Kyoto non è molto grande ma anche per un viaggio di tre giorni si avranno non poche difficoltà a scegliere gli itinerari di visita.

La numerosità dei luoghi da visitare e la rilevanza delle distanze rendono necessaria una organizzazione quanto più accurata e razionale.

Solo per viaggi di durata maggiore di tre giorni è realmente possibile improvvisare. Più ragionevole dedicare ogni giorno a un'area della città piuttosto circoscritta.

 

Cosa vedere a Kyoto in tre giorni: Higashiyama, Kita, Arashiyama
Kyoto, antica capitale del Giappone: alcuni dei templi e santuari più suggestivi

 

Kyoto in 3 giorni: luoghi da visitare, cosa vedere

Le distanze in gioco durante una visita a Kyoto non sono eccessive ma occorre spesso muoversi in autobus, un mezzo relativamente lento e soggetto al problema del traffico.

Se si dedicano a Kyoto solo tre giorni secondo noi anzitutto vale la pena considerare di scegliere tra le seguenti aree:

  • Higashiyama: a est del Fiume Kamo, un'area dove che custodisce molti dei maggiori templi e santuari storici della città. Lungo il fiume è lo storico quartiere di Gion;

  • Sakyo: a nord di Higashiyama, dove si trovano il Ginkaku-Ji, meta imperdibile, il Sentiero del Filosofo e numerosi altri templi storici di grande importanza storica e artistica;

  • Kita: a nordovest rispetto al centro, dove è il celebre Kinkaku-Ji (Tempio del Padiglione d'Oro); nelle sue vicinanze, a Ukyo, sono altri templi di grande importanza quali il Ryoan-Ji e il Ninna-Ji;

  • Arashiyama: a ovest, magnifico paesaggio culturale;

  • Nakagyo, Shimogyo: presso il centro di Kyoto;

In un viaggio di tre giorni, ad alcune di queste aree si può dedicare un solo giorno mentre altre possono essere visitate in mezza giornata e quindi accorpate.

Per viaggi più lunghi è meglio dedicare a ciascuna area non meno di un giorno.

 

Itinerario 1: percorso classico, la prima soluzione da considerare

Cominciamo con quello che consideriamo il programma migliore per un viaggio di 3 giorni a Kyoto, un itinerario classico:

  • 1° giorno: Kyoto est (percorso a piedi tra Higashiyama e Sakyo con visita ai maggiori templi e santuari, quartieri e vie storiche);

  • 2° giorno: Kyoto nord e centro (templi Kinkaku-Ji e Ryoan-Ji e visita a al centro);

  • 3° giorno: Arashiyama e Santuario di Fushimi Inari.

Nell'articolo che segue è data descrizione dettagliata di questo itinerario. Sono presentate inoltre numerose varianti, adatte a viaggiatori con gli interessi più vari (da chi ama la cultura tradizionale e l'arte a chi vuole scoprire la città ordinaria e moderna).

 

Descrizione dettagliata giorno per giorno:

Viaggio a Kyoto di 3 giorni: itinerario classico

 

Itinerario 2: Kyoto in 2 giorni ed escursione di un giorno a Nara

Secondo noi da considerare come scelta di ripiego un programma che dedica a Kyoto solo due giorni per inserire un'escursione a Nara.

Per questa soluzione consigliamo di riferirsi ai seguenti articoli:

Viaggio a Kyoto di 2 giorni

Viaggio a Nara di 1 giorno

 

Tre giorni a Kyoto in primavera: tappa nel giardino Haradani-En
Giardino Haradani-En, visitabile con una deviazione dal percorso nel giorno in cui ci si reca al Kinkaku-Ji

 

Itinerario 3: percorsi in primavera

Durante la fioritura dei ciliegi alcune mete solitamente ignorate in un programma di visita di 3 giorni diventano prioritarie. E' il caso di numerosi templi, giardini tradizionali e parchi.

Tra i luoghi consigliati non troppo lontani dalle direttrici dell'itinerario classico segnaliamo i seguenti:

  • Parco Kyoto-Gyoen

  • Via Shirakawa-dori

  • Santuario di Heian

  • Giardini Botanici di Kyoto

  • Pendio Keage

  • Lungofiume orientale

 

Cosa vedere a Kyoto durante la fioritura dei ciliegi: il pendio Keage
Pendio Keage, la ferrovia dismessa

 

Approfondimenti:

Visitare Kyoto durante la fioritura dei ciliegi

 

Itinerario 4: percorsi in autunno

Quando la vegetazione veste i colori dell'autunno si scopre che in molti templi e santuari ogni singolo albero è stato piantato per contribuire a un affresco di straordinaria bellezza.

Imperdibile la visita ai seguenti luoghi: Templi Kodai-Ji, Tofuku-Ji, Kiyomizu-dera, Nanzen-Ji, Enko-Ji, Eikan-Do Zenrin-Ji, Jojakko-Ji Ville imperiali di Katsura e Shugakuin

 

Approfondimenti:

Visitare Kyoto in autunno

 

Itinerario 5: visitare Kyoto con escursioni giornaliere da Osaka

Quando si organizza un viaggio in Giappone all'ultimo minuto può capitare di non riuscire a trovare un alloggio in città in posizione centrale o a prezzi compatibili con le proprie possibilità.

In questi casi si può optare per una soluzione di ripiego, soggiornare a Osaka e visitare Kyoto con escursioni in giornata.

 

Questa soluzione è descritta in articoli specifici:

Visitare Kyoto in 3 giorni soggiornando a Osaka

Organizzare escursioni a Kyoto da Osaka

 

Una traccia che minimizza le perdite di tempo è la seguente:

  • 1° giorno: Higashiyama e Sakyo, raggiungibili da Osaka in maniera diretta (senza necessità di prendere gli autobus urbani a Kyoto dalla stazione) con la Linea Keihan;

  • 2° giorno: Arashiyama, raggiungibile direttamente da Osaka con la Linea Hankyu. Comodo anche il viaggio sulla rete JR, che richiede un cambio di treno presso la Stazione di Kyoto;

  • 3° giorno: Kita, Kamigyo e Nakagyo; raggiungibili con i treni delle reti Hankyu e JR;

E' naturalmente possibile anche seguire l'itinerario classico già descritto.

 

Consigli per organizzare una visita a Kyoto di 3 giorni

Scelte diverse da quelle appena consigliate sono ovviamente possibili. Per orientarsi conviene riferirsi a quelli che noi consideriamo dei punti fermi:

  • Higashiyama merita non meno di 1 giorno pieno. Possibile abbinare la visita ai siti situati nella parte meridionale di Sakyo (Ginkaku-Ji, Sentiero del Filosofo e qualche tempio non troppo lontano da quest'ultimo) ma sconsigliato spingersi nel cuore del distretto al quale andrebbe dedicato un giorno ulteriore;

  • Arashiyama merita almeno mezza giornata. Facile abbinare la visita al Santuario di Fushimi Inari e al Castello di Nijo. Meno consigliato abbinare Arashiyama all'area orientale di Ukyo (ossia al Kinkaku-Ji e al Ryoan-Ji). Quest'ultima scelta imporrebbe tempi troppo stretti.

 

Approfondimenti

Viaggio a Kyoto di 3 giorni: itinerario classico (descrizione del programma giorno per giorno; 7 varianti)