Il centro del Vietnam è una delle regioni più belle e accessibili del paese. La varietà dei paesaggi e l'importanza del patrimonio storico e culturale la rendono una meta imperdibile anche per viaggi molto brevi.

Hoi An e Hue sono le mete di maggior interesse culturale ma chi ama i paesaggi naturali avrà l'imbarazzo della scelta.

Il Vietnam centrale presenta ottime condizioni per la visita per gran parte dell'anno.

 

In questa pagina diamo indicazioni e suggerimenti per organizzare un viaggio nel Vietnam centrale a seconda della stagione e del tempo a disposizione.

Per maggiori informazioni sulle singole località rimandiamo alle pagine specifiche.

 

Itinerari nel Vietnam centrale: visita a Hue
Hue

 

Indice

 

Itinerari nel Vietnam centrale: visita a Da Nang
Da Nang

 

Ambito della regione del Vietnam centrale

Buona parte delle guide turistiche considera facenti parte del Vietnam centrale solo le province comprese tra Hue e Qui Nhon, essenzialmente poiché queste sono le aree più visitate nella regione. In quest'ottica Tuy Hoa, Nha Trang e Cam Ranh vengono considerate località facenti parte del sud del Vietnam.

La convenzione di cui sopra non riflette la divisione amministrativa ufficiale e soprattutto, cosa di maggior interesse per il turista, non aiuta a identificare aree dalle condizioni climatiche simili.

Di seguito per praticità ci atterremo invece alla definizione data dal governo vietnamita che considera facenti parte del Vietnam centrale le province e municipalità comprese tra la provincia di Thanh Hoa, a nord, e la provincia di Binh Thuan, a sud.

Con l'eccezione dell'area degli Altipiani Centrali, questa regione, assai estesa, presenta condizioni climatiche sostanzialmente omogenee in tutto l'anno. La circostanza è di grande aiuto quando si tratta di organizzare un itinerario di viaggio.

 

Vietnam centrale: una meta per il viaggiatore che ama improvvisare

Il Vietnam centrale (in lingua locale Mien Trung) è certamente una delle regioni più affascinanti e variegate del Vietnam.

Hoi An e Hue sono le mete turistiche più importanti della regione ma in rapida ascesa sono anche Da Nang e Qui Nhon.

Con l'eccezione di Hue, tutte queste città si trovano sul mare. Litorali selvaggi e località balneari ormai mature sono tra le ragioni per cui la regione è visitata ma chi ama uscire dai sentieri battuti vorrà certamente spingersi nell'entroterra.

Nel Vietnam centrale non si è mai troppo lontani dal mare e il viaggiatore motociclista amerà improvvisare itinerari tra l'impervia catena annamitica (Truong Son), ai confini col Lao, e le coste selvagge della regione.

Ottima l'accessibilità grazie ai numerosi aeroporti (a Qui Nhon, Da Nang, Hue) e alla Ferrovia della Riunificazione.

Indice

 

Quando viaggiare nel Vietnam centrale

L'arco di tempo tra marzo e maggio è considerato il periodo migliore per un viaggio nel Vietnam centrale. Tra meta maggio e la fine dell'estate il caldo è intenso.

Il periodo migliore della stagione balneare va da aprile ad agosto. La temperatura dell'acqua è gradevole anche prima di aprile ma il mare è spesso mosso. In autunno si verificano tifoni mentre in inverno le temperature non sono favorevoli ai bagni di mare.

 

Come impostare la scelta di un itinerario nel Vietnam centrale

Le distanze non sono un grande problema quando si tratta di mettere a punto un itinerario lungo le coste del centro del Vietnam. Il discorso cambia naturalmente se ci si vuole spingere nelle regioni più interne.

 

Tempi di trasferimento tra le singole località

Come anticipato, spostarsi tra le maggiori località turistiche del Vietnam centrale non pone problemi e implica tempi di percorrenza piuttosto contenuti.

L'aeroporto di Da Nang è la principale porta di accesso alla regione ma da Hanoi e Città di Ho Chi Minh si possono raggiungere in aereo anche Hue e Qui Nhon.

 

Da Da Nang

Da Nang è nel centro del paese ed è il punto di partenza ideale per raggiungere ogni parte del Vietnam centrale.

Questi sono i tempi di percorrenza per viaggi in auto o autobus da Da Nang:

  • Hoi An (40-60 minuti)

  • Hue (3-4 ore)

 

Da Hue

Hue è ben servita dai treni e dagli autobus. Su lunghe distanze vale la pena prendere in considerazione l'uso dell'aereo.

Tempi di percorrenza:

  • Da Nang (3-4 ore)

  • Hoi An (4-5 ore)

 

Da Hoi An

Hoi An è ben servita da collegamenti in autobus con le principali località dell'area. Per spostamenti su lunghe distanze è quasi sempre necessario passare da Da Nang.

Tempi di percorrenza:

  • Hoi An (40-60 minuti)

  • Hoi An (4-5 ore)

 

Da Qui Nhon

Qui Nhon si trova a metà strada tra Hoi An e Nha Trang. Queste località sono raggiungibili con viaggi non troppo lunghi.

Tempi di percorrenza:

  • Hoi An (6-7 ore)

  • Nha Trang (6-7 ore)

 

Durata minima consigliata del soggiorno nelle singole località

Come anticipato, nella scelta degli itinerari un ottimo punto di partenza è la considerazione di quella che è la durata minima consigliabile per il soggiorno in ogni singola località.

In questo va tenuto computato anche il tempo necessario per gli spostamenti tra le varie località.

 

Hue: minimo 2 giorni

Molti passano a Hue un solo giorno. La scelta è sensata solo per viaggi molto brevi (di meno di due settimane).

In un solo giorno non si può che vedere di fretta la Città Imperiale e qualche tomba Nguyen. Molto meglio dedicare a Hue due giorni, il che aumenta la qualità della visita e permette di vedere la campagna circostante.

Rinomata la cucina, apprezzata per la varietà e qualità delle preparazioni. Solida la tradizione vegetariana.

 

Hoi An: minimo 3 giorni

Hoi An è a ragione una delle località turistiche più popolari del Vietnam. Oltre al centro storico ben conservato, la cittadina offre ameni dintorni rurali, discrete spiagge e una seducente atmosfera da località di provincia.

Nelle vicinanze si possono visitare templi e siti di rilevanza storica e religiosa nonché isole e località di mare.

E' possibile visitare la cittadina in due giorni ma con un giorno in più si ha la possibilità di esplorare i dintorni.

 

Da Nang: minimo 1 giorno

Da Nang viene spesso visitata male o di fretta, quando non viene del tutto ignorata. La città non conserva molto del suo passato ma è base di appoggio ideale per esplorare la Penisola di Son Tra e i litorali tra Hoi An e Lang Co.

Piacevoli le spiagge, buona la cucina e molto contenuti i costi degli alberghi.

 

Escursioni in giornata da Hoi An

Hoi An è al centro di una regione nella quale è possibile compiere molte interessanti escursioni in giornata.

Tra le più popolari queste:

  • 1 giorno nelle Isole Cham

  • 1 giorno per la visita al Santuario di My Son e al sito religioso delle Montagne dei Cinque Elementi

  • 1 giorno per la visita ai dintorni rurali

 

Escursioni in giornata da Hue

Attorno a Hue si trova una terra dal paesaggio molto vario. Possibili molte escursioni in giornata, come le seguenti:

  • 1 giorno tra la Laguna Chuon e Thuan An

  • 1 giorno nella Laguna Cua Hai

  • 1 giorno per la visita al Parco Nazionale di Bach Ma

 

Mare vicino a Hue: lido di Thuan An
Lido di Thuan An, dintorni di Hue

 

Circuiti in moto nel Vietnam centrale

La regione offre infinite occasioni per piacevoli percorsi in moto. Di seguito ne presentiamo due, facilmente integrabili in un percorso di vita più tradizionale con visita alle maggiori località di interesse storico, culturale e ricreativo.

 

Circuito in moto tra Hue, Hoi An, Prao e A Luoi: minimo 7 giorni (almeno 3 giorni in strada)

Uno dei percorsi più affascinanti per il viaggiatore motociclista è quello che compie un circuito tra Hue, Hoi An e le località di Prao e A Luoi lungo la Strada di Ho Chi Minh.

L'itinerario percorre uno dei tratti costieri più belli del paese, con l'attraversamento del celebre Passo di Hai Van.

Nei tratti in direzione est-ovest si scopre una campagna florida, una dimensione di tranquillità avulsa dalle frenesie della modernità.

Magnifico il percorso tra Prao e A Luoi lungo la cosiddetta Strada di Ho Chi Minh, una via che per lunghi tratti corre vicino allo Storico Sentiero di Ho Chi Minh, a breve distanza dal Lao. Qui si passa attraverso una terra montuosa poco abitata coperta da una giungla a tratti impenetrabile.

Il percorso si sviluppa su una distanza di 450-500 km. Con ritmi non troppo serrati il circuito impiega 3 giorni. Aggiungendo le dovute soste per la visita alle maggiori località l'itinerario pul durare 7-10 giorni.

Possibili interessanti deviazioni attraverso la Penisola di Son Tra e il Parco Nazionale di Bach Ma. Interessante anche il tratto di strada costiero tra Hue e Dong Hoi.

Da non perdere una visita al Santuario di My Son.

 

Itinerario costiero tra Nha Trang e Qui Nhon

Le province di Khanh Hoa, Phu Yen e Binh Dinh sono mete di grande interesse per chi vuole scoprire la bellezza dei litorali del Vietnam.

Un viaggio tra Nha Trang e Qui Nhon avviene in gran parte lungo strade litoranee non troppo trafficate e in buone condizioni. Il percorso è adatto anche a chi non ha troppa esperienza o non vuole cimentarsi in imprese troppo complicate.

La regione ospita un buon numero di siti storici e culturali. Numerose le vestigia della civiltà dei Cham, soprattutto nella provincia di Binh Dinh.

Nei dintorni di Nha Trang si trovano numerose isole, alcune delle quali dalla bellezza straordinaria come Dao Yen e Hon Bip.

Ampia la varietà dei contesti, dalla affermata destinazione turistica a vocazione internazionale di Nha Trang alla provinciale e non ancora sviluppata Tuy Hoa. Con pochi chilometri da ogni località si raggiungono villaggi e lidi fuori del tempo.

Nha Trang e Qui Nhon sono servite da aeroporti con frequenti collegamenti con Hanoi e Città di Ho Chi Minh. Possibile anche l'arrivo in treno.

L'ideale è noleggiare una moto e compiere un percorso circolare con ritorno attraverso le regioni interne. Possibile includere anche una tappa a Da Lat.

Chi ha poco tempo può limitarsi a un itinerario con soggiorni a Nha Trang, Tuy Hoa e Qui Nhon ed escursioni giornaliere nei dintorni.

Da queste città è possibile raggiungere in moto in giornata buona località del tratto costiero della rispettiva provincia.

Come sempre consigliamo di non voler compiere più di 150-180 km al giorno.

 

Limiti massimi consigliati per le escursioni giornaliere:

  • Da Nha Trang: verso nord Dai Lanh (90 km), verso sud Binh Tien (80 km)

  • Da Tuy Hoa: verso nord la Penisola di Xuan Thinh (80 km), verso sud la Penisola di Hon Gom (70 km)

  • Da Qui Nhon: verso nord la Penisola di Phuong Mai (30 km), verso sud la Penisola di Xuan Thinh (70 km)

Indice

 

Itinerari consigliati nel Vietnam centrale

Veniamo quindi a una lista di itinerari nel Vietnam centrale di diversa durata.

 

Itinerari di 5 giorni

Hue (2), Hoi An e Da Nang (3)

Qui Nhon (2), Hoi An (3)

 

Itinerari di 7 giorni

Hoi An (3), Da Nang (2), Hue (2)

Qui Nhon (2), Hoi An (3), Hue (2)

Circuito tra Hue, Hoi An, Prao e A Luoi

 

Itinerari di 10 giorni

Circuito in moto tra Hue, Hoi An, Prao e A Luoi con tappe a Hue di 2 giorni, Da Nang di 1 o 2 giorni e Hoi An di 3-4 giorni

Tuy Hoa (2), Qui Nhon (2), Hoi An (3), Da Nang (1), Hue (2)

Nha Trang (3), Qui Nhon (2), Hoi An (3), Hue (2)

 

Itinerario di 12 giorni

Nha Trang (3), Tuy Hoa (2), Qui Nhon (2), Hoi An (3), Hue (2)

 

Itinerario di 14 giorni

Nha Trang (3), Tuy Hoa (2), Qui Nhon (2), Hoi An (3), Hue (2), Phong Nha Ke Bang (2)

 

Itinerari di 20 giorni

Da Lat (3), Nha Trang e Cam Ranh (4), Tuy Hoa (2), Qui Nhon (2), Hoi An (4), Da Nang (1), Hue (2), Phong Nha Ke Bang (2)

Itinerario di 14 giorni e circuito Mui Ne - Phan Rang - Da Lat

Indice

 

Approfondimenti:

Viaggio in Vietnam classico da sud a nord  (guida all'organizzazione)

Consigli per l'organizzazione di un viaggio in Vietnam (informazioni per organizzare itinerari in ogni stagione dell'anno in totale autonomia; precauzioni e consigli)

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive