Seul (Seoul): visita al Giardino Segreto
Seoul, Giardino Segreto

 

 
 

Se potete stare in Corea per non più di una settimana, dedicare a Seoul (Seul) solo tre giorni è una scelta ragionevole. La città ha abbastanza attrazioni per consigliare soggiorni molto più lunghi.

In soli tre giorni si possono vedere le vestigia della città antica e uno o due quartieri della città moderna.

Una scelta sensata è quella di dedicare i primi due giorni ai distretti di Jongno e Jung, cuore della città, e un giorno a Dongdaemun e Gangnam. Se siete giovani potete esplorare il quartiere universitario di Hongdae.

 

Visita di 3 giorni a Seoul

In questa pagina ci limitiamo a dare tracce per un itinerario di visita di tre giorni a Seoul. Il programma consigliato è particolarmente adatto a chi visita la città per la prima volta. Vengono toccati i luoghi simbolo e i quartieri più significativi della città.

 

Cosa vedere a Seoul in tre giorni

Tre giorni sono pochi per la visita a Seoul. Scegliere cosa vedere a Seoul in 3 giorni dipende ovviamente dai propri interessi.

A nostro giudizio le mete imperdibili sono le seguenti:

  • Palazzi reali: Gyeongbokgung, Changdeokgung;

  • Templi: Santuario Jongmyo, Jogyesa;

  • Musei: Museo Nazionale della Corea.

Questi luoghi possono ragionevolmente soddisfare la sete di conoscenza che ci si può concedere in soli tre giorni.

Da vedere sono ovviamente anche i quartieri della città ordinaria, tra cui:

  • Hongdae: quartiere universitario, meta prediletta dei giovani e di chi ha interesse nella cultura coreana odierna.

In tre giorni vale la pena anche visitare uno o due mercati, luoghi dove si può apprendere qualcosa della cultura materiale e della vita quotidiana dei coreani. In soli tre giorni si fa fatica a inserire escursioni in località distanti. Abbastanza facile dedicare una mezza giornata a Suwon, dove è una bella fortezza, o al Monte Dobongsan. Se si viaggia con dei bambini vale la pena visitare uno dei numerosi parchi dei divertimenti, ad esempio quelli tra Gangnam e Jamsil.

 

I luoghi citati sono presentati nell'articolo dedicato di cui alla pagina seguente:

 

Itinerario: 1°giorno, Jongno e Myeongdong; 2° giorno, Jongno e Namdaemun; 3° giorno, Dongdaemun e Gangnam

Questo itinerario è un'ottima introduzione a Seoul. Il percorso di visita si concentra sui principali siti e luoghi di interesse culturale e artistico della città ma tocca anche molti dei luoghi più interessanti della città moderna.

L'itinerario prevede visite con inizio verso le 9:00 e conclusione verso le 17:00. Il programma non è troppo faticoso ed è consigliato anche a chi vuole immergersi nell'eccezionale vita notturna di Seoul.

L'itinerario non comprende escursioni in località vicine. Malgrado attorno a Seoul ci siano luoghi di grande interesse, ci pare che per una visita così breve sia consigliabile dedicarsi all'esplorazione della città.

 

Viaggio a Seoul (Seul), itinerario di 3 giorni: primo giorno
Seoul in 3 giorni: primo giorno

 

Primo giorno a Seoul - Seoul centro

Programma di visita consigliato:

  • Santuario Jongmyo: antico luogo di culto confuciano di grande rilevanza nella cultura e nella vita spirituale della nazione coreana;

  • Palazzo reale Changgyeonggung: storico palazzo reale nell'area di Hyehwa;

  • Palazzo reale Changdeokgung: uno dei maggiori complessi architettonici storici di Seoul. Qui è il Giardino Segreto;

  • Bukchon, villaggio tradizionale hanok, affascinante quartiere dove sono numerose abitazioni in stile tradizionale;

  • Jogyesa, antico tempio buddhista;

  • Via Insadong-gil, strada turistica ricca di negozi, ristoranti e botteghe di vario genere;

  • Myeongdong, quartiere commerciale, ricco di negozi, botteghe, centri commerciali, ristoranti e locali notturni.

  

Viaggio a Seoul (Seul), itinerario di 3 giorni: secondo giorno
Seoul in 3 giorni: secondo giorno

 

Secondo giorno a Seoul - Seoul centro

Programma di visita consigliato:

  • Palazzo reale Gyeongbokgung, il più grande complesso architettonico storico di Seoul. Comprende numerose architetture di notevole eleganza e bellezza. Il palazzo vanta dei bei giardini e alcuni musei di grande interesse;

  • Piazza Gwanghwamun, la maggiore piazza della città;

  • Deoksugung, un piccolo palazzo reale nell'area del municipio. Attorno sono diversi musei;

  • Namdaemun, porta urbica simbolo della città. Nei pressi è un noto mercato;

  • Namsangol, villaggio hanok situato ai piedi del Monte Namsan;

  • Namsan, montagna ubicata a sud del centro di Seoul. Sulla sua cima è la Torre di Seoul, da cui si hanno vedute panoramiche sulla città.

   

Viaggio a Seoul (Seul), itinerario di 3 giorni: terzo giorno
Seoul in 3 giorni: terzo giorno

 

Terzo giorno a Seoul - Seoul sud-est

Programma di visita consigliato:

  • Dongdaemun, quartiere ricco di mercati del nuovo e dell'usato, negozi di vari settori merceologici e centri commerciali enormi e rifornitissimi. Da vedere il centro DPP. In alternativa, muovendo in tutt'altra parte della città, si può compiere una passeggiata a Hongdae, quartiere universitario nell'area del distretto di Mapo;

  • Gangnam, quartiere della città moderna, un simbolo della Seoul contemporanea. Lontani i tempi in cui era un'area rurale della periferia. Ad Apgujeong sono le vie del lusso. Via Teheran è una delle più frequentate strade del distretto. Da visitare il Bongeunsa, antico tempio buddhista. Gli appassionati di arti marziali visiteranno anche il quartier generale del taekwondo. Nelle vicinanze Jamsil, quartiere dove sono alcuni parchi dei divertimenti, un autentico paese dei balocchi pieno di tentazioni per i più piccoli. Gli appassionati di tecnologia visiteranno invece il centro espositivo della Samsung.

  

Varianti

La visita al Museo Nazionale della Corea, meta irrinunciabile per chi vuole acquisire una conoscenza di base sulla storia e la cultura della nazione coreana, può avvenire durante il primo giorno. In tal caso occorre rivedere il programma, differendo qualche visita ai giorni successivi.

A chi volesse visitare un numero maggiore di musei, inclusi quelli legati alla storia della Corea, consigliamo di pianificare un soggiorno molto più lungo (di non meno di 5-6 giorni). Lo stesso vale per chi ha interesse nei siti archeologici e nelle aree di interesse naturalistico. 

Una soddisfacente visita al Monte Bukhansan richiede un giorno intero.

 

Come muoversi (in metropolitana, autobus, a piedi)

Tutti gli spostamenti previsti da questo programma di 3 giorni pieni possono avvenire a piedi e in metropolitana. Il taxi, tutt'altro che troppo costoso, può essere usato per alcune tratte. Famiglie e gruppi ne faranno uso senza spender troppo.

In dettaglio:

  • Primo giorno: l’itinerario può avere inizio dalla Stazione di Hyehwa (Linea 4). Si può compiere l’intero percorso fino a Myeong-dong a piedi. In alternativa, per fare meno fatica (soprattutto in estate), si può usare il taxi o la metropolitana per il tragitto fino a Myeong-dong;

  • Secondo giorno: il secondo giorno prevede spostamenti in un’area limitata del centro di Seoul. Anche in questo caso ci si può muovere unicamente a piedi. L'area è servita da numerose linee della metropolitana (Linea 1, Linea 2, Linea 4, Linea 5);

  • Terzo giorno: tra Yongsan, Hongdae (Mapo), Dongdaemun e Gangnam ci si sposta facilmente in metropolitana (Linea 2, Linea 3).

Si è assunto che prendiate alloggio in centro (a Jongno o Jung). Chi propende per il soggiorno a Itaewon può comunque muoversi sempre in metropolitana. Le distanze in gioco sono tuttavia superiori e in qualche caso (ad esempio per il trasferimento tra il Monte Namsan e Itaewon) conviene usare gli autobus.

 

Approfondimenti:

 

Cosa fare a Seoul in 3 giorni: visitare il Monte Namsan e i dintorni
Villaggio hanok di Namsangol, ai piedi del Monte Namsan

 

Biglietti

Rete ferroviaria nazionale

Plurigiornalieri ferroviari (di durata di 3 o 5 giorni consecutivi oppure con validità di 2 o 4 giorni a piacimento; ritiro all'aeroporto di Incheon, a Seoul e a Busan)

 

Trasferimenti tra l'aeroporto di Incheon (ICN) e il centro di Seoul

Espresso aeroportuale (tra l'aeroporto di Incheon e la Stazione di Seoul)

Trasferimento in autobus (destinazioni nel centro di Seoul, più opzioni disponibili)

 

proposte da 客路 | Klook (Hong Kong, Cina)

 

 

Dove alloggiare a Seoul: quartieri dall'ubicazione conveniente

I distretti di Jongno e Jung rappresentano il centro di Seoul e sono il luogo ideale dove prendere alloggio. Da questi due distretti è possibile raggiungere ogni area della città in metropolitana.

Alloggiare a Jongno, la parte settentrionale del centro, permette di trovarsi a breve distanza da molti siti di interesse storico e culturale come i palazzi reali e il villaggio hanok di Bukchon.

Pernottare a Jung, la parte meridionale del centro, permette di essere a breve distanza dai distretti degli acquisti, i locali della vita notturna e la stazione centrale di Seoul.

I giovani che vogliono risparmiare e calarsi nell'atmosfera dei quartieri universitari possono optare per alloggi nella zona universitaria di Hongdae.

Chi vuole fare esperienza del soggiorno in una locanda tradizionale coreana può soggiornare per almeno una notte nel villaggio di Bukchon. La posizione è comoda anche per il percorso di visita qui presentato.

Chi ama la vita notturna può alloggiare a Myeongdong oppure a Itaewon.

 

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alberghi consigliati per il soggiorno a Seul (Seoul). Nella scelta degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • 1) un ottimo rapporto qualità - prezzo;

  • 2) una ubicazione conveniente per la visita alla città e la facilità di accesso;

  • 3) l'aderenza allo stile e alla cultura del luogo.

 

A Jongno

Jongno, assieme al vicino distretto di Jung, può essere considerato il centro di Seoul; si trova a nord del fiume Han. Jongno custodisce gran parte delle più belle e importanti testimonianze architettoniche della città antica.

L'ottima accessibilità, la facilità nel raggiungere le altre aree di Seoul e la possibilità di dormire in case tradizionali coreane (hanok) fanno di questa la zona secondo noi la scelta ideale per soggiornare a Seoul. La prenotazione degli alloggi va effettuata in anticipo se si vuole beneficiare delle occasioni migliori.

 

Alberghi a Jongno - Seoul centro-nord
a Bukchon, per il rapporto qualità-prezzo Gongsimga Hanok

 

A Jung

Il distretto di Jung si trova nel centro di Seoul, a nord del fiume Han. In quest'area si trovano quartieri commerciali e mercati tradizionali. L'ottima accessibilità, la facilità nel raggiungere le altre aree di Seoul fanno di questa la zona un'ottima scelta per soggiornare a Seoul. La prenotazione degli alloggi va effettuata in anticipo se si vuole beneficiare delle occasioni migliori.

 

Alberghi a Jung - Seoul centro
in centro, per il rapporto qualità-prezzo Solaria Nishitetsu Hotel Seoul Myeongdong e Nine Tree Hotel Myeongdong
vicino al municipio, albergo economico Ena Suite Hotel Namdaemun

 

A Seodaemun e Mapo

I più giovani ameranno dormire (forse di giorno) nella zona universitaria di Seoul. Qui si trova il centro della vita notturna della città e un'infinita di ostelli e locande economiche. Nell'area si trova anche il quartiere di Hongdae, una delle zone di Seoul dove l'attività non si ferma mai.

 

Alberghi a Hongdae (Mapo) - Seoul centro-ovest
affittacamere e ostello, per la posizione Orbit -외국인전용

  

Visita guidata del Palazzo Gyeongbokgung
Escursione a Gyeongju