Per prevedere il costo di un viaggio in Giappone di dieci giorni è fondamentale riferirsi al reale itinerario che si intende compiere.

Prendere un costo giornaliero stimato e moltiplicarlo per la durata del viaggio può andare bene come prima valutazione di massima per viaggi molto brevi (fino a 7 giorni, con itinerari tipici tra Tokyo e Kyoto) ma non per un viaggio di 10 giorni.

 

 

Viaggio in Giappone di 10 giorni: spostamenti in shinkansen
Treni ad alta velocità giapponesi; sulla destra uno shinkansen della serie 500

 

In questo articolo forniamo valutazioni per il costo totale di un viaggio in Giappone di dieci giorni basate su un itinerario classico adatto a chi visita il paese per la prima volta.

Viene preso in esame il seguente itinerario:

 

Stili di viaggio: spesa giornaliera

Diamo di seguito stime per il costo giornaliero secondo tre stili di viaggio diversi. Per la vostra comodità le stime sono in euro. Per valutazioni più accurate conviene riferirsi alle stime in yen per le singole voci di spesa.

 

  • Viaggiatore parsimonioso (40-60 euro al giorno): pernotta in ostelli, affittacamere e alberghi a capsule, mangia solo in ristoranti economici, si muove solo coi mezzi pubblici, visita solo i luoghi di interesse turistico principali; 

  • Viaggiatore oculato (70-105 euro | 65-95 euro se viaggia in coppia): pernotta in alberghi economici e minshuku, mangia prevalentemente in ristoranti economici, si muove solo coi mezzi pubblici, visita i luoghi di interesse turistico senza porsi limiti di spesa; 

  • Viaggiatore moderatamente esigente (105-150 euro | 80-115 euro se viaggia in coppia) : pernotta in alberghi di fascia media e ryokan, mangia in ristoranti di fascia media, si muove coi mezzi pubblici e occasionalmente in taxi solo su brevi distanze, visita i luoghi di interesse turistico senza porsi limiti di spesa.

 

Per capire come si arriva a queste stime rimandiamo all'articolo dedicato:

Quanto si spende in Giappone: stime per tre stili di viaggio

 

Esperienze di particolare valore culturale

Esistono alcune esperienze che sarebbe un peccato mancare, soprattutto in un viaggio a Kyoto e Nara.

 

Pasto di cucina kaiseki

Tra le esperienze da concedersi durante un viaggio in Giappone non dovrebbe mancare un appuntamento con la tradizionale cucina kaiseki, elegante espressione di una complessa cultura che va ben al di là dell'ambito prettamente gastronomico.

Il nostro consiglio è quello di abbinare questa esperienza al pernottamento in una locanda tradizionale giapponese. Facendo così non solo conterrete i costi non sarema avrete la possibilità di fare questa esperienza in un contesto meno impegnativo (visitare un ristorante tradizionale giapponese non è cosa da affrontare alla leggera).

Costo: a partire da 70 euro a pranzo; a partire da 100 euro a cena

 

Pernottamento presso una locanda tradizionale giapponese (ryokan)

Alloggiare almeno una notte in ryokan è un'occasione unica per entrare in contatto con la cultura giapponese tradizionale. Questa esperienza non comporta necessariamente costi troppo elevati e il rapporto qualità – prezzo è spesso eccellente.

Il costo del pernottamento in un ryokan varia sensibilmente in funzione della località, del contesto, della qualità della struttura e da numerosi altri fattori.

Costo: 120 – 200 euro a persona, in trattamento di mezza pensione

 

Costo dei trasferimenti (in treno e autobus)

Per un itinerario simile conviene acquistare un abbonamento JRP della durata di una settimana, da attivare durante il quarto giorno, quando si lascia Tokyo per raggiungere Kyoto (oppure Osaka).

Osaka, Nara ed eventualmente Hiroshima o Kanazawa possono essere visitate con escursioni in giornata da Kyoto. Per un viaggio così breve non conviene infatti fare troppi di cambi di albergo.

L'autobus notturno offre la soluzione più economica e meno comoda.

  • Viaggiatore parsimonioso: spostamenti in autobus; costo: circa 150 euro;

  • Viaggiatore oculato, viaggiatore moderatamente esigente: trasferimenti in treno ad alta velocità, con abbonamento JRP settimanale; costo: circa 250 euro;

 

Costo dei voli

Il costo di un volo di andata e ritorno tra Italia (o Europa) e Giappone varia in genere tra 500 e 800 euro.

Assumiamo che chi intende risparmiare il più possibile riesca a trovare un volo a 500 euro. Al prezzo di lunghe ricerche, questo si verifica spesso, anche per prenotazioni senza grande anticipo.

 

Costo totale del viaggio

Tenendo conto dei costi giornalieri valutiamo il costo totale del viaggio come di seguito:

 

  • Viaggiatore parsimonioso:

    • Volo: 500 euro;

    • Vitto, alloggio, visite, spostamenti urbani: 400 – 600 euro

    • Trasferimenti tra località: 150 euro

    • Spese accessorie (regalini, svago e varie): 100-150 euro

    • Totale: 1.150 – 1.400 euro

  • Viaggiatore oculato:

    • Volo: 500 euro;

    • Vitto, alloggio, visite, spostamenti urbani (incluso un pernottamento in un ryokan, una o due visite guidate di gruppo): 1.000 – 1.300 euro

    • Trasferimenti tra località (in treno con un settimanale JRP): 250 euro

    • Spese accessorie (regalini, svago e varie): 150 euro

    • Totale: 1.900 – 2.200 euro (1.600 – 2.000 euro se si viaggia in coppia)

  • Viaggiatore moderatamente esigente:

    • Volo: 700 euro;

    • Vitto, alloggio, visite, spostamenti urbani (incluso un pernottamento in un ryokan, una visita guidata privata e una di gruppo): 1.300 – 1.700 euro

    • Trasferimenti tra località (in treno con un settimanale JRP): 250 euro

    • Spese accessorie (regalini, svago e varie): 150 euro

    • Totale: 2.400 – 2.800 euro (2.000 – 2.400 euro se si viaggia in coppia)

 

Organizzazione del viaggio 

Viaggio di dieci giorni a Tokyo, Kyoto, Nara e Osaka (itinerario per ogni stagione; programmi di visita in ogni località giorno per giorno)

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive