Viaggiare in treno in Giappone: treni ad alta velocità
Treni ad alta velocità giapponesi

 

Fino all’ottobre 2023 i biglietti ferroviari turistici JRP hanno avuto costi molto bassi, tali per cui anche per itinerari di breve durata e di ambito limitati la convenienza dei biglietti era pressoché certa.

A seguito dell’aumento dei prezzi, i biglietti JRP di ambito nazionale sono spesso di scarsa utilità per il turista che visita il Giappone per la prima volta seguendo itinerari usuali.

Migliori possibilità di risparmio vengono offerte dai biglietti JRP regionali, adatti a coprire i costi delle corse limitate a determinate regioni.

In questa pagina intendiamo evidenziare quando comprare gli abbonamenti JRP è realmente conveniente. 

 

Cosa sono i biglietti turistici JRP

I biglietti plurigiornalieri JRP (Japan Rail Pass, JR Pass) sono titoli di viaggio dedicati al turista straniero che consentono corse in treno illimitate sulle linee della rete ferroviaria nazionale (gruppo JR) in determinati ambiti territoriali per periodi di tempo di diversa durata.

I biglietti JRP di ambito nazionale contemplano la totalità delle linee ordinarie e ad alta velocità della rete ferroviaria nazionale. Questi biglietti sono validi per periodi di 7, 14 e 21 giorni.

Esistono poi carte JRP di ambito regionale, in generale molto più economiche, adatte a chi limita il proprio viaggio ad aree relativamente piccole. Possibile un uso combinato di questi biglietti.

Per tutti i dettagli sulle condizioni di acquisto, utilizzo e le limitazioni rimandiamo all'articolo dedicato.

  

Biglietto Japan Reru Pasu (Japan Rail Pass, JRP)
Biglietto JRP

 

Indice

 

Giappone: rete ferroviaria nazionale, linee principali
Mappa schematica delle principali linee della rete ferroviaria nazionale del Giappone. In verde scuro le linee ad alta velocità; in verde chiaro le principali linee ordinarie.

 

Biglietti turistici

Rete ferroviaria nazionale (JR)

Plurigiornalieri JRP (di durata di 7, 14 e 21 giorni, estensione nazionale)

 

proposte da 客路 | Klook

 

 

Come valutare la convenienza delle soluzioni di viaggio: tempi e costi

Anzitutto occorre puntualizzare che per stabilire la convenienza di una soluzione di viaggio occorre valutare:

  • 1) i costi degli spostamenti;

  • 2) la durata degli spostamenti.

Per la maggior parte delle persone durante il viaggio il tempo a disposizione è sempre molto limitato e una decisione che comporti un piccolo risparmio di denaro a fronte di un aumento consistente dei tempi di spostamento non può essere considerata una scelta di convenienza.

Chi è invece interessato a ridurre al minimo le spese di trasporto, può spesso trovare più conveniente optare per l'utilizzo di treni locali e autobus diurni e notturni. Questa scelta porta al massimo risparmio di denaro ma implica condizioni di viaggio più scomode e tempi di spostamento più lunghi.

Di seguito riportiamo casi pratici che permettono di evidenziare quando e come l'uso dei biglietti JRP è conveniente.

 

Approfondimenti:

 

 

Calcolo della convenienza: criteri

Verranno esaminati di seguito itinerari di viaggio comuni di diversa durata, di 7, 10, 12, 14, 18, 21 giorni. Per alcuni di questi faremo un confronto dei costi e tempi di viaggio nei due casi seguenti:

  • 1) utilizzo di treni veloci con acquisto dei biglietti JRP;

  • 2) utilizzo di treni locali e autobus senza acquisto dei biglietti JRP.

Verremo quindi a valutare due corrispondenti soluzioni di viaggio:

  • 1) viaggio con un biglietto JRP (soluzione di compromesso tra risparmio e comodità), risparmio di denaro e riduzione dei tempi di spostamento);

  • 2) viaggio senza JRP (soluzione di massima convenienza economica) massima riduzione dei costi degli spostamenti, anche a discapito della comodità del viaggio.

Per entrambe le soluzioni verranno date indicazioni sui seguenti punti:

  • 1) come scegliere l’ordine delle tappe;

  • 2) come scegliere itinerari di volo multi-tratta.

 

Voli multi-tratta tra Italia e Giappone

Itinerari di volo multi-tratta possono essere più costosi degli itinerari di volo di andata e ritorno. La ricerca di soluzioni convenienti può richiedere del tempo.

Per molti viaggi in Giappone si può scegliere un itinerario di volo come il seguente:

  • 1) Andata: Roma - Tokyo;

  • 2) Ritorno: Osaka - Roma.

 

Scalo in Cina

Se non si trovano voli multi-tratta convenienti tra Italia e Giappone si può acquistare un volo di andata e ritorno tra Italia e Cina e voli a basso tra Cina e Giappone. Ad esempio, si può organizzare l’itinerario di volo come segue:

  • 1) Andata: Milano - Pechino;

  • 2) Volo regionale per l’ingresso in Giappone: Pechino - Tokyo;

  • 3) Volo regionale per l’uscita dal Giappone: Osaka - Shanghai;

  • 4) Ritorno: Shanghai - Milano.

A certe condizioni, itinerari simili consentono di visitare città cinesi come Pechino, Shanghai senza necessità di ottenere un visto di ingresso per soggiorni fino a 144 ore.

Approfondimenti: Compiere uno scalo in Cina (informazioni e consigli)

 

Note sui calcoli

Da osservare quanto segue:

  • Spostamenti urbani: nei calcoli sono inclusi i costi dei soli trasferimenti tra destinazioni diverse, tra aeroporti e città e per brevità non sono conteggiati i costi degli spostamenti urbani (metropolitana, ferrovia urbana, soprattutto a Tokyo e Osaka). Questi costi possono incidere su itinerari di lunga durata. A Tokyo e Osaka una stima di massima può valutare questi costi in 500-1.000 yen al giorno. Alcuni degli spostamenti urbani sono coperti dai biglietti JRP (ad esempio le corse sulla linea Yamanote a Tokyo). Esistono comunque convenienti biglietti turistici di ambito urbano e suburbano;

  • Shinkansen: si fa riferimento ai costi delle tratte compiute coi treni che possono essere utilizzati coi biglietti JRP (Hikari, Sakura; esclusi quindi i treni Nozomi e Mizuho);

  • Autobus extraurbani: i valori dei costi sono indicativi, non potendosi tenere conto della variabilità dei prezzi con le promozioni e col periodo stagionale;

  • Trasferimenti tra le città e gli aeroporti: le corse sulle linee JR sono coperte dai biglietti JRP. Qualora si scelga la soluzione di massimo risparmio di denaro è possibile optare per economici trasferimenti in treni locali o autobus. Per le tratte più comuni (tra gli aeroporti di Narita e Haneda e Tokyo e tra l’Aeroporto del Kansai e Osaka il costo non supera i 1.500 yen a tratta);

  • Escursione a Miyajima da Hiroshima: il costo dei trasferimenti in treno e traghetto tra le due località è inferiore ai 1.500 yen (interamente coperto dal biglietto JRP). Per brevità non verrà evidenziato nelle tabelle ma ne verrà tenuto conto;

  • Escursione a Nikko: non se ne tiene conto nei confronti poiché per risparmiare tempo e semplificare il viaggio è consigliabile muoversi coi treni della società Tobu che offre un biglietto turistico dal costo di poco meno di 2.200 yen (comprensivo degli spostamenti in treno tra Tokyo e Nikko di andata e ritorno nonché dell'uso degli autobus nell'area dei templi e dei santuari principali). Viaggiare coi treni delle società del gruppo JR tra Tokyo e Nikko richiede cambi di treno e più tempo.

 

 

Itinerari per il primo viaggio in Giappone

Riportiamo di seguito tracce di itinerari molto comuni per il primo viaggio in Giappone. Per ognuno diamo indicazione dei costi legati ai trasferimenti in treno (con preferenza dei servizi ad alta velocità).

 

 

Itinerario di 5-6 giorni: Kansai o Kanto

Un itinerario in Giappone molto breve, scelta sensata per viaggi in più paesi dell’aria estremo-orientale (Cina, Corea, eccetera), si concentra spesso su una delle seguenti regioni:

  • Kanto: la regione dove è situata Tokyo;

  • Kansai: dove sono Kyoto, Osaka e Nara.

In linea generale, nelle due regioni menzionate sono molte località di interesse turistico e per gli spostamenti tra queste sono disponibili ottimi biglietti JRP regionali che consentono consistenti risparmi di denaro.

Maggiori informazioni in merito nella sezione dedicata agli itinerari regionali.

Chi è già stato in Giappone può considerare anche altre regioni (tipicamente Kyushu, Tohoku, Hokkaido).

 

 

Itinerario di 7-10 giorni tra Tokyo e Kyoto

Gli itinerari di 7 giorni più comuni per il primo viaggio in Giappone muovono tra Tokyo e Osaka con tappe a Kyoto e Nara.

Esaminiamo due casi:

  • Itinerario di volo di andata e ritorno via Tokyo (soluzioni 1 e 3);

  • Itinerario di volo multi-tratta, con ingresso via Tokyo e uscita via Osaka (soluzione 2).

 

Un ottimo programma di viaggio è descritto in maniera dettagliata nella seguente pagina:

 

Soluzioni 1 e 3

Itinerario di 7 giorni tra Tokyo e Kyoto

Trasferimenti: costi e tempi di percorrenza indicativi

Itinerario di volo di andata e ritorno via Tokyo

Tratta

In treno

Soluzione 1

In autobus

Soluzione 3

Tokyo – Kyoto

14.000 yen | 3 ore

5.000-7.000 yen | 7-8 ore

Kyoto – Nara 

750 yen70 minuti

-

Kyoto – Osaka

600 yen30-45 minuti

-

Osaka – Tokyo

14.500 yen3 ore e 1/4

3.500-5.000 yen | 7-8 ore

Costo complessivo  

  • Viaggio in shinkansen (soluzione 1): 33.000-36.000 yen. Risulta non conveniente l'acquisto del biglietto JRP di 7 giorni (dal costo di 50.000 yen) 

  • Viaggio in autobus notturno (soluzione 3): 14.000 – 19.000 yen

Note

Trasferimenti tra l’aeroporto e Tokyo: il valore di cui sopra comprende il costo del trasferimento di andata e ritorno tra l’Aeroporto di Narita e Tokyo (valutato in 3.000-6.000 yen).

Conclusioni e consigli

Per un semplice itinerario tra Tokyo e Osaka con ingresso e uscita attraverso lo stesso scalo (nel caso qui esaminato, Tokyo) l’uso dei treni velocità consente spostamenti comodi e rapidi. Non risulta conveniente acquistare un biglietto JRP di 7 giorni. Necessario acquistare i biglietti per le singole tratte.

Spostarsi in autobus implica un risparmio di 18.000 – 20.000 yen ma per un viaggio di soli 7

 giorni due trasferimenti così lunghi potrebbero risultare pesanti.

 

Carta JRP Arco di Hokuriku

Se si vuole viaggiare con i treni ad alta velocità si può valutare la convenienza di acquistare una carta JRP Arco di Hokuriku. Necessario in tal caso viaggiare tra Tokyo, Kyoto e Osaka via Kanazawa. Al risparmio di denaro si accompagnano però tempi di percorrenza superiori.

 

Soluzione 2

Ancor meno conveniente fare uso di un biglietto JRP nel caso di voli multi-tratta.

Per i trasferimenti tra Tokyo, Kyoto, Nara, Osaka si viene a spendere tra 19.000 e 22.000 yen, cui vanno aggiunti i costi del trasferimento tra Tokyo e uno dei suoi aeroporti (tra 1.500 e 3.000 yen circa) e i costi del trasferimento tra Osaka e l’Aeroporto del Kansai (da valutare in 1.500-3.000 yen).

Con questa soluzione non conviene acquistare alcun biglietto JRP.

 

Itinerario tra Tokyo e Hiroshima

La convenienza del biglietto JRP da 7 giorni sussiste per un itinerario con spostamenti su lunghe distanze come il seguente:

  • Tokyo - Kanazawa - Kyoto - Hiroshima - Kyoto.

Si tratta di un programma dai ritmi serrati, adatto solo a un viaggiatore dinamico.

 

 

Itinerari di 11-13 giorni tra Tokyo, Kyoto e una terza destinazione

In dieci giorni o poco più è molto comune visitare Tokyo, Kyoto e una terza città principale. Per quest’ultima è naturale far ricadere la scelta su Kanazawa oppure Hiroshima.

 

Tra Tokyo e Osaka via Kanazawa

Lo Hokuriku è una regione del Giappone situata lungo la costa occidentale. La località di maggiore interesse turistico dell’area è la città di Kanazawa.

E’ disponibile un biglietto turistico JRP regionale che copre il viaggio tra Tokyo, Kanazawa, Kyoto e Osaka. Sono inclusi alcuni trasferimenti aeroportuali (tra gli aeroporti di Tokyo e la città, tra l’Aeroporto del Kansai e Osaka).

Occorre tenere conto del fatto che il biglietto impone una condizione stringente sulla tratta tra Tokyo e Osaka (e Kyoto). Il viaggio tra queste città può infatti avvenire solo sulle linee che passano da Kanazawa.

Il biglietto Arco di Hokuriku ha durata di 7 giorni consecutivi.

Un itinerario di 10 giorni può seguire la seguente traccia:

  • Giorni 1-3: Tokyo;

  • Giorno 4: attivazione del biglietto JRP Arco di Hokuriku e trasferimento a Kanazawa; prima visita nel pomeriggio;

  • Giorni 5 e 6: visita a Kanazawa (eventuale escursione a Shirakawa-go);

  • Giorni 7-9: visite a Kyoto e Nara;

  • Giorno 10: ritorno a Tokyo via Kanazawa.

Giorni ulteriori possono essere dedicati a Tokyo (al ritorno o all’andata) oppure, se si fa ingresso in Giappone dall’Aeroporto del Kansai, a Kyoto, Osaka o altre località nell’area del Kansai.

 

Approfondimenti:

  

Carta JRP Arco di Hokuriku (Hokuriku Arch Pass): ambito di validità; linee ferroviarie e stazioni principali
Mappa schematica delle linee ferroviarie nell'ambito di validità del biglietto JRP Arco di Hokuriku

 

Tra Tokyo e Hiroshima

Viaggi in Giappone di 10-12 giorni muovono spesso tra Tokyo e Hiroshima. Le distanze in gioco sono ancora relativamente brevi e i biglietti JRP a estensione nazionale non offrono alcuna possibilità di risparmio. Il costo di spostamenti di andata e ritorno tra Tokyo e Hiroshima ammonta infatti a meno di 40.000 yen, meno del costo di un semplice JRP di 7 giorni a estensione nazionale.

Conveniente fare uso di biglietti regionali a copertura delle spese per i trasferimenti tra Kyoto, Osaka e Hiroshima.

 

 ⇒ Carta JRP Area Kansai-Hiroshima

La carta JRP Area Kansai-Hiroshima consente spostamenti illimitati per 5 giorni consecutivi tra la regione del Kansai (dove sono Kyoto, Osaka, Nara, la Penisola di Kii e altre aree di interesse turistico), Okayama, Hiroshima, Takamatsu e altre località.

Al prezzo di soli 17.000 yen, si tratta di uno dei biglietti JRP di ambito regionale migliori. Il prezzo è infatti già inferiore al costo dei trasferimenti di andata e ritorno tra Kyoto e Hiroshima. La carta dà diritto anche a corse in autobus (particolarmente utile la linea Meipuru, circolare a Hiroshima che collega tutti i maggiori siti di interesse turistico. Incluso il noleggio gratuito di biciclette in molte località (tra cui Nara).

 

Approfondimenti:

 

 

Itinerario di 14 giorni tra Tokyo e Hiroshima

Veniamo al caso più interessante, quello di un viaggio molto comune che muove tra Tokyo e Hiroshima con tappe a Kanazawa, Kyoto, Nara e Osaka.

Questo itinerario è un classico per il primo viaggio in Giappone.

 

Un viaggio come questo è descritto in maniera dettagliata nella seguente pagina:

 

Itinerario di 14 giorni tra Tokyo e Hiroshima

Trasferimenti: costi e tempi di percorrenza indicativi

Itinerario di volo di andata e ritorno via Tokyo

Tratta

In treno

In autobus

Tokyo – Kanazawa

14.500 yen | 2 ore e mezza

5.000-7.000 yen | 7-8 ore

Kanazawa – Kyoto

6.500 yen |  2 ore

3.000-5.000 yen |  4 ore

Kyoto – Nara 

750 yen70 minuti

-

Kyoto – Osaka

600 yen30-45 minuti

-

Osaka – Hiroshima

10.250 yen2 ore

4.000-7.000 yen | 6 ore

Hiroshima – Tokyo

19.000 yen | 5 ore

6.000-9.000 yen | 12 ore

Costo complessivo  

  • Viaggio in shinkansen (soluzione 1): circa 55.000 yen. Risulta non conveniente l'acquisto del biglietto JRP di 14 giorni (dal costo di 80.000 yen) 

  • Viaggio in autobus notturno (soluzione 4): 24.000 – 34.000 yen

Note

Trasferimenti tra l’aeroporto e Tokyo: il valore di cui sopra comprende il costo del trasferimento di andata e ritorno tra l’Aeroporto di Narita e Tokyo (valutato in 3.000-6.000 yen).

Conclusioni e consigli

E' evidente come per un itinerario tra Tokyo e Hiroshima con itinerario di ingresso e uscita attraverso lo stesso scalo (nel caso qui esaminato, Tokyo) non risulti conveniente acquistare un biglietto JRP di 14 giorni.

Spostarsi in autobus implica un risparmio di 20.000 – 30.000 yen ma per un viaggio di soli 14 giorni tre trasferimenti così lunghi potrebbero risultare pesanti.

Conveniente acquistare un biglietto JRP Area Kansai-Hiroshima, da usare per i trasferimenti tra Kyoto e Hiroshima e per eventuali escursioni nell’ambito di validità.

  

Pacchetto trasporti

Trasferimenti tra gli aeroporti e il centro di Tokyo

 

Trasferimenti in treno

 

Trasferimenti in autobus

 

Spostamenti a Tokyo

 

Carte dei trasporti ricaricabili

  • Carta Icoca (per pagamenti rapidi sui mezzi pubblici e piccoli acquisti; possibili sconti)

 

proposte da 客路 | Klook 

 

 

Itinerari di 21-28 giorni

Per un viaggio in Giappone di 3 settimane le possibilità di movimento aumentano considerevolmente ed è possibile spingersi fino a Hokkaido o a Kyushu.

Il viaggio si fa costoso e quindi prendiamo in considerazione il confronto tra le seguenti soluzioni:

  • Soluzione 1: viaggio con un biglietto JRP di 21 giorni: massima flessibilità, comodità e libertà;

  • Soluzione 2: viaggio con trasferimenti in treno, corriera e aereo.

 

Utilizzo dei biglietti JRP (Japan Rail Pass): Espresso tra Tokyo e Izumo
L'ultimo treno notturno rimasto in Giappone; fa servizio tra Tokyo e Izumo, la città del grande santuario scintoista

 

Tre settimane tra Matsushima e Izumo

Il primo itinerario che prendiamo in esame non si discosta troppo dall’itinerario classico di 2 settimane. A questo vengono aggiunte alcune tappe di grande interesse come Aizu Wakamatsu, Matsushima, Karuizawa, Ise, Izumo e Amanohashidate.

Complessivamente, l’itinerario è particolarmente adatto a chi ama la cultura tradizionale ma molte tappe faranno la felicità anche degli appassionati dei paesaggi naturali.

Il viaggio include numerose escursioni in giornata:

  • Da Tokyo: Matsushima, Sendai, Aizu-Wakamatsu;

  • Da Nagoya: Ise;

  • Da Kyoto: Amanohashidate e Nara;

  • Da Osaka: Himeji, Koyasan, Kobe.

Consigliata anche l’escursione al Monte Koya (non conteggiata nei calcoli poiché per gli spostamenti conviene utilizzare una linea privata).

Il viaggio muove su distanze abbastanza grandi e per esso giova acquistare il biglietto JRP con validità di 21 giorni.

 

Itinerario di 21 giorni a Honshu

Trasferimenti: soluzione di compromesso tra comodità e risparmio

Itinerario di volo di andata e ritorno via Tokyo

Tratta

In treno AV

In autobus (C)

In treno ordinario (T)

In aereo (A)

Tokyo – Nikko

6.000 yen | 2-3 ore

2.100 | 2-3 ore (T)

Nikko – Aizu Wakamatsu

7.500 yen | 3-4 ore

3.500 |  4-6 ore (T)

Aizu Wakamatsu – Tokyo

9.000 yen | 3 ore

5.000 |  5 ore (C)

Tokyo – Takayama

14.000 yen | 2 ore e mezza

6.000-7.000 |  6-7 ore (C)

Takayama – Kanazawa

6.500 yen | 2 ore e mezza

3.500-4.000 |  2-3 ore (C)

Kanazawa – Kyoto

6.500 yen |  2 ore

3.000-5.000 yen |  4 ore (C)

Kyoto – Nara 

750 yen70 minuti

-

Kyoto – Osaka

600 yen30-45 minuti

-

Osaka – Hiroshima

10.250 yen2 ore

4.000-7.000 yen | 6 ore (C)

Hiroshima – Izumo

11.000 yen | 4-5 ore

9.500 yen | 6 ore (T)

Izumo – Tokyo

16.500 yen | 12-13 ore

(treno notturno)

da 15.000 yen | 3-4 ore (A, T)

12.000 yen | 12 ore (C)

Escursioni (di 1 o 2 giorni; costi complessivi dei trasferimenti di andata e ritorno dalle città indicate)

Da Tokyo:

  • a) Karuizawa: circa  12.000 yen (a/r);

  • b) Sendai: 21.000 - 23.000 yen (a/r);

  • c) Matsushima: circa 22.000 yen (a/r).

Da Kyoto:

  • d) Amanohashidate: circa 9.000 yen (a/r; di cui solo 6.000-7.500 yen coperti dai biglietti JRP poiché una parte del viaggio ha luogo su una linea privata);

  • e) Nara: circa 1.500 yen (a/r).

Da Nagoya:

  • f) Ise: costo di 4.000 yen (a/r).

Da Osaka:

  • g) Himeji: costo di 3.000-8.000 yen (a/r);

  • h) Kii-Katsuura: costo di circa 15.500 yen (a/r).

Costo complessivo

Soluzione 1 (incluse le escursioni a Nikko, Karuizawa, Amanohashidate, Himeji, Nara):

  • Viaggio in shinkansen (soluzione 1):  circa 110.000 yen; risulta conveniente l'acquisto del biglietto JRP di 21 giorni (dal costo di circa 100.000 yen);

Soluzione 2 (incluse le escursioni a Nikko, Himeji e Nara):

  • Viaggio in autobus, treno ordinario e aereo (soluzione 2):  minimo 52.000 yen.

Note

Trasferimenti tra l’aeroporto e Tokyo: il valore di cui sopra comprende il costo del trasferimento di andata e ritorno tra l’Aeroporto di Narita e Tokyo (valutato in 3.000-6.000 yen).

Conclusioni e consigli

E' evidente come per un itinerario a Honshu come quello preso in considerazione, tra il Tohoku e il Chugoku (ossia ben oltre la direttrice Tokyo-Hiroshima), risulti conveniente muoversi in shinkansen con un biglietto JRP di 21 giorni.

Più complicata e di scarsa convenienza la soluzione con trasferimenti in autobus, treno locale e aereo.

 

 

Itinerari regionali

Seguono valutazioni della convenienza dei biglietti JRP per itinerari di ambito regionale, che noi qui consideriamo quali percorsi che esulano dalla direttrice del primo viaggio in Giappone (Tokyo - Kyoto - Hiroshima).

 

Kanto: biglietto JRP Area Kanto

La carta JRP Area Kanto copre i costi di viaggi in treno nella regione del Kanto e in parti delle regioni circostanti. Avente una durata di 3 giorni consecutivi e un costo di 15.000 yen, il biglietto offre buone possibilità di risparmio (anche superiori al 50%). La convenienza massima si verifica per programmi di viaggio con escursioni in giornata da Tokyo a breve raggio (per le quali si potrebbero venire a spendere in totale anche più di 30.000 yen).

Nell’ambito di validità del biglietto rientrano località turistiche molto varie e di sicuro interesse per chi visita il Giappone per la prima volta. Da considerare anzitutto Nikko, il Monte Nasu, Karuizawa, Gara-Yuzawa la Regione dei Cinque Laghi con Hakone e Odawara, Yokohama, Kamakura, la Penisola di Izu.

Aggiungendo un soggiorno a Tokyo di 4-5 giorni, è quindi possibile trascorrere nel Kanto 7-10 giorni ricavando un’esperienza di viaggio molto varia e appagante.

 

Tariffe per trasferimenti di interesse turistico notevoli (approssimative, per itinerari di andata e ritorno):

  • Tokyo - Nikko: 3.000 yen (a/r);

  • Tokyo - Fujigoko: 4.500 - 7.500 yen (a/r);

  • Tokyo - Karuizawa: 11.500 yen (a/r);

  • Tokyo - Shimoda: 12.000 yen (a/r).

 

Kansai: biglietto JRP Area Kansai in versione estesa

Il biglietto JRP Area Kansai in versione ordinaria è venduto con durata variabile. Questo biglietto non offre convenienza per semplici itinerari tra Kyoto, Nara e Osaka, tre mete fisse del primo viaggio in Giappone.

Il miglior affare viene dall’acquisto del biglietto JRP Area Kansai in versione estesa (KWP), che si applica a un’area alquanto estesa (fino a Okayama, Kinosaki-Onsen, Shingu) e ha durata di 5 giorni (abbastanza per poter pianificare itinerari con più tappe). Il prezzo, di 12.000 yen, è già inferiore al costo del semplice trasferimento di andata e ritorno tra Kyoto e Okayama.

 

Kansai e Chubu: biglietto KRP

Un ottimo itinerario regionale può riguardare unicamente Kyoto e i suoi dintorni. Esiste un biglietto JRP a copertura degli spostamenti nella regione del Kansai ma nelle scelte occorre considerare anche le carte turistiche Kintetsu. 

Le Carte turistiche Kintetsu, KRP, consentono viaggi illimitati fino a 5 giorni sulla rete delle Ferrovie Kintetsu. Questa collega località di grande interesse, tra cui Osaka, Kyoto, Nara, Nagoya, Ise e il Monte Yoshino.

Un itinerario di 10 giorni può seguire la seguente traccia:

  • Giorno 1: ingresso presso l’Aeroporto del Kansai; attivazione del biglietto KRP e trasferimento a Osaka;

  • Giorni 2-3: visite a Nagoya e Ise;

  • Giorno 4: visita a Nara;

  • Giorni 5-9: visita a Kyoto;

  • Giorno 10: ritorno a Osaka.

  

 

Conclusioni e consigli

Per quanto detto si può concludere che:

  • 1) con i nuovi prezzi dell’ottobre 2023 i biglietti JRP a estensione nazionale non risultano convenienti per i più comuni itinerari per il primo viaggio in Giappone (tra Tokyo e Hiroshima). Prima questi biglietti erano troppo economici; ora sono troppo costosi;

  • 2) i biglietti JRP di ambito regionale e locale continuano a offrire buone possibilità di risparmio di denaro ma il loro ambito di applicazione (territorio e durata) è limitato. Un uso ragionato di questi biglietti è comunque molto prezioso e dà ampia libertà di scelta;

  • 3) un solo biglietto regionale, il biglietto JRP Arco di Hokuriku copre i costi dei viaggi in treno tra Tokyo, Kyoto e Osaka. Il titolo di viaggio ha durata di 7 giorni ed è quindi di interesse per viaggi in Giappone di 7-14 giorni. Necessario il passaggio da Kanazawa;

  • 4) i biglietti JRP a estensione nazionale (di 7, 14 e 21 giorni) continuano a offrire possibilità di risparmio in due casi:

    • a) Viaggi con numerose escursioni a medio raggio: l’ideale per chi ama soggiornare a lungo in una città e visitare i dintorni con gite in giornata, in una sorta di "turismo pendolare";

    • b) Viaggi su lunghe distanze: tipicamente da un estremo all’altro di Honshu (tra il Tohoku e il Chugoku, oltre la direttrice Tokyo-Hiroshima) o con sortite nelle isole di Hokkaido e Kyushu.

  • 5) per un semplice itinerario tra Tokyo e Hiroshima conviene considerare l’acquisto dei biglietti per le singole tratte tra Tokyo e Osaka e l’uso di biglietti JRP nell’area tra Kanazawa, Kyoto, Osaka, Okayama e Hiroshima.

 

Biglietti turistici

Rete ferroviaria nazionale (JR)

Plurigiornalieri JRP (di durata di 7, 14 e 21 giorni, estensione nazionale)

 

proposte da 客路 | Klook

 

Articoli correlati:

 

Visita guidata di Asakusa
Escursione a Kyoto