Itinerario nel Giappone centrale: visita a Kanazawa
Kanazawa, Giardino Kenroku-En

 

Il primo viaggio in Giappone muove solitamente tra Tokyo e Kyoto. Se la durata del viaggio è di soli 10 giorni si usa aggiungere un piccolo numero di tappe per la visita ai dintorni di queste due città. Da Tokyo si visita con un’escursione in giornata Nikko. Da Kyoto (oppure Osaka) si visita Nara.

Se si ha qualche giorno in più (11-13 giorni) vale la pena aggiungere una destinazione ulteriore, a metà strada tra Tokyo e Kyoto. A nostro avviso la miglior candidata è indubbiamente la città di Kanazawa. Questa scelta può soddisfare molti viaggiatori e corrisponde inoltre a un sensibile risparmio di tempo e denaro grazie all’impiego di uno speciale biglietto turistico.

 

Cosa attendersi da questa pagina

Questo articolo mira unicamente a dare indicazioni su come modificare il programma dell’itinerario classico tra Tokyo e Kyoto di 10 giorni quando si abbia qualche giorno in più (da 1 a 3 giorni aggiuntivi).

L’articolo va inteso unicamente come complemento alla pagina seguente:

In questa pagina non presentiamo le località menzionate né pubblichiamo fotografie. Per tutto ciò rimandiamo alla pagina appena richiamata.

 

 

Undici, dodici e tredici giorni in Giappone: viaggi via Kanazawa

Avere qualche giorno in più dà modo di estendere il programma classico del viaggio in Giappone di 10 giorni aggiungendo una tappa ulteriore. La miglior scelta riguarda secondo noi Kanazawa, amena città situata a poche ore di treno da Tokyo e da Kyoto.

Città storica con numerose e importanti testimonianze della cultura del Giappone tradizionale, Kanazawa è la principale destinazione turistica della parte centrale della costa della regione del Chubu.

Oltre a ragioni più nobili in parte già richiamate, una circostanza di carattere pratico fa spesso propendere per l’inclusione di Kanazawa in un viaggio tra Tokyo e Kyoto. Essa è il fatto che è disponibile un biglietto ferroviario turistico speciale, detto “Arco di Hokuriku”, che rende possibile compiere spostamenti in treno illimitati per 7 giorni lungo la direttrice Tokyo - Kanazawa - Kyoto a un prezzo molto contenuto.

La convenienza della carta JRP Arco di Hokuriku diventa ancor più preziosa a seguito dei drastici rincari per i biglietti JRP a estensione nazionale (in vigore dall'ottobre 2023).

 

 

Itinerari consigliati

La scelta dell’itinerario di viaggio dipende necessariamente dalla località di partenza. Possibile infatti cominciare il viaggio da Tokyo oppure da Osaka.

 

Viaggio da Tokyo: programma consigliato

Seguono indicazioni utili a stabilire come ripartire il tempo a disposizione in un viaggio che muove da Tokyo (ingresso in Giappone attraverso gli aeroporti di Tokyo).

 

Viaggio in Giappone di 11 giorni
Itinerario con tappa a Kanazawa
Partenza da Tokyo
  • 1° giorno: Tokyo (Ueno, Yanaka);

  • 2° giorno: escursione a Nikko; giro in serata ad Asakusa;

  • 3° giorno: Tokyo (Ginza, Shibuya, Shinjuku);

  • 4° giorno: trasferimento a Kanazawa; prima visita a Kanazawa (un quartiere delle case da tè);

  • 5° giorno: Kanazawa (giardino Kenroku-En, castello Kanazawa-Jo, quartiere di Nagamachi); trasferimento in serata a Kyoto;

  • 6° giorno: Kyoto (Higashiyama sud, dal Kiyomizu-dera a Gion; Pontocho e Mercato di Nishiki);

  • 7° giorno: Kyoto (Higashiyama nord e Sakyo, dal Parco di Maruyama al Ginkaku-Ji);

  • 8° giorno: Kyoto (Kinkaku-Ji e Arashiyama);

  • 9° giorno: escursione a Nara (visita al Parco di Nara); visita al Fushimi Inari Taisha (a Kyoto, all’alba o al tramonto);

  • 10° giorno: brevissima escursione a Osaka (visite a Umeda, Namba e al castello) e ritorno a Tokyo via Kanazawa;

  • 11° giorno: ultimo giorno a Tokyo (possibile visita a Sumida, giro a Ikebukuro o ancora a Shibuya). Fine del viaggio.

Varianti

Il programma di cui sopra è molto ben equilibrato e tra le tante possibili modifiche consigliamo di considerare solo le seguenti:

  • 1) Omettere la visita a Osaka: per arricchire il programma di visite a Kyoto (castello Nijo-jo, Kitano-Tenmangu, Ryoan-Ji), scelta adatta a chi predilige la cultura tradizionale;

  • 2) Soggiornare a Osaka invece che a Kyoto: una scelta un po’ estrema, di segno opposto alla precedente, adatta a chi vuole risparmiare sui costi di alloggio.

Spostamenti

Il programma è compatibile con l’utilizzo di un biglietto JRP Arco di Hokuriku da attivare durante il quarto giorno e valido fino al decimo giorno (compreso).

Viaggi di 12 e 13 giorni

Iniziando il viaggio a Tokyo, poiché la durata dei soggiorni a Kanazawa e nel Kansai è limitata a 7 giorni dall’utilizzo dei biglietti JRP Arco di Hokuriku, giorni aggiuntivi (il dodicesimo e il tredicesimo) non possono che esser impiegati per una più lunga permanenza a Tokyo o per gite a breve raggio da questa città. Possibili mete ulteriori sono Hakone e Yokohama, entrambe raggiungibili da Tokyo in breve tempo e con spesa modesta. Possibili programmi:

  • Hakone: un bel posto dove fare esperienza del soggiorno in una locanda tradizionale giapponese (ryokan). La regione circostante è uno scrigno di tesori paesaggistici che si stagliano sul panorama del maestoso Monte Fuji. Numerosi i templi e i santuari in felice armonia col paesaggio naturale;

  • Tokyo: il ritorno in città può motivare a sortite in quartieri meno turistici. Interessante per noi l’area di Koto. Gli appassionati di cultura contemporanea potrebbero tornare a Shibuya o esplorare Nakano, quartiere legato alla cultura popolare moderna e contemporanea.

 

Itinerario in Giappone di 11-12 giorni attraverso lo Hokuriku: visita a Kanazawa
Kanazawa: Nomura-Ke

 

Viaggio da Osaka: programma consigliato

Chi preferisce passare più tempo nel Kansai (a Kyoto, Osaka, Nara e nei dintorni di queste città) può cominciare il viaggio da Osaka (ingresso in Giappone attraverso l’Aeroporto del Kansai).

 

Viaggio in Giappone di 13 giorni
Itinerario con tappa a Kanazawa
Partenza da Osaka
  • 1° giorno: Osaka (Namba, Shinsaibashi, Tennoji);

  • 2° giorno: escursione a Nara; visita allo Horyu-Ji e all’area del Parco di Nara;

  • 3° giorno: Osaka (Sumiyoshi-Taisha, castello, Umeda, acquario) oppure escursione a Kobe;

  • 4° giorno: trasferimento a Kanazawa; prima visita a Kanazawa (un quartiere delle case da tè);

  • 5° giorno: Kanazawa (giardino Kenroku-En, castello Kanazawa-Jo, quartiere di Nagamachi); trasferimento in serata a Tokyo;

  • 6° giorno: Tokyo (Yanaka, Ueno, Sumida);

  • 7° giorno: escursione a Nikko; visita serale ad Asakusa);

  • 8° giorno: Tokyo (Ginza, Shibuya e Shinjuku);

  • 9° giorno: Tokyo (Ginza, Chiyoda, Bunkyo);

  • 10° giorno: trasferimento a Kyoto via Kanazawa; prima visita al centro di Kyoto (Kyoto-Gosho, Nishiki, Kawaramachi);

  • 11° giorno: Kyoto (Fushimi Inari Taisha e Higashiyama sud, dal Kiyomizu-dera a Gion);

  • 12° giorno: Kyoto (Higashiyama nord e Sakyo, dal Parco di Maruyama al Ginkaku-Ji; Kinkaku-Ji);

  • 13° giorno: Kyoto (Arashiyama); ritorno a Osaka. Fine del viaggio.

Varianti

Il programma di cui sopra è ben equilibrato. Le uniche modifiche che consigliamo di considerare sono estensioni nella regione del Kansai, che comportano un aumento della durata del viaggio a 14-17 giorni. Possibili mete ulteriori sono il Monte Koya (visitabile anche da Osaka in giornata), il Monte Yoshino (meta di interesse ad aprile nell’incanto delle sontuose fioriture; parimenti visitabile in giornata da Osaka) e località presso Nara (per cui si rende necessario un pernottamento a Nara).

Spostamenti

Il programma è compatibile con l’utilizzo di un biglietto JRP Arco di Hokuriku da attivare durante il quarto giorno e valido fino al decimo giorno (compreso).

 

Viaggio da Kanazawa: una scelta poco consigliabile

La terza possibilità, il viaggio a partire da Kanazawa, tipicamente con ingresso nel paese tramite l’Aeroporto di Komatsu, è una scelta sensata solo per pochi per le seguenti ragioni:

  • 1) l’Aeroporto di Komatsu serve pochi collegamenti internazionali limitati all’Asia Orientale (essenzialmente qualche volo dalla Cina);

  • 2) la durata del biglietto JRP Arco di Hokuriku vincola il viaggiatore a passare parecchi giorni a Kanazawa e dintorni (Penisola di Noto, Toyama, Takayama). Questo è di interesse a chi è già stato in Giappone e vuole visitare località meno note (come la Gola di Kurobe o la Penisola di Noto).

Pertanto una scelta del genere è sconsigliata a chi viaggia in Giappone per la prima volta.

 

Colori dell'autunno (periodo migliore)

Per le località toccate dagli itinerari qui presentati il periodo migliore per vedere i colori dell'autunno (aceri e ginkgo) è la seconda metà di novembre.

 

Colori dell'autunno (koyo) a Kyoto, Kanazawa e Tokyo: andamento medio; andamento nel 2002 e nel 2015
Occorrenza del koyo a Kyoto, Kanazawa e Tokyo; foglie rosse dell'acero; foglie gialle del gingko. Andamento medio (secondo le valutazioni della Agenzia Meteorologica Giapponese tra il 1953 e il 2022); andamento nell'anno 2002 (sviluppo precoce) e nell'anno 2015 (sviluppo tardivo)

 

 

Conclusioni e consigli

In definitiva, con i biglietti JRP Arco di Hokuriku è possibile organizzare ottimi viaggi in Giappone di 11-13 giorni tra Tokyo e Kyoto mantenendo bassi i costi legati agli spostamenti.

La scelta della direzione del viaggio (località di partenza, successione delle tappe) dipende essenzialmente dalle preferenze personali.

Chi vuole passare più tempo a Tokyo (e nei suoi dintorni) può scegliere di volare tra Italia e Giappone tramite gli aeroporti di Tokyo. Fino a 7 giorni possono essere dedicati a Kanazawa e al Kansai (Kyoto, Nara, Osaka). Il resto dei giorni deve essere trascorso a Tokyo. Facile estendere un simile viaggio fino a 13-14 giorni.

Chi vuole passare più tempo a Kyoto (e nel Kansai) può scegliere di partire da Osaka e quindi volare tra Italia e Giappone tramite l’Aeroporto del Kansai). Fino a 7 giorni possono essere dedicati a Kanazawa e a Tokyo (e i suoi dintorni). Il resto dei giorni deve essere trascorso nel Kansai (tra Kyoto, Osaka, Nara, Kobe e altre località). Facile estendere un simile viaggio fino a 14-17 giorni.

 

Carta turistica JRP Arco di Hokuriku (Hokuriku Arch Pass): ambito di validità; linee ferroviarie e stazioni principali; attorno a queste linee si possono organizzare interessanti itinerari di 11-13 giorni
Mappa schematica delle linee ferroviarie nell'ambito di validità del biglietto JRP Arco di Hokuriku

 

Carte turistiche

Rete ferroviaria nazionale:

 

proposte da Klook | 客路

 

Articoli correlati:

 

 

Visita guidata di Asakusa
Escursione a Kyoto