Due giorni a Kyoto soggiornando a Gion: architettura storica a Gion
Higashiyama (Kyoto), quartiere di Gion

 

Il quartiere storico di Gion è uno dei contesti che più offre l’esperienza di un’immersione integrale nella cultura giapponese di cui Kyoto è divenuta simbolo e custode.

Oltre al fascino dell’architettura tradizionale, Gion offre anche un’ubicazione conveniente per l’organizzazione dei percorsi di visita.

In questa pagina descriviamo itinerari di visita a Kyoto di due giorni pensati per chi prende alloggio a Gion. Sono contemplate tracce per la visita generale alla città, attraverso i maggiori luoghi simbolo, adatte a un breve viaggio di due soli giorni, nonché tracce per itinerari localizzati in aree ristrette, adatte a programmi parziali.

 

Indice:

 

Come leggere questa pagina

Lo scopo di questa pagina è unicamente quello di aiutare il lettore a organizzare itinerari di visita a Kyoto di due giorni con soggiorno nel quartiere di Gion.

Sono contemplati due casi:

  • Viaggio della durata di 2 giorni, con soggiorno solo a Gion

  • Viaggio di durata maggiore (3-5 giorni), con soggiorno a Gion e in un altro quartiere (tipicamente attorno alla Stazione di Kyoto)

Il secondo caso, che corrisponde a viaggi in cui si prende alloggio in due aree diverse della città, ricorre abbastanza frequentemente poiché alloggiare a Gion per più di due giorni può essere molto costoso o non fattibile a causa della difficoltà in alta stagione di trovare alloggi liberi per periodi lunghi.

 

Assumiano che il lettore si sia già fatto un’idea dei luoghi di interesse che vale la pena considerare per una visita a Kyoto di due soli giorni. Se così non fosse consigliamo di anteporre la lettura della pagina che segue :

Due giorni a Kyoto; itinerario classico (scelta dei luoghi da visitare, programma di visita consigliato)

 

Soggiornare a Gion

Gion si trova nel centro di Higashiyama, distretto storico di Kyoto situato a est del Fiume Kamo. Il quartiere conserva abbastanza bene l’aspetto della città storica ed è assai vicino ad altre aree di Higashiyama di grande interesse culturale e turistico.

Attorno a Gion sono molti dei tesori di Kyoto e si potrebbe passare con soddisfazione un’intera settimana a esplorare i dintorni del quartiere, in particolare l’intero distretto di Higashiyama, la parte meridionale di Sakyo, e il centro di Kyoto (Nakagyo).

Gion è ottimamente servito dai mezzi pubblici, che lo collegano alle principali aree di interesse turistico di Kyoto. Di particolare utilità le seguenti linee:

  • Linee di autobus municipali (Kyoto-Shi Basu)

  • Linee di autobus extraurbani (Kyoto-Basu)

  • Linea Principale Keihan (ferrovia, collegamento con Osaka)

  • Linea Hankyu-Kyoto (ferrovia con capolinea nella vicina Stazione di Kyoto-Kawaramachi, collegamento con Osaka)

  • Linea Tozai della metropolitana (passaggio vicino a Gion, lungo una direttrice est-ovest)

 

Viaggio a Kyoto di due giorni: visita generale alla città

Uno dei vantaggi del soggiorno a Gion è la possibilità di visitare il quartiere al crepuscolo, all’alba o di sera. Questo permette di apprezzare i luoghi in silenzio e indugiare in percorsi casuali, dettati dall’ispirazione del momento.

In alta stagione, soprattutto in occasione della fioritura dei ciliegi e in autunno, questo vantaggio si rivela ancor più prezioso e concreto. Quando la città riceve folle di turisti è ancora più piacevole uscire dai sentieri battuti e visitare la città nelle prime ore del giorno o quando è calato il sole.

Se si ha la fortuna di poter soggiornare a Gion vale la pena rivedere leggermente il programma solitamente consigliato per un viaggio a Kyoto di due giorni.

E’ infatti possibile guadagnare tempo visitando il quartiere di sera, quando non sarebbe possibile visitare i templi.

 

Visita a Kyoto di 2 giorni

Itinerario classico

Soggiorno a Gion

Giorno

Programma di visita

1

Visite:

  • Kinkaku-Ji

  • Ginkaku-Ji

  • Sentiero del Filosofo

  • Chion-In o Shoren-In

  • Parco di Maruyama

  • Santuario di Yasaka

  • Gion (passeggiata di sera)

Spostamenti:

  • Tra Gion e il Kinkaku-Ji: in autobus (Linea 12)  

  • Tra il Kinkaku-Ji e il Ginkaku-Ji: in autobus (Linea 102 o Linea 204)

  • Tra Ginkaku-Ji e Gion: in autobus (Linea 100) oppure a piedi lungo il Sentiero del Filosofo e quindi in autobus (Linea 110 a partire dal Santuario di Heian)

2 

Visite:

  • Arashiyama (Togetsu-Kyo, Tenryu-Ji, Jojakko-Ji, Gio-Ji, Rakushisha)

  • Fushimi Inari Taisha

  • Kiyomizu-Dera

Spostamenti:

  • Tra Gion e Arashiyama: in autobus (Linea 11) oppure in autobus e in treno (Linea 106, Linea Sagano JR) 

  • Tra Arashiyama e il Fushimi Inari Taisha: in treno (Linea Sagano JR, Linea Nara JR; cambio di treno presso la Stazione di Kyoto)

  • Tra il Fushimi Inari Taisha e il Kiyomizu-Dera: in autobus (Linea 105 e Linea 110) 

  • Tra il Kiyomizu-Dera e Gion: a piedi, lungo le vie Sannen-zaka, Ninen-zaka, Ichinen-zaka

Il programma qui delineato è certamente intenso, adatto a persone dinamiche che vogliono sfruttare al massimo lo scarso tempo a disposizione. Chi ama prendere le cose con calma potrebbe voler stralciare qualche meta.

Linee di autobus di interesse:  Simbolo della Linea di autobus 11  Simbolo della Linea di autobus 12  Simbolo della Linea di autobus 100  Simbolo della Linea di autobus 105  Simbolo della Linea di autobus 106  Simbolo della Linea di autobus 110  Simbolo della Linea di autobus 204

 

Variante: programma più leggero

Il programma qui presentato è certamente intenso, adatto a persone dinamiche che vogliono sfruttare al massimo lo scarsissimo tempo a disposizione.

Chi ama viaggiare con calma potrebbe voler sfoltire il programma. In tal caso consigliamo di mantenere quali punti fermi i seguenti luoghi di interesse:

  • Nel primo giorno: il Kinkaku-Ji e il Ginkaku-Ji;

  • Nel secondo giorno: il Santuario di Fushimi Inari e Arashiyama

 

Altri itinerari

Ampie le possibilità di variare l'itinerario qui presentato includendo mete situate lungo le direttrici già individuate.

 

Itinerario 2: programma con visite al centro di Kyoto

Se si sceglie di rinunciare alla visita ad Arashiyama può risultare interessante dedicare del tempo alla visita al Castello di Nijo, alla Casa da tè Shusutei e al Palazzo Imperiale di Kyoto. Tutti questi luoghi sono nei dintorni del centro (a Nakagyo e Kamigyo), in aree ottimamente servite da linee di autobus che attraversano Gion.

Per raggiungere questi luoghi si possono utilizzare gli autobus della Linea 201.

 

Itinerario 3: programma con visita ai templi di Ukyo

La semplice aggiunta della visita al Ryoan-Ji e al Ninna-Ji, storici templi di Ukyo a breve distanza dal Kinkaku-Ji, rende ragionevole riorganizzare completamente il programma del primo itinerario nel modo illustrato di seguito.

 

Programma di visita:

  • Giorno 1: Kinkaku-Ji, Ryoan-Ji, Arashiyama

  • Giorno 2: Fushimi Inari Taisha, Higashiyama (Kiyomizu-dera, Sannen-zaka, Ninen-zaka, Parco di Maruyama, Kodai-Ji, Ginkaku-Ji)

 

Spostamenti:

  • Linea 12: Gion - Kinkaku-Ji

  • Linea 59: Kinkaku-Ji - Ryoan-Ji

  • Linea Keifuku (ferrovia): Ukyo (dintorni del Ryoan-Ji) - Arashiyama

  • Linea 106 e Linea 105: Gion - Fushimi Inari Taisha

  • Linea 南5 (5 sud): Fushimi Inari Taisha - Higashiyama

  • Linea 100: Stazione di Kyoto - Higashiyama - Ginkaku-Ji

 

Itinerario 4: visita approfondita ad Arashiyama

Una visita approfondita ad Arashiyama non può non includere il Daikaku-Ji, tempio buddhista immerso nel paesaggio dello Stagno Osawa, e i templi lungo la Via Saga-Toriimoto.

Una traccia per organizzare un simile programma è data nella pagina dedicata:

Itinerari ad Arashiyama (percorsi di visita di mezza giornata, un giorno e due giorni)

 

Spostamenti:

Tra Gion e Arashiyama ci si può muovere con gli autobus della Linea 11. In alternativa si può raggiungere la Stazione di Kyoto in autobus (Linea 106) e proseguire in treno fino alla Stazione di Saga-Arashiyama (Linea Sagano JR).

 

Due giorni a Gion: visita al Museo del Kanji
Gion (Kyoto); Museo del Kanji

 

Viaggio a Kyoto di più di due giorni: visita ai quartieri orientali

Nell’ambito di un viaggio a Kyoto di 3-5 giorni si può voler includere un soggiorno a Gion di due giorni. In tal caso vale la pena organizzare itinerari con partenza da Gion attraverso i quartieri del centro e della parte orientale di Kyoto.

 

Possibili tracce:

  • Tra Gion e il Ginkaku-Ji (a Higashiyama nord e Sakyo sud): itinerario lungo la Linea 100 o la Linea 5;

  • Tra Gion e il Tofuku-Ji (a Higashiyama sud): itinerario lungo la Linea Principale Keihan; itinerario lungo la Linea 202;

  • Tra Gion e il centro (a Nakagyo e Kamigyo): itinerario lungo la Linea 201 (circolare attraverso il centro di Kyoto);

  • Tra Gion e Fushimi: lungo la Linea Tozai (metropolitana).

 

Dove alloggiare a Gion

Gion ha una buona offerta ricettiva. Vicino al fiume prevalgono strutture di fascia medio-bassa, tra cui alcuni ostelli e affittacamere economici.

Vicino al Parco di Maruyama si trovano locande tradizionali giapponesi.

 

Approfondimenti:

Dove alloggiare a Kyoto (rassegna delle ubicazioni migliori; selezione di strutture ricettive di diversa tipologia)

 

Articoli correlati:

Viaggio a Kyoto di due giorni (itinerario classico e 7 varianti)