Cosa fare a Phan Rang: i migliori luoghi da visitare
Phan Rang Thap Cham, capoluogo della Provincia del Ninh Thuan

 

Phan Rang Thap Cham è una città costiera del Vietnam centro-meridionale. Capoluogo della provincia costiera del Ninh Thuan è una delle destinazioni turistiche emergenti del Vietnam ma è ancora poco nota ai turisti stranieri.

La città ebbe notevole rilievo nella storia del Regno dei Cham, dove era nota col nome di Panduranga. Di questo passato rimangono alcune testimonianze di architettura religiosa di pregio.

Phan Rang è una discreta località di mare. La spiaggia di Ninh Chu, all'estremità orientale della città, è ampia, pulita e ben servita.

Da Phan Rang si possono visitare con escursioni in giornata la Baia di Vinh Hy e il Promontorio di Cam Lap (nel Khanh Hoa).

 

Cosa fare, cosa vedere a Phan Rang

Phan Rang è una città tranquilla di medie dimensioni. Pur non essendo particolarmente brillante, ospita un piccolo numero di siti storici ed è base ideale per escursioni nella Provincia di Ninh Thuan. Lo sviluppo portato dal turismo è finora limitato e chi la visita trova ancora un’ospitalità casereccia e disinteressata.

Chi vuole passare del tempo al mare senza avventurarsi in regioni isolate ma non sopporta la confusione e le folle di Nha Trang, può aggiungere Phan Rang come buona tappa nel viaggio tra Città di Ho Chi Minh (o Mui Ne) e Hoi An.

Phan Rang è una delle poche città di grandi dimensioni dove si trova ancora una numerosa comunità di cham.

 

Po Klong Garai

Il Po Klong Garai è considerato il tempio cham più bello nella regione attorno a Phan Rang. Il complesso religioso si trova sulla cima di un piccolo rilievo, in posizione dominante rispetto alla campagna circostante.

Comprende tre edifici in buono stato di conservazione, l’edificio ausiliario di ingresso, una torre con la caratteristica copertura a sella a doppia curvatura e la torre principale, di eccezionale bellezza.

Queste sono strutture in mattoni assemblati, con sottilissimi giunti di malta. La tecnica, impiegata anche nel Santuario di My Son è molto laboriosa. L’effetto sono pareti dall’aspetto omogeneo. Queste sono abbellite da decorazioni minuziose ed eleganti, sviluppate su diverse scale e così complesse da apparire quasi come dei frattali. Sono individuabili diversi stili.

Il centro espositivo posto alla base della collina su cui giace il tempio, pur nei limiti di una struttura costruita in economia di mezzi, richiama elementi dell’estetica del complesso. Ospita una mostra fotografica.

Il sito è ancora in uso e vi vengono svolti riti e celebrazioni.

Il tempio dista circa 10 chilometri dal centro di Phan Rang. Lo si incontra quando ci si muove verso Da Lat attraverso il Passo Ngoan Muc.

 

Cosa fare a Phan Rang: visita al Po Klong Garai
Po Klong Garai

 

Villaggio della ceramica di Bau Truc

Nel villaggio di Bau Truc, situato a circa 20 minuti dal centro di Phan Rang, nella periferia orientale, si incontrano numerose abitazioni e botteghe artigiane della comunità cham.

Alcune botteghe specializzate nella produzione della ceramica sono aperte al pubblico. Se siete espansivi e avventurosi potete andarci da soli altrimenti è meglio affidarsi a una visita guidata.

La destinazione è ancora poco turistica, con le conseguenze positive e negative che è facile immaginare.

Non troppo lontani alcuni templi storici.

 

Stagni con fiori di loto

Potrebbe apparire esagerato programmare la visita a uno stagno ma non farlo significherebbe entrare in contatto con un modo di intendere il divertimento tipicamente vietnamita. Riunirsi in famiglia o tra amici in piccoli padiglioni costruiti su pali sopra stagni colmi di fiori di loto è una usanza molto popolare.

Apprezzarne le fioriture è uno dei modi semplici con cui in Vietnam si gode della bellezza della Natura.

A sud del villaggio di Bau Truc si trovano alcuni ristoranti costruiti su questi stagni. Alcuni hanno anche dei piccoli giardini fioriti.

 

Spiaggia di Ninh Chu

All’estremità orientale di Phan Rang, dove il golfo si stringe, si trova la spiaggia di Ninh Chu. Questa è pulita e ben tenuta. Numerosi alberghi e ristoranti di piccole dimensioni sono nei paraggi. I costi sono molto contenuti.

 

Cosa fare a Phan Rang: svago al mare nella spiaggia di Ninh Chu
Spiaggia di Ninh Chu

 

Spiaggia di Mui Dinh

Indubbiamente la spiaggia più spettacolare nei dintorni di Phan Rang, Bai Bien Mui Dinh è una piccola insenatura che si insinua all’estremità meridionale del promontorio di Mui Dinh. Questo offre lo scenario più bello della magnifica strada che collega Ca Na a Phan Rang.

La si raggiunge in fuoristrada o camminando dalla vicina strada.

 

Cosa fare a Phan Rang: percorrere la strada tra Ca Na e Mui Dinh
DT701, strada paronamica tra Ca Na e Phan Rang

 

Litorale tra Phan Rang e la Baia di Vinh Hy

Lasciando Phan Rang e muovendo verso nord si supera Ninh Chu e sulla sinistra si possono vedere vasti campi e saline. La zona è una tappa interessante di un viaggio verso la Baia di Vinh Hy. Se amate questo genere di scenari vale la pena allungare un po’ il percorso e includere una mezzaluna attorno alla Laguna Nai.

Proseguendo lungo la litoranea si incontra qualche stabilimento balneare per appassionati di attività sportive acquatiche. Se siete fortunati vedrete il pittoresco gioco delle onde sulla misteriosa formazione rocciosa di Hang Rai.

La strada attraversa vigneti e villaggi di poche anime per poi salire, farsi più tortuosa e infine aprire a magnifiche vedute sulla Baia di Vinh Hy.

 

Cosa vedere a Phan Rang: la Laguna Nai
Laguna Nai (Dam Nai)

 

Cosa fare a Phan Rang: vedere le saline lungo la DT702
Saline a nord di Phan Rang, lungo la provinciale DT702

 

Museo del Ninh Thuan

Ogni capoluogo ha il suo museo provinciale e Phan Rang non fa eccezione. L’edificio a forma di piramide non è privo di interesse.

 

Quando visitare Phan Rang

La stagione secca va da novembre ad aprile. In questo periodo le piogge sono una rarità e non fa troppo caldo. In inverno la località è molto ventosa.

Non ci sono controindicazioni particolari alla visita negli altri mesi dell’anno.

 

Visitare Phan Rang e dintorni: itinerari

Phan Rang è in genere aggiunta come tappa di un viaggio attraverso il Ninh Thuan. Quelli che seguono sono suggerimenti per chi ama muoversi ed esplorare località non turistiche

 

Un giorno a Phan Rang

Ci si può trovare a trascorrere un solo giorno a Phan Rang quando si viaggia in moto o autobus tra Mui Ne e Cam Ranh. Un giorno può essere passato visitando uno o due templi cham, Bau Truc e rilassandosi al mare.

 

Due giorni a Phan Rang

Con un giorno in più si può fare quanto già indicato al paragrafo precedente e aggiungere un itinerario che tocchi la Baia di Vinh Hy e il Promontorio di Cam Lap. Si può trascorrere qualche ora al mare nella bella spiaggia di Binh Tien.

 

Cosa fare a Phan Rang: vedere la spiaggia di Binh Tien
Bai Bien Binh Tien

 

Come raggiungere Phan Rang

Phan Rang è ben servita dalle reti di trasporto. Può essere raggiunta facilmente in treno o autobus. Aeroporti non troppo distanti sono a Lien Khuong (DLI; presso Da Lat) e a Cam Ranh (CXR).

Piccoli gruppi possono anche considerare l’uso del taxi da località come Mui Ne, Cam Ranh o Da Lat.

 

Da Città di Ho Chi Minh a Phan Rang

  • In treno: 6-7 ore; 220.000-350.000 dong

  • In autobus: 7 ore; 180.000 dong

 

Da Mui Ne a Phan Rang

  • In treno: 2 ore e 30 minuti; 170.000-190.000 dong

 

Da Nha Trang a Phan Rang

  • In treno: 2 ore; 70.000-140.000 dong

  • In autobus: 3 ore; 80.000-150.000 dong

 

Come muoversi a Phan Rang

La città non ha un sistema di trasporti pubblici che possa soddisfare le esigenze del turista. Per muoversi occorre noleggiare una moto, usare il taxi oppure partecipare a una visita guidata.

 

Dove alloggiare a Phan Rang

Gran parte degli alberghi rientrano nella categoria delle strutture economiche di piccole dimensioni. Spesso sono a gestione familiare.

Ci sono anche alberghi di fascia media ma il rapporto qualità-prezzo non è il massimo. Alcuni lavorano con gruppi di turisti molto numerosi.

 

Viaggio in Vietnam: cosa vedere (aspetti della cultura della nazione da conoscere, località consigliate)