Cosa fare a Osaka quando piove: passeggiata a Dotombori
Dotombori (Osaka) in un giorno di pioggia

 

Osaka non è tra le città giapponesi più piovose. La pioggia a Osaka non comporta disagi particolari al visitatore, salvo che al sopraggiungere dei tifoni.

Un gran numero di siti di interesse turistico a Osaka sono al coperto. In parecchi quartieri ci si trova spesso a percorrere viali coperti e i percorsi pedonali sono spesso ben protetti.

In definitiva, in pochi casi occorre rivedere i programmi di visita a causa della pioggia.

 

Quando piove a Osaka

L’estate e la prima metà dell’autunno sono i periodi più piovosi nella città di Osaka. L’inverno a Osaka è poco piovoso. La primavera è abbastanza piovosa a Osaka.

 

Quando piove a Osaka: dati statistici sulle precipitazioni
Precipitazioni e soleggiamento; medie mensili calcolate a partire dalle serie statistiche relative al decennio 2010-2019 pubblicate dall'Agenzia Meteorologica Giapponese

 

Visitare Osaka in un giorno di pioggia

Come anticipato, a nostro avviso non conviene rivedere o adattare i programmi di visita a Osaka a causa del verificarsi di precipitazioni piovose. Queste arrecano infatti modesti disagi e la visita a Osaka si svolge in genere attraverso un insieme consolidato di tappe obbligate, molte delle quali al coperto.

Gli spostamenti a Osaka avvengono solitamente a mezzo dei trasporti pubblici. La metropolitana di Osaka, eccezionale per capillarità ed efficienza, serve tutte le direttrici turistiche più comuni e farne uso consente di limitare al minimo gli spostamenti a piedi. Quando piove in maniera eccezionale può valer la pena fare uso del taxi, non eccessivamente costoso.

Camminare a Osaka è comunque molto piacevole. Le strade sono a misura d’uomo e in molte parti della città, ad esempio nei dintorni del castello, abbondano vaste zone pedonali. Anche quando piove camminare è un’opzione da considerare. Alcuni luoghi, ad esempio il già citato castello, diventano ancora più suggestivi nella cornice di cieli coperti o nuvolosi.

Molte attrazioni di Osaka, come l’acquario, il conservatorio botanico e i musei sono al coperto.

In parecchi quartieri a Osaka di interesse turistico, come Umeda e Namba, non si fa altro che passare da un edificio all’altro e vaste aree sono collegate da shotengai, gallerie commerciali organizzate attorno a lunghi viali coperti.

In realtà, tra le città più visitate del Giappone, Osaka è certamente quella dove la pioggia porta minor fastidio al turista.

 

Cosa fare a Osaka quando piove: visita al Kaiyukan, magnifico acquario
Acquario Kaiyukan, meduse

 

Programmi consigliati

Per quanto detto al paragrafo precedente, noi consigliamo di attenersi ai programmi di visita a Osaka usuali anche in caso di pioggia. Di questi sono date descrizioni dettagliate nelle pagine sotto richiamate.

 

Articoli correlati:

 

Itinerario interamente al coperto

Quando piove forte si potrebbe voler organizzare un percorso che non prevede alcun tratto a piedi.

Mete ideali in questo caso sono le seguenti:

  • Musei:

    • Museo di Storia di Osaka: interessante narrazione sulla storia della città. Il museo è a brevissima distanza da una stazione della metropolitana. Nelle immediate vicinanze la cinta muraria del Castello di Osaka. Quando non piove troppo, molto bello passeggiare lungo il fossato, su cui sovrastano enormi mura in pietra.

    • Museo dell’Edilizia popolare di Osaka: a breve distanza da Umeda, presso una stazione della metropolitana, museo a tema, utile a comprendere aspetti cruciali della vita quotidiana del giapponese. Il museo dista pochi passi dalla lunghissima galleria commerciale di Tenjinbashi-suji.

  • Quartieri commerciali:

    • Tenjinbashi-suji: galleria commerciale al coperto. Questa offre un modo unico di attraversare a piedi il centro di Osaka da nord a sud rimanendo sempre al coperto ed evitando anche il minimo contatto con la pioggia.

    • Umeda: attorno alla Stazione di Osaka, quartiere dei grandi centri commerciali;

    • Namba: attorno alla Stazione di Namba, quartiere dove sono grandi gallerie commerciali.

C'è poi il Conservatorio Botanico Sakuya-Konohanakan, raggiungibile con una brevissima camminata da una stazione della Linea N (metropolitana).

Per tutti gli spostamenti si può fare uso della metropolitana.

 

Cosa fare a Osaka quando piove: visita a Tenjinbashi-suji, lunghissima shotengai
Tenjinbashi-suji, la lunghissima via commerciale al coperto nel centro di Osaka

 

Itinerario con minimi spostamenti a piedi

Percorso consigliato (nel caso di piogge non troppo intense):

  • 1) Umeda - 2) Museo dell’Edilizia Popolare di Osaka - 3) Galleria Tenjinbashi-suji - 4) Santuario Osaka-Tenmangu - 5) Castello di Osaka - 6) Dotombori - 7) Namba.

Questo itinerario richiede un giorno intero.

 

Dove andare a Osaka quando piove: Conservatorio botanico Sakuya-Konohanakan
Osaka; Conservatorio botanico Sakuya-Konohanakan

 

Articoli correlati:

Quanti giorni dedicare a Osaka (scenari di viaggio comuni)

 

Visita guidata di Asakusa
Escursione a Kyoto