.

 

Visita a Sa Pa: escursioni nei villaggi della Valle di Muong Hoa
Valle di Muong Hoa

 

Monte Fansipan

Il Monte Fansipan si trova a ovest di Sa Pa, all'interno del Parco Nazionale di Hoang Lien. E' la cima più alta del Vietnam e dell'intera regione indocinese. Il paesaggio di questa regione è di straordinaria bellezza.

Da Sa Pa si raggiunge il sentiero di ascesa alla montagna più comune percorrendo la strada che porta al Passo di Tram Ton.

L'ascesa a piedi è faticosa e pericolosa. A seguito di alcuni gravi incidenti è stato vietato di intraprendere l'ascesa alla montagna senza il supporto di una guida locale.

Da poco la vetta può essere raggiunta in funivia. La stazione di partenza è collegata al centro di Sa Pa da un trenino.

 

Da visitare nei dintorni di Sa Pa: il Fansipan
Monte Fansipan

 

Passo Tram Ton (Deo O Ho Quy)

Lungo la strada che porta da Sa Pa a Lai Chau si deve superare il Passo di Tram Ton. Si tratta del valico di montagna più alto del Vietnam. Lo spettacolo è maestoso e farà la felicità degli appassionati delle due ruote.

Il passo è un confine climatico. Capita spesso spesso che da una parte il cielo sia terso mentre dall'altra incomba una pesante coltre nebbiosa.

 

Distretto di Bat Xat

A nord di Sa Pa si trova una regione ancora relativamente sconosciuta al turismo straniero, il distretto di Bat Xat.

La regione, dove si possono ammirare villaggi, risaie, profonde vallate, altopiani, montagne imponenti, può essere esplorata con un interessante itinerario in moto tra Sa Pa, Y Ty e il Fiume Rosso.

 

Da visitare nei dintorni di Sa Pa: il distretto di Bat Xat
Distretto di Bat Xat, visitabile con un'escursione di 1 o 2 giorni da Sa Pa

 

Circuito tra Sa Pa, Y Ty e Lao Cai

Il percorso ideale per la visita al Distretto di Bat Xat per gran parte orla il confine cinese a nord e a est. Le condizioni del manto stradale sono spesso non buone ed è consigliabile evitare di visitare questa regione nei mesi estivi, quando le piogge rendono pericolosi i tratti sterrati.

L'ultima frazione, tra Lao Cai e Sa Pa, è l'unica parte del percorso dove si incontra un certo traffico. Raccomandata la massima prudenza poiché i guidatori di autobus e camion sono notoriamente irresponsabili. Altrove le strade sono pressoché deserte.

 

Da visitare nei dintorni di Sa Pa: il distretto di Bat Xat
Distretto di Bat Xat

 

Come raggiungere Sa Pa

Il modo più comodo e più comune per raggiungere Sapa è viaggiare da Hanoi con un treno notturno fino a Lao Cai. Da questa città si prosegue fino a Sa Pa in autobus. L'arrivo a Lao Cai avviene nelle prime ore dell'alba. Il viaggio termina a Sa Pa prima delle 9:00.

In alternativa è possibile compiere l'intero viaggio tra Hanoi e Sa Pa in autobus.

La prima soluzione è per molti quella più comoda. La seconda è certamente quella più rapida ed economica.

 

Viaggio in Vietnam: da sud a nord in 14 giorni (luoghi da visitare, cosa vedere, cosa fare, come muoversi, dove alloggiare, dove e cosa mangiare, come risparmiare tempo e denaro

 

 

Booking.com

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active