Come raggiungere la Corea del sud: Aeroporto di Seoul-Incheon (ICN)
Aeroporto Internazionale di Incheon, presso Seoul

 

Abbastanza rapidi e comodi i trasferimenti via aerea dall'Italia alla Corea del sud. Disponibili voli diretti per Seoul da Roma e da Milano.

Voli con uno scalo consentono in genere risparmi di denaro apprezzabili e non comportano eccessivi aumenti della durata del viaggio. Fare scalo in Cina è spesso la scelta migliore. Possibili altre scelte, come fare scalo in Europa o in alcune regioni dell’Asia.

Fitta la rete di rotte regionali, cosa che farà la felicità di chi intende pianificare la visita a più paesi dell'Estremo Oriente.

 

Indice:

 

 

Volare tra Italia Corea del sud

Volare a Seoul è la prima scelta da considerare per chi intende raggiungere la Corea del sud via aerea. La vicinanza alla Cina continentale rende possibili numerosi altri itinerari di ingresso. Le città cinesi sono infatti collegate da brevi ed economici voli diretti a tutti i principali aeroporti della Corea del sud. In misura minore lo stesso vale per il Giappone.

Itinerari di volo di andata e ritorno via Seoul sono la scelta più comune ma spesso vale la pena considerare anche itinerari multi-tratta.

Sulle scelte possono pesare molti fattori, come la durata delle singole tratte in aereo, i costi, la possibilità di compiere scali intermedi e altro. In questa pagina intendiamo dare informazioni e indicazioni utili a orientarsi nelle scelte.

 

 

Aeroporti di ingresso principali

L’Aeroporto di Seoul-Incheon, uno degli scali più trafficati e meglio collegati al mondo, è la primaria porta di accesso via aerea alla Corea del sud.

Di interesse per il visitatore anche gli aeroporti della città di Busan e dell’Isola di Jeju.

Voli a basso costo a breve e medio raggio servono collegamenti con numerose importanti città e località turistica dell’area dell’Estremo Oriente.

 

Articoli correlati:

Primo viaggio nella Corea del sud (itinerario di 10 giorni tra Seoul e Busan)

 

Seoul (nordovest)

La maggiore città della Corea del sud è servita da due aeroporti:

  • Seoul-Incheon (ICN): gestisce numerosi voli da ogni continente. Di interesse per chi viaggia dall’Italia i voli diretti da Roma e da Milano. Attivi voli diretti anche da molti paesi europei. Numerosissimi i collegamenti con città in Asia Orientale (Cina, Giappone) e nel Sudest Asiatico (Cambogia, Indonesia, Singapore, Tailandia, Vietnam e altre nazioni). Attivi anche collegamenti da paesi nell’Asia Meridionale (India, Nepal e altri paesi);

  • Seoul-Gimpo (GMP): lo storico aeroporto di Seoul, gestisce oggi prevalentemente voli nazionali e voli internazionali di ambito regionale. Di particolare interesse per chi viaggia dall’Italia i collegamenti con città cinesi (Pechino, Shanghai) servite da voli diretti da Roma e Milano.

 

Aeroporto di Seoul-Incheon (ICN)
Principali rotte internazionali di interesse turistico per chi proviene dall'Italia
Italia
  • Roma:

    • Roma-Fiumicino (FCO)

  • Milano:

    • Milano-Malpensa (MXP)

Europa

Austria:

  • Vienna (VIE)

Cechia:

  • Praga (PRG)

Francia:

  • Parigi-Roissy (CDG)

Germania:

  • Francoforte (FRA)

  • Monaco di Baviera (MUC)

Paesi Bassi:

  • Amsterdam (AMS)

Polonia:

  • Varsavia-Chopin (WAW)

Regno Unito:

  • Londra-Heathrow (LHR)

Russia:

  • -

Spagna:

  • Madrid (MAD)

  • Barcellona (BCN)

Ungheria:

  • Budapest (BUD)

Asia Orientale

Cina:

  • Cina continentale:

    • Pechino-Capitale (PEK)

    • Chengdu-Tianfu (TFU)

    • Chongqing-Jiangbei (CKG)

    • Guangzhou (CAN)

    • Hangzhou (HGH)

    • Nanchino (NKG)

    • Shanghai-Pudong (PVG)

    • Shenzhen (SZX)

    • Wenzhou (WNZ)

  • Hong Kong:

    • Hong Kong (HKG)

  • Taiwan:

    • Taipei (TPE)

Giappone:

  • Tokyo-Haneda (HND)

Sudest Asiatico

Singapore:

  • Singapore (SIN)

Tailandia:

  • Bangkok-Suvarnabhumi (BKK)

Asia Meridionale

India:

  • Nuova Delhi (DEL)

Nota:

  • 1) Elenco limitato agli aeroporti collegati all'Italia da voli diretti;

  • 2) Elenco non esaustivo aggiornato al 7 gennaio 2024.

 

Busan (sudest)

La seconda città del paese dispone di un aeroporto internazionale di una certa importanza nella regione:

  • Busan-Gimhae (PUS): gestisce voli nazionali e internazionali di ambito regionale. Molti i collegamenti con città in Cina e Giappone.

 

Aeroporto di Busan-Gimhae (PUS)
Principali rotte internazionali di interesse turistico
Italia

-

Europa

-

Asia Orientale

Cina:

  • Cina continentale:

    • Pechino-Capitale (PEK)

    • Shanghai-Pudong (PVG)

    • Qingdao (TAO)

    • Sanya (SYX)

    • Shenyang (SHE)

    • Xi’An (XIY)

    • Yanji (YNJ)

    • Zhangjiajie (DYG)

  • Hong Kong:

    • Hong Kong (HKG)

  • Macao:

    • Macao (MFM)

  • Taiwan:

    • Taipei (TPE)

    • Kaohsiung (KHH)

Giappone:

  • Tokyo-Narita (NRT)

  • Tokyo-Haneda (HND)

  • Osaka-Kansai (KIX)

  • Nagoya-Chubu (NGO)

  • Fukuoka (FUK)

  • Matsuyama (MYJ)

  • Okinawa-Naha (OKA)

  • Sapporo-Chitose (CTS)

  • Toyama (TOY)

Mongolia:

  • Ulaan Baatar-Chinggis Khaan (UBN)

Sudest Asiatico

Filippine:

  • Manila (MNL)

  • Cebu (CEB)

  • Tagbilaran (TAG)

Lao:

  • Vientiane (VTE)

Malesia:

  • Kuala Lumpur (KUL)

  • Kota Kinabalu (BKI)

Singapore:

  • Singapore (SIN)

Tailandia:

  • Bangkok-Suvarnabhumi (BKK)

  • Chiang Mai (CNX)

Vietnam:

  • Hanoi (HAN)

  • Città di Ho Chi Minh (SGN)

  • Da Nang (DAD)

  • Nha Trang (CXR)

  • Phu Quoc (PQC)

Nota: elenco non esaustivo aggiornato al 7 gennaio 2024.

 

Isola di Jeju (sudovest)

La piccola isola di Jeju è una meta turistica di crescente importanza, anche in virtù delle bellezze naturalistiche e delle testimonianze di una cultura dai forti tratti distintivi. L’isola è servita da uno scalo ben inserito nella rete di rotte regionali:

  • Jeju (CJU): assurto al rango di secondo aeroporto internazionale del paese, l’Aeroporto di Jeju è collegato a molte città in Estremo Oriente e Sudest Asiatico.

 

Aeroporto di Jeju (CJU)
Principali rotte internazionali di interesse turistico
Asia Orientale

Cina:

  • Cina continentale:

    • Pechino-Capitale (PEK)

    • Pechino-Daxing (PKX)

    • Hangzhou (HGH)

    • Nanchino (NKG)

    • Shanghai-Pudong (PVG)

    • Dalian (DLC)

    • Fuzhou (FOC)

    • Harbin (HRB)

    • Jinan (TNA)

    • Kunming (KMG)

    • Nantong (NTG)

    • Ningbo (NGB)

    • Shenyang (SHE)

    • Shijiazhuang (SJW)

    • Tianjin (TSN)

    • Yangzhou (YTY)

    • Zhengzhou (CGO)

  • Hong Kong:

    • Hong Kong (HKG)

  • Macao:

    • Macao (MFM)

  • Taiwan:

    • Taipei (TPE)

Giappone:

  • Tokyo-Narita (NRT)

  • Osaka-Kansai (KIX)

  • Fukuoka (FUK)

  • Nagoya-Chubu (NGO)

Mongolia:

  • Ulaan Baatar-Chinggis Khaan (UBN)

Sudest Asiatico

Singapore:

  • Singapore (SIN)

Tailandia:

  • Bangkok-Suvarnabhumi (BKK)

Nota: elenco non esaustivo aggiornato al 7 gennaio 2024.

 

Altri aeroporti internazionali (elenco non esaustivo):

  • Daegu (TAE): Bangkok-Suvarnabhumi (BKK), Da Nang (DAD), Nha Trang (CXR), Fukuoka (FUK), Osaka-Kansai (KIX), Shanghai-Pudong (PVG), Taipei-Taoyuan (TPE), Tokyo-Narita (NRT), Zhangjiajie (DYG);

  • Muan (MWX): voli per Cina, Mongolia e Vietnam;

  • Yangyang (YNY): voli stagionali nell’Asia Sud-Orientale.

 

 

Itinerari di volo

Attivi voli diretti tra Italia e Corea gestisce da compagnie aeree coreane. Soluzioni di viaggio più economiche sono offerte dai voli con uno scalo, tipicamente con passaggio dalla Cina continentale (Pechino, Shanghai, Chengdu).

Possibili anche itinerari di volo meno diretti, con scali in altre regioni.

 

Voli diretti

Seguono informazioni sui voli diretti da Roma e Milano alla Corea del sud attualmente disponibili:

  • da Roma-Fiumicino (FCO): Seoul-Incheon (ICN);

  • da Milano-Malpensa (MXP): Seoul-Incheon (ICN).

 

Voli con scali

Oltre ai voli diretti da valutare itinerari di volo con scali. I casi più comuni riguardano trasferimenti con uno scalo in Cina o Giappone, Europa, Sudest Asiatico e Vicino e Medio Oriente.

 

Scali in Asia Orientale

Cina e Giappone sono ottimamente collegati alla Corea del sud. Numerose rotte servono collegamenti di interesse primario (tra Pechino, Shanghai, Chengdu, Guangzhou, Tokyo, Osaka, Nagoya e i maggiori aeroporti della Corea del sud).

In linea di massima fare scalo in Cina presenta dei vantaggi, ossia costi più bassi e minor durata dei trasferimenti complessivi.

 

Scali in Europa

Le compagnie aeree coreane ed europee servono numerosi collegamenti tra Europa e Corea del sud. Per chi proviene dall’Italia può essere di interesse valutare l’opportunità di voli da città facilmente raggiungibili (in aereo, in treno o in corriera).

Aeroporti di particolare interesse per chi viaggia dall’Italia sono i seguenti:

  • Austria: Vienna (VIE);

  • Cechia: Praga (PRG);

  • Francia: Parigi-Roissy (CDG);

  • Germania: Francoforte (FRA), Monaco di Baviera (MUC);

  • Ungheria: Budapest (BUD).

Molte di queste città possono essere raggiunte dall’Italia in poche ore e tramite percorsi di notevole interesse turistico.

 

Scali nel Sudest Asiatico

Poiché sono attivi voli diretti tra Italia e Sudest Asiatico può valer la pena scegliere questa regione come luogo dove fare scalo. Aeroporti di primario interesse nel Sudest Asiatico sono gli scali di Bangkok-Suvarnabhumi (BKK) e Singapore (SIN).

Una simile scelta comporta un allungamento considerevole degli itinerari di volo e scarse, se non nulle, possibilità di risparmio.

 

Scali nel Levante e nel Medio Oriente

Abbastanza numerosi i voli tra i paesi del Levante (essenzialmente la sola Turchia) e del Medio Oriente e la Corea del sud. Fare scalo in questa regione è una scelta indicata a chi vuole dividere il viaggio in due parti di durata molto simile (inferiore alle 10 ore). Le tariffe per voli con scalo in Medio Oriente sono in genere abbastanza concorrenziali.

 

Durata dei trasferimenti in aereo tra Italia e Corea del sud

In linea di massima un volo diretto tra Italia e Corea del sud ha durata solitamente compresa tra tra 11 e 14 ore. Più lunghi i trasferimenti nel caso di scali.

 

Durata dei voli diretti tra l’Italia e la Corea del sud (dati indicativi):

  • da Roma:

    • Roma - Seoul: 11 ore e 30 minuti - 13 ore

  • da Milano:

    • Milano - Seoul: 11 - 13 ore

 

La durata dei voli tra Italia e Corea del sud con uno scalo in Cina (Pechino, Shanghai, Chengdu) o Medio Oriente varia solitamente tra 15 e 20 ore nel caso di coincidenze favorevoli.

 

Durata voli con uno scalo tra l’Italia e la Corea del sud (dati indicativi):

  • da Roma:

    • Roma - Seoul: 17 - 20 ore

  • da Milano:

    • Milano - Seoul: 15 - 18 ore

 

Non troppo rare le coincidenze sfavorevoli, con lunghi scali (a causa dei quali il trasferimento può durare complessivamente anche più di 24 ore). Simili evenienze offrono occasioni pre brevi visite in città senza visto. A determinate condizioni, possibile beneficiare di regimi di esenzione dal visto turistico per transiti verso paesi terzi. Voli con lunghi scali di solito sono venduti con sconti consistenti.

 

Durata dei voli regionali (nell’Asia Orientale)

Tempi di volo per trasferimenti regionali tra la Corea del sud e le nazioni circostanti (dati indicativi):

  • dalla Cina:

    • Pechino - Seoul: 2 ore e 30 minuti

    • Shanghai - Seoul: 2 ore e 30 minuti

    • Chengdu - Seoul: 4 ore e 15 minuti

    • Guangzhou/Shenzhen/Hong Kong - Seoul: 4 ore

    • Pechino - Jeju: 2 ore e 45 minuti

    • Shanghai - Jeju: 2 ore

  • dal Giappone:

    • Tokyo - Seoul: 2 ore e 45 minuti

    • Tokyo - Busan: 2 ore e 45 minuti

    • Osaka - Seoul: 2 ore

    • Osaka - Jeju: 2 ore

    • Fukuoka - Seoul: 1 ora e 30 minuti

    • Fukuoka - Busan: 1 ora

  • dall’Indonesia:

    • Bali - Seoul: 7 ore e 30 minuti

  • dalla Tailandia:

    • Bangkok - Seoul: 6 ore

  • da Singapore:

    • Singapore - Seoul: 6 ore e 45 minuti

  • dal Vietnam:

    • Hanoi - Seoul: 4 ore e 30 minuti

 

Casi comuni

Di seguito diamo tracce di itinerari di volo tra Italia e Corea del sud con scali in Estremo Oriente di particolare interesse per il turista.

 

Itinerari di volo con scalo in Cina

Molto numerose le possibili combinazioni di voli intercontinentali (Italia-Cina) e regionali (Cina-Corea del sud).

 

Programma tipico:

  • Andata:

    • 1) Italia - Cina: da Roma o Milano a Pechino o Shanghai. Queste due città sono visitabili per 72 o 144 ore senza visto;

    • 2) Cina - Corea del sud: da Pechino o Shanghai a Seoul, Busan o Jeju.

  • Ritorno:

    • 1) Corea del sud - Cina: da Seoul, Busan o Jeju a Pechino;

    • 2) Cina - Italia: da Pechino a Roma o Milano.

 

Possibile scegliere tra la prenotazione dell’intero itinerario (nel qual caso non si può scegliere la durata degli scali) o dei singoli voli (voli di andata e ritorno Italia - Cina e singole tratte tra Cina e Corea del sud). La seconda scelta, spesso più costosa, è adatta a chi vuole trascorrere in Cina qualche giorno, sfruttando al meglio le possibilità legate al regime di esenzione dal visto di ingresso.

Si noti comunque che sono attivi molti voli a basso costo tra Cina e Corea del sud.

 

Itinerari di volo per viaggi in Corea e Giappone (Kyushu)

Numerose le possibili combinazioni di voli intercontinentali (Italia-Cina e Italia-Giappone) e regionali (Cina-Corea del sud, Giappone-Corea del sud).

 

Noi qui diamo indicazioni per un itinerario di interesse turistico, che contempla una visita al Kyushu, la più grande isola del Giappone meridionale.

 

Programma indicativo:

  • Andata:

    • 1) Italia - Cina: da Roma o Milano a Pechino o Shanghai (le due città sono visitabili per 72 o 144 ore senza visto);

    • 2) Cina - Giappone: da Pechino o Shanghai a Fukuoka.

  • Tra Giappone e Corea del sud:

    • 1) Trasferimento via mare: da Fukuoka a Busan (nave veloce).

  • Ritorno:

    • 1) Corea del sud - Cina: da Seoul a Pechino o Chengdu;

    • 2) Cina - Italia: da Pechino o Chengdu a Roma o Milano.

 

Un simile programma può ovviamente interessare a chi intende visitare l’Isola di Kyushu. Possibili mete per un primo viaggio sono Beppu, Kagoshima, Kumamoto, il Monte Aso (una delle possibili scelte in una regione ricca di magnifici vulcani attivi). I più arditi possono spingersi nelle isole minori (Arcipelago di Goto), spesso ricche di testimonianze della fede cristiana in Giappone.

 

 

Prenotazione del volo

La prenotazione dei voli per la Corea del sud segue i criteri abituali. E’ consigliabile prenotare i voli con un certo anticipo (almeno 2-3 mesi).

Non molto frequenti le offerte sui voli diretti. Qualche speranza in più per i voli con scali.

 

Costi

Un volo diretto tra Italia e Corea del sud in classe turistica ha un costo solitamente variabile tra 900 e 1.200 euro.

Più economici i voli con uno scalo (Cina, Europa, Medio Oriente), per i quali spesso si spende tra 600 e 900 euro.

In bassa stagione fare scalo nel Sudest Asiatico può comportare spese ragionevoli ma l’allungamento dei tempi di viaggio rende sensata una simile scelta solo a chi vuole trascorrere dei giorni in quei luoghi (Tailandia, Vietnam, eccetera).

 

 

Voli interni nella Corea del sud

Korean Air, parte del conglomerato industriale Hanjin, è la maggiore compagnia aerea della Corea del sud. Voli intercontinentali, anche dall’Italia e dall’Europa, sono effettuati anche da Asiana Airlines.

In rapida crescita le compagnie aeree a basso costo.

 

Aviolinee a basso costo

Attive nella Corea del sud svariate compagnie aeree a basso costo.

La maggiore è Jeju Air. Altre compagnie sono Air Busan, Air Seoul, Eastar Jet, Jin Air, T'way.

 

Durata dei voli e costi

Tempi di volo per trasferimenti domestici nella Corea del sud (dati indicativi):

  • Seoul - Busan:  1 ora  |  50.000 - 75.000 won;

  • Seoul - Jeju:  1 ora e 15 minuti  |  50.000 - 125.000 won;

  • Busan - Jeju:  1 ora  |  75.000 - 150.000 won.

 

Per trasferimenti tra Seoul, Busan e molte altre grandi città della terraferma i treni e le corriere offrono le soluzioni di viaggio complessivamente migliori (durata, costi, comodità, assenza di lunghi tempi morti). 

Comodo viaggiare in aereo tra Seoul e Jeju. Si tratta della rotta più trafficata nella regione. Molte compagnie servono questa tratta e i prezzi sono molto contenuti.

 

Biglietti dei treni

Sul sito www.trip.com è possibile consultare gli orari dei treni e procedere alla prenotazione dei biglietti per viaggi in tutta la Corea del sud.

 

 

 

 

Conclusioni e consigli

Venendo a linee generali utili a orientarsi nelle scelte, diremo quanto segue:

  • 1) Voli diretti: esistono voli diretti tra Italia e la Corea del sud. Partenze da Roma e Milano. Rare le offerte;

  • 2) Voli con uno scalo: le soluzioni di viaggio più economiche vengono dai voli con uno scalo in Cina (Pechino, Shanghai, Chengdu), in Europa o nel Medio Oriente;

  • 3) Voli regionali: molto fitta la rete di collegamenti aerei nazionali e internazionali di ambito regionale. Attive numerose aviolinee a basso costo;

  • 4) Voli interni: in molti casi viaggiare in treno è preferibile. Per trasferimenti tra Seoul e Jeju l’aereo offre la soluzione di viaggio più comoda.

 

Approfondimenti:

Dall'Aeroporto di Incheon a Seoul (soluzioni di viaggio in treno, autobus e taxi)

Scali in Cina di 72 e 144 ore senza visto (condizioni da verificare, informazioni e consigli)

 

Visita guidata del Palazzo Gyeongbokgung
Escursione a Gyeongju