Città di Ho Chi Minh ha molto da offrire ma chi giunge in Vietnam per la prima volta spesso non riesce ad apprezzarla per come merita.

Il visitatore al primo viaggio in Vietnam rimane colpito dal caldo, dal traffico, dalle brutture legate alla rapida modernizzazione, rimane confinato nelle zone turistiche e soprattutto non ha il tempo per comprendere la città e accostarsi allo stile di vita dei suoi abitanti.

La città custodisce un buon numero di siti storici, templi e musei di grande interesse.

Da non dimenticare i dintorni; da vedere soprattutto la regione del Delta del Mekong, un'area rurale di grande fascino, custode di antiche tradizioni.

 

 

Indice

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: Ben Nghe, Ben Thanh, Cho Lon
Città di Ho Chi Minh

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: le decorazioni per il Tet
Luminarie a Città di Ho Chi Minh nei giorni antecedenti il capodanno vietnamita, il Tet

 

Luoghi da visitare a Città di Ho Chi Minh

Chi può dedicare a Città di Ho Chi Minh due o tre giorni dovrebbe visitare il centro (nel distretto 1) e il quartiere di Cho Lon (nei distretti 5 e 6). In queste due aree si trovano le mete che consideriamo imperdibili.

Da non mancare la visita ai Cunicoli di Cu Chi, una sezione del labirinto di gallerie in cui vivevano i combattenti vietnamiti durante la guerra. La mezza giornata di escursione richiesta ripagherà lo sforzo con impressioni e ricordi incancellabili.

Di seguito, pur dando spazio alle attrazioni di maggior interesse culturale e turistico che meritano indubbiamente l'attenzione che ricevono, diamo qualche consiglio per uscire dai percorsi turistici usuali e vedere una città diversa, più autentica.

 

Città di Ho Chi Minh, da vedere: il fiume Saigon
Fiume Saigon; sullo sfondo Ben Nghe, centro della città

 

Phuong di Ben Nghe: centro della città

Il centro di Città di Ho Chi Minh racchiude in uno spazio ristretto molte delle principali attrazioni della città (palazzi storici, musei, templi, parchi) e soprattutto ne descrive, tra contrasti veri e apparenti, il complesso rapporto tra passato, presente e futuro.

Il modo migliore per visitare quest'area è compiere lunghe camminate. Da vedere le vie Nguyen Hue, Dong Khoi e Hai Ba Trung.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh (Saigon): il phuong di Ben Nghe
Phuong di Ben Nghe, uno spettacolo di assonanze e contrasti sempre nuovo

 

Nha Tho Duc Ba (Cattedrale di Nostra Signora)

Pochi passi i principali musei dalla Cattedrale di Nostra Signora, lascito del periodo coloniale francese. Di non particolare rilevanza dal punto di vista artistico, è comunque un interessante luogo da visitare per l'atmosfera che ha instaurato nella città.

Da vedere di sera nei dintorni il vicino parco e il Lago della Tartaruga, un luogo animato caro agli abitanti del luogo.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh (Saigon): Cattedrale di Nostra Signora
Cattedrale di Nostra Signora

 

Ufficio Postale Centrale

A breve distanza dalla cattedrale si trova l'Ufficio Postale Centrale, altra testimonianza del passato coloniale di Saigon. Nell'edificio si trovano numerosi negozi che faranno particolarmente felici gli appassionati di filatelia.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh (Saigon): l'Ufficio Postale Centrale
Ufficio Postale Centrale, Città di Ho Chi Minh (Saigon)

 

Duong Sach Thanh Pho Ho Chi Minh (Via del Libro)

La graziosa Via del Libro di Città di Ho Chi Minh (Duong Sach tp Ho Chi Minh) dista pochi passi dall'Ufficio Postale Centrale. Nelle numerose piccole librerie si possono trovare libri in vietnamita e in altre lingue.

Molto carine le caffetterie, soprattutto quella di Phuong Nam che, assieme a Fahasa, è la maggiore catena di librerie della città.

Da vedere soprattutto nel periodo del Capodanno Vietnamita, quando vengono allestite luminarie e decorazioni vivaci.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: la Via del Libro
Via del Libro (Duong Sach Thanh Pho Ho Chi Minh)

 

Cosa vedere a Ho Chi Minh: Nha Van Hoa Thanh Nien
Nha Van Hoa Thanh Nien (Casa della Cultura della Gioventù); si trova a breve distanza dalla Via del Libro e dalla Cattedrale di Nostra Signora. Offre l'occasione di vedere in che direzione va il paese. Durante il Tet è un'esplosione di decorazioni

 

Museo di Città di Ho Chi Minh (Palazzo di Gia Long)

In centro, lungo la Via Ly Tu Trong si può visitare il Museo di Città di Ho Chi Minh, dedicato alla storia della città. Il museo in generale non è particolarmente brillante ma ospita spesso interessanti esposizioni a tema. 

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il Museo di Città di Ho Chi Minh
Residuato bellico presso il Palazzo di Gia Long

  

Cosa fare a Città di Ho Chi Minh: visitare i templi induisti; qui il Tempio di Sri Thenday Yuttha Pani
Tempio di Sri Thenday Yuttha Pani, uno dei maggiori templi induisti di Thanh Pho Ho Chi Minh, in pieno centro

 

Viale Nguyen Hue

A est del mercato di Ben Thanh, a breve distanza, si trova il viale Nguyen Hue, il passeggio della città. Qui si trovano ristoranti di ogni genere e numerosissimi locali dove rilassarsi. Tra i ristoranti consigliamo la corte dei sapori CoCoChin. Molte graziose caffetterie nel palazzo al civico 42.

Il viale Nguyen Hue ospita regolarmente eventi e manifestazioni ed è sempre affollato e pieno di vita.

Da non perdere una passeggiata nelle vie vicine, fonte inesauribile di immagini variopinte in cui si mescolano la vecchia Saigon e la città moderna.

 

Cosa fare a Città di Ho Chi Minh: passeggiare lungo il Viale Nguyen Hue
Viale Nguyen Hue, Ben Nghe; sulla destra la Torre Bitexco

 

Osservatorio della Torre Bitexco

Nel centro della città, a due passi dal Viale Nguyen Hue, si trova la Torre Bitexco. Dall'osservatorio si gode di vedute panoramiche sulla città. Il biglietto di ingresso ha un costo inusualmente elevato (200.000 dong), che potrà indurre qualcuno a preferire uno dei numerosi locali situati in cima ai grattacieli della città.

Anche dal distretto di Binh Thanh si possono avere vedute interessanti della città, in particolare del centro.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il panorama dalla Torre Bitexco
Torre Bitexco; dall'osservatorio si hanno vedute sulla sterminata città

 

Via Dong Khoi e dintorni

Via Dong Khoi è la strada migliore dove scoprire l'eredità della Saigon coloniale. Si sviluppa per soli 600 metri e assieme al parallelo Viale Nguyen Hue è tappa praticamente obbligata di un qualunque itinerario a piedi nel centro.

Tra l'estremità settentrionale, dove si apre la piazza che ospita la Cattedrale di Nostra Signora (Nha Tho Duc Ba), e il limite meridionale del lungofiume è una successione di alberghi, ristoranti e negozi eleganti.

A prima vista potrebbe sembrare un posto di scarso interesse, votato a diventare uno dei tanti non luoghi del mondo in via di omologazione, quelle strade dove si trovano gli stessi negozi e le stesse attività di qualunque altra città; basta invece svoltare in uno dei numerosi vicoli o entrare in uno dei palazzi per ritrovarsi nella densità e in quel misto di indolenza e alacrità che sono propri delle città del sud del Vietnam.

Lungo la via si incontra anche il Teatro dell'Opera.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: l'architettura dei dintorni di Via Dong Khoi
Via Dong Khoi

 

All'angolo nordoccidentale dell'incrocio con Via Ly Tu Trong, vicino alle imponenti torri del centro commerciale Vincom, si trova uno dei palazzi che furono teatro della iconica evacuazione in elicottero da Saigon del 29 aprile 1975.

L'accesso non è garantito stabilmente.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: Via Ly Tu Trong
Via Ly Tu Trong, il palazzo al centro fu il teatro della precipitosa evacuazione in elicottero del 29 aprile 1975; i velivoli atterravano sul torrino dell'ascensore; sulla sinistra un manifesto celebra la vittoria del 30 aprile, giorno di festa in Vietnam

 

Museo della Storia del Vietnam (Bao Tang Lich Su Viet Nam)

Di grande interesse il Museo della Storia del Vietnam, grande esposizione situata all'interno di quella che era la sede della Scuola francese dell'Estremo Oriente.

Il museo ripercorre la storia del paese dalla preistoria attraverso le antiche culture Dong Son, Sa Huynh, Cham. Esaustiva anche la narrazione relativa alle dinastie imperiali (Ngo, Dinh, Le Anteriore, Ly, Tran, Ho, Le, Nguyen).

Indice

 

Phuong di Ben Thanh 

La zona attorno al Mercato di Ben Thanh ha la tipica densità di una grande città asiatica del passato. E' un coacervo di edifici più o meno malandati e vicoli angusti. Nonostante i cambiamenti portati dal turismo, questa è ancora un'area nella quale si avverte il carattere della vecchia Saigon.

Oltre al Mercato di Ben Thanh vi consigliamo di passeggiare lungo Via Ly Ty Trong e il Viale Tran Hung Dao

 

Cosa vedere a Thanh Pho Ho Chi Minh: Duong Ly Tu Trong
Duong Ly Tu Trong, una delle vie più interessanti del centro, ricca di ristoranti, alberghi e locali di ogni genere

 

Mercato di Ben Thanh

All'incontro dei viali Ham Nghi, Le Loi, Le Lai, Tran Hung Dao, il mercato di Ben Thanh è il punto di riferimento del centro di Saigon. Si tratta di un mercato coperto risalente all'epoca coloniale dove viene venduto ogni genere di merce.

La massiccia affluenza di turisti lo ha un po' snaturato; anche se non ne sconsigliamo la visita, raccomandiamo, se possibile, di visitare anche un mercato più autentico, ad esempio quello di Binh Tay a Cho Lon o quello di Tan Dinh.

Tra paccottiglia, cianfrusaglie, merce contraffatta e qualche raro prodotto di qualità, è necessario contrattare duramente.

Da vedere alla mattina (specialmente se si vuol comprare qualcosa, visto che si riesce a spuntare prezzi migliori).

La sera nei dintorni del mercato vengono allestiti ristorantini di strada che propongono un po' tutti i piatti tipici della cucina vietnamita.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh (Saigon): il mercato di Ben Thanh
Mercato di Ben Thanh, nel phuong omonimo, distretto 1, centro

 

Palazzo della Riunificazione

Gli appassionati di storia non mancheranno di visitare il Palazzo della Riunificazione. Noto anche col nome di Palazzo dell'Indipendenza, fu il teatro dell'epilogo delle Guerre di Indocina.

Sede della presidenza del Vietnam del Sud fino alla riunificazione del paese, venne edificato laddove sorgeva il Palazzo di Norodom, residenza del governatore della Cocincina nell'epoca coloniale dell'Indocina francese. Questo era stato bombardato e semidistrutto da due piloti sudvietnamiti ribellatisi al governo di Ngo Dinh Diem.

L'architettura moderna fa qualche richiamo alle concezioni costruttive ispirate ai principi del feng shui ma non è brillante. Più interessanti sono i sotterranei e le sale, in gran parte lasciati nello stato originario.

Presso il palazzo è in esposizione il carro armato che fece irruzione attraverso il cancello principale (di fronte al Viale Le Duan), fissando l'immagine simbolo della fine della Guerra del Vietnam.

 

Dove andare in Vietnam: Città di Ho Chi Minh, Palazzo della Riunificazione
Carro armato in esposizione al Palazzo della Riunificazione

 

Viale Le Duan

L'ampio viale che corre tra il Giardino zoologico di Saigon e il Palazzo della Riunificazione è dal 1986 intitolato a Le Duan, membro di primo piano della dirigenza nordvietnamita e massimo stratega dell'Offensiva del Tet del 1968.

Lungo il viale si trova il Museo della Campagna di Ho Chi Minh, che illustra le vicende della travolgente fase conclusiva della guerra che dalla Battaglia di Phuoc Long portò alla riunificazione del paese sotto il governo di Hanoi.

Vicino al Palazzo della Riunificazione il viale attraversa uno dei parchi più grandi della città, il Parco del 30 Aprile. Quest'area è sempre adornata da luminarie decorative.

Nei dintorni si possono spesso vedere manifesti propagandistici e patriottici.

 

Cosa vedere a Thanh Pho Ho Chi Minh: Duong Le Duan, Cong Vien 30/4
Viale Le Duan, Parco del 30 Aprile

Indice

 

Distretto 3

Il distretto 3 è un'area residenziale tranquilla. Si trova a nord di Ben Thanh. Nell'area si trovano alcuni importanti musei tra cui spicca certamente il Museo dei Residuati Bellici. 

 

Museo dei Residuati Bellici (Bao Tang Chung Tich Chien Tranh)

Imperdibile il Museo dei Residuati Bellici (noto anche col nome di Museo della Guerra), che offre un'occasione unica per conoscere il punto di vista vietnamita sulla sanguinosissima Guerra del Vietnam.

Oltre ai numerosi residuati bellici da vedere l'ampia la collezione di fotografie. Raccapriccianti le testimonianze degli effetti dell'uso dell'agente arancio sulla popolazione civile.

Una visita impegnativa, durissima, ma irrinunciabile.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il Museo della Guerra
Museo dei Residuati Bellici
Visita a Thanh Pho Ho Chi Minh, cosa vedere: il Museo dei Residuati Bellici (Museo della Guerra)
Museo dei Residuati Bellici

 

Museo delle Donne Vietnamite del Sud (Bao Tang Phu Nu Nam Bo)

Nel distretto 3 si può visitare il Museo delle Donne del Sud (Bảo Tàng Phụ Nữ Nam Bộ). Con la medesima impostazione dell'analogo museo nella capitale Hanoi, offre un'esposizione interessante, dedicata al ruolo decisivo, spesso dominante, delle donne in Vietnam. Da vedere la bella collezione di Ao Dai appartenuti a figure illustri del recente passato.

Significativamente, il museo sorge lungo la via dedicata a Vo Thi Sau (Võ Thị Sáu, 武氏六), combattente morta a meno di vent'anni per la Patria, venerata come spirito ancestrale in Vietnam.

Il cognome della giovane eroina (Võ, 武, lo stesso dell'illustre generale Giap) letteralmente significa “marziale”, “valoroso”, “soldato”.

Sito

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il Museo delle Donne del Sud
Museo delle Donne Vietnamite del Sud

Indice

 

Da Kao e Tan Dinh

Da Kao è un'area a nord del phuong di Ben Nghe. E' la zona prediletta dai residenti stranieri. A Da Kao è possibile visitare il Tempio dell'Imperatore di Giada, uno dei luoghi di culto più importanti della città.

A Tan Dinh si può visitare il mercato omonimo, un'alternativa valida al turistico mercato di Ben Thanh. Lungo la via Hai Ba Trung si trovano numerosi negozi di sartoria.

 

Cosa visitare a Saigon: il Tempio dell'Imperatore di Giada
Tempio dell'Imperatore di Giada

 

Chua Ngoc Hoang (Tempio dell'Imperatore di Giada)

Tempio dell'Imperatore di GiadaTempio del Mare della BeatitudineIl Tempio dell'Imperatore di Giada (in vietnamita, quốc ngữ: Chùa Ngọc Hoàng, Ngọc Hoàng Điện; in caratteri cinesi: 玉皇寺, 玉皇殿; Phước Hải Tự, 福海寺, ossia “Tempio del Mare della Beatitudine”) è uno dei più importanti templi di Città di Ho Chi Minh.

Edificato ad opera della comunità cantonese della città agli inizi del XX secolo, è luogo di culto per i seguaci del Buddhismo e del Taoismo.

Le luci basse e le onnipresenti nuvole di incenso profumato creano una piacevole atmosfera di intimità che addolcisce i tratti severi delle rappresentazioni scultoree delle divinità venerate nel tempio.

Tra le opere più interessanti spiccano senz'altro i pannelli lignei recanti rappresentazione del destino infausto degli abitanti dell'inferno e la piccola sala dedicata a Kim Hoa, Dea della Fertilità presso la quale le coppie indugiano a pregare per ricevere la gioia di un figlio.

Al piano superiore, in una piccola sala ornata con semplicità si celebra il culto di Quan Am (Avalokiteśvara; in cinese GuanYin, 觀音, “Colei che percepisce il suono del mondo”), Bodhisattva della Compassione.

Da vedere con calma, possibilmente assieme a una guida locale.

 

Luoghi da visitare a Città di Ho Chi Minh: il Tempio dell'Imperatore di Giada
Tempio dell'Imperatore di Giada
Le più belle pagode a Ho Chi Minh: Tempio dell'Imperatore di Giada
Chua Ngoc Hoang, Sala per il culto di Kim Hoa

 

Tempio dell'Imperatore di Giada 

Chùa Ngọc Hoàng

Indirizzo

Città di Ho Chi Minh, Quận 1, Đa Kao, Điện Biên Phủ 40, Mai Thị Lựu 73

Orario di apertura

7:00-18:00, tutti i giorni

Ingresso

gratuito

Come arrivarci

A piedi: il Tempio dell'Imperatore di Giada è raggiungibile a piedi dal centro di Saigon (Mercato di Ben Thanh) in circa 25-30 minuti a piedi.

In taxi: a chi ha poco tempo a disposizione consigliamo l'uso del taxi. La durata di una corsa dal centro non dovrebbe superare i 15-20 minuti (ma è soggetta al traffico). Il costo della corsa non dovrebbe superare i 70.000 dong.

Altri luoghi di interesse nelle vicinanze

Mercato di Tan Dinh

 

 

Mercato di Tan Dinh

A Da Kao, a circa 3 km dal centro, è possibile visitare il mercato di Tan Dinh. Rispetto al mercato di Ben Thanh, è un luogo meno turistico e più autentico. Numerosi i ristorantini di strada, attivi al mattino presto e alla sera.

Nelle vicinanze la nota chiesa rosa (Nha Tho Tan Dinh).

 

Cosa vedere a Ho Chi Minh: il mercato di Tan Dinh
Mercato di Tan Dinh, distretto 1

 

Indice

Mercati a Cho Lon
Cho Lon, mercato di Binh Tay

Cho Lon: l'antica città cinese

Quella che un tempo era una città autonoma è oggi uno dei quartieri più interessanti di Città di Ho Chi Minh. Cho Lon (letteralmente: “grande mercato”) si trova a ovest del centro di Saigon ed è raggiungibile da quest'ultimo in auto in 20-30 minuti.

Da secoli abitato dalle minoranze cinesi del Vietnam (gli Hoa) prevalentemente provenienti dalle province del GuangDong e del FuJian, Cho Lon è un ritratto tra i più variopinti e vividi della lunga storia di Sai Gon e dell'intero Vietnam.

Le iscrizioni in ideogrammi tradizionali, le lanterne, l'attività nei mercati ma soprattutto la lentezza con cui scorre la vita qui calano il visitatore nella Saigon del passato.

Cho Lon ospita pagode e templi di primaria importanza storica e culturale, autentici gioielli dell'arte religiosa sino-vietnamita. Tra i più bei templi di Cho Lon segnaliamo il Tempio di Thien Hau, il vicino Tempio di Ha Chuong, la Pagoda di Quan Am, il Tempio di Guan Yu e il Tempio di Ong Bon.

Tutti questi luoghi di culto si trovano a breve distanza l'uno dall'altro.

 

Hoi Quan Nhi Phu (Tempio di Ong Bon)

Il Tempio di Ong Bon (Chùa Ông Bổn; Hội Quán Nhị Phủ, 二府會館) è dei più antichi templi cinesi del Vietnam meridionale.

Inconfondibile il magnifico stile del FuJian (provincia cinese nota in Vietnam col nome di Phuc Kien) nell'elegantissimo tetto, finemente decorato con statue di draghi e carpe.

 

Da visitare a Città di Ho Chi Minh: il Tempio di Ong Bon
Hoi Quan Nhi Phu (Tempio di Ong Bon)

 

Tempio di Ong Bon 

Hội Quán Nhị Phủ

Indirizzo

Città di Ho Chi Minh, Quận 5, Phường 14, Hải Thượng Lãn Ông 264

Orario di apertura

8:00-16:00, tutti i giorni

Ingresso

gratuito

Come arrivarci

Il tempio si trova a 25-30 minuti di taxi dal centro di Città di Ho Chi Minh.

 

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: Tempio di Thien Hau, Cho Lon
Tempio di Thien Hau (Sala delle Adunanze di Tue Thanh), antico tempio edificato dalla comunità Hoa cantonese

 

Chua Ba Thien Hau (Tempio di Thien Hau)

Tempio di Thien Hau Il tempio di Thien Hau (in vietnamita, quốc ngữ: Chùa Bà Thiên Hậu; in caratteri cinesi: 天后廟) è uno dei più bei templi di Città di Ho Chi Minh.

Come in molti dei templi cinesi della città, vi si trova un apparato decorativo ricchissimo, a tratti sfarzoso, di grande bellezza. Riccamente addobbate le nicchie dove sono collocate grandi statue delle divinità. Molto fini anche le piccole statue in ceramica che ornano i colmi dei tetti del tempio.

Il tempio è dedicata al culto di Thien Hau (Thiên Hậu Thánh Mẫu, 天后聖母, Mazu, Santa Madre Celeste), divinità protettrice del mare e quindi cara ai navigatori e ai pescatori. Le tre grandi statue in bronzo che la raffigurano dominano la sala principale del tempio.

 

Cosa vedere a Ho Chi Minh: Tempio di Thien Hau, Cho Lon
Tempio di Thien Hau

 

Tempio di Thien Hau 

Chùa Bà Thiên Hậu

Indirizzo

Città di Ho Chi Minh, Quận 5, Phường 11, Nguyễn Trãi 710

Orario di apertura

8:00-16:00, tutti i giorni

Ingresso

gratuito

Come arrivarci

In taxi: a chi ha poco tempo a disposizione consigliamo l'uso del taxi. La durata di una corsa dal centro non dovrebbe superare i 25-30 minuti (ma è soggetta al traffico). Il costo della corsa non dovrebbe superare i 120.000 dong.

In autobus: l'area in cui si trova il tempio è raggiungibile dal centro (Ben Thanh, Pham Ngu Lao) con l'autobus numero 1.

Altri luoghi di interesse nelle vicinanze

Tempio di Ha Chuong, Hoi Quan Nghia An

 

 

Chua Ba Ha Chuong (Tempio di Ha Chuong)

Questo tempio, edificato dalla comunità Hoa originaria della città di ZhangZhou (FuJian) e consacrato al culto di Thien Hau, è un autentico gioiello dell'arte. Particolarmente belle le colonne portanti, finemente scolpite.

E' misteriosamente ignorato da gran parte dei turisti, sebbene si trovi a breve distanza dal Tempio di Thien Hau. Si ha quindi spesso il privilegio di visitarlo in un piacevole silenzio.

 

Attrazioni a Città di Ho Chi Minh: il Tempio Ha Chuong
Tempio di Ha Chuong

 

Tempio di Ha Chuong 

Hội Quán Hà Chương

Indirizzo

Città di Ho Chi Minh, Quận 5, Phường 11, Nguyễn Trãi 802

Orario di apertura

8:00-16:00, tutti i giorni

Ingresso

gratuito

Come arrivarci

In taxi: a chi ha poco tempo a disposizione consigliamo l'uso del taxi. Il tempio è a breve distanza dal Tempio di Thien Hau.

Altri luoghi di interesse nelle vicinanze

Tempio di Thien Hau, Hoi Quan Nghia An

 

 

Hoi Quan Nghia An (Tempio di Guan Yu)

A brevissima distanza dal Tempio di Thien Hau si può visitare l'artistico Tempio di Guan Yu (Miếu Quan Đế; Nghĩa An Hội Quán, 義安會館). Venne costruito dalla locale comunità cinese di Chaozhou.

 

Da visitare a Città di Ho Chi Minh: il Tempio di Guan Yu
Tempio di Guan Yu (Hoi Quan Nghia An)

 

Tempio di Guan Yu 

Hội Quán Nghĩa An

Indirizzo

Città di Ho Chi Minh, Quận 5, Phường 11, Nguyễn Trãi 678

Orario di apertura

8:00-16:00, tutti i giorni

Ingresso

gratuito

Come arrivarci

Il tempio si trova a pochi dal Tempio di Thien Hau.

 

Indice

Cunicoli di Cu Chi

I Cunicoli di Cu Chi sono una sezione della estesissima rete di gallerie di cui si servirono i combattenti vietnamiti durante la Guerra del Vietnam per sopravvivere ai bombardamenti e lanciare sortite offensive nell'ambito delle loro tattiche di guerriglia.

Una parte di queste gallerie è oggi aperta al pubblico per la visita.

L'origine risale alla precedente guerra contro i francesi e per anni la rete di gallerie venne ampliata fino a raggiungere una lunghezza complessiva di diverse centinaia di chilometri, con estensione fino alla Cambogia.

Nel dedalo di strettissime gallerie su più livelli vennero organizzate non solo le operazioni belliche dei combattenti bensì anche la vita di intere comunità: vi si dormiva, si mangiava, si curavano i feriti, si dava un'istruzione ai bambini. Aria, acqua e cibo erano scarsi e le anguste gallerie erano infestate da formiche, scolopendre e parassiti.

 

Cosa vedere vicino Città di Ho Chi Minh: i Cunicoli di Cu Chi
Cunicoli di Cu Chi; una trappola, il pasto del combattente vietnamita, un cunicolo, la giungla, un condotto di aerazione, un residuato bellico

 

I tratti di galleria aperti ai visitatori sono stati allargati e sono state aperte delle uscite di emergenza. Tuttavia, calarsi in questi cunicoli e percorrerli anche per poche decine di metri fa piombare il visitatore in un senso di angoscia e una sensazione di claustrofobia difficili da dimenticare.

Una volta riemersi si cercherà a lungo di immaginare i pensieri e gli stati d'animo di chi in quei cunicoli ha vissuto per lunghi anni. Eppure non si arresero né persero la speranza né la fede.

La visita ai Cunicoli di Cu Chi avviene di solito tramite un'escursione organizzata della durata di mezza giornata. Il costo varia tra i 150.000 e i 300.000 dong a seconda della qualità del servizio.

Da vedere assolutamente.

Indice

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il Museo dell'Ao Dai
Esemplari di Ao Dai

 

Museo dell'Ao Dai

L'Ao Dai (Áo Dài; letteralmente: "vestito lungo") è l'abito tradizionale vietnamita. E' composto da pantaloni e una lunga tunica con spacchi laterali. Materiale (in genere cotone e seta) e decorazioni sono tra i principali fattori che determinano la qualità della fattura. Il colore e il taglio esprimono significati precisi e corrispondono all'età e alla condizione di chi lo indossa.

Si tratta di un capo dall'aspetto semplice e molto elegante, di un fascino senza tempo. L'Ao Dai corrisponde appieno a quella che in Europa si può definire una bellezza classica, ossia sempre attuale, un vero e proprio canone di riferimento.

Il Museo dell'Ao Dai, collezione privata di un noto stilista locale, introduce alla complessa e interessante cultura che nei secoli si è andata formando attorno a questo abito che è divenuto uno dei simboli del Vietnam e che anche oggi accompagna gli individui nei momenti più importanti della loro vita.

Il museo si trova alquanto lontano dal centro. La distanza da Ben Nghe, centro di Città di Ho Chi Minh, è di circa 25 km. Un viaggio in taxi di andata e ritorno non dovrebbe costare più di 750.000 dong; alquanto costoso quindi ma pienamente giustificato dalla qualità del museo e dall'occasione di scoprire i dintorni della città.

Indirizzo: tp Ho Chi Minh, distretto (Quận) 9, Phường Long Phước, Long Thuận 206/19/30

Sito (vietnamita)

Indice

 

Fuori città: dove andare, cosa vedere

Con escursioni in giornata è possibile passare dalla giungla di cemento della città a contesti naturali dove il tempo pare procedere con lentezza.

 

Escursioni nel Delta del Mekong di un giorno

Se volete visitare il Delta del Mekong da Città di Ho Chi Minh con un'escursione di un solo giorno, la scelta tra Ben Tre e My Tho. I due paesi possono essere raggiunti in meno di 3 ore.

 

Cosa vedere vicino a Città di Ho Chi Minh: Delta del Mekong
Delta del Mekong

 

Cosa vedere vicino a Città di Ho Chi Minh: My Tho, Pagoda di Vinh Trang
My Tho, Pagoda di Vinh Trang

 

Un po' più lontana Can Tho, dove è necessario passare almeno una notte poiché la visita ai mercati galleggianti deve iniziare all'alba. Celebre lo spettacolare mercato di Cai Rang.

 

Località da visitare vicino a Città di Ho Chi Minh: Can Tho
Can Tho, maggiore città nel Delta del Mekong

 

Mare vicino a Città di Ho Chi Minh: la provincia di Ba Ria Vung Tau

Se volete fare un bagno, Vung Tau offre una spiaggia discreta a meno di 2 ore e mezza di viaggio da Città di Ho Chi Minh. Occorre però considerare che durante il finesettimana e nei periodi festivi la località è molto affollata.

Interessante il viaggio in aliscafo.

Spiagge più belle e un contesto più quieto in due località vicine: Long Hai e Ho Tram. (entrambe a meno di 3 ore e mezza di auto da Città di Ho Chi Minh).

Indice

 

Cosa fare a Città di Ho Chi MInh: esperienze e attività consigliate

Uno dei modi migliori di visitare il viaggio in Vietnam è fare esperienze che introducono allo stile di vita locale, un modo di vivere semplice e genuino.

Quando si passa dal visitare e dal vedere al fare questa città offre ragioni per soggiorni davvero lunghi e appaganti.

 

Farsi fare un Ao Dai su misura

L'Ao Dai è un abito splendido. Comprare un Ao Dai fatto su misura è uno dei migliori regali che ci si possa concedere.

Consigliamo in proposito di visitare i negozi sulla Via Hai Ba Trung situati di fronte al mercato di Tan Dinh. Contrattazione d'obbligo.

  

Osservare il traffico

Come nel resto del paese, il traffico a Città di Ho Chi Minh è intenso ed è un vero e proprio spettacolo, da vedere, osservare con attenzione, seduti comodamente a bere un caffè, alla maniera degli abitanti del luogo.

Non pericoloso, neppure quando si attraversano le strade a piedi, esprime pienamente molti aspetti della cultura del paese.

Pur nell'apparente caoticità, è animato da un sottile ordine, un'armonia di fondo.

Non c'è mai prevaricazione

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: Ben Thanh
Dintorni del mercato di Ben Thanh

 

Noleggiare una moto e salire sulla giostra

Questa è la naturale conseguenza della prolungata esposizione allo spettacolo del traffico di Città di Ho Chi Minh. Dopo pochi giorni non si può resistere e si corre a noleggiare una moto per salire sulla giostra. Prezzi: 4-5 euro al giorno o meno di 50 euro per noleggi di un mese.

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: il traffico
Traffico a Città di Ho Chi Minh; attraversare la strada è molto più facile di quel che sembra

 

Manifesti patriottici

Presenza costante in ogni angolo della città, da vedere con attenzione in quanto illustrano con schiettezza molti aspetti della vita del paese.

Parecchi manifesti si trovano nei dintorni della Cattedrale di Nostra Signora (Nha Tho Duc Ba).

 

Cosa vedere a Città di Ho Chi Minh: i manifesti patriottici
Manifesti patriottici a Città di Ho Chi Minh

 

Bere un buon caffè

E' impossibile camminare per 50 metri senza trovare una caffetteria. Uno dei modi migliori per vivere Città di Ho Chi Minh è sedersi a bordo strada, sorseggiare un caffè vietnamita e vedere la città scorrere davanti ai propri occhi.

Nelle caffetterie di Nguyen Trung si possono assaggiare le varietà più pregiate. I negozi della catena Thuc sono aperti a ogni ora del giorno. Piacevoli anche i locali di Phuc Long.

In queste catene, diffuse a livello nazionale, si trovano ambienti puliti, ordinati, aria condizionata e buon caffè ma manca l'ingrediente essenziale, l'atmosfera della vera caffetteria vietnamita, che è un ambiente aperto, rustico, informale, affacciato sulla strada.

Il caffè va di regola servito assieme a un tè verde, solitamente caldo.

 

Esplorare la vita notturna

Numerosi locali notturni si trovano tra i viali Hai Ba Trung e Dong Khoi. La vita notturna “turistica” è concentrata tra via Bui Vien e via Pham Ngu Lao.

Locali pretenziosi a Ben Nghe e Da Kao (Distretto 1). Molti locali sono in cima a grattacieli.

I locali di tendenza cambiano di continuo ma l'ambito è sempre quello delle zone già indicate.

 

Vita notturna a Saigon: Duong Bui Vien
Phuong Pham Ngu Lao, Via Bui Vien, centro della vita notturna turistica

 

Cosa fare a Saigon: concedersi un massaggio
Centro massaggi presso l'Aeroporto di Tan Son Nhat

 

Concedersi un massaggio rilassante

Ve ne sono di ogni genere, ovunque, a cominciare dall'aeroporto.

Indice

 

Consigli per la visita a Città di Ho Chi Minh

Seguono consigli sintetici per l'organizzazione della visita a Città di Ho Chi Minh. Maggiori informazioni negli articoli specifici. 

 

Quando andare a Città di Ho Chi Minh: durante il Tet
Città di Ho Chi Minh nel periodo del Tet, periodo ideale per la visita

 

Un giorno a Città di Ho Chi Minh: cosa vedere, cosa fare

Se avete solo un giorno secondo noi vale la pena considerare solo questi itinerari:

  • Visita al centro della città (Museo dei Residuati Bellici, Palazzo dell'Indipendenza, Cattedrale di Nostra Signora, Ufficio Postale Centrale, Viale Nguyen Hue) e visita al sito dei Cunicoli di Cu Chi

  • Visita al centro di Saigon e a Cho Lon

 

Due giorni a Città di Ho Chi Minh: cosa vedere, cosa fare

Se avete due giorni vi consigliamo il seguente programma:

  • un giorno per uno degli itinerari di cui al punto precedente (centro di Saigon e Cunicoli di Cu Chi o Cho Lon) e un giorno per una breve escursione nel Delta del Mekong

 

Tre giorni a Città di Ho Chi Minh: cosa vedere, cosa fare

Se avete tre giorni vi consigliamo i seguenti programmi:

  • un giorno e mezzo per la visita alla città (centro di Saigon, Cunicoli di Cu Chi e Cho Lon) e un giorno e mezzo per un'escursione con pernottamento nel Delta del Mekong

  • un giorno a Città di Ho Chi Minh e due giorni nel Delta del Mekong con pernottamento a Can Tho

 

Come muoversi

Il modo più interessante per esplorare una città così densa e carica di contrasti è muoversi a piedi. Camminare permette inoltre di scoprire aspetti della vita quotidiana degli abitanti della città.

Passeggiare a Ben Nghe e Ben Thanh è facile e piacevole ma occorre tenere conto del tempo, spesso caldo e per lunghi periodi piovoso.

Muoversi con gli autobus urbani è possibile solo per pochi itinerari. Lo consigliamo per spostarsi tra il centro (Ben Thanh, Pham Ngu Lao) e la città cinese (Cho Lon, distretti 5 e 6). Relativamente comodi e molto economici anche gli spostamenti in autobus tra Pham Ngu Lao, Ben Nghe e il distretto 3.

Il taxi offre il modo migliore per muoversi, soprattutto se ci si trattiene nella città per poco tempo (meno di 3 giorni). I taxi sono molto economici, facili da trovare ed efficienti. 

 

Muoversi in taxi

Spostamenti

Distanza  |  Costo prevedibile

Centro (Ben Nghe, Ben Thanh) - Cho Lon (mercato di Binh Tay)

8-9 km  |  130.000-150.000 dong

 

Dove mangiare

In centro si trovano moltissimi ristoranti. Soggiornare a Ben Nghe consente la scelta più ampia. Ristoranti come Quan An Ngon 138 e Nha Hang Ngon sono turistici e un po' affollati ma si trovano lungo i percorsi di visita usuali, sono curati nell'estetica, puliti, ordinati e offrono molti piatti della cucina vietnamita a prezzi molto contenuti.

 

Dove alloggiare

Ben Nghe è il centro del centro ed è la zona complessivamente migliore dove alloggiare. I costi sono ragionevoli.

Pham Ngu Lao attrae i viaggiatori zaino in spalla e chi cerca baldoria e risparmio a tutti i costi. La zona è caotica e poco pulita ma non mancano vantaggi come la vicinanza ad agenzie di viaggi che propongono escursioni molto economiche. Occorre fare attenzione perché questa forse l'unica area del paese dove è facile trovare guai.

Tra Ben Nghe e Pham Ngu Lao si trova Ben Thanh, la soluzione di compromesso perfetta tra centralità e costi. La zona di Ben Thanh più tranquilla è l'area a sud di Viale Tran Hung Dao.

 

Alloggiare a Città di Ho Chi Minh

Indice

 

Approfondimenti:

Itinerari a Città di Ho Chi Minh

Programmi di visita a Città di Ho Chi Minh: 1 giorno  |  2 giorni

 

Articoli correlati:

Luoghi da visitare, cosa vedere, cosa fare a HanoiHueHoi An

Crociere nella Baia di Ha Long (guida alla scelta, itinerari più comuni di due e tre giorni)

Viaggio in Vietnam: cosa vedere (aspetti della cultura della nazione da conoscere, località consigliate per un viaggio in Vietnam)

 

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Star ActiveStar ActiveStar ActiveStar ActiveStar Active