La Linea 206 è un servizio di autobus che può essere molto utile a chi visita Kyoto. La linea ha un tracciato circolare che collega molte aree di interesse turistico.

In questa pagina diamo suggerimenti su come muoversi con questa linea tenendo conto soprattutto delle esigenze di chi ha poco tempo a disposizione.

 

Linea di autobus numero 206: informazioni sintetiche

Simbolo della Linea di autobus 206

La Linea 206 appartiene alla rete di autobus municipale. Tra le numerose linee circolari di Kyoto, questa descrive la circonferenza più grande, collegando numerose aree alquanto lontane tra loro.

 

Descrizione del tracciato (a partire dalla Stazione di Kyoto, in senso antiorario)

La Linea 206 principia dalla Stazione di Kyoto e attraversa le seguenti aree di particolare interesse per il visitatore:

  • Shimogyo, a est della Stazione di Kyoto, la Linea 206 passa vicino al Giardino Shosei-En;

  • Higashiyama: area di grande interesse turistico, dove la Linea 206 passa dal Sanjusangen-Do, dai dintorni del Kiyomizu-dera e dal centrale quartiere storico di Gion (in ciò servendo da alternativa alla Linea 100, turistica e spesso affollata);

  • Sakyo: oltre Gion la linea si discosta dal percorso della Linea 100, che conduce a Ginkaku-Ji, e prosegue più a nord prima di piegare a ovest e passare dal Santuario di Shimogamo. Non lontano da quest’ultimo sono i Giardini Botanici di Kyoto;

  • Kamigyo e Kita: la Linea 206 prosegue verso ovest attraverso la Stazione di Kita-Oji servendo il Daitoku-Ji, importante complesso templare. Dalla fermata di Senbon Kita-Oji si raggiunge a piedi in pochi minuti il Kinkaku-Ji, tappa immancabile. Proseguendo verso sud la linea passa vicino a Kamishichiken, quartiere storico;

  • Nakagyo: in centro la Linea 206 serve il Castello di Nijo. Il tracciato passa molto vicino alla Stazione di Nijo, da cui si può raggiungere in treno Arashiyama.

 

Itinerari di visita lungo la Linea 206 consigliati

Come si vede si potrebbero agevolmente organizzare itinerari di visita di uno o due giorni facendo uso unicamente della Linea 206.

 

Itinerario di 1 giorno

Un percorso di visita di un giorno lungo la Linea 206 può avere la seguente traccia:

  • Kiyomizu-dera

  • Gion

  • Santuario di Shimogamo

  • Kinkaku-Ji

  • Castello di Nijo

Si tratta di un programma un po’ intenso, consigliabile solo quando si sia scelto di alloggiare a Gion. In tal caso la visita al quartiere può avvenire comodamente di sera.

 

Itinerario di 2 giorni

Con due giorni a disposizione si possono vedere molti dei luoghi imperdibili della città. Aggiungendo dei brevi percorsi a piedi (ma esistono alternative in autobus con altre linee), si può realizzare un itinerario davvero interessante e vario:

  • 1°giorno: Giardino Shosei-En, Sanjusangen-Do, Kiyomizu-dera, Sannen-zaka, Ninen-zaka, Kodai-Ji, Gion

  • 2°giorno: Santuario di Shimogamo, Kinkaku-Ji, Kamishichiken, Castello di Nijo

 

Rimangono escluse visite ai seguenti luoghi:

  • Ginkaku-Ji e Sakyo centro-settentrionale

  • Arashiyama

  • Fushimi Inari Taisha

Questi possono essere visitati in due giorni ulteriori.

Per tale ragione il programm qui consigliato è adatto a un viaggio a Kyoto di almeno quattro giorni.

 

Articoli correlati:

Come muoversi a Kyoto (pagina introduttiva)

Altre linee di particolare interesse per chi soggiorna a Gion:  Linea 100  |  Linea 59

Altre linee circolari:  Linea 201  |  Linea 205

Luoghi da visitare a Kyoto (in centro e in periferia)

Dove alloggiare a Kyoto (quartieri in centro e in periferia; strutture ricettive di varia tipologia)