Kyoto: mappa schematica della Linea 100 degli autobus municipali (Raku 100)
Mappa schematica della Linea 100 (Kyoto-Basu-Shi Raku 100, autobus della rete municipale)

 

Tra le linee di autobus di Kyoto più utili per il visitatore c’è sicuramente la Linea 100. Espressamente concepita per il servizio turistico, la linea collega la Stazione di Kyoto al Ginkaku-Ji passando dal distretto di Higashiyama. Si tratta di uno strumento di grande utilità, soprattutto per soggiorni a Kyoto molto brevi.

In questa pagina diamo suggerimenti su come muoversi con questa linea tenendo conto soprattutto delle esigenze di chi ha poco tempo a disposizione.

 

Indice:

 

Linea di autobus numero 100: breve descrizione

La Linea 100 (Raku 100) è una delle tre linee Raku concepite per le esigenze del visitatore. Le tre linee di autobus descrivono un percorso circolare che passa da tre luoghi di notevole importanza per il visitatore:

  • Stazione di Kyoto;

  • Ginkaku-Ji;

  • Kinkaku-Ji.

Praticamente qualunque itinerario di visita a Kyoto porta a passare da questi luoghi.

 

Le tre linee Raku servono le seguenti relazioni:

  • Linea 100: dalla Stazione di Kyoto al Ginkaku-Ji;

  • Linea 102: dal Ginkaku-Ji al Kinkaku-Ji;

  • Linea 101: dal Kinkaku-Ji alla Stazione di Kyoto.

 

La Linea 100 collega i primi due capisaldi, la Stazione di Kyoto e il Ginkaku-Ji. Lungo il percorso passa da Higashiyama, un’area tra le più affascinanti di Kyoto, custode di numerosi templi, santuari e quartieri storici.

Delle tre linee la Linea 100 è quella che serve l’area più densa, quella con la maggior concentrazione di luoghi di interesse per chi visita Kyoto per la prima volta. In altre parole, organizzare un itinerario di un giorno attorno a questa linea è sensato ma adatto solo a soggiorni a Kyoto brevi.

Se si soggiorna a Kyoto per più di 4 giorni, noi consigliamo di dedicare all’area compresa tra la Stazione di Kyoto e il Ginkaku-Ji, segnatamente Higashiyama, 2 giorni pieni.

 

Interscambio con la rete ferroviaria

La Linea 100 permette di raggiungere la Stazione di Shichijo della Linea Principale Keihan. Questa serve la direttrice Osaka - Kyoto.

Chi proviene da Kyoto può quindi prendere gli autobus della Linea 100 dalla fermata Nanajo Keihan-mae (a meno di 200 metri dalla stazione ferroviaria).

La Linea 100 passa dalla fermata di Higashiyama-Sanjo, situata a breve distanza dalla Stazione di Higashiyama della Linea Tozai della metropolitana di Kyoto.

 

Tracciato della Linea 100: fermate

Simbolo della Linea di autobus 100

Si potrebbero organizzare itinerari di due giorni a Kyoto facendo uso per gli spostamenti esclusivamente della Linea 100. E’ quindi utile prendere contezza con il tracciato della linea.

 

Nel prospetto che segue indichiamo le fermate della Linea 100 di maggiore interesse per il visitatore.

 

Linea 100 (Kyoto-shi Basu)

Relazione: Stazione di Kyoto - Ginkaku-Ji

Fermate  

Luoghi di interesse serviti (distanze, in metri)

Interscambio con altre linee   

Kyoto-Eki-mae

Stazione di Kyoto - 100 m

 

Linea 101: per il Castello di Nijo, Kamishichiken, il Santuario Kitano-Tenmangu e il Kinkaku-Ji

Nanajo-Keihan-mae

Fiume Kamo - 100 m

Kiyamachi-dori - 300 m

Giardino Shosei-En - 900 m

 

Stazione di Shichijo (Linea Principale Keihan, ferrovia) - 150 m

Linee 南5: per il Fushimi Inari Taisha

Hakubutsukan-Sanjusangendo-mae

Sanjusangen-Do - 100 m

Museo Nazionale di Kyoto - 100 m

Gojo-zaka

Kiyomizu-dera - 900 m

Sannen-zaka - 600 m

Kiyomizu-michi

Kiyomizu-dera - 900 m

Sannen-zaka - 500 m

Ninen-zaka - 500 m

Gion

Santuario di Yasaka - 100 m

Parco di Maruyama - 500 m

Chion-In - 700 m

 

Linea 12: per il Kinkaku-Ji

Linea 203: per lo Shinnyo-Do

Higashiyama-Sanjo

Shoren-In - 700 m

 

Stazione di Higashiyama (Linea Tozai, metropolitana) - 200 m

Linea 5: per l’Eikan-Do e il Nanzen-Ji

Okazakikoen-Bijutsukan / Heian-Jingu-mae

Santuario di Heian - 1.000 m

Okazakikoen-Dobutsuen-mae

 

Okazaki-michi

 

Higashi-Tennocho

Nanzen-Ji - 800 m

Eikan-Do - 800 m

 

Linea 93: per Arashiyama

Miyanomae-cho

Eikan-Do - 500 m

Shinnyo-Do - 1.000 m

Honenin-cho

Honen-In - 600 m

Ginkakuji-mae

Ginkaku-Ji - 500 m

Sentiero del Filosofo - 200 m

Ginkakuji-michi

Ginkaku-Ji - 700 m

 

Linea 102: per il Kinkaku-Ji

Kinrin-Shako-mae

Shinnyo-Do - 700 m

 

Linea 102: per il Kinkaku-Ji 

Jingu-michi

 

 

Tempi di percorrenza notevoli (indicativi)

Dalla Stazione di Kyoto:

  • Kiyomizu-dera: 25 minuti (15 minuti di corsa in autobus; 10 minuti a piedi);

  • Gion (Yasaka-Jinja): 21 minuti (20 minuti di corsa in autobus; 1 minuto a piedi);

  • Santuario di Heian: 30 minuti (26 minuti di corsa in autobus; 4 minuti a piedi);

  • Ginkaku-Ji: 48 minuti (40 minuti di corsa in autobus; 8 minuti a piedi).

 

Quelli indicati sono i tempi di percorrenza minimi. A causa del traffico (frequente durante l’alta stagione e la fioritura dei ciliegi) le corse possono subire ritardi.

 

Tariffe

La linea appartiene alla categoria dei Kyoto-Shi Basu (ossia è parte della rete municipale) per i quali la tariffa è fissa e ammonta a 230 yen per una persona adulta (120 yen per il bambino di età inferiore a 12 anni).

Il pagamento della corsa avviene all’atto della salita, presso le macchinette situate al lato del conducente.

Se si prevede di utilizzare la linea più di due volte al giorno risulta conveniente l’acquisto del giornaliero da 600 yen.

 

Alternative alla Linea 100

In alta stagione gli autobus della Linea 100 sono molto affollati e per giunta le strade sono trafficate. Ritardi sono possibili ed è difficile trovare un posto a sedere.

Oltre alla scelta di muoversi in taxi (che risolve solo parte del problema), si può ricorrere ad altre soluzioni: 

  • 1) Spostarsi in metropolitana e autobus: durante l’alta stagione può valer la pena procedere in maniera diversa. Se si vuole raggiungere il Ginkaku-Ji dalla Stazione di Kyoto senza fare alcuna fermata intermedia può convenire raggiungere con i treni della Linea Karasuma la Stazione di Imadegawa e qui prendere un autobus della Linea 102 per il Ginkaku-Ji; 

  • 2) Alloggiare in centro o a Kamigyo: in alternativa si può considerare una scelta diversa della zona dove alloggiare oppure scegliere di muoversi in bicicletta. In tal caso consigliamo di soggiornare a Kamigyo (a nordovest rispetto al centro di Kyoto). Alloggiare in centro è invece alquanto costoso ed è possibile solo procedendo alle prenotazioni con largo anticipo; 

  • 3) Riorganizzare gli itinerari: altra soluzione per evitare di usare la Linea 100 è organizzare gli itinerari in maniera diversa. A Higashiyama ci si può muovere con la Linea Principale Keihan (ferrovia). Conveniente a tal scopo l’uso del giornaliero Keihan. I treni della Linea Keihan passano dal Fushimi Inari Taisha. Possibile quindi visitare prima il celebre santuario e poi muovere verso Higashiyama. Dalla Stazione di Demachiyanagi si raggiunge il Ginkaku-Ji in autobus oppure a piedi (in 20-30 minuti); 

  • 4) Muoversi in bicicletta: la bicicletta offre un modo piacevole di muoversi a Kyoto. Oltre al costo (che tra noleggio e parcheggio può esser superiore alla spesa per le corse in autobus) occorre valutare le criticità di questa scelta.

 

Non esistono soluzioni perfette e un po’ di pazienza e adattabilità sono sempre necessarie.

 

Itinerari lungo Linea 100 consigliati

Come si è visto, la Linea 100 serve aree di primario interesse turistico. E' possibile organizzare percorsi di visita di uno o due giorni facendo uso esclusivamente di questa linea.

Una possibile traccia, adatta a un viaggio a Kyoto di 3 giorni, è la seguente:

Stazione di Kyoto - Kiyomizu-dera - Gion - Santuario di Yasaka - Sentiero del Filosofo - Ginkaku-Ji

 

Articoli correlati:

Come muoversi a Kyoto (pagina introduttiva)

Autobus a Kyoto (linee principali)

Linea 101 (Stazione di Kyoto - Kinkaku-Ji - Stazione di Kita-Oji)  |  Linea 102 (Stazione di Kita-Oji - Kinkaku-Ji - Ginkaku-Ji)

Altre linee a servizio della stessa relazione:  Linea 5  |  Linea 17

In bicicletta a Kyoto (informazioni, avvertenze)

Luoghi da visitare a Kyoto (in centro e in periferia)

Dove alloggiare a Kyoto (quartieri in centro e in periferia; strutture ricettive di varia tipologia)