Cina: Huashan; un'escursione costosa
Huashan; le escursioni nei siti scenici e paesaggistici sono tra le voci di spesa più alte per un viaggio in Cina. Si tratta tuttavia di esperienze assolutamente irrinunciabili per cui vale la pena spendere

 

Con questo articolo ci proponiamo di darvi informazioni utili a prevedere il costo del vostro viaggio in Cina.

Non mancano consigli per risparmiare senza pregiudicare il godimento e la qualità del viaggio.

L'articolo comprende stime dettagliate per le principali voci di spesa e valutazioni del costo complessivo del viaggio per alcuni degli itinerari più comuni.

Viaggiare in Cina è in generale abbastanza economico.

 

Quanto costa un viaggio in Cina ?  Viaggiare in Cina è relativamente economico ma il costo varia sensibilmente a seconda dell'itinerario compiuto e del tipo di luoghi e siti scenici e culturali che si vogliono visitare.

 

Per aiutarvi a comprendere quanto costa un viaggio in Cina, riportiamo di seguito:

 

Le stime del costo giornaliero comprendono le principali voci di spesa (alloggio, vitto, biglietti di ingresso ai siti di interesse turistico e culturale). Da queste stime sono esclusi i soli costi di trasporto (per viaggiare tra l'Italia e la Cina e per muoversi all'interno del paese). Tali costi sono comprensibilmente variabili in funzione della scelta dell'itinerario e le relative stime sono quindi incluse nella sezione successiva.

Anticipiamo che sul costo di un viaggio in Cina incidono in maniera preponderante le escursioni in parchi e aree paesaggistiche.

Per il calcolo del costo totale di un viaggio in Cina sono stati considerati itinerari di diversa durata (7, 10, 14 e 21 giorni). Tali stime sono comprensive anche dei costi di trasporto (voli di andata e ritorno tra Italia e Cina e spostamenti all'interno del paese).

 

Per informazioni pratiche e consigli sull'organizzazione di un viaggio in Cina vi invitiamo a leggere l'articolo seguente:

  • Viaggare in Cina (guida all'organizzazione in piena autonomia; requisiti di ingresso, come raggiungere il paese, come muoversi, dove andare, luoghi da visitare, come superare le difficoltà più comuni

 

Costo medio giornaliero

Nel calcolo dei costi di viaggio sono contemplate tre fasce di spesa giornaliera media a persona (esclusi i costi di trasporto).

 

Spesa giornaliera

1 persona

2 persone

In economia

Nella comodità

Nel lusso

250 - 510 yuan

500 - 920 yuan

510 - 1.450 yuan

920 - 2.600 yuan

Da 1.450 yuan

Da 2.600 yuan

Sono esclusi i costi di trasporto, le visite guidate e le escursioni

 

Voli per la Cina

Il costo dei voli tra Italia e Cina dipende da numerosi fattori, tra cui il periodo di viaggio e  l’itinerario. Le compagnie cinesi offrono soluzioni dirette e spesso anche le tariffe migliori.

In generale l’estate vede un’attività turistica maggiore e in questa stagione i voli hanno spesso costi superiori.

 

In economia

600 - 800 euro

Per un volo tra Italia e Cina in classe turistica si viene a spendere solitamente tra 600 e 800 euro. Questa stima si riferisce a voli per Pechino e Shanghai. Prezzi analoghi per i voli per Guangzhou. In bassa stagione prezzi anche inferiori a 500 euro. Più costosi i voli tra l’Italia e Hong Kong.

E' da valutare anche l’ingresso tramite città dell'interno della Cina come Xi'An e Chengdu. Gli aeroporti di queste città sono ormai sempre più importanti.

Chi intende risparmiare il più possibile può considerare l'opportunità di prenotare voli multitratta con diversi aeroporti di partenza e arrivo. Tipica è la scelta di partire da Milano e ritornare a Roma o viceversa oppure raggiungere Pechino e ripartire da Shanghai o Hong Kong. Ciò consente anche di risparmiare sul viaggio di ritorno verso l'aeroporto di ingresso nel paese.

Può essere conveniente volare in altre città del Sudest Asiatico (Singapore, Bangkok, Kuala Lumpur) e da queste proseguire con voli a basso costo per la Cina. Possibile anche fare scalo in Giappone. Simili itinerari sono adatti a chi vuole aggiungere brevi visite in altri paesi dell’area dell’Estremo Oriente.

Talvolta sensibili risparmi sono conseguibili decidendo di volare da aeroporti minori in Italia o addirittura in altre città d'Europa. Al prezzo di lunghe e impegnative ricerche è possibile spuntare ottimi prezzi, anche inferiori a 600 euro per un volo andata e ritorno Italia (Europa)-Cina.

 

Nella comodità

800 - 1.000 euro

Quando non si punta al massimo risparmio e non si può scegliere il periodo del viaggio o se si vuole fare uso di biglietti con condizioni più flessibili ci si trova spesso a spendere di più. In questi casi è comune trovare voli di andata e ritorno tra le principali città italiane (Roma, Milano, Venezia) e i maggiori aeroporti cinesi (Pechino, Shanghai, Hong Kong, Xi'An, Chengdu) a prezzi in genere compresi tra 800 e 1.000 euro.

In questa fascia di costo rientrano anche voli per città servite da aeroporti "minori", come Shenzhen e ChongQing.

 

Nel lusso

Oltre 2.000 euro

Il costo di voli per la Cina in prima classe può superare tranquillamente i 2.500 euro.

  

Cina: Dujiangyan
Dujiangyan, provincia del Sichuan

 

Visto turistico per la Cina

100 - 150 euro

L'ingresso in Cina è possibile solo previo ottenimento di un visto. Per informazioni sulla tipologia di visti disponibili, i costi e le relative condizioni e regole di rilascio si rimanda ai siti istituzionali delle rappresentanze diplomatiche cinesi.

Il visto può essere ottenuto in Italia o in altri paesi. Molti viaggiatori preferiscono richiedere il visto per la Cina a Hong Kong poiché il procedimento di richiesta e concessione è particolarmente veloce, efficiente ed economico. I cittadini italiani possono entrare a Hong Kong senza necessità di visto. Questa scelta comporta comunque dei rischi poiché la concessione del visto turistico non è cosa automatica o garantita.

Il costo per un visto turistico per la Cina rilasciato in Italia ammonta a 127,10 euro.

 

⇒ Esenzione dal visto

Dal 1/12/2023 al 30/11/2024 i cittadini italiani con passaporto ordinario possono viaggiare in Cina per 15 giorni senza visto di ingresso.

 

Pernottamento

Il costo di pernottamento in Cina è marcatamente variabile a seconda della località. Nelle maggiori città (PechinoXi'An, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen) e nelle località di maggior interesse turistico (Chengdu, Guilin, Lijiang, PingYao) si spende di più che nel resto del paese.

A parità di livello di servizi il costo per dormire in albergo in Cina è inferiore a quello che si sostiene in Europa. Il rapporto qualità-prezzo è in genere adeguato. Alberghi di categoria elevata hanno tariffe analoghe a quelle che si trovano in Europa.

Non tutte le strutture sono autorizzate ad accogliere stranieri. In genere le strutture pubblicizzate sui grandi portali internazionale accettano ospiti stranieri e hanno personale che parla inglese o altre lingue straniere.

Più costoso alloggiare a Hong Kong. Qui ostelli e alberghi sono piuttosto cari. Lo stesso accade a Macao.

Le tariffe degli alberghi in Cina variano sensibilmente anche col periodo stagionale. I prezzi salgono molto durante le feste, quando la richiesta è alta ed è anche difficile trovare posto.

 

In economia

50-200 yuan a persona a notte

Gli ostelli permettono di dormire generalmente in condizioni discrete a un prezzo a partire da 50 yuan a notte. Con 200 yuan si riesce già a trovare una camera singola di discreta qualità.

Per una camera doppia di buona qualità si spendono in genere almeno 300 yuan.

Prezzi più alti presso le montagne, nei parchi nazionali e nelle aree sceniche. Qui anche per un letto in un ostello mediocre si possono spendere più di 100-150 yuan. E' il caso ad esempio del Parco Nazionale di JiuZhaiGou.

Costi di alloggio in ostello:

  • 1) da 150 yuan (a Hong Kong e Macao);

  • 2) da 100 yuan (a Pechino e nelle maggiori località turistiche);

  • 3) da 50 yuan (in località poco turistiche).

 

Nella comodità

200 - 500 yuan a notte per una camera singola

300 - 700 yuan a notte per una camera doppia

In questa fascia di prezzo si trovano alberghi con dotazioni e servizi essenziali di buona qualità, corrispondenti al livello di un tre stelle europeo. Non mancano alberghi economici di grosse catene cinesi e internazionali.

I prezzi qui indicati vanno maggiorati di un 30-50% nel caso del soggiorno a Hong Kong.

 

Nel lusso

Da 700 yuan a notte per una camera singola

Da 1.000 yuan a notte per una camera doppia

La scelta è amplissima e va da sistemazioni in sfarzosi alberghi internazionali a strutture ricettive dalla ricercata architettura in stile cinese tradizionale.

Molto spesso è un'ubicazione esclusiva a incidere notevolmente sul prezzo: alberghi anche di livello medio-basso situati in aree paesaggistiche possono risultare molto costosi.

Un albergo mediocre sul Monte HuangShan potrebbe applicare tariffe che a Shanghai darebbero diritto a un trattamento di alto livello.

In generale un cinque stelle cinese corrisponde spesso a un quattro stelle europeo. La differenza si riflette anche nei costi e il rapporto qualità-prezzo è in genere soddisfacente.

La qualità degli alberghi di lusso in Cina è comunque in continuo aumento.

Costi superiori (di un 50% abbondante) per il soggiorno in alberghi di lusso a Hong Kong.

 

Pasti

In Cina si può mangiar molto bene spendendo poco. Esperienze gastronomiche di pregio in ristoranti storici possono ovviamente essere molto onerose.

I costi che si affrontano per i pasti variano considerevolmente in base a molti fattori.

Abbastanza facile trovare cibo per diete particolari (vegetariane, vegane e simili).

 

Quanto costa mangiare in Cina: piatti comuni ed economici della cucina cinese
Piatti comuni della cucina cinese

 

Colazione

Gran parte degli alberghi che si rivolgono alla clientela straniera offre anche ampie colazioni in stile locale e occidentale (tè, latte, latte di soia, marmellate, uova, cereali, frutta e altro).

 

In economia

5 - 20 yuan al giorno

Con questo vincolo di spesa si deve necessariamente fare una colazione tipicamente locale. Una buona pappa di riso (congi; 粥, Zhou1) costa 3-5 yuan mentre con 10-15 yuan si può mangiare una gustosa zuppa o della pasta. Altre pietanze simili sono del pane fritto, i baozi (包子, gustosi fagottini ripieni cotti al vapore). Si beve spesso tè o latte di soia. Disponibile anche la colazione dolce.

 

Nella comodità

20 - 50 yuan al giorno

Con questa somma si può fare colazione nella maggioranza delle caffetterie. Negozi di catene internazionali sono diffusi solo nelle maggiori città o località turistiche. Sono proposte colazioni salate e dolci.

I prezzi sono piuttosto alti, la qualità spesso mediocre (salvo che in locali di qualche catena francese o italiana).

Laddove possibile, consigliata una piccola colazione a base di dim sam.

 

Nel lusso

Da 50 yuan al giorno

La colazione presso alberghi di alto livello ha in genere un costo elevato (spesso compreso nella tariffa della camera). Le opzioni sono moltissime, dal dolce al salato.

Imperdibile almeno una volta una ricca colazione cantonese, dim sam (点心; "che tocca il cuore"), un magnifico rito culinario e sociale.

La cifra qui indicata va intesa come una media che tenga conto della circostanza in cui un albergo di fascia alta non offre alcuna colazione nella tariffa della camera.

 

Pranzo

In Cina spesso il menù dei ristoranti non prevede molte differenze tra pranzo e cena. Fanno eccezione i ristoranti che propongono pranzi di lavoro e quelli di alto livello.

 

In economia

15 - 40 yuan al giorno

Con questo limite di spesa, si può pranzare in piccoli ristoranti locali o facendo spuntini presso bancarelle e banchetti in strada. Il cibo da strada cinese è peraltro squisito.

Un buon piatto unico a base di riso o pasta può costare meno di 20 yuan.

 

Nella comodità

40 - 200 yuan al giorno

In questa fascia di spesa aumentano notevolmente le possibilità di scelta e si può mangiare in buoni ristoranti con offerta di menù turistico.

 

Nel lusso

Da 200 yuan al giorno

Pranzi leggeri in ristoranti di categoria superiore, ubicazione o ambientazione particolare.

 

Cena

La Cina ha una cultura gastronomica ricca e raffinata e l'esperienza culinaria è uno dei momenti salienti di un viaggio in ogni provincia.

Finché non si è compiuto un viaggio in Cina non si può avere che una vaga idea della grandezza della cucina cinese. Le sere saranno quindi spesso allietate da cene deliziose alla scoperta delle innumerevoli specialità delle antiche cucine regionali cinesi.

 

In economia

30 - 50 yuan al giorno

Come per il pranzo, in quantità superiori.

 

Nella comodità

50 - 400 yuan al giorno

Alla sera è piacevole concedersi in un contesto rilassante un pasto più abbondante a base di un ampio numero di portate. 

Un buon piatto a base di riso e pasta offrirà spesso soddisfazione per il palato e per le tasche.

 

Nel lusso

Da 400 yuan al giorno

Piatti, ingredienti, preparazioni, contesto e servizio più ricercati. Si può fare esperienza della cucina cinese più raffinata in rinomati ristoranti di lungo corso.

Per una cina in un albergo di lusso a Pechino, Shanghai o Hong Kong si può spendere ben oltre i 2.000 yuan.

 

Costi di un viaggio in Cina: ingresso gratuito al Museo Nazionale della Cina di Pechino
Pechino; Museo Nazionale della Cina; eccellente introduzione alla storia e alla cultura della Terra di Mezzo; l'ingresso al museo è gratuito (necessario presentare il passaporto)

 

Visite culturali e turistiche

L'ingresso ai templi, musei e monumenti principali è in genere a pagamento e il costo non supera quasi mai i 100 yuan.

Esiste un buon numero di musei dove l’ingresso è gratuito. E’ il caso dell’ottimo Museo di Shanghai e del Museo Nazionale della Cina di Pechino, due mete imperdibili.

Economico l’ingresso alle principali sezioni della Grande Muraglia Cinese (40 yuan per Mutianyu).

Solitamente piuttosto costosi sono invece i biglietti di ingresso a parchi e siti di interesse paesaggistico. Per darvi un'idea, il biglietto di ingresso all'area del monte HuangShan costa 230 yuan mentre l'ingresso all'area del monte JiuHuaShan costa 150 yuan.

Sono prezzi pienamente giustificati dalla bellezza assolutamente eccezionale dei luoghi (nonché dalla necessità di supportare gli sforzi di conservazione del paesaggio).

 

Cina: Suzhou, i giardini classici; la visita ai giardini costa circa 100 yuan
Suzhou, Giardino Ke (KeYuan)

 

Escursioni e viaggi guidati

Chi vuole risparmiare può limitare il ricorso ai servizi delle agenzie di viaggio.

Tuttavia per certe escursioni può valer la pena ricorrere a visite di gruppo, se non altro per risparmiare tempo e semplificare l’organizzazione degli spostamenti (cosa spesso necessaria per viaggi in Cina di breve durata).

Escursioni di gruppo e brevi viaggi in ambito regionale hanno costi limitati.

Per un viaggio organizzato di 9-10 giorni, occorre attendersi a una spesa a persona di almeno 2.500 euro (incluso il costo dei voli internazionali). Prezzo sui 1.800 euro per un viaggio guidato di 1 settimana. Itinerari comuni si incentrano su Pechino, Sian e Shanghai e i loro dintorni. Costi procapite inferiori per gruppi numerosi e in bassa stagione.

 

Trasporti interni

Gli spostamenti interni sono una voce di costo molto influente sul bilancio complessivo del viaggio in Cina. I treni notturni offrono le migliori possibilità di risparmio. Meno comodo l'autobus e non molto consigliabile a chi non conosce il cinese.

Comodi e rapidi i collegamenti in treno ad alta velocità, che tuttavia comportano costi non indifferenti. Se si procede alle prenotazioni in anticipo, l'aereo offre buone possibilità di risparmio rispetto al viaggio coi treni veloci.

Come stima di massima adatta a una prima valutazione, ogni trasferimento comporta una spesa di:

  • 50 - 100 euro: in treno;

  • 70 - 150 euro: in aereo.

Valutazioni più accurate si riferiscono naturalmente agli effetti trasferimenti contemplati negli itinerari di viaggio.

Le tariffe delle corse in treno non variano molto in base al periodo stagionale. Lo stesso non si verifica per i voli aerei.

 

Quanto costano gli spostamenti in Cina: treni ad alta velocità, un'opzione relativamente costosa
Treni ad alta velocità a Pechino

 

In economia

Chi intende economizzare il più possibile può considerare l'opportunità di muoversi in autobus oppure coi treni ordinari (diurni e notturni). Tragitti lunghi in taxi hanno un costo ragionevole solo se si viaggia in gruppo.

 

Nella comodità

Prediligendo la comodità e la rapidità, ci si può muovere in treno ad alta velocità (piuttosto costoso in Cina) o in aereo.

 

Nel lusso

Taxi e aereo su qualunque distanza e treni ad alta velocità in prima classe.

 

Costi di un viaggio in Cina: spostamenti in treno ad alta velocità e treno notturno; tempi di percorrenza e costi
Prospetto dei tempi di percorrenza e dei costi dei collegamenti in treno ad alta velocità e treno notturno tra Pechino, Xi'An, Shanghai, Guangzhou e Hong Kong. Il viaggio coi treni notturni su queste relazioni risulta spesso conveniente rispetto al viaggio in aereo

 

Biglietti dei treni

Treni in Cina

Sul sito www.trip.com è possibile consultare gli orari dei treni e procedere alla prenotazione dei biglietti per viaggi in tutta la Cina continentale.

 

 

 

Aeroporto di Shenzhen-Bao'An, un punto di partenza ideale di un viaggio in Cina per chi vuole entrare nel paese attraverso Hong Kong
Aeroporto di Shenzhen-Bao'An; offre voli spesso più convenienti rispetto al vicino scalo di Hong Kong

 

Spostamenti in ambito urbano

Gli spostamenti urbani incidono molto poco sul costo complessivo di un viaggio in Cina.

Nelle grandi città il sistema di trasporti pubblici è molto efficiente e capillare. I costi in gioco sono contenuti, bassissimi se paragonati a quelli che si affrontano in Italia.

 

In economia

Muoversi in autobus in città come Pechino, Shanghai e Sian è molto economico (tariffe solitamente comprese tra 1 e 5 yuan). Per trasferimenti lunghi conviene fare uso della metropolitana, di facile utilizzo anche per chi non conosce il cinese. Le corse costano poco (spesso meno di 10 yuan anche per lunghi tragitti).

 

Nella comodità

Nelle maggiori città conviene fare uso della metropolitana. Qualche corsa in taxi può dare maggiore flessibilità, soprattutto di notte. I costi delle corse in taxi sono contenuti.

 

Nel lusso

Taxi e trasferimenti con autista su qualunque distanza.

 

Costo degli itinerari di viaggio in Cina più comuni

Di seguito sono presentate le stime di costo per alcuni degli itinerari di viaggio in Cina più comuni. Sono stati considerati viaggi della durata di 7, 10 e 14 giorni. Sono contemplate le voci principali di costo (vitto, alloggio, trasporti, voli di ingresso e uscita, biglietti di ingresso a musei e siti di interesse turistico e culturale, divertimenti).

Indicativamente le stime comprese tra la fascia bassa e la fascia media corrispondono a condizioni di viaggio soddisfacenti per la maggior parte delle persone.

 

 Cambio

Nei calcoli si è assunto il seguente cambio euro/yuan:  1 euro = 7 yuan.

Al maggio 2024 l'euro è scambiato a 7,75 yuan circa.

Le stime sotto riportate sono quindi sufficientemente prudenziali.

  

Viaggio della durata di 7 giorni (6 notti)

Tra gli itinerari adatti a un viaggio di una sola settimana uno dei più comuni è quello che tocca Pechino, Xi'An e Shanghai.

Mete del viaggio: Pechino, Xi'An, Shanghai

Spostamenti interni: in aereo o in treno ad alta velocità

 

Costo di un viaggio in Cina di 7 giorni

1 persona

2 persone 

Al risparmio

Nella comodità

Nel lusso

1.200-1.500 euro

1.500-2.600 euro

Da 2.800 euro

2.100-2.800 euro

2.800-4.500 euro

Da 4.700 euro

 

Viaggio della durata di 10 giorni (9 notti)

Tra gli itinerari adatti a un viaggio di 10 giorni uno dei più consigliati è quello che tocca Pechino, Xi'An, Suzhou, Hangzhou e Shanghai.

Mete del viaggio: Pechino, Xi'An, Suzhou, Hangzhou, Shanghai

Spostamenti interni: in aereo o in treno ad alta velocità

 

Costo di un viaggio in Cina di 10 giorni

1 persona

2 persone 

Al risparmio

Nella comodità

Nel lusso

1.300-1.800 euro

1.800-3.300 euro

Da 3.700 euro

2.200-3.100 euro

3.400-5.700 euro

Da 5.600 euro

 

Viaggio della durata di 14 giorni (13 notti)

Tra gli itinerari adatti a un viaggio di due settimane uno dei più consigliati è quello che tocca Pechino, PingYao, Xi'An, il Monte Hua, Suzhou, Hangzhou e Shanghai.

Mete del viaggio: Pechino, PingYao, Xi'An, HuaShan, Suzhou, Hangzhou, Shanghai

Spostamenti interni: in aereo o in treno ad alta velocità

 

Costo di un viaggio in Cina di 14 giorni

1 persona

2 persone 

Al risparmio

Nella comodità

Nel lusso

1.500-2.200 euro

2.200-3.600 euro

Da 4.700 euro

2.700-3.600 euro

3.900-6.400 euro

Da 7.000 euro

 

Viaggio della durata di 21 giorni (20 notti)

Tra gli itinerari adatti a un viaggio di tre settimane uno dei più consigliati è quello che tocca Pechino, PingYao, Xi'An, il Monte Hua, Suzhou, Hangzhou, l'area dello HuangShan e l'area del Monte JiuHuaShan e Shanghai.

Mete del viaggio: Pechino, PingYao, Xi'An, HuaShan, Suzhou, Hangzhou, HuangShan, JiuHuaShan, Shanghai

Spostamenti interni: in aereo o in treno ad alta velocità

 

Costo di un viaggio in Cina di 21 giorni

1 persona

2 persone 

Al risparmio

Nella comodità

Nel lusso

1.950-2.600 euro

2.700-4.500 euro

Da 5.500 euro

3.400-4.000 euro

5.000-7.600 euro

Da 9.000 euro

 

Approfondimenti:

 

Escursione privata al Monte Emei
Escursione privata al Monte Huashan
Trip.com