Viaggiare in treno nella Corea del sud è comodo e piuttosto economico. La rete ferroviaria serve gran parte delle relazioni di interesse per il visitatore che visiti il paese per la prima volta.

Sono disponibili treni di varia categoria. Le tariffe sono molto contenute, anche per i treni ad alta velocità.

Punto debole della rete ferroviaria della Corea del sud è la relativa assenza di linee di raccordo tra le ferrovie principali.

 

Indice:

 

 

Viaggiare in treno nella Corea del sud

La Corea del sud dispone di una rete ferroviaria abbastanza sviluppata, che comprende linee ad alta velocità e convenzionali. Il treno permette di muoversi agevolmente e con spesa contenuta tra le maggiori città del paese.

Frequenti ed efficienti treni di varia categoria servono la relazione fondamentale Seoul - Busan. Viaggiare tra queste città richiede poche ore.

Fuori delle direttrici turistiche principali i trasferimenti in treno possono essere lunghi e vanno pertanto pianificati con particolare cura.

Solo su relazioni secondarie si rende necessario l’uso delle corriere. Alcune regioni non sono ben servite dalla ferrovia. Molto difficilmente ce ne si renderà conto durante il primo viaggio nel paese.

 

 

 

Principali linee ferroviarie

Segue una lista delle principali ferrovie di interesse per il visitatore:

  • Linea Gyeongbu: la fondamentale direttrice nord-sud, collega Seoul e Busan e in ciò risulta essere la spina dorsale della rete ferroviaria della Corea del sud. Principali fermate sono Daejeon, Dongdaegu (a Daegu) e Singyeongju (presso Gyeongju). Sviluppo: 447 km;

  • Linea Honam: tra Seodaejeon e Mokpo, seconda linea della direttrice nord-sud, di grande utilità per chi vuole raggiungere località presso la costa occidentale della Corea del sud (Jeolla-do). Fermate principali: Iksan, Jeongeup, Gwangju-Songjeong, Naju. La Stazione di Jeongeup dà accesso al Monte Naejangsan, uno scenario magnifico della natura nei colori dell’autunno. Mokpo è un’importante città portuale. Sviluppo: 252,5 km;

  • Linea Jeolla: tra Haengsin, Yongsan (Seoul), Iksan, Jeonju e Yeosu;

  • Linea Gangneung: direttrice est-ovest, tra Seoul (Stazione di Cheongnyangni) e Donghae (Stazione di Gangneung). Dà accesso alla costa orientale della Corea. Passa da Pyeongchang.

 

 

Categorie dei treni

I servizi ferroviari in Corea del sud sono raggruppati nelle seguenti categorie:

  • KTX: servizi ad alta velocità su linee di ambito nazionale, collegano le maggiori città della Corea del sud. I treni di questa categoria fanno poche fermate. Sui treni KTX-Sancheon i sedili possono essere orientati nel senso di marcia o in direzione opposta (a libera discrezione del viaggiatore). Carrozze di prima e seconda classe. Convogli di produzione francese. Velocità massima: 300 km/h;

  • ITX: servizi convenzionali a medio e lungo raggio, su linee di ambito nazionale e regionale. Carrozze di seconda classe soltanto;

  • Mugunghwa: servizi convenzionali su linee ordinarie di ambito regionale e locale. Fanno molte fermate.

I treni KTX effettuano i servizi più rapidi mentre i mugunghwa, i più lenti, offrono le soluzioni di viaggio più economiche.

 

Corea del sud: servizi ferroviari ad alta velocità con principio a Seoul; mappa schematica
Mappa schematica dei principali servizi ferroviari ad alta velocità (KTX) con partenza da Seoul

 

 

Servizi speciali

Sono attivi alcuni servizi ferroviari speciali:

  • Treni turistici: servizi speciali temporanei/stagionali. I convogli sono spesso arredati in conformità a determinati temi.

 

 

Principali relazioni di interesse turistico

Seguono informazioni (tempi di percorrenza, costi) per le relazioni di maggiore interesse per chi visita la Corea del sud con finalità di turismo.

 

Seoul - Pusan

Trasferimento in treno da Seoul a Busan (Pusan):

  • KTX: 2 ore e 45 minuti | 60.000 won

  • ITX: 5 ore | 43.000 won

  • Mugunghwa: 6 ore | 29.000 won

 

Seoul - Singyeongju

  • KTX: 2 ore e 15 minuti | 50.000 won

 

Come viaggiare in Corea: spostamenti in treno; tempi di percorrenza e costi
Prospetto dei tempi di percorrenza e dei costi dei collegamenti in treno tra le maggiori città della Corea del sud

 

 

Informazioni pratiche

Seguono brevi informazioni sull’uso dei treni in Corea del sud.

 

 

Accesso alle stazioni

L’ingresso alle stazioni ferroviarie nella Corea del sud è libero. Non è necessario presentare i biglietti all’atto dell’ingresso in stazione. Possibile raggiungere liberamente anche le banchine dei binari.

Tabelloni elettronici recano informazioni sui treni in partenza e in arrivo (codici dei servizi ferroviari, orari, stazioni di provenienza e destinazione e altro). Le indicazioni sono espresse in lingua coreana e in inglese.

I treni arrivano al binario circa 20 minuti prima della partenza. Le carrozze sono numerate. Chiaramente indicati anche i posti a sedere (“posti lato finestrino”, “posti lato corridoio”).

 

 

A bordo dei treni

Il livello delle dotazioni dei treni è quello di un paese economicamente sviluppato. Con variazioni dipendenti dalla categoria del treno, in generale abbastanza ampia la gamma di servizi a bordo (alloggi per bagagli ingombranti, ritirate per passeggeri disabili, salette per la cura dell’infante, carrozza ristorante, distributori automatici di bevande eccetera)

 

 

Biglietti e prenotazioni

E’ possibile acquistare i biglietti dei treni con un anticipo massimo di 30 giorni sulla data di partenza. L’anticipo minimo è di 20 minuti prima della partenza. Questi limiti sono soggetti a cambiamenti durante le festività nazionali.

Sono previsti sconti per infanti e bambini.

Consigliabile consultare il sito della compagnia ferroviaria e reperire informazioni aggiornate presso le biglietterie delle stazioni.

 

Biglietti dei treni

Sul sito www.trip.com è possibile consultare gli orari dei treni e procedere alla prenotazione dei biglietti per viaggi in tutta la Corea del sud.

 

 

 

 

Titoli di viaggio

Per salire a bordo dei treni è necessario avere con sé biglietti in forma cartacea o elettronica. Necessario avere con sé il passaporto.

 

 

Modifiche e rimborsi

Abbastanza liberale il regime dei rimborsi, che comportano piccole penali solo per cancellazioni a ridosso dell’orario di partenza dei treni.

Alle modifiche non si procede in altro modo che tramite la cancellazione e la reimmissione del biglietto.

 

 

Biglietti turistici

Le carte Korail Pass (KRP) consentono un certo risparmio per trasferimenti in treno compiuti nel corso di 2, 3, 4 e 5 giorni.

 

 

Ferrovie private

I treni SRT sono servizi ad alta velocità a gestione privata. Servono le seguenti relazioni:

  • 1) Seoul (Stazione di Suseo) - Busan;

  • 1) Seoul (Stazione di Suseo) - Mokpo.

La Stazione di Suseo si trova nell’area di Gangnam (Seoul sud-est) ed è raggiungibile in metropolitana agevolmente.

 

 

Dall’Italia alla Corea del sud in treno

La Corea del sud può essere raggiunta via mare dalla Cina, dal Giappone e dalla Russia. I porti di ingresso sono ben serviti dal sistema di trasporti pubblici, inclusa la rete ferroviaria.

 

Relazioni di interesse turistico:

  • Vladivostok (Russia) - Donghae: la realizzazione di un sogno per chi vuole raggiungere Corea del sud e Giappone dall’Italia senza usare l’aereo. La città di Vladivostok è il capolinea della leggendaria Transiberiana. Molto interessante l’itinerario Venezia - Vienna - Budapest - Mosca - Ekaterimburg, Lago Baikal, Vladivostok - Donghae - Seoul - Busan - Fukuoka - Osaka - Kyoto - Tokyo; da compiere in non meno di 2 mesi;

  • Tianjin (Cina) - Incheon: una corsa in nave di notevole interesse per chi vuole viaggiare dalla Cina. La Transmongolica serve il collegamento Mosca - Pechino. Dalla capitale cinese si può raggiungere in treno il Porto di Tanggu da cui si prosegue il viaggio in traghetto fino a Incheon, grande città nei dintorni di Seoul. Chi proviene da Shanghai può passare da Qingdao (importante città dello Shandong, provincia ricca di siti storici e scenici).

 

 

Dal Giappone alla Corea del sud in traghetto

Facile raggiungere la Corea del sud da diverse città del Giappone:

  • Osaka - Busan e Fukuoka - Busan: le due rotte più utili per chi vuole raggiungere la Corea del sud dal Giappone. Attive anche corse da altri porti della costa occidentale.

 

Articoli correlati:

 

Visita guidata del Palazzo Gyeongbokgung
Escursione a Gyeongju