In questa pagina descriviamo l'itinerario di due settimane da noi consigliato per il primo viaggio in Cambogia. L'articolo nasce dalla nostra esperienza diretta, maturata nel corso di due viaggi in periodi stagionali diversi, con una permanenza nel paese di più di 3 settimane complessive.

La relativa lentezza dei nostri viaggi ci ha consentito di visitare le principali destinazioni turistiche del paese in maniera abbastanza approfondita e ci permette quindi di dare consigli con cognizione di causa a coloro che nel loro primo viaggio in Cambogia intendono seguire un percorso di visita classico.

 

 

Due settimane in Cambogia: visita a Udong
Udong, antica capitale della Cambogia

 

Indice

 

Viaggio in Cambogia di due settimane: informazioni essenziali

 

Durata del viaggio: 2 settimane (15-16 giorni se si viaggia via terra)

Regioni interessate: area del Lago Tonle Sap, costa orientale

Località di partenza: Siem Reap (o Battambang)

Località di arrivo: Phnom Penh (o Sihanouk)

Scali consigliati per i voli internazionali: Bangkok, Singapore, Hong Kong, Kuala Lumpur

Mete del viaggio: Battambang, Siem Reap, Phnom Penh, Sihanouk, un'isola nel Golfo del Siam

Caratteristiche salienti: l'itinerario tocca le destinazioni irrinunciabili della Cambogia mantenendo un ritmo di viaggio non troppo veloce; è particolarmente adatto a chi ama il viaggio culturale, i paesaggi naturali e lo svago al mare

Periodo dell'anno consigliato: in inverno, primavera e autunno

Costo prevedibile:

  • 1.400 – 1.500 euro (viaggio in autonomia stile viaggiatore zaino in spalla)

  • 1.600 – 1.900 euro (fascia media)

Varianti: con 2-3 giorni in più si possono aggiungere località rurali fuori delle direttrici principali oppure la visita a un parco nazionale

  

Viaggio in Cambogia di due settimane: visita a Phnom Penh
Phnom Penh, alcuni dei più importanti siti storici e religiosi

 

Primo viaggio in Cambogia: quante e quali località visitare

In due settimane si possono visitare con relativa calma le destinazioni turistiche della Cambogia di maggiore importanza.

Sebbene il paese sia piccolo, le distanze non sono trascurabili quando si esce dai percorsi turistici principali, ossia le direttrici tra Phnom Penh, Siem Reap e Sihanouk.

A chi visita il paese per la prima volta consigliamo di dedicare almeno 4 giorni a Siem Reap e almeno 2 giorni a Phnom Penh. Una settimana è quindi dedicata a queste due città.

La seconda settimana può essere dedicata a località minori, ad esempio Sihanouk, Battambang, Kratie, Kampot.

Il tempo è limitato ed è quindi necessario pianificare gli spostamenti con attenzione, avendo cura di tenere conto dell'itinerario di viaggio complessivo. Ciò vale soprattutto per coloro che viaggiano via terra e intendono raggiungere la Cambogia dalla Tailandia, dal Vietnam o dal Lao.

Se all'esperienza del viaggio culturale si vuole unire il piacere della vacanza, la scelta più indicata è quella di trascorrere qualche giorno nelle isole nel Golfo del Siam.

Indice

Itinerario di viaggio in Cambogia consigliato

L'itinerario di viaggio in Cambogia da noi consigliato di seguito muove tra Siem Reap e Sihanouk. La prima parte del viaggio è più intensa; la seconda parte prevede una piacevole vacanza con villeggiatura presso una località balneare (Koh Rong oppure Koh Rong Sanloem).

 

Luogo di partenza

Il viaggio inizia a Siem Reap o Phnom Penh. Queste località sono le principali porte di ingresso in Cambogia per via aerea; frequenti ed efficienti autobus collegano Siem Reap alla Tailandia e Phnom Penh al Vietnam.

 

Durata

Di seguito assumiamo che si abbiano a disposizione per il viaggio due settimane piene (14 giorni). A seconda degli orari dei voli di ingresso e uscita e i tempi di trasferimento da e per gli aeroporti, la durata complessiva del viaggio può essere superiore (15-16 giorni).

 

Ripartizione dei giorni a disposizione

Consigliamo di ripartire i quattordici giorni a disposizione secondo il seguente programma:

  • 4 giorni a Siem Reap,

  • 2 giorni e mezzo a Phnom Penh

  • 4 giorni nelle isole del Golfo del Siam

Approssimativamente quattro mezze giornate sono assorbite dai trasferimenti interni (di durata di 6-8 ore) mentre due giorni sono necessari per raggiungere e lasciare il paese.

 

Viaggio via terra dalla Tailandia - prima tappa a Battambang

Se si viaggia via terra, si può raggiungere la Cambogia dalla Tailandia e iniziare il viaggio presso Battambang.

Questa scelta diventa particolarmente interessante quando si compie il viaggio tra Battambang e Siem Reap in barca. Il viaggio offre un'opportunità unica per vedere i paesaggi rurali del paese e gli splendidi scenari del Lago Tonle Sap.

 

Viaggio via terra dal Vietnam - prima tappa a Phnom Penh

Se si viaggia via terra dal Vietnam (Città di Ho Chi MInh), si può scegliere come prima destinazione in Cambogia Phnom Penh oppure Sihanouk. Quest'ultima scelta implica un viaggio più lungo e più faticoso (da organizzare con agenzie vietnamite).

 

Traccia dell'itinerario

Segue la traccia per l'itinerario in Cambogia di due settimane con ingresso via terra dalla Tailandia. Chi raggiunge il paese via aerea attraverso Siem Reap può seguire questa stessa traccia a partire dal terzo giorno.

 

Cosa vedere in Cambogia: la campagna
Caratteristiche abitazioni rurali in Cambogia

 

Traccia dell'itinerario

Giorni

Tappe

 1  Viaggio tra Tailandia e Battambang
 2  Visita a Battambang
   Viaggio in barca fino a Siem Reap attraverso il Lago Tonle Sap
 4 - 7  Visita di 3 giorni al Sito archeologico e religioso di Angkor
 8  ½ giornata per il trasferimento a Phnom Penh
 9 - 10  Visita di 2 giorni a Phnom Penh
 11  Viaggio tra Phnom Penh e Sihanouk; trasferimento in barca fino a una delle isole nel Golfo del Siam 
 12 - 13  Villeggiatura e visita alle isole
 14  Ritorno a Phnom Penh e ripartenza in aereo oppure trasferimento in autobus fino al Vietnam 

Indice

Breve descrizione del viaggio

 

1° Giorno - Viaggio tra la Tailandia e Battambang

Il viaggio via terra tra la Tailandia e Battambang richiede una giornata intera. Può essere compiuto in autobus oppure in auto.

 

2° GiornoBattambang

Una delle maggiori città del paese, Battambang offre un quadro autentico della realtà odierna del paese. La città ha un suo fascino ed è un ottimo luogo dove iniziare il proprio viaggio in Cambogia.

Non ci sono molti siti di interesse storico o culturale; chi la visita non manca di vedere i pittoreschi treni in bambù e i dintorni rurali.

 

Viaggio in Cambogia: itinerario attraverso il Tonle Sap
Navigazione attraverso il Lago Tonle Sap
Viaggio in Cambogia di due settimane: attraversamento del Tonle Sap
Lago Tonle Sap durante la stagione delle piogge, il periodo migliore per compiere l'affascinante viaggio in barca tra Battambang e Siem Reap

 

3° GiornoViaggio tra Battambang e Siem Reap

Per raggiungere Siem Reap da Battambang si può viaggiare in autobus o in barca. Quest'ultima opzione implica un viaggio lungo e scomodo; ritardi o cambiamenti di programma non sono infrequenti. I disagi e le controindicazioni non dissuaderanno comunque il viaggiatore avventuroso che durante il percorso in barca tra Battambang e Siem Reap può osservare alcuni dei paesaggi naturali e culturali più interessanti della Cambogia.

Da canali ampi lungo cui si allineano caratteristiche case su palafitte a dedali di vie d'acqua strette in cui il barcaiolo si apre la strada scostando la vegetazione con le proprie mani. L'esperienza è davvero emozionante e compensa con memorie incancellabile qualsiasi disagio.

 

Viaggio in Cambogia di due settimane: visita al sito di Angkor
Viaggio in Cambogia di due settimane: visita al sito di Angkor
Sito archeologico e religioso di Angkor, antica capitale dell'Impero Khmer

 

4° GiornoSiem Reap, Angkor, Piccolo Circuito

Il magnifico sito archeologico di Angkor è la ragione principale per cui ci si reca a Siem Reap. Per il primo giorno consigliamo un itinerario turistico comune con visita guidata.

Questa scelta introduce al sito ed è passo necessario per successive visite, anche in autonomia.

Consigliata la visita ai templi Bayon, Angkor Thom, Ta Prohm e Angkor Wat. Molti di questi eccezionali siti religiosi possono essere rivisti nei giorni seguenti.

 

5° GiornoSiem Reap, Angkor, Grande Circuito

Nel secondo giorno si possono visitare i templi del cosiddetto Grande Circuito. Consigliamo anche di ritornare a rivedere alcuni dei templi visitati durante il giorno precedente. Quest'esperienza, che a prima vista potrebbe sembrare un'inutile ripetizione, non solo vi consentirà di comprendere e apprezzare meglio le opere ma migliorerà profondamente la vostra attitudine al viaggio.

 

Viaggio in Cambogia di due settimane: visita al tempio Banteay Srei
Tempio Banteay Srei

 

6° GiornoSiem Reap, Tempio Banteay Srei e dintorni

Durante il terzo giorno a Siem Reap consigliamo di visitare i templi fuori degli abituati percorsi turistici. Uno dei più belli e più importanti è certamente il Banteay Srei. Questo magnifico tempio, che si distingue per l'eccezionale valore artistico delle decorazioni (in particolare i bassorilievi) dista più di 30 km da Siem Reap.

Il viaggio fino al Banteay Srei offre la piacevole opportunità di scoprire la bellezza della florida campagna cambogiana, un quadro variegato dalle tinte fulgide.

 

Itinerario di viaggio in Cambogia di due settimane: visita a Siem Reap
Dintorni di Siem Reap, lungo la via che conduce al tempio Banteay Srei

 

7° GiornoSiem Reap, villaggi vicini

Il quarto giorno a Siem Reap può essere dedicato allo svago e a una visita ai villaggi rurali. Chi non si accontenta può visitare altri templi, come quelli del Gruppo di Roluos.

 

8° GiornoPhnom Penh, Wat Phnom, lungofiume

In mezza giornata si può raggiungere la capitale Phnom Penh. Il viaggio in autobus richiede mezza giornata. Nel pomeriggio consigliamo di visitare la Pagoda Wat Phnom, centro simbolico e spirituale della odierna capitale della Cambogia. Una passeggiata lungo il fiume segna il primo contatto con la città. Lungo il percorso si possono vedere il Mercato Notturno e i dintorni del Palazzo Reale.

 

Cosa vedere a Phnom Penh: i fiumi Tonle Sap e Mekong
Confluenza dei fiumi Tonle Sap e Mekong, Phnom Penh

 

9° GiornoPhnom Penh, Palazzo Reale, Museo Nazionale

Durante il primo giorno a Phnom Penh consigliamo di visitare il Museo Nazionale della Cambogia, il Palazzo Reale e il Mercato Centrale. Questo programma, non troppo intenso, dà modo di vedere con calma e comprendere.

Chi ama camminare può proseguire il proprio itinerario raggiungendo il Wat Botum e il Monumento all'Indipendenza.

 

Cosa vedere in Cambogia: il Palazzo Reale di Phnom Penh
Phnom Penh, Palazzo Reale

 

Cosa vedere in Cambogia: il Museo Nazionale, Phnom Penh
Phnom Penh, Museo Nazionale; ospita una grande collezione di opere d'arte di grande valore. Idealmente questo museo andrebbe visitato prima di recarsi ad Angkor

 

Cosa vedere in Cambogia: il Mercato centrale di Phnom Penh
Mercato centrale di Phnom Penh, un curioso esempio di architettura Stile 1925
Cosa vedere in Cambogia: il Mercato centrale di Phnom Penh
Mercato centrale di Phnom Penh

 

10° GiornoPhnom Penh, siti storici

Un giorno intero è dedicato alla visita ai due maggiori siti legati al periodo degli Campuchea Democratica. Il percorso logico prevede la visita al sito degli eccidi di Cheoung Ek e in seguito la visita al Museo del Genocidio di Tuol Sleng.

 

11° GiornoSihanouk, Koh Rong

Il viaggio in auto o corriera tra Phnom Penh e Sihanouk richiede mezza giornata. E' quindi possibile evitare di soggiornare nella città e raggiungere subito l'isola nel Golfo del Siam prescelta per la propria villeggiatura.

Suggeriamo di visitare per prima l'isola di Koh Rong. Consigliamo di soggiornare presso il villaggio di Daem Thkov, lungo la Spiaggia delle Palme da cocco (Chhner Daung).

 

Due settimane in Cambogia: visita a Koh Rong
Isola di Koh Rong

 

12° GiornoKoh Rong, giro dell'isola

Koh Rong è una piacevole isola ricca di spiagge e litorali selvaggi. In un giorno è possibile compiere un'escursione in barca che tocchi molte delle spiagge più belle dell'isola.

Chi soggiorna a Chhner Daung può visitare nell'ordine la Spiaggia dei Quattro chilometri, Koh Toch e la Spiaggia dei Sette chilometri. In serata si può ammirare il tramonto presso il suggestivo villaggio di pescatori di Daem Thkov.

 

Viaggio in Cambogia di due settimane: visita a Koh Rong Sanloem
Isola di Koh Rong Sanloem

 

13° GiornoKoh Rong Sanloem

Da Koh Rong occorre circa mezz'ora per raggiungere la vicina isola di Koh Rong Sanloem. Quest'isola, più piccola e ancora poco sviluppata, è l'ideale per coppie, famiglie e in generale per chi ama la tranquillità. Il luogo più frequentato dai turisti è l'ampia Baia del Saraceno.

Chi vuole il massimo dell'isolamento può scegliere di soggiornare lungo la costa opposta, presso la Spiaggia dell'Indolenza e la Spiaggia dei Tramonti.

 

14° GiornoRitorno a Phnom Penh o prosecuzione del viaggio verso il Vietnam

Nella tarda mattinata dell'ultimo giorno si fa ritorno a Sihanouk. Da qui si raggiunge Phnom Penh in serata in autobus.

Più lungo il viaggio verso Città di Ho Chi Minh (Vietnam) a cui si giunge nella mattina del giorno seguente.

 

Consigli per altri itinerari

L'itinerario da noi consigliato in due settimane tocca molte delle destinazioni imperdibili della Cambogia. E' un itinerario facile da organizzare, adatto anche a chi viaggia in Asia per la prima volta e non vuole deviare troppo dai sentieri turistici più battuti.

Il ritmo del viaggio è piuttosto basso, il che permette di visitare con calma ogni località.

Chi vuole trascorrere più tempo al mare può stralciare una località (ad esempio Battambang) oppure ridurre la durata del soggiorno a Phnom Penh o Siem Reap.

Nei dintorni di Sihanouk si possono visitare parchi nazionali e località rurali.

 

Approfondimenti

 Indice

  

Costi del viaggio (previsioni, secondo due livelli di spesa)

Di seguito diamo informazioni sintetiche utili a prevedere il costo di un viaggio in Cambogia come quello descritto in questa pagina.

 

Visto (35 euro)

Il costo del visto di ingresso alla frontiera è di circa 35 euro.

 

Costo dei voli internazionali (600-1.000 euro)

E' possibile raggiungere la Cambogia solo con voli con almeno uno scalo. Solitamente le soluzioni più economiche per chi viene dall'Italia o dall'Europa comprendono scali a Bangkok o Singapore. Voli per queste città costano tra 500 e 800 euro se prenotati con sufficiente anticipo.

Da queste città è possibile raggiungere Phnom Penh e Siem Reap con voli a basso costo. Prenotando in anticipo si riescono a trovare voli regionali con tariffe tra 50 e 100 euro.

Molto economici anche i voli dal Vietnam.

 

Viaggio via terra in autobus

Viaggiare via terra da Tailandia o Vietnam comporta una spesa inferiore a 25 euro nelle tratte tra Bangkok e Siem Reap e tra Città di Ho Chi Minh e Phnom Penh.

 

Costo dei trasferimenti (meno di 100 euro complessivi)

L'itinerario qui consigliato può essere compiuto muovendosi esclusivamente in autobus. Piccoli gruppi possono anche ricorrere a trasferimenti privati

Il costo dei trasferimenti in autobus con compagnie di provata qualità varia tra 15 e 20 euro a tratta.

Più costoso  il viaggio in aereo, ad esempio tra Siem Reap e Phnom Penh e tra Phnom Penh e Sihanouk.

 

Costo degli spostamenti in città (5-10 euro al giorno)

Muoversi in tuk tuk è molto economico. Spesso conviene ingaggiare un guidatore per l'intera giornata (costo tra i 15 e i 20 euro, a seconda della vostra abilità nel contrattare).

Raramente si viene a spendere più di 10 euro al giorno a persona.

 

Costo dei pernottamenti (5-30 euro)

Il costo di ostelli e alberghi è basso e la qualità nelle maggiori destinazioni turistiche è molto buona. Spesso una piccola differenza di prezzo corrisponde a un grande scarto nella qualità di ciò che viene offerto. 

In genere il costo del pernottamento varia come indicato di seguito:

  • in ostello: tra 3 e 7 euro a persona;

  • in un albergo economico: tra 10 e 15 euro a camera;

  • in un albergo di fascia media: tra 20 e 30 euro a camera;

  • in un albergo di fascia alta: a partire da 50-70 euro a camera.

 

Il costo dei pernottamenti varia notevolmente con la stagione nelle località di mare. 

 

Costo dei pasti (15-20 euro al giorno)

Mangiare al ristorante costa poco. In contesti turistici si mangia con 4-5 euro. Molto più economico mangiare fuori delle zone turistiche.

Consigliamo di mettere in conto almeno 15 euro al giorno per colazione, pranzo e cena. 

 

Costo delle visite a siti di interesse culturale e ricreativo (100-150 euro)

Il costo del biglietto di ingresso plurigiornaliero al sito archeologico di Angkor varia come segue:

  • 35 euro per il biglietto con validità di 1 giorno;

  • 60 euro per il biglietto con validità di 3 giorni;

  • 70 euro per il biglietto con validità di 7 giorni.

 

Economico, tra 5 e 10 euro, il costo dei biglietti di ingresso a musei e siti di interesse storico e culturale. 

Il costo delle escursioni ad altri templi e località varia fortemente con la qualità del servizio. Indicativamente con 30-50 euro si può prendere parte già a escursioni di buona qualità.

 

Costo totale del viaggio

Basandosi sull'itinerario qui descritto si perviene alle seguenti stime per il costo complessivo di un viaggio di quattordici giorni:

  • 1.400 euro per la fascia economica

  • 1.600 - 1.900 euro per la fascia media

Indice

 

Informazioni pratiche (visto, valuta e pagamenti, orientarsi)

Seguono informazioni sintetiche utili a preparare il viaggio in Cambogia. Per tutto ciò che concerne le condizioni di ingresso, le formalità doganali, la sicurezza e la situazione sanitaria consigliamo caldamente di consultare il sito viaggiaresicuri.it.

 

Visto

Per viaggiare in Cambogia occorre avere un visto di ingresso. E' possibile ottenere il visto tramite le rappresentanze diplomatiche del paese oppure presso i confini e gli aeroporti di ingresso. 

 

Denaro e pagamenti

La valuta della Cambogia è il Riel (codice KHR; 1 euro equivale a circa 5000 riel). Prelevare da bancomat è piuttosto facile mentre meno semplice è l'uso delle carte di credito.

 

Orientarsi e comunicare

Mappe e insegne recano spesso nomi e indicazioni anche in lingua straniera (in genere in inglese, francese, cinese). Le traslitterazioni sono spesso incoerenti. Le mappe fisiche ed elettroniche non di rado presentano errori. Per viaggi lungo i percorsi turistici usuali, come quello descritto in questa pagina, ciò non pone comunque particolari problemi.

Indice

Quando viaggiare in Cambogia (clima, periodi migliori)

L'itinerario di due settimane da noi consigliato può essere compiuto in ogni periodo dell'anno (idealmente tra novembre e aprile). Il clima è di tipo monsonico e in generale caldo e umido.

Il periodo tra gennaio e marzo presenta temperature non troppo elevate e cielo spesso sgombro ed è pertanto considerato da molti periodo ideale per un viaggio in Cambogia. 

 

Quando viaggiare in Cambogia: la stagione delle piogge
Spiaggia di Chhner Daung, presso il villaggio di pescatori di Daem Thkov, Isola di Koh Rong; nel periodo dell'inizio della stagione delle piogge (fine maggio)

 

Viaggiare durante la stagione delle piogge (tra maggio e ottobre) non pone problemi particolari. Le piogge sono frequenti e intense ma generalmente di breve durata.

Il viaggio in barca tra Battambang e Tonle Sap non è sempre possibile, dipendendo dalle condizioni meteorologiche e dal livello delle acque.

 

Come viaggiare in Cambogia (in autobus, treno, aereo e barca)

L'itinerario di due settimane da noi consigliato può essere compiuto interamente viaggiando via terra in autobus.

Tra Phnom Penh, Siem Reap e Sihanouk sono attivi comodi collegamenti in aereo che consentono di ridurre i tempi di viaggio di qualche ora.

Tra Phnom Penh e Sihanouk è possibile viaggiare anche in treno.

 

Spostamenti in Cambogia

Confronto delle soluzioni di viaggio  |  Orari  |  Prenotazioni

Spostamenti tra le principali località turistiche della Cambogia

Viaggi in treno, aereo, autobus, traghetto (confronto delle soluzioni di viaggio, orari e prenotazioni)

 

proposte da Bao Lâu | Bao Lau (Singapore)

 

Come muoversi in Cambogia: moto e tuk tuk
Phnom Penh, Tuk Tuk, uno dei modi più economici ed efficienti per muoversi in Cambogia; nelle due varianti: il calessino trainato da una moto e il modello "ape"

 

Dove soggiornare in Cambogia (località consigliate)

Nelle maggiori località turistiche l'offerta ricettiva è molto ampia e non è difficile trovare alberghi di buona qualità e dalle tariffe contenute neppure in alta stagione.

 

Phnom Penh

Il centro è la zona migliore dove alloggiare nella capitale cambogiana. Molto popolare è la zona del lungofiume Sisowath. Chi cerca un contesto più tranquillo e meno turistico può scegliere un albergo nei dintorni del Palazzo Reale oppure presso il Monumento dell'Indipendenza.

Se si sceglie l'ubicazione con cura è possibile compiere molte delle visite in città con comodi percorsi a piedi.

 

Dove alloggiare a Phnom Penh (locande, ostelli, alberghi in centro e nei dintorni)

 

Siem Reap

L'offerta ricettiva a Siem Reap serve ogni livello di servizio e ogni esigenza. Alloggiare in centro non comporta costi troppo elevati. Affascinanti alcuni alberghi in zone rurali.

A chi intende raggiungere il sito archeologico di Angkor in bicicletta consigliamo di soggiornare a nord del centro. Alcune strutture di livello medio-alto si trovano nei pressi della biglietteria del sito.

 

Dove alloggiare a Siem Reap (locande, ostelli, alberghi in centro e nei dintorni del sito archeologico)

 

Isole di Koh Rong e Koh Rong Sanloem

 

Koh Rong e Koh Rong Sanloem: quale isola scegliere (breve descrizione delle isole, informazioni e consigli)

 

Indice

Attività ed escursioni

Angkor e Siem Reap

Visita guidata introduttiva (principali templi del cuore del sito di Angkor)

Visita all'alba ad Angkor (visite: Angkor Wat, Bayon e Ta Prohm)

Visita al tempio Banteay Srei  (escursione da Siem Reap di una giornata)

Visita a Koh Ker e al tempio Beng Mealea (escursione da Siem Reap di una giornata)

Ingaggio di un mototaxi (tuk tuk) per 3 giorni (per gruppi di 4 persone al massimo)

 

Phnom Penh

Visita guidata introduttiva (visita ai maggiori siti storici e religiosi del centro di Phnom Penh)

Visita guidata ai siti legati alla storia della Kampuchea Democratica (Museo di Tuol Sleng, Memoriale di Choeung Ek)

Visita guidata a Udong (escursione da Phnom Penh)

 

proposte da 客路 | Klook (Hong Kong, Cina)

 

Prossima destinazione 

Guida al primo viaggio:  Vietnam

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active