Viaggiare in Vietnam non è particolarmente pericoloso, soprattutto se si seguono i percorsi turistici abituali.

E' comunque importante avere contezza dei pericoli più comuni al fine di ridurre al minimo i rischi.

In questa pagina passiamo in rassegna i rischi più comuni di un viaggio in Vietnam e diamo indicazioni per adottare le giuste precauzioni.

 

 

Pericoli in Vietnam: escursioni sul Monte Fansipan
Monte Fansipan, nei pressi di Sa Pa; il tempo qui cambia con velocità sorprendente ed è necessario esercitare prudenza nella visita a questi luoghi
Escursioni in Vietnam con un'agenzia: ascesa al Fansipan
L'ascesa al Monte Fansipan è molto rischiosa, soprattutto durante la stagione delle piogge. E' vietato compiere l'ascesa in maniera indipendente ed è necessario l'accompagnamento di una guida locale. Negli ultimi anni si sono registrati incidenti mortali

 

Sicurezza

Il paese è molto sicuro ed è piuttosto difficile imbattersi in situazioni spiacevoli. E' comunque sempre bene adottare buonsenso e atteggiamenti prudenti.

Il crimine violento è pressoché inesistente e anche le poche mele marce hanno il senso del limite. In Vietnam si incontrano frequentemente donne che viaggiano da sole.

Solo un'area, il distretto di Pham Ngu Lao a Città di Ho Chi Minh, ha reputazione di essere assai malfamato. E' forse l'unica parte del paese in cui a cercare guai non si rimane delusi. Quando piove forte l'area si allaga.

 

Pham Ngu Lao a Città di Ho Chi Minh
Pham Ngu Lao

 

Truffe e raggiri

Il turista principiante potrebbe incorrere in piccole truffe. Si tratta in genere di episodi di poco conto, peraltro evitabili con un minimo di buonsenso, come chiedere il prezzo di qualunque servizio in anticipo e, ancor meglio, annotarlo su un foglio di carta. 

 

Salute

Nelle maggiori città (Hanoi, Città di Ho Chi Minh e Da Nang) esistono ospedali privati di buon livello. La sanità pubblica a volte non è al passo coi tempi, soprattutto nelle aree più remote. Consigliabile stipulare un'assicurazione di viaggio.

Per quanto riguarda i vaccini consigliabile rivolgersi al proprio medico e consultare il sito Viaggiaresicuri.it.

Poiché la rabbia ancora non è ufficialmente debellata occorre fare attenzione e tenersi alla larga dai cani randagi.

E' consigliabile proteggersi dalle punture di insetti, al fine di minimizzare il rischio di contrarre malattie come la malaria e la febbre dengue. Repellenti comunemente in commercio in Italia sono abbastanza efficaci. Tra i repellenti reperibili in loco consigliamo Soffell, un prodotto di origine indonesiana molto efficace.

 

In strada

Le strade sono pericolose, sia per il pedone sia per chi guida moto e auto. Anche se la realtà è migliore di ciò che appare, occorre tenere conto delle numerosi fonti di pericolo.

Particolarmente pericolose le strade statali e tutte quelle dove è intenso il traffico dei mezzi pesanti.

 

Traffico

Il traffico è molto intenso e apparentemente molto disordinato. La regola aurea è non aspettarsi che venga rispettata alcuna regola, neppure quelle più elementari.

Inversioni a U, semafori rossi bruciati e altre gravi infrazioni sono frequenti. 

Un fatto positivo è che la velocità media di moto e auto è piuttosto bassa, soprattutto nelle grandi città.

La regola di riferimento è quella per cui il più grosso passa per primo. E' una norma un po' inurbana che però aiuta a orientarsi.

 

Traffico in Vietnam: periferia di Città di Ho Chi Minh
Città di Ho Chi Minh

 

Muoversi a piedi

E' buona norma non dare alcun peso alla presenza delle strisce pedonali perché al pedone non viene quasi mai data la precedenza.

Neppure i marciapiedi sono zone franche perché moto e motorini spesso li occupano o addirittura li percorrono.

Attraversare la strada può sembrare un'impresa ardua nelle grandi città. In realtà è sufficiente muoversi con passo costante senza esitazioni per evitare il rischio di essere investiti. Così facendo si dà modo a chi sopraggiunge di scegliere per tempo la traiettoria da tenere.

 

Camminare a Città di Ho Chi Minh: una via del centro
Città di Ho Chi Minh nell'ora di punta; attraversare la strada è meno pericoloso di quel che sembra; l'essenziale è muoversi con velocità costante e rendere prevedibili i propri movimenti

 

Muoversi in moto

La situazione delle strade è in continuo miglioramento ma è comunque ancora facile trovare condizioni pericolose, tra cui:

  • tracciati planoaltimetrici irregolari, con bruschi cambiamenti nei raggi di curvatura e nelle pendenze delle strade;

  • fondi irregolari e a bassa aderenza, con buche, sconnessioni e altre fonti di pericolo;

  • ostacoli, di vario genere (al di là di ogni immaginazione);

  • frane e caduta di massi.

 

Strade pericolose in Vietnam: la strada tra Dong Van e il Passo di Ma Pi Leng
Viaggiare in moto è molto pericoloso. Assolutamente da evitare per i principianti

 

Strade pericolose in Vietnam: la strada tra Dong Van e Lung Cu
Strada di accesso a Lung Cu, il comune più a nord del territorio del Vietnam

 

Clima

Come è facile immaginare, in Vietnam fa molto caldo, soprattutto al centro e al sud. La sensazione del caldo è acuita dall'umidità.

Chi viaggia con bambini piccoli e persone anziane deve tenere conto di questi aspetti e adottare alcune precauzioni come le seguenti:

  • usare un abbigliamento adeguato, che protegga dal sole;

  • organizzare gli itinerari di visita con cura, tenendo conto delle condizioni meteorologiche;

  • iniziare le visite di buon mattino, quando non è troppo caldo, e fare una pausa verso mezzogiorno;

  • proteggersi dal sole, coprendosi e utilizzando creme protettive;

  • bere molto.

 

Mare agitato presso la spiaggia di Bai Xep, presso Tuy Hoa
Litorale nella Provincia di Phu Yen, presso la spiaggia di Bai Xep; come nel resto delle coste del Vietnam centrale il mare è spesso agitato nei primi mesi dell'anno

 

Fenomeni meteorologici eccezionali

Il tempo può cambiare in maniera repentina e le piogge possono essere intense. Le strade possono allagarsi con grande facilità. 

I tifoni sono molto frequenti, soprattutto lungo le coste del Vietnam centrale e meridionale tra l'estate e l'autunnoE' necessario tenerne conto e informarsi tempestivamente tramite fonti locali.

 

Pericoli di un viaggio in Vietnam: la pioggia durante il viaggio su strade in montagna
La pioggia rende molto pericoloso il viaggio sulle strade di montagna

 

Tempo di pioggia a Hanoi
Hanoi, Lago Occidentale; un temporale nel mese di settembre; i fenomeni sono spesso intensi e di breve durata

 

Aree di confine

Quando si viaggia fuori dei sentieri turistici occorre tenere conto del fatto che in alcune aree permangono restrizioni all'accesso. E' il caso ad esempio dell'Isola di Binh Ba, che non può essere visitata dagli stranieri.

Alcune aree di confine vengono considerate zone delicate e la presenza del turista straniero senza apparenti buone ragioni certamente non passerà inosservata.

Il paese ha di fatto stroncato la produzione sul suo territorio di sostanze illecite. Nonostante le pesantissime sanzioni, ancora non si può dire altrettanto del loro commercio, che passa per lo più dai confini terrestri dei paesi vicini, soprattutto il Lao.

Per tale ragione viaggiare nelle aree di confine pone qualche rischio. La polizia avrà inoltre ottime ragioni per chiedere al turista i motivi della sua presenza in quelle aree.

Una buona precauzione è quella di recarsi in una stazione di polizia in loco, illustrare quale itinerario si intende compiere, chiedere informazioni.

Alcune strade transfrontaliere non sono sorvegliate. E' una pessima idea violare i confini.

 

Confine tra Vietnam e Cina
Confine non sorvegliato tra Vietnam e Cina. In cinese viene dato avvertimento della presenza di un campo minato (雷区, LeiQu)

 

Mangiare al ristorante

Soprattutto nei primi giorni del viaggio è buona precauzione esercitare particolare attenzione nella scelta di cosa mangiare. Dare modo al corpo di abituarsi aiuta a evitare problemi. In questo senso sconsigliamo di consumare cibi fritti nei primi 5-7 giorni del viaggio.

Non è troppo difficile individuare ristoranti che osservano buone norme di igiene. In molti ristoranti la cucina è a vista e anche prestare attenzione alle condizioni igieniche generali aiuta.

Tra le precauzioni da tenere più importanti c'è quella di bere solo acqua imbottigliata ed evitare bevande col ghiaccio.

 

Ristoranti in Vietnam
Banchetti e ristoranti di strada in Vietnam

 

Allergie alimentari

Chi soffre di allergie deve prestare molta attenzione. Nella cucina vietnamita viene usato un gran numero di ingredienti e raramente nei menù è riportata la lista completa di quanto è contenuto nei piatti.

Solo nei migliori ristoranti è possibile ottenere personalizzazioni e modifiche nelle preparazioni.

 

Approfondimenti:

Viaggio in Vietnam: itinerario culturale classico (percorso di 14 -15 giorni adatto a ogni periodo dell'anno: visite a Città di Ho Chi Minh, nel Delta del Mekong, a Hoi An, Hue, Hanoi, Sa Pa e nella Baia di Ha Long; programmi di visita nelle singole località e alternative)

 

Risorse esterne da consultare

Viaggiaresicuri.it (sito del Ministero degli Affari Esteri rivolto ai viaggiatori)

 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive