Luoghi da visitare, cosa vedere a Nishinokyo (Nara): Toshodai-Ji
Nara, Toshodai-Ji

 

Nishinokyo è un'area che custodisce alcuni dei templi più antichi di Nara dell'intera nazione giapponese.

Raggiungere Nishinokyo è piuttosto semplice ma raramente chi dedica a Nara un solo giorno riesce a visitare questa zona, finendo col prediligere il Parco di Nara, affascinante area scenica e autentico museo a cielo aperto di Nara.

Tenuto conto delle distanze in gioco, per visitare Nishinokyo occorre una adeguata preparazione. La zona è facilmente raggiungibile da Nara, Osaka e Kyoto.

 

Nishinokyo è una vasta area situata nella periferia occidentale della moderna Nara. Comprende buona parte dei siti storici di maggior rilievo di Heijo, antica capitale del Giappone.

Della magnificenza della città antica non sono che rimaste le poche vestigia del Palazzo di Heijo. Di straordinario valore culturale e storico i templi buddhisti Toshodai-Ji e Yakushi-Ji e Horyu-Ji (nella vicina Ikaruga). Si tratta di luoghi di importanza fondamentale nel Buddhismo e nell'arte della nazione giapponese.

 

 

Nishinokyo: cosa fare, cosa vedere

Di seguito descriviamo molto sinteticamente i principali luoghi di interesse culturale e turistico di Nishinokyo. Per alcuni siti maggiori informazioni sono disponibili nelle pagine specifiche.

 

Heijokyu (Sito archeologico del Palazzo di Heijo)

Lo Heijokyu è ciò che rimane del Palazzo Imperiale di Heijo, sede del governo nell'epoca in cui Nara era la capitale del Giappone.

Il sito comprende numerose vestigia e due edifici riportati alle condizioni originarie. L’ultima ricostruzione, il Daigokuden, la grande Sala delle Udienze, risale al 2010, anno del milletrecentesimo anniversario della fondazione di Heijo. Da vedere anche il Suzakumon, il portale principale. Presente anche un giardino, il To-In.

Pur rimanendo poco del grande complesso originario è impossibile non intuire la grandezza e sontuosità del sito, soprattutto se si è già stati a Xi’An (Cina).

L’antica Heijo venne edificata sul modello di Chang’An, capitale del Celeste Impero in Epoca Tang. Questo sito mostra la circostanza nella maniera più eloquente.

Gli scavi archeologici continuano ancora oggi e un museo espone importanti reperti rinvenuti nel sito.

Dalla Stazione di Yamato Saidaiji il sito si raggiunge con una camminata di circa 15 minuti. La stazione è servita dalla rete Kintetsu. La si può raggiungere da Nara (Stazione di Kintetsu-Nara) in meno di 10 minuti.

 

Yakushi-Ji

Se si vuole avere un’idea della scala e sontuosità dell’architettura sacra dell’antica Heijo, non si manchi di visitare lo Yakushi-Ji. Dell’antico tempio rimane nello stato originario solo una pagoda. Gli altri edifici sono meticolose ricostruzioni. Al loro interno sono custodite antiche statue. Maggiori informazioni: Tempio Yakushi-Ji.

 

Toshodai-Ji

Oltre che per la bellezza del contesto, il Toshodai-Ji è noto per i numerosi tesori dell’arte sacra. Di straordinaria bellezza il Kondo. Nell’area del tempio è il Mausoleo di Ganjin, monaco cinese tra le figure più celebrate nel Buddhismo giapponese. Maggiori informazioni: Tempio Toshodai-Ji.

 

Saidai-Ji

Il Saidai-Ji venne fondato nel 764, in un periodo di notevoli sconvolgimenti. Il tempio, in passato molto importante, è oggi noto soprattutto per un’insolita cerimonia del tè in cui si fa uso di un recipiente inusitatamente grande (il diametro supera i 40 centimetri). Il tempio dista meno di 5 minuti a piedi dalla Stazione di Kintetsu-Saidaiji.

 

Daian-Ji

Il Daian-Ji venne trasferito a Heijo nel VIII secolo, quando questa divenne capitale del Giappone. Il sito religioso comprendeva numerosi edifici, tra cui due enormi pagode alte più di 70 metri.

A lungo uno dei templi più grandi e importanti del Giappone, per oltre 800 anni è stato centro per la diffusione del Buddhismo in Giappone.

 

Akishinodera

L’Akishinodera è un tempio noto per la presenza di numerose statue, tra cui una triade del Buddha della Medicina e una rappresentazione di Gigeiten, nume tutelare delle arti.

Il tempio è a breve distanza dalla fermata di Akishino-dera, raggiungibile con gli autobus in servizio tra la Stazione di Yamato-Saidaiji e Oshikuma.

 

Hokke-Ji

Lo Hokkeji è un antico convento. Venne fondato dall’Imperatrice Komyo, consorte dell’Imperatore Shomu, fondatore del Todai-Ji.

Il tempio è noto per gli insoliti talismani a forma di cane. Da vedere anche il Giardino Meisho.

Dalle stazioni di Nara si raggiunge la fermata di Hokkeji con gli autobus diretti a Saidaiji.

 

Via delle botteghe artigiane Ganko Ittetsu Nagaya

Nei dintorni del tempio si trova la strada Ganko Ittetsu Nagaya, dove hanno sede alcuni antichi negozi di artigianato particolarmente rinomati.

 

 

Nei dintorni di Nishinokyo

Senza difficoltà alcuna negli itinerari di visita a Nishinokyo si può abbinare la località di Yamato-Koriyama. Nella località si trovano le vestigia di un castello. Il piccolo centro urbano ospita anche un piccolo interessante allevamento di pesci rossi. Qui i più piccoli si possono cimentare nel Kingyo-sukui, un gioco in cui si devono catturare quanti più pesci rossi possibile con un piccolo cucchiaio.

A Yamato-Koriyama è possibile visitare il Jiko-In, tempio dove è possibile imparare a conoscere i fondamentali della cerimonia del tè.

Imperdibile poi il Tempio Horyu-Ji, situato nella località di Ikaruga.

 

Per una lista completa dei luoghi da visitare a Nara rimandiamo all'articolo principale:

Viaggio a Nara: luoghi da visitare

 

 

Come raggiungere Nishinokyo

La Stazione di Nishinokyo è servita dalla rete della società Kintetsu. Questa opera collegamenti con Nara, Kyoto e Osaka. La vicinanza ai templi Yakushi-Ji e Toshodai-Ji rende questa stazione un ottimo punto di accesso all’area.

Un po’ meno comodo accedere a quest’area con i treni della società nazionale JR. Quest’ultima offre però il modo migliore per raggiungere il tempio Horyu-Ji. La Stazione di Horyu-Ji è infatti servita dalla linea JR che collega Osaka a Nara.

L’area di Nishinokyo è servita da alcune linee di autobus. La Linea 70 collega l’area in cui si trovano i templi Yakushi-Ji e Toshodai-Ji e la Stazione di Nishinokyo al centro di Nara. I collegamenti sono molto comodi poiché la linea passa dal Parco di Nara e dalle due stazioni ferroviarie di Nara.

 

 

Muoversi a Nishinokyo

Nishinokyo è un’area piuttosto vasta. Gli autobus offrono il modo più economico di muoversi tra i siti di interesse culturale e storico dell’area. Di particolare convenienza i biglietti giornalieri turistici (con validità di 1 e 2 giorni).

Attorno alla Stazione di Nishinokyo vale la pena muoversi a piedi. La stazione è vicina ai due templi Yakushi-Ji e Toshodai-Ji.

Non troppo lontano da quest’area anche il Castello di Koriyama. Per raggiungere il Sito archeologico del Palazzo di Heijo e il tempio Horyu-Ji occorre invece ricorrere all’autobus oppure al treno.

 

 

Alloggiare a Nishinokyo

Non ci sono molti alberghi nell’area di Nishinokyo. A meno che desideriate espressamente trovare alloggio in una zona non turistica, è preferibile indirizzare la ricerca dell’alloggio a Nara.

 

Selezione di alberghi consigliati

Di seguito proponiamo una selezione di alberghi consigliati per il soggiorno a Nara. Nella scelta degli alloggi abbiamo considerato quali priorità:

  • un ottimo rapporto qualità - prezzo

  • una ubicazione conveniente per la visita alla località e l'accessibilità

  • l'aderenza allo stile e alla cultura del luogo

 

Dove alloggiare a Nara
per il rapporto qualità-prezzo Guest House Oku
per praticità e convenienza, presso l'Ufficio Turistico, vicino allo stagno Sarusawa-Ike NARA Visitor Center and Inn
 presso la stazione Nara JR Onyado Nono Nara Natural Hot Spring
 ostello nel Parco di Nara The Deer Park Inn
per la bellezza del contesto Heijo
 pensione economica (minshuku) Guesthouse Kohaku
 locanda tradizionale giapponese (ryokan) Tsukihitei

Alloggiare a Nara