Cosa fare nel Delta del Mekong: giro in canoa
Un giro in canoa o sampan nei canali che attraversano la regione è una delle attività più emozionanti di un viaggio nel Delta del Mekong

 

Delta del Mekong, Sa Dec
Delta del Mekong, Sa Dec nel mese di dicembre

 

Il Delta del Mekong è uno degli scenari più affascinanti del Vietnam, un contesto che in molti aspetti offre i ritratti più vividi e illuminanti del paesaggio culturale e naturale del paese.

Gli scorci di una campagna bucolica dove il tempo pare essersi arrestato portano il viaggiatore in una dimensione  di profonda comunione con l'ambiente e offrono occasione di entrare nella migliore disposizione di spirito per la visita al resto del paese.

Poche ore separano il caos, la frenesia, l'inafferrabilità di Saigon dalla pace, la serenità, la pienezza di vaste regioni dominate in ogni aspetto dal placido e grande fiume che si allarga, si dirama e offre infine al mare ciò che della sua linfa fecondatrice non è stato carpito da vaste lande in Cina, Lao, Myanmar, Tailandia e Vietnam.

L'area del Delta del Mekong è molto vasta e quindi occorrono molti giorni per visitarla per come merita. Tuttavia, se non si gode del privilegio di essere accompagnati e guidati da un amico vietnamita, non si ha modo di scoprire che poche località nell'ambito di un'escursione turistica organizzata.

Se non si conosce il vietnamita deviare dai percorsi turistici richiede una certa duttilità. Il viaggiatore ardimentoso e amante delle sfide non sarà certo scoraggiato né del resto ha nulla da temere.

Nel Delta del Mekong è possibile scoprire villaggi antichi, una splendida vegetazione, rigogliosa e impenetrabile e preziose testimonianze del genio artistico e della devozione religiosa vietnamita. Molto pittoreschi sono i mercati galleggianti, epitome di una società che ha edificato sul fiume la sua prosperità e ogni aspetto della sua esistenza.

 

Risaia nella Provincia di Dong Thap
Provincia di Dong Thap, vaste coltivazioni nel cuore del Delta del Mekong

 

Località da visitare, cosa vedere nel Delta del Mekong

La regione deltizia del Fiume Mekong è piuttosto grande e nella scelta dell'area o della località da visitare si deve naturalmente tenere conto di aspetti pratici quali le distanze, i tempi di spostamento e l'organizzazione dell'itinerario complessivo.

Tra le località di maggiore interesse e più facilmente raggiungibili sono le seguenti:

  • My Tho

  • Ben Tre

  • Can Tho

  • Vinh Long

  • Sa Dec

  • Cai Be

  • Chau Doc

  • Go Cong

 

Barche nel Fiume Mekong
Le caratteristiche barche occhiute che solcano le acque del Fiume dei Nove Draghi

 

My Tho e Ben Tre

My Tho e Ben Tre sono le destinazioni preferite da chi vuole farsi un'idea sommaria di come sia il paesaggio del Delta del Mekong con una semplice e fugace escursione in giornata da Città di Ho Chi Minh.

Il ramo del fiume che divide My Tho e Ben Tre è il vasto e placido Tien Giang (Fiume Anteriore), il principale distributario di quello che in Vietnam è noto come Fiume dei Nove Draghi.

Tra le due località My Tho è quella più vicina a Città di Ho Chi Minh (il trasferimento dura meno di 3 ore), il che ha l'ovvia conseguenza che questa sia la località più frequentemente proposta da agenzie in loco e in rete.

Escursioni a Ben Tre e My Tho seguono un copione piuttosto consolidato che prevede la visita a uno o due villaggi e un pranzo a base di specialità locali (sono presenti numerosi piatti e chiunque troverà qualcosa che può mangiare o di proprio gusto).

Le attività offerte sono solitamente un giro in canoa o sampan tra la labirintica rete di canali che attraversa la foresta dell'area nonché una o due visite a laboratori artigianali, orti e frutteti. Frequenti gli spettacoli canori.

Le escursioni hanno un costo contenuto di solito compreso tra 250.000 e 1.000.000 dong a persona. La qualità varia molto. In quelle più economiche i gruppi sono numerosi e si deve sopportare qualche disagio, come le prolungate soste presso negozi.

Tra le due località Ben Tre è quella dove più spesso viene proposto un itinerario con pernottamento in loco.

 

Delta del Mekong, presso My Tho
Un canale nei dintorni di Ben Tre nel mese di febbraio

 

Luoghi da visitare vicino a My Tho: la Pagoda di Vinh Trang
Pagoda di Vinh Trang, un bel tempio buddhista nei dintorni di My Tho

 

Can Tho

Luoghi da visitare a Can Tho: Chua Ong
Can Tho, Chua Ong

Maggiore città nella regione, Can Tho sorge lungo le rive dello Hau Giang (Song Hau, Fiume Posteriore).

Can Tho è nota per i mercati galleggianti, spettacoli di colori, gesti e suoni che per molti meglio rappresentano la vitalità degli abitanti del Delta del Mekong.

I mercati hanno luogo nelle prime ore dell'alba e per visitarli è perciò necessario pernottare a Can Tho almeno una volta. Quello di Cai Rang è il mercato più noto della città. Chi cerca luoghi meno turistici può spingersi più lontano. In alcuni casi ci si muove solo in barca, in altri è necessario un trasferimento in autobus o navetta. L'organizzazione della visita ai mercati può essere affidata ad agenzie oppure alla struttura ricettiva dove si soggiorna. 

Nella città si trova un buon numero di alberghi e locande a conduzione familiare di buon livello.

Can Tho è a meno di 4 ore di viaggio in autobus da Città di Ho Chi Minh

E' presente un aeroporto con collegamenti quotidiani con Da Nang e Hanoi. E' frequente includerla quale tappa tra Città di Ho Chi Minh e Hoi An (Da Nang) in un itinerario in Vietnam di due settimane.

 

Cosa vedere nel Delta del Mekong: Can Tho
Can Tho; ciò che si vede con un'escursione di 1 giorno organizzata da una locanda locale

 

Cai Be

Una buona alternativa a Can Tho è Cai Be, un piccolo centro dove è piacevole trascorrere almeno una notte in una locanda a gestione familiare.

Meno turistica, Cai Be è un luogo adatto a chi vuole prendersi tempo. Graziosi i giardini di bonsai.

A Cai Be si trova un piccolo ma vivace mercato galleggiante. Buona anche la posizione, ideale per compiere escursioni nelle province di Dong Thap e Long An.

 

Sa Dec

Chi ama viaggiare con calma potrebbe scegliere una località del Delta del Mekong quale base di appoggio per escursioni in giornata nell'area, tipicamente in moto o auto.

Secondo noi la località che per bellezza del contesto e centralità meglio si presta a questa scelta è la città di Sa Dec, importante porto fluviale della Provincia di Dong Thap.

A Sa Dec si trovano alcuni siti storici e culturali di un certo rilievo. Una visita non dovrebbe mancare il Villaggio dei Fiori di Sa Dec, la Casa Storica di Huynh Thuy Le e il Kien An Cung, un bel tempio cinese.

Da Sa Dec è possibile visitare con escursioni in giornata Go Thap, il Bosco di Xeo Quyt, Vinh Long e l'Isola di An Binh.

Sa Dec è situata a circa 3 ore e mezza di viaggio in autobus da Città di Ho Chi Minh.

 

Cosa vedere nel Delta del Mekong: Lang Hoa Sa Dec
Villaggio floreale di Sa Dec

 

Templi a Sa Dec: Kien An Cung
Sa Dec, Kien An Cung

 

Architettura storica nel Delta del Mekong: Nha Co Huynh Thuy Le
Sa Dec, Casa storica di Huynh Thuy Le. La combinazione di elementi architettonici di ispirazione europea e cinese ben corrisponde all'intenzione dichiarata nell'insegna posta all'ingresso ("la Cina e l'Occidente si guardano con rispetto", 中西共仰)

 

Go Thap

A Go Thap si possono vedere grandi stagni ricolmi di fiori di loto e foreste intricate tipiche della regione.

Degno di nota il sito archeologico con vestigia della civiltà del Regno di Funan. Il museo attiguo non dice molto ma del resto poco si sa di questo misterioso regno indianizzato che un tempo dominava la regione meridionale dell’Indocina.

 

Esperienze nel Delta del Mekong: dormire in uno stagno di fiori di loto
Go Thap, un grande stagno colmo di fiori di loto. Chi cerca emozioni forti e l'occasione per sondare il proprio io può passare la notte in una delle catapecchie messe a disposizione degli ospiti dei ristoranti dell'area. Una rete a protezione dai morsi delle zanzare sarà l'unica comodità moderna. Non si può immaginare la potenza evocativa del concerto notturno della fauna del Delta del Mekong

 

Una foresta nella Provincia di Dong Thap, vicino a Go Thap
Sontuose e inquietanti le foreste nell'area di Go Thap

 

Parco Nazionale di Tram Chim

A nord di Cao Lahn, a circa 75 km da Sa Dec, si trova il Parco Nazionale di Tram Chim, un’oasi naturalistica in cui è possibile ammirare una ricca fauna. Farà la felicità degli ornitologi.

 

Foresta di Xeo Quyt

Tra Sa Dec e il Parco Nazionale di Tram Chim vale la pena includere una fermata per un breve percorso a piedi e in canoa attraverso la suggestiva foresta di Xeo Quyt.

Tra le tortuose vie d’acqua  che attraversano la folta vegetazione si incontrano siti legati alla Guerra del Vietnam, tra cui rifugi e apprestamenti difensivi. Si può solo immaginare l’angoscia che si poteva provare nell’addentrarsi in questi labirinti.

 

Cosa vedere nel Delta del Mekong: la Foresta di Xeo Quyt
Foresta di Xeo Quyt; magnifico ambiente naturale; nell'area si trovano rifugi e installazioni risalenti all'ultima guerra

 

Vinh Long e l’Isola di An Binh

Nella provincia di Vinh Long si può visitare l’Isola di An Binh, lussureggiante ambiente rurale dove è possibile pernottare in locande a gestione familiare.

Piccoli canali, boschi, giardini, frutteti e deliziose abitazioni in ogni genere di stile sono elementi ricorrenti di un piacevole paesaggio dove il tempo pare essersi fermato.

Per raggiungere An Binh occorre prendere un traghetto dal capoluogo Vinh Long. La città non è una destinazione turistica di rilievo ma da visitare è certamente il Tempio di Thian Hau.

Interessante anche visitare i laboratori artigianali per la produzione di ceramica. Qui si utilizzano ancora caratteristici forni costruiti in mattone.

 

Itinerari con pernottamento nel Delta del Mekong: tappa ad An Binh
Una casa nell'Isola di An Binh

 

Cosa vedere nel Delta del Mekong: Isola di An Binh
Isola di An Binh

 

Chau Doc

In un viaggio tra Phnom Penh e il Vietnam compiuto seguendo il corso del Mekong è frequente includere una tappa a Chau Doc.

La principale attrazione della città è la suggestiva Foresta di Tra Su.

 

Tra Vinh

La Provincia di Tra Vinh è nota per i numerosi templi buddhisti dalla distintiva architettura cambogiana. Per il resto è una regione piuttosto remota e poco abitata.

La si attraversa quando ci si muove verso la Provincia di Soc Trang, da cui è possibile raggiungere le Isole Con Dao con una nave veloce.

Nelle due province è forte la presenza di comunità di origine khmer. L’intera regione del Vietnam meridionale era fino a pochi secoli fa parte dell’Impero Khmer.

 

Go Cong

Dalle agenzie locali viene proposta come l’alternativa non turistica a My Tho e Ben Tre. Ciò che è certo è che Go Cong è fuori della direttrice principale degli spostamenti nella regione ed è un luogo ancora poco sviluppato e molto tranquillo.

Chi si muove in maniera indipendente oltre ai villaggi rurali può esplorare il litorale costiero. Celebre la spiaggia di Tan Thanh.

 

Itinerari nella regione del Delta del Mekong

Quelle che seguono sono indicazioni adatte a chi viaggia in Vietnam per la prima volta. Vengono presentate sia le escursioni sia tracce di itinerari di più giorni.

Gli spostamenti possono essere compiuti in autobus oppure in maniera autonoma in moto.

Chi vuole risparmiarsi disagi e difficoltà può invece affidare l’organizzazione a un’agenzia.

 

Escursioni in giornata da Città di Ho Chi Minh

Come anticipato, le località più comunemente visitate durante escursioni in giornata dalla vecchia Saigon-Gia Dinh sono:

  • My Tho

  • Ben Tre

  • Go Cong

  • Long An

Possibili ma secondo noi non consigliabili escursioni in località più lontane come Cai Be, An Binh e Sa Dec.

A chi volesse visitare queste località consigliamo di propendere per escursioni di almeno due giorni con destinazione finale nella città di Can Tho, da cui si può proseguire il viaggio in aereo o autobus verso località fuori del Delta del Mekong.

 

Frutteto nel Delta del Mekong
Provincia di Dong Thap, un frutteto con alberi di papaia

 

Itinerari di 2 giorni

Con un pernottamento in loco le possibilità nelle scelte aumentano notevolmente e così la bellezza dell’esperienza.

Le combinazioni più comuni e di facile organizzazione sono le seguenti:

  • Città di Ho Chi Minh - Ben Tre (pernottamento in loco) - Città di Ho Chi Minh

  • Città di Ho Chi Minh - Ben Tre o My Tho - CanTho (pernottamento in loco) - volo per Da Nang

  • Città di Ho Chi Minh - Sa Dec (pernottamento in loco) - Isola di An Binh - Città di Ho Chi Minh

 

Itinerari di 3 giorni

Indicata a chi ha a disposizione almeno 3 settimane la scelta di dedicare alla regione 3 giorni pieni. Gli itinerari che consigliamo sono I seguenti:

  • Città di Ho Chi Minh - Cai Be (pernottamento in loco) - Can Tho (pernottamento in loco) - Città di Ho Chi Minh

  • Città di Ho Chi Minh - Sa Dec (due pernottamenti in loco ed escursioni nelle province di Vinh Long e Dong Thap) - Città di Ho Chi Minh

  • Città di Ho Chi Minh - CanTho (pernottamento in loco) - Chau Doc (pernottamento in loco) - prosecuzione del viaggio in Cambogia con trasferimento in barca fino a Phnom Penh

 

Itinerari di 4-5 giorni

Chi ha un mese a disposizione potrebbe scegliere di dedicare alla regione 4-5 giorni durante un trasferimento tra Città di Ho Chi Minh e le coste del Golfo del Siam.

In questo lasso di tempo si possono visitare senza troppa fretta Cai Be, Sa Dec e Can Tho. Consigliamo un pernottamento a Cai Be e due pernottamenti a Sa Dec oppure Can Tho.

 Il viaggio può quindi proseguire verso Chau Doc, Ha Tien e Phu Quoc o le Isole Nam Du.

 

Navetta privata

Da Città di Ho Chi Minh

Navetta (My Tho, Can Tho, Mui Ne; per piccoli gruppi)

 

proposte da 客路 | Klook (Hong Kong, Cina)

 

Attività ed escursioni

Da Città di Ho Chi Minh 

My Tho (escursione di 1 giorno)

My Tho e Can Tho (programma di 2 giorni)

My Tho, Can Tho, Foresta di Tra Su e trasferimento a Phnom Penh (Cambogia) (programma di 3 giorni)

  

proposte da 客路 | Klook (Hong Kong, Cina)

 

Viaggiare in autobus

Numerose compagnie effettuano collegamenti diurni e notturni tra tutte le località menzionate in questa pagina.

I mezzi sono gli autobus con cuccette tipici del Vietnam.

A Città di Ho Chi Minh la Stazione che serve la regione del Delta del Mekong è la Stazione di Mien Tay (Ben Xe Mien Tay, Stazione Occidentale, nel Distretto di Tan Binh).

La compagnia che offre spesso il servizio migliore è Futa (nome vietnamita: Phuong Trang).

Non sempre sono disponibili collegamenti diretti. A volte sono necessarie tappe intermedie, che rendono il viaggio lungo e un po’ pesante. In alcuni casi certe fermate vengono effettuate in maniera “informale”, su richiesta (ad esempio a Cai Be lungo la direttrice Città di Ho Chi Minh - Long Xuyen).

 

Come raggiungere il Delta del Mekong da Città di Ho Chi Minh: la Stazione degli autobus di Mien Tay
Stazione degli autobus di Mien Tay

 

Da Città di Ho Chi Minh

Dalla Stazione di Mien Tay (Ben Xe Mien Tay, Distretto di Tan Binh)

Destinazione

Costo indicativo

Tempo di percorrenza

Ben Tre

80.000 dong

2 ore

Sa Dec

120.000 dong

3 ore

Can Tho

150.000 dong

4 ore

Chau Doc

160.000 dong

6 ore

 

Da Can Tho

Dalla Stazione di Can Tho (Ben Xe Can Tho)

Destinazione

Costo indicativo

Tempo di percorrenza

Chau Doc

100.000 dong

4 ore

Rach Gia

125.000 dong

2 ore

Da Lat

360.000 dong

11 ore

 

Autobus diurni e notturni

Orari  |  Prenotazioni

Da Città di Ho Chi Minh:  Can Tho  |  Ben Tre  |  Chau Doc

Da Can Tho:  Chau Doc  |  Rach Gia 

 

proposte da Bao Lâu | Bao Lau (Singapore)

  

In moto nel Delta del Mekong: Distretto di Thap Muoi, My An (Mỹ An)
My An (Mỹ An), lungo la via tra Cao Lanh e Go Thap

 

Viaggiare in moto

Le considerazioni fatte finora riguardano il viaggiatore privo di un mezzo proprio che deve quindi scegliere tra muoversi in autobus o con escursioni organizzate.

Come sempre accade in Vietnam, nulla dà maggiore flessibilità nelle scelte di un viaggio in moto.

Occorre tuttavia tenere conto del fatto che il Delta del Mekong non è una delle aree migliori dove muoversi in moto. Le strade sono pericolose, ancora più rischiose del solito, e molto trafficate da mezzi pesanti.

Prendere strade secondarie non sempre è possibile.

Nella preparazione degli itinerari vi consigliamo di tenere in conto prudenzialmente di una velocità media non superiore ai 30 km/h (e raramente potrete correre a oltre 50 km/h).

L’ultima situazione in cui vorrete trovarvi sarà essere pressati dalla fretta.

 

Viaggiare in moto nel Delta del Mekong: Isola di An Binh; strade
Strade nell'Isola di An Binh

 

Cultura del caffè nel Delta del Mekong: il ca phe vong
Ca Phe Vong, le caratteristiche caffetterie con amache, molto diffuse nel Delta del Mekong

 

Uso dei traghetti

Numerosi sono i collegamenti in traghetto. Il mezzo offre un modo di viaggiare suggestivo, pratico e molto economico (4.000-5.000 dong a tratta).

Le corse sono molto frequenti, anche per traversate tra località secondarie.

 

Fiume Co Chien, Ben Pha Dinh Khao
Attraversamento del Fiume Co Chien presso Vinh Long

 

Ponti sul Mekong

Un buon numero di ponti consente di evitare l’uso del traghetto. Si tratta di ponti moderni, solitamente strallati, che offrono punti di vista panoramici particolarmente rari in una regione piatta altrimenti priva di belvedere.

 

Ponte di My Thuan, Provincia di Vinh Long
Fiume Mekong visto dal Ponte di My Thuan (Cầu Mỹ Thuận); a sinistra il ramo principale (Fiume Anteriore, Tien Giang), a destra l'effluente Co Chien; in mezzo l'Isola di An Binh

 

Di seguito l’elenco degli attraversamenti di maggiore interesse per gli itinerari turistici:

  • Ponte di Rach Mieu: lungo la QL60, tra My Tho e Ben Tre

  • Ponte di My Thuan, lungo la QL1A, tra Cai Be e Vinh Long

  • Ponte di Cao Lanh, nei pressi della città omonima, nella Provincia di Dong Thap

  • Ponte di Can Tho, sul Song Hau (Hau Giang, Fiume Posteriore), tra la città e la Provincia di Vinh Long

  • Ponte di Co Chien, sul Song Hau, lungo la direttrice tra Città di Ho Chi Minh, Ben Tre e Tra Vinh

 

Ponti sul Mekong: Cau Cao Lanh
Ponte di Cao Lanh

 

Strade da evitare

Per quanto possibile, è consigliabile evitare le strade a traffico elevato. Tra queste anzitutto le seguenti:

  • QL1A, tra Città di Ho Chi Minh, My Tho e Cai Be

  • QL30, tra Cao Lanh e la QL1A

  • QL80, tra Sa Dec e Vinh Long

 

Distanze notevoli

Valori approssimativi ricavati da mappe digitali (dicembre 2019)

Tratta

Percorso più breve

Percorso con minimo utilizzo delle strade principali

Città di Ho Chi Minh - My Tho

80 km (QL1A)

100 km (via Go Cong)

My Tho - Ben Tre

20 km (QL60)

30 km (1 traghetto)

My Tho - Cai Be

55 km (QL1A)

40 km (DT864)

Cai Be - Vinh Long

35 km (QL1A)

70-100 km (3 traghetti, itinerario nell’Isola di An Binh)

Cai Be - Sa Dec

45 km (QL1A, QL80)

70 km (via Xeo Quyt)

Sa Dec - Vinh Long

30 km (QL80)

50 km (via Hoa Tan)

Sa Dec - Can Tho

55 km

70 km (traghetto, Phong Hoa - Thoi An)

Can Tho - Chau Doc

120 km (QL91)

160 km (via Bay Nui; consigliabile un pernottamento lungo il percorso)

Can Tho - Rach Gia

120 km (QL80)

110 km (DT933)

Chau Doc - Ha Tien

100 km (QLN1)

130 km (via Bay Nui)

 

Dove alloggiare

Il Delta del Mekong è considerato a buon ragione uno dei posti migliori dove fare esperienza del soggiorno presso una locanda a conduzione familiare in Vietnam.

Le famiglie sono ospitali, le case rustiche e caratteristiche, l’ambiente bucolico, la cucina varia e per tutti i gusti.

Infine, aspetto importante, questo genere di offerta qui è sufficientemente matura da essere passata attraverso le inevitabili correzioni e scremature.

 

Soggiornare in una locanda a gestione familiare nel Delta del Mekong
Una Nha Nghi nel Delta del Mekong

 

Una lista di strutture ricettive di buona qualità è contenuta nell’articolo seguente:

Alloggiare nelle nha nghi, le locande a conduzione familiare in Vietnam

 

Approfondimenti:

Come organizzare un viaggio in Vietnam (informazioni pratiche e consigli, tracce di itinerari di diversa durata)

Itinerari regionali:  Vietnam meridionale  |  Vietnam centrale

 

Prosecuzione del viaggio in Cambogia:  

Viaggio in Vietnam e Cambogia (itinerari di 2 e 3 settimane)

Organizzare un viaggio in Cambogia (tra Angkor e le isole nel Golfo del Siam)